Discussione:
ATTENZIONE all' Amway e alla Schwarz Diamond connection perchè sono tutte TRUFFE !!!
(troppo vecchio per rispondere)
o***@gmail.com
2012-07-12 14:29:06 UTC
Permalink
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
FabMind
2012-07-12 15:32:21 UTC
Permalink
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...

--
FabMind
Tafano
2012-07-12 20:49:32 UTC
Permalink
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
fra 14 anni credo che lollerò molto
--
Linux User #529932
(questa è la mia firma da nerd)
daylight
2012-07-12 21:17:58 UTC
Permalink
Post by FabMind
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
Comunque, dopo 14 anni, tutta 'sta gente arricchita dal multilevel ancora
non la vedo....
--
Legge di Murphy 8^ Corollario: I cretini sono sempre piu' ingegnosi delle
precauzioni che si prendono per impedirgli di nuocere.
ITechnodemocratic
2012-07-13 06:50:13 UTC
Permalink
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
allora ero come ora a livello di credo circa l'essere continuo al
limite del futuro

ciak
riccardo

p.s. se ci fosse il compianto snowdog dichiarerebbe FabMind hai
collezionato un'altra delle tue figure barbine, inoltre mi chiedo
perchè ti ostini a frequentare, IAT stabilito col gruppo centri
niente, la palla in mezzo all'area non la sai calciare.
ViLco
2012-07-13 06:51:42 UTC
Permalink
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
SBRUOTFL
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
ga.n
2012-07-13 06:53:11 UTC
Permalink
Post by ViLco
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
+1

roba da adolescenti ritardati (quasicit.)
--
spero tu abbia fatto cut&paste e non perso tempo a scrivere queste
minchiate
Nutella
2012-07-13 14:36:57 UTC
Permalink
Post by ga.n
Post by ViLco
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
+1
roba da adolescenti ritardati (quasicit.)
_<
LuckyA
2012-07-13 11:21:10 UTC
Permalink
Post by ViLco
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
SBRUOTFL
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
^_^
--
LuckyA

"LuckyA tu cciai un raporto post/lol altiffimo"
(anonimo del XXI secolo D.c)
Arch Stanton
2012-07-13 11:38:19 UTC
Permalink
Post by ViLco
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
SBRUOTFL
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
^_^
( | )
LuckyA
2012-07-13 12:22:44 UTC
Permalink
Post by ViLco
Post by FabMind
Post by o***@gmail.com
Amway è l'attività perfetta,sei tu un idiota a non sapere farla fruttare -__-
Hai risposto ad un post di quattordici anni fa.
Questo tanto per chiarire il tuo quoziente intellettivo tipico di chi
segue queste vaccate piramidali del cazzo...
SBRUOTFL
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
^_^
( | )
Fesso!
accanto a te hanno sepolto un tesoro e tu non sei resuscitato.
--
LuckyA

"LuckyA tu cciai un raporto post/lol altiffimo"
(anonimo del XXI secolo D.c)
ViLco
2012-07-13 13:58:40 UTC
Permalink
Post by ViLco
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
^_^
ancora peggio, se e' possibile
LuckyA
2012-07-13 13:59:45 UTC
Permalink
Post by ViLco
Post by ViLco
E aggiungo: -__-
(dio se mi fanno cagare quelle faccine di culo li)
^_^
ancora peggio, se e' possibile
io le mettevo sui consollelog per trovare le mie stampe di debug su
chilometri di dump inutile
--
LuckyA

"LuckyA tu cciai un raporto post/lol altiffimo"
(anonimo del XXI secolo D.c)
ViLco
2012-07-13 14:04:34 UTC
Permalink
Post by LuckyA
io le mettevo sui consollelog per trovare le mie stampe di debug su
chilometri di dump inutile
io usavo le bestemmie ma poi ho smesso perche' un giorno a un cliente usci'
"error xyz: variable 'can' does not exist"
Giassai cosa c'era prima di 'can'...
LuckyA
2012-07-13 14:21:40 UTC
Permalink
Post by ViLco
Post by LuckyA
io le mettevo sui consollelog per trovare le mie stampe di debug su
chilometri di dump inutile
io usavo le bestemmie ma poi ho smesso perche' un giorno a un cliente usci'
"error xyz: variable 'can' does not exist"
Giassai cosa c'era prima di 'can'...
ho riso per 4 anni di seguito quando scoprii che la baseline aveva una
serie di "ù" su alcuni log di sistema.
--
LuckyA

"LuckyA tu cciai un raporto post/lol altiffimo"
(anonimo del XXI secolo D.c)
f***@gmail.com
2013-09-26 10:50:04 UTC
Permalink
Non voglio entrare in merito ai motivi che ti ha portato a redigere quanto riportato, la comprendo, la rispetto ma credo la verità sta nel fatto che ti viene presentata un opportunità che richiede enorme impegno e costanza, la cosa poco etica è che il tuo risultato più è grande più deve sfruttare risorse umane e quindi portatori d' acqua.
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
molti altri multilivelli) non porta però al successo neanche l'1% di quelli
che ci provano. E, al contrario di quello che viene detto dai distributori,
non figura in nessuna classifica dei più ricchi qualcuno che provenga da
questo tipo di attività. La maggior parte delle persone che hanno a che fare
con l'attività Amway escono con una perdita, che viene subito "giustificata"
dai distributori come incapacità da parte di questi di lavorare abbastanza,
di inseguire con i paraocchi i propri sogni. Qui parliamo di attività Amway,
ma molte cose sono in comune con altri multilivelli. Chi entra a far parte
del sistema viene subito "aiutato" a portare avanti la propria attività. E
questo avviene attraverso il contatto stretto con il proprio sponsor o DD.
Durante questo periodo, al quale viene consigliato al "nuovo" di non parlare
in giro dell'attività, egli viene sottomesso a una quasi full immersion sui
lati positivi di questa attività e sui lati negativi di quello che sta al di
fuori di questo mondo Amway. Prima di parlare agli amici il nuovo deve
sapere come rispondergli , in caso questi abbiano un'idea negativa
sull'attività. E così, in uno stretto periodo di tempo, si finisce per dare
più ascolto allo sponsor, che magari fino a qualche settimana prima non
conoscevamo nemmeno, e non badare più nemmeno a quello che possono dirci i
nostri cari, a patto che siano cose pro-attività.
Uno dei punti forti alla presentazione del Piano Marketing è che viene
sottolineato il fatto che non servono investimenti per iniziare l'attività.
E che con l'acquisto del kit, si acquistano dei prodotti che avremo comunque
utilizzato. E sentendo lo svolgersi del Piano, sembra non ci siano altre
spese. E si inizia.
E piano piano il nostro sponsor ci svela quello che ci vuole per avere
successo. Prima di tutto, non possiamo affatto perdere le serate
informative. E allora, a meno di non averle proprio sotto casa, bisogna
contare la benzina per andare e tornare; e nel caso si abbiano dei figli,
anche il costo della baby sitter (perché è chiesto di non portarsi i bambini
alle serate). Poi c'è il biglietto di ingresso. Poi se vogliamo proprio fare
sul serio, ci consigliano di non perdere nessuna occasione per stare vicino
ai grandi. E allora, dopo serata in pizzeria a seguire l'ospite della
serata. E aggiungiamo pure la pizza al costo benzina+serata.
Molto discretamente il nostro sponsor ci dirà che se vogliamo essere capaci
di far vedere come sono buoni i prodotti anche alla mamma, zia, etc; dovremo
provarli per primi. E allora, sarebbe interessante ordinare i prodotti per
noi stessi. Anche se abbiamo la casa ben fornita di prodotti comprati prima
dell'acquisto dal kit. Ma se diciamo così al nostro sponsor, lui ci guarderà
con un'espressione di delusione verso di noi, e ci dirà che stiamo solo
rimandando il nostro successo. E allora ordiniamo.
E riusciamo a iniziare. Anche a fare il 3%. Acquistando per noi, non è stato
difficile (lo sarà il mese seguente quando ne avremo prodotti a sufficienza
e dovremo andare a vendere (anche se a mamme e zie, che non è
necessariamente più facile, anzi) per poter raggiungere il 3%. Cominciamo a
fare i primi passi e a sponsorizzare. E ci sono momenti di incertezza.
Niente meglio che ascoltare un po' di audiocassette che potrete acquistare
durante le serate. A queste aggiungiamo i libri. Caldamente consigliati
dall'up line per crescere in attività e personalmente. Non sono gratis
nemmeno questi.
Sembra che stiamo riuscendo a fare qualcosa, ma non abbastanza ancora. Ed
ecco che il nostro sponsor ci svela un'altra carta vincente: i seminari. Se
vuoi avere successo devi per forza andare a un seminario. Ma, replichiamo
noi, quando facevano vedere il Piano Marketing, non c'erano spese, e questo
era quasi un optional. Ma allora loro, gli sponsor, ci diranno che è un
optional come il successo. E ci "confessa" che non c'è neanche una persona
che abbia raggiunto il successo senza esserci stata a un seminario. E
allora, se abbiamo comprato la bicicletta dobbiamo pedalare, e prendiamo i
soldi dalla banca per andare al seminario. In fondo, stando a quel che ci
dicono, ci torneranno moltiplicati. Ed eccoci a spendere circa £.350.000 più
le spese di viaggio per andare a un seminario per vedere come si fa questa
attività, che da semplice comincia a sembrare quasi misteriosa.
Di guadagni finora abbiamo avuto la differenza prezzo di otto prodotti che
siamo riusciti a vendere per raggiungere il 3%. Quelli alla mamma e alla
suocera che abbiamo dato a prezzo di costo, perché a loro il prezzo sembrava
eccessivo e non finivano più di farci mille esempi di prodotti e dei loro
prezzi. E così, per farci contenti ce li hanno presi...a prezzo di costo. Ma
abbiamo fatto il 3%. Guadagnando circa £.60.000 in tutto.
Spendendo per serate, benzina, pizza e seminari circa £.700.000.
E non abbiamo messo in conto i libri né le audiocassette.
Torniamo dal seminari gasati e riusciamo a sponsorizzare. E vero, siamo
contenti, funziona. E riusciamo a crescere e arrivare al 6%. Questo mese non
abbiamo il seminario, ma dobbiamo aiutare questo nuovo sponsorizzato, e
allora andare da lui a far vedere come si fa, come funzionano i prodotti, e
etc. E questo mese c'è un incontro chiamato Inizio attività, che fa proprio
il caso nostro (quando non saremo più all'inizio farà comunque il caso
nostro perché dovremo essere là per dare l'esempio e essere di aiuto ai
nostri sponsorizzati). Aggiungiamo la benzina e biglietto. Questo mese non è
stato facile fare il 3%. Le persone alle quali abbiamo venduto i prodotti il
mese scorso dicono di non avere bisogno d'altro, e ...quanto ci da fastidio
dover andare a vendere. Noi che abbiamo risposto a tutti che non è una
attività di vendita prodotti. E allora, cerchiamo di non far pesare alla
moglie e prendiamo un po' di soldi di casa e compriamo qualche prodotto in
più. Sa, può sempre servire. E così riusciamo ad arrivare al 6%. Come bonus
abbiamo £.60.000! Peccato che abbiamo speso ben di più con i prodotti non
necessari (abbiamo speso £.200.000 per guadagnarne £.60.000) e con le
serate, incontri e etc.
E così via. Man mano che cresciamo, aumentano anche le uscite. Molti mollano
perché non hanno da dove tirare fuori questi extra. In fondo avevano
comprato il kit pensando di non dover davvero investire. Altri perché vedono
che sono tanti che escono quando cominciano a vedere e a spendere molto più
di quanto intendevano. E senza i nuovi, non crescono neanche i grandi. A
voglia loro dire che "non ti curar di loro...che escono", ma se non ci sono,
crolla anche il loro castello. E qualcuno ci vede chiaro dall'inizio. Vede
che i prodotti sono anche buoni, ma sono pochi che hanno un vero buon
rapporto qualità/prezzo. Gli altri vengono appresso. Basta vedere quante
persone rimangono davvero clienti per la qualità/prezzo del prodotto, e che
succede con una stretta fascia di prodotti. Al che non è più veritiera
quella informazione che si fa il 3% con un giro di 9 consumatori, ma ne
servono molti di più.
E che allora, per mantenere le persone dentro questo circolo si creano degli
affari motivazionali. Creano delle atmosfere da culto, da revivalismo, dove
uno alla fine paga per farne parte. Diventa meno obiettivo con i fatti, ma
si lascia ubriacare da quella atmosfera festosa e cortese. E così ci sono
persone da anni dentro l'attività...in negativo. Alla fine sono convinte che
sono loro a non essere ancora pronte, che non ci sanno ancora fare...e non
osano mettere in dubbio la validità del Piano stesso.
La conclusione é che la vera attività che rende veramente non è quella
presentata ai nuovi e ingenui che credono che con 10/15 ore alla settimana
possono davvero cambiare il loro tenore di vita. La vera attività sta dietro
le quinte, dove esiste un'immensa macchina motivazionale, che spartisce
guadagni da capogiro che riempiono le tasche di un cerchio di upline senza
scrupoli con la vendita di incontri, seminari, serate, libri e audiocassette
ad un popolo di credenti.
Bundesbank
2013-09-26 11:10:08 UTC
Permalink
Caro francesco, ti rendi conto che stai rispondendo ad un thread di *15*
anni fa? Che poi tutti i multilivello siano truffe è risaputo.
Post by f***@gmail.com
Non voglio entrare in merito ai motivi che ti ha portato a redigere quanto riportato, la comprendo, la rispetto ma credo la verità sta nel fatto che ti viene presentata un opportunità che richiede enorme impegno e costanza, la cosa poco etica è che il tuo risultato più è grande più deve sfruttare risorse umane e quindi portatori d' acqua.
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
Sinuhe
2013-09-27 01:08:47 UTC
Permalink
Post by Bundesbank
Caro francesco, ti rendi conto che stai rispondendo ad un thread di *15*
anni fa?
E' un nostalgico... quando ha letto gli importi in lire si è emozionato.
Bernardo Rossi
2013-09-26 11:11:59 UTC
Permalink
Post by f***@gmail.com
Non voglio entrare in merito ai motivi che ti ha portato a redigere quanto riportato,
A un thread del 1998? LOL
Post by f***@gmail.com
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
f***@gmail.com
2013-11-05 11:48:06 UTC
Permalink
l'attività Amway è legale, non è una truffa, anzi è l'opportunità per persone ordinarie di costruire qualcosa di straordinario.

ora, viste le innumerevoli OPINIONI che ho trovato sopra, passiamo un po ai FATTI:

in italia il Network Marketing è disciplinato dalla Legge 17 Agosto 2005 n. 173 “Disciplina della vendita diretta a domicilio e tutela del consumatore dalle forme di vendita piramidali” il cui testo è reperibile al seguente link http://www.parlamento.it

Amway è una delle 33 aziende di vendita diretta italiane che fanno parte di AVEDISCO (Associazione VEndite Dirette Servizio Consumatori) www.avedisco.it il massimo organismo italiano del settore.

Il “Fenomeno Amway” è stato oggetto di studio e di conferenze organizzate presso le maggiori Università di Economia e Commercio italiane e sedi istituzionali come, solo a titolo esemplificativo:

SDA BOCCONI – Area Marketing “Il Marketing multilivello: La nuova frontiera del Marketing. Aspetti economici, giuridici e sociologici 5 Dicembre 1995
Università di Torino – Facoltà di Economia “Il Marketing multilivello: La nuova frontiera del Marketing. Aspetti economici, giuridici e sociologici 13 Maggio 1998

Del fenomeno Network Marketing e/o Amway ne hanno parlato autorevoli esperti finanziari nei propri libri. ne cito solo due:
Robert T. Kiyosaki “Il business del 21° secolo” ed. Gribaudi
Paul Zane Pilzer “La nuova rivoluzione del benessere” – ed. Franco Angeli


adesso analizzate i FATTI e fatevi LA VOSTRA DI OPINIONE.

Fernando Scaffidi
Yorgos
2013-11-05 12:31:52 UTC
Permalink
Post by f***@gmail.com
adesso analizzate i FATTI
Per completare: http://goo.gl/ieXFDJ
--
Bye, Yorgos
My slideshows: http://goo.gl/pjLba
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
pirex
2013-11-05 12:43:20 UTC
Permalink
Post by f***@gmail.com
adesso analizzate i FATTI e fatevi LA VOSTRA DI OPINIONE.
Le multilivello sono truffaldine per costituzione.
--
Larghe Intese, by vanhacher
Loading Image...
Sinuhe
2013-11-05 14:47:01 UTC
Permalink
Post by f***@gmail.com
l'attività Amway è legale, non è una truffa, anzi è l'opportunità per
persone ordinarie di costruire qualcosa >di straordinario.
adesso analizzate i FATTI e fatevi LA VOSTRA DI OPINIONE.
In effetti ho un amico che ha cominciato con Amway 20 anni fa, e adesso vive
ad Ibiza...




...facendo il cameriere in una pizzeria.
m***@gmail.com
2013-11-12 00:50:07 UTC
Permalink
Scusate ma sono l'unico a cui da 1 anno funziona l'attività di Network Marketing lavorando con Amway?
claudius
2013-11-12 13:23:31 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Scusate ma sono l'unico a cui da 1 anno funziona l'attività di Network Marketing lavorando con Amway?
Strano, i tre utenti con nick "***@gmail.com" sembrano la stessa persona.
e***@gmail.com
2013-11-13 13:41:31 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Scusate ma sono l'unico a cui da 1 anno funziona l'attività di Network Marketing lavorando con Amway?
anch'io sono in amway da novembre 2012 e sono molto soddisfatto del percorso che sto facendo, assieme al sistema di formazione Network21.
non sono nè disoccupato nè disperato, ho il mio lavoro tradizionale da libero professionista con il quale ho un signor fatturato annuo.
amway è semplicemente un'opportunità per diversificare il reddito, in un modo che nessun lavoro tradizionale può permetterti di fare (tutti i lavori sono tempo=denaro, con amway puoi agire da Titolare d'Impresa). di MLM ce ne sono a bizzeffe, conosco persone che ne fanno anche 2-3 assieme, perchè se funzionano è la cosa più intelligente da fare se uno è lungimirante. io mi sono affiliato ad Amway perchè sono quelli con la politica più sana (basata sulla famiglia e il rispetto dell'ambiente) e con i prodotti più vari, di uso quotidiano.
mi spiace che ci siano tante inesattezze nei commenti negativi, bisognerebbe informarsi meglio prima di parlare.
come si fa a fregare i soldi alla gente, se sia i prodotti che i seminari sono garantiti sulla soddisfazione?! se non vi piacciono i prodotti, li rispedite e vi danno i soldi indietro. se non vi piacciono i seminari (parlo del sistema -network21,non conosco gli altri) uscite dalla sala e vi ridanno i soldi!non è geniale?!
FabMind
2013-11-13 14:02:47 UTC
Permalink
Post by e***@gmail.com
anch'io sono in amway da novembre 2012 e sono molto soddisfatto
bravo.
ora tu e i tuoi amichetti ce la fate a cacarvi via dai coglioni con il vostro ciarpame truffaldino?
--
FabMind
c***@gmail.com
2013-11-27 19:02:37 UTC
Permalink
ank'io sono in amway da quasi 5 mesi con il sistema di formazione network21
io mi trovo bene e i risultati il vedo
siamo nell'era dell'informazione era industriale e finita da 1 pezzo
aprite la mente e gli okki...
anke i greci e la chiesa erano conviti che la terra e piatta :)
Bernardo Rossi
2013-11-27 19:49:04 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
ank'io sono in amway da quasi 5 mesi con il sistema di formazione network21
io mi trovo bene e i risultati il vedo
siamo nell'era dell'informazione era industriale e finita da 1 pezzo
aprite la mente e gli okki...
anke i greci e la chiesa erano conviti che la terra e piatta :)
Offrono anche corsi di grammatica italiana?
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
Bundesbank
2013-11-30 10:25:04 UTC
Permalink
Post by c***@gmail.com
ank'io sono in amway da quasi 5 mesi con il sistema di formazione network21
io mi trovo bene e i risultati il vedo
siamo nell'era dell'informazione era industriale e finita da 1 pezzo
aprite la mente e gli okki...
anke i greci e la chiesa erano conviti che la terra e piatta :)
La sfericità della terra fu dimostrata da eratostene nel III secolo
avanti cristo che ne calcolò anche la circonferenza con impressionante
precisione. La chiesa invece diceva altro, ovvero che la terra era al
centro dell'universo (e infatti la frase attribuita a galieo è eppur si
muove, non eppure è tonda), e tra l'altro la questione non era
astronomica, ma teologica. Il tuo post è la dimostrazione che questo
genere di truffe fanno presa solo sugli ignoranti.
i***@gmail.com
2013-12-05 21:18:16 UTC
Permalink
Fernando scaffidi hai tutta la mia stima... senza offendere nessuno hai riportato la verità! Chi ne parla male di questa opportunità o ne ha solo sentito parlare e allora fa bene a star zitto...oppure non ha avuto la costanza o la determinazione di andare avanti! Se avete perso il sogno o ve lo siete fatto rubare da qualcun altro non potete screditare un' azienda che sta rendendo felici e soddisfatti tanti dei suoi incaricati che si impegnano! Tornate pure a fare i dipendenti o gli autonomi... se Vi soddisfa di più! Seminate il pessimismo per cosa? Per sentirvi giustificati e compresi dagli altri? Ma informativi per bene sull attività e sulla legge prima di ragionare a vanvera! Network 21 la migliore!
a***@gmail.com
2013-12-31 15:40:46 UTC
Permalink
Buonasera,

Io non vi conosco però conosco l'attività Amway.
Ho trent'anni, sono Donna e il mio lavoro. Mi ritengo inoltre una persona onesta.
Mia madre ha iniziato l'attività quando io avevo 8 anni. Non è mai diventata un colosso in attività ma avendone sempre avuto guadagno non l'ha mai abbandonata e continua ad averne dall'ora.

I miei genitori si sono potuti permettere molto in più grazie all'attività. viviamo in una splendida casa e hanno potuto mondarmi a scuole private e università.

Io sono entrata qualche tempo fa' perché so che non è una truffa.

Il mio sponsor è mia madre e faccio quello che posso pur non avendo molto tempo libero visto il lavoro, i miei corsi di spagnolo e di informatica.Il mio primo impiego mi piace moltissimo e assieme ai miei altri impegni e alle mie amicizie mi assorbe tantissimo tempo.Posso comunque dire che ne ho sempre e solo guadagnato e mai perso. Ovviamenente il guadagno è come è giusto che sia proporzionale all'impegno e lo ritengo un valore fondamentale.

E poi.....Chi non consuma carburante per andare al lavoro?

Chi ogni tanto non va a bere il caffé o fuori a cena con i colleghi e se li paga?

Nessuno può pretendere di guadagnare stando con le mani mano.. almeno a me non è mai successo!!!

I prodotti sono ottimi, l'azienda è seria e infatti continua a rimanere nel mercato. Il guadagno è proprzionato al raggiungimento degli obiettivi ed è calcolato indiscriminatamente e versato sul conto corrente SEMPRE. Se non fosse un'azienda seria sarebbe stata espulsa dal mercato e non in piedi dal 1959. Le truffe rimangono online poco tempo e subiscono denunce. Non credo Amway ne abbia mai subite.

Penso che le truffe siano ben altre. Evidentemente tutti quelli che ritengono questo non sono mai stati relamente truffati.

In questa attività sei libero di partecipare o meno a serate o seminari, di uscire a mangiare pizze o altro, così come sei libero di dedicare quanto tempo puoi o vuoi dare.

Io ne sono un esempio!!!! Faccio due ore di strada per arrivare al lavoro e spesso va oltre le 8 ore! Mi capita di andare all'estero sempre per lavoro e quindi rimanere via anche settimane. Da quando sono entrata non ho mai partecipato a serate o a seminari ma durante queste vacanze di Natale sono curiosa di tornarci perché l'ultima volta che ci sono stata ero bambina e questa è la prova che i bambini potevano partecipare. Nessunno ti obbliga ad uscire a mangiare la pizza post serata. Al lavoro comunque io personalmente non posso portare bambini e non so chi lo possa fare se non un lavoratore autonomo. sinceramente ho dei bellissimi ricordi di queste serate anni e anni fa' e visto che sembrate così dentro nel sistema vi chiedo un aiuto: dov'è la serata più vicina a Belluno? Ci terrei moltissimo a partecipare visto che lo sponsor di mia madre purtroppo non è nelle condizioni per aiutarmi?

Mi piacerebbe vedere in volto le persone che pubblicano tutto questo sul WEB.

E questa non è una risposta a Lei singolarmente ma a tutti i commenti di questo tipo.

Amway è la prima che ti invita a non fare scorte a casa per non rimetterci denaro.

Auguro a tutti un Buon Fine Anno e soprattutto un Buon 2014!
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
molti altri multilivelli) non porta però al successo neanche l'1% di quelli
che ci provano. E, al contrario di quello che viene detto dai distributori,
non figura in nessuna classifica dei più ricchi qualcuno che provenga da
questo tipo di attività. La maggior parte delle persone che hanno a che fare
con l'attività Amway escono con una perdita, che viene subito "giustificata"
dai distributori come incapacità da parte di questi di lavorare abbastanza,
di inseguire con i paraocchi i propri sogni. Qui parliamo di attività Amway,
ma molte cose sono in comune con altri multilivelli. Chi entra a far parte
del sistema viene subito "aiutato" a portare avanti la propria attività. E
questo avviene attraverso il contatto stretto con il proprio sponsor o DD.
Durante questo periodo, al quale viene consigliato al "nuovo" di non parlare
in giro dell'attività, egli viene sottomesso a una quasi full immersion sui
lati positivi di questa attività e sui lati negativi di quello che sta al di
fuori di questo mondo Amway. Prima di parlare agli amici il nuovo deve
sapere come rispondergli , in caso questi abbiano un'idea negativa
sull'attività. E così, in uno stretto periodo di tempo, si finisce per dare
più ascolto allo sponsor, che magari fino a qualche settimana prima non
conoscevamo nemmeno, e non badare più nemmeno a quello che possono dirci i
nostri cari, a patto che siano cose pro-attività.
Uno dei punti forti alla presentazione del Piano Marketing è che viene
sottolineato il fatto che non servono investimenti per iniziare l'attività.
E che con l'acquisto del kit, si acquistano dei prodotti che avremo comunque
utilizzato. E sentendo lo svolgersi del Piano, sembra non ci siano altre
spese. E si inizia.
E piano piano il nostro sponsor ci svela quello che ci vuole per avere
successo. Prima di tutto, non possiamo affatto perdere le serate
informative. E allora, a meno di non averle proprio sotto casa, bisogna
contare la benzina per andare e tornare; e nel caso si abbiano dei figli,
anche il costo della baby sitter (perché è chiesto di non portarsi i bambini
alle serate). Poi c'è il biglietto di ingresso. Poi se vogliamo proprio fare
sul serio, ci consigliano di non perdere nessuna occasione per stare vicino
ai grandi. E allora, dopo serata in pizzeria a seguire l'ospite della
serata. E aggiungiamo pure la pizza al costo benzina+serata.
Molto discretamente il nostro sponsor ci dirà che se vogliamo essere capaci
di far vedere come sono buoni i prodotti anche alla mamma, zia, etc; dovremo
provarli per primi. E allora, sarebbe interessante ordinare i prodotti per
noi stessi. Anche se abbiamo la casa ben fornita di prodotti comprati prima
dell'acquisto dal kit. Ma se diciamo così al nostro sponsor, lui ci guarderà
con un'espressione di delusione verso di noi, e ci dirà che stiamo solo
rimandando il nostro successo. E allora ordiniamo.
E riusciamo a iniziare. Anche a fare il 3%. Acquistando per noi, non è stato
difficile (lo sarà il mese seguente quando ne avremo prodotti a sufficienza
e dovremo andare a vendere (anche se a mamme e zie, che non è
necessariamente più facile, anzi) per poter raggiungere il 3%. Cominciamo a
fare i primi passi e a sponsorizzare. E ci sono momenti di incertezza.
Niente meglio che ascoltare un po' di audiocassette che potrete acquistare
durante le serate. A queste aggiungiamo i libri. Caldamente consigliati
dall'up line per crescere in attività e personalmente. Non sono gratis
nemmeno questi.
Sembra che stiamo riuscendo a fare qualcosa, ma non abbastanza ancora. Ed
ecco che il nostro sponsor ci svela un'altra carta vincente: i seminari. Se
vuoi avere successo devi per forza andare a un seminario. Ma, replichiamo
noi, quando facevano vedere il Piano Marketing, non c'erano spese, e questo
era quasi un optional. Ma allora loro, gli sponsor, ci diranno che è un
optional come il successo. E ci "confessa" che non c'è neanche una persona
che abbia raggiunto il successo senza esserci stata a un seminario. E
allora, se abbiamo comprato la bicicletta dobbiamo pedalare, e prendiamo i
soldi dalla banca per andare al seminario. In fondo, stando a quel che ci
dicono, ci torneranno moltiplicati. Ed eccoci a spendere circa £.350.000 più
le spese di viaggio per andare a un seminario per vedere come si fa questa
attività, che da semplice comincia a sembrare quasi misteriosa.
Di guadagni finora abbiamo avuto la differenza prezzo di otto prodotti che
siamo riusciti a vendere per raggiungere il 3%. Quelli alla mamma e alla
suocera che abbiamo dato a prezzo di costo, perché a loro il prezzo sembrava
eccessivo e non finivano più di farci mille esempi di prodotti e dei loro
prezzi. E così, per farci contenti ce li hanno presi...a prezzo di costo. Ma
abbiamo fatto il 3%. Guadagnando circa £.60.000 in tutto.
Spendendo per serate, benzina, pizza e seminari circa £.700.000.
E non abbiamo messo in conto i libri né le audiocassette.
Torniamo dal seminari gasati e riusciamo a sponsorizzare. E vero, siamo
contenti, funziona. E riusciamo a crescere e arrivare al 6%. Questo mese non
abbiamo il seminario, ma dobbiamo aiutare questo nuovo sponsorizzato, e
allora andare da lui a far vedere come si fa, come funzionano i prodotti, e
etc. E questo mese c'è un incontro chiamato Inizio attività, che fa proprio
il caso nostro (quando non saremo più all'inizio farà comunque il caso
nostro perché dovremo essere là per dare l'esempio e essere di aiuto ai
nostri sponsorizzati). Aggiungiamo la benzina e biglietto. Questo mese non è
stato facile fare il 3%. Le persone alle quali abbiamo venduto i prodotti il
mese scorso dicono di non avere bisogno d'altro, e ...quanto ci da fastidio
dover andare a vendere. Noi che abbiamo risposto a tutti che non è una
attività di vendita prodotti. E allora, cerchiamo di non far pesare alla
moglie e prendiamo un po' di soldi di casa e compriamo qualche prodotto in
più. Sa, può sempre servire. E così riusciamo ad arrivare al 6%. Come bonus
abbiamo £.60.000! Peccato che abbiamo speso ben di più con i prodotti non
necessari (abbiamo speso £.200.000 per guadagnarne £.60.000) e con le
serate, incontri e etc.
E così via. Man mano che cresciamo, aumentano anche le uscite. Molti mollano
perché non hanno da dove tirare fuori questi extra. In fondo avevano
comprato il kit pensando di non dover davvero investire. Altri perché vedono
che sono tanti che escono quando cominciano a vedere e a spendere molto più
di quanto intendevano. E senza i nuovi, non crescono neanche i grandi. A
voglia loro dire che "non ti curar di loro...che escono", ma se non ci sono,
crolla anche il loro castello. E qualcuno ci vede chiaro dall'inizio. Vede
che i prodotti sono anche buoni, ma sono pochi che hanno un vero buon
rapporto qualità/prezzo. Gli altri vengono appresso. Basta vedere quante
persone rimangono davvero clienti per la qualità/prezzo del prodotto, e che
succede con una stretta fascia di prodotti. Al che non è più veritiera
quella informazione che si fa il 3% con un giro di 9 consumatori, ma ne
servono molti di più.
E che allora, per mantenere le persone dentro questo circolo si creano degli
affari motivazionali. Creano delle atmosfere da culto, da revivalismo, dove
uno alla fine paga per farne parte. Diventa meno obiettivo con i fatti, ma
si lascia ubriacare da quella atmosfera festosa e cortese. E così ci sono
persone da anni dentro l'attività...in negativo. Alla fine sono convinte che
sono loro a non essere ancora pronte, che non ci sanno ancora fare...e non
osano mettere in dubbio la validità del Piano stesso.
La conclusione é che la vera attività che rende veramente non è quella
presentata ai nuovi e ingenui che credono che con 10/15 ore alla settimana
possono davvero cambiare il loro tenore di vita. La vera attività sta dietro
le quinte, dove esiste un'immensa macchina motivazionale, che spartisce
guadagni da capogiro che riempiono le tasche di un cerchio di upline senza
scrupoli con la vendita di incontri, seminari, serate, libri e audiocassette
ad un popolo di credenti.
a***@gmail.com
2013-12-31 15:46:15 UTC
Permalink
Buonasera,

Io non vi conosco però conosco l'attività Amway.
Ho trent'anni, sono Donna e il mio lavoro. Mi ritengo inoltre una persona onesta.
Mia madre ha iniziato l'attività quando io avevo 8 anni. Non è mai diventata un colosso in attività ma avendone sempre avuto guadagno non l'ha mai abbandonata e continua ad averne dall'ora.

I miei genitori si sono potuti permettere molto in più grazie all'attività. viviamo in una splendida casa e hanno potuto mondarmi a scuole private e università.

Io sono entrata qualche tempo fa' perché so che non è una truffa.

Il mio sponsor è mia madre e faccio quello che posso pur non avendo molto tempo libero visto il lavoro, i miei corsi di spagnolo e di informatica.Il mio primo impiego mi piace moltissimo e assieme ai miei altri impegni e alle mie amicizie mi assorbe tantissimo tempo.Posso comunque dire che ne ho sempre e solo guadagnato e mai perso. Ovviamenente il guadagno è come è giusto che sia proporzionale all'impegno e lo ritengo un valore fondamentale.

E poi.....Chi non consuma carburante per andare al lavoro?

Chi ogni tanto non va a bere il caffé o fuori a cena con i colleghi e se li paga?

Nessuno può pretendere di guadagnare stando con le mani mano.. almeno a me non è mai successo!!!

I prodotti sono ottimi, l'azienda è seria e infatti continua a rimanere nel mercato. Il guadagno è proprzionato al raggiungimento degli obiettivi ed è calcolato indiscriminatamente e versato sul conto corrente SEMPRE. Se non fosse un'azienda seria sarebbe stata espulsa dal mercato e non in piedi dal 1959. Le truffe rimangono online poco tempo e subiscono denunce. Non credo Amway ne abbia mai subite.

Penso che le truffe siano ben altre. Evidentemente tutti quelli che ritengono questo non sono mai stati relamente truffati.

In questa attività sei libero di partecipare o meno a serate o seminari, di uscire a mangiare pizze o altro, così come sei libero di dedicare quanto tempo puoi o vuoi dare.

Io ne sono un esempio!!!! Faccio due ore di strada per arrivare al lavoro e spesso va oltre le 8 ore! Mi capita di andare all'estero sempre per lavoro e quindi rimanere via anche settimane. Da quando sono entrata non ho mai partecipato a serate o a seminari ma durante queste vacanze di Natale sono curiosa di tornarci perché l'ultima volta che ci sono stata ero bambina e questa è la prova che i bambini potevano partecipare. Nessunno ti obbliga ad uscire a mangiare la pizza post serata. Al lavoro comunque io personalmente non posso portare bambini e non so chi lo possa fare se non un lavoratore autonomo. sinceramente ho dei bellissimi ricordi di queste serate anni e anni fa' e visto che sembrate così dentro nel sistema vi chiedo un aiuto: dov'è la serata più vicina a Belluno? Ci terrei moltissimo a partecipare visto che lo sponsor di mia madre purtroppo non è nelle condizioni per aiutarmi?

Mi piacerebbe vedere in volto le persone che pubblicano tutto questo sul WEB.

E questa non è una risposta a Lei singolarmente ma a tutti i commenti di questo tipo.

Amway è la prima che ti invita a non fare scorte a casa per non rimetterci denaro.

Auguro a tutti un Buon Fine Anno e soprattutto un Buon 2014!
Bundesbank
2013-12-31 16:15:38 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Il mio sponsor è mia madre e faccio quello che posso pur
non avendo molto tempo libero visto il lavoro, i miei
corsi di spagnolo e di informatica.
Ecco, magari dedicati di più all'informatica e meno a quella truffa di
amway, visto che hai spedito tre volte lo stesso identico messaggio.
a***@gmail.com
2013-12-31 17:19:48 UTC
Permalink
Simpatico ma ho una bella vita e un bel lavoro, nonché gudagni extra, amici e sono circata di persone che mi vogliono bene e rispettano!! Direi che è ora di finirla di rispondere a persone così
Bundesbank
2013-12-31 17:27:49 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Simpatico ma ho una bella vita e un bel lavoro, nonché gudagni extra,
amici e sono circata di persone che mi vogliono bene e rispettano!!
Direi che è ora di finirla di rispondere a persone così
E scommetto che tutto questo lo devi ad amway, senza il quale ora
saresti sola, disperata e sotto un ponte.
a***@gmail.com
2013-12-31 17:32:05 UTC
Permalink
No lo devo a me ed ho tutt'altra vita. Io a voi poi non devo rendere conto dei soldi che spendo per me, di cosa sono o faccio perché non offendo, nè offeso nessuno
Tomste76
2013-12-31 17:42:53 UTC
Permalink
ha scritto nel messaggio news:e6539351-f1e2-40e7-82e5-***@googlegroups.com...

No lo devo a me ed ho tutt'altra vita. Io a voi poi non devo rendere conto
dei soldi che spendo per me, di cosa sono o faccio perché non offendo, nè
offeso nessuno

----------------

Visto che non devi rendere conto... che ne dici di sciacquarti dalle palle e
togliere il disturbo da questo luogo ameno dove le vostre porcate
promozionali non attaccano ?

P.S. Ma è così difficile scrivere in italiano o proprio non ce la fai ? Ma
non sei pure laureata ?
a***@gmail.com
2013-12-31 17:52:05 UTC
Permalink
Certo ne esco molto volentieri. Ci sono entrata perché ho letto per caso mentre cercavo qualcuno che potesse darmi indicazioni sulla serata più vicina. Mi ritengo una consumatrice ma meglio starsene fuori da siti offensivi come questo. Non li condivido e non mi interessano. Ho espresso solo la mia opinione perché siamo in Un paese con libertà di pensiero ed espressione. Inoltre non ho svolto nessuna promozione. Ci sono entrata solo perché quello che è letto è assurdo e non ho mai trovato nella mia vita persone che trattassero gli altri come voi. Mi ritengo fortunata a non farne parte e gradirei non trovarvi più per caso sul web
a***@gmail.com
2013-12-31 17:52:06 UTC
Permalink
Certo ne esco molto volentieri. Ci sono entrata perché ho letto per caso mentre cercavo qualcuno che potesse darmi indicazioni sulla serata più vicina. Mi ritengo una consumatrice ma meglio starsene fuori da siti offensivi come questo. Non li condivido e non mi interessano. Ho espresso solo la mia opinione perché siamo in Un paese con libertà di pensiero ed espressione. Inoltre non ho svolto nessuna promozione. Ci sono entrata solo perché quello che è letto è assurdo e non ho mai trovato nella mia vita persone che trattassero gli altri come voi. Mi ritengo fortunata a non farne parte e gradirei non trovarvi più per caso sul web
Bundesbank
2014-01-01 16:44:18 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Certo ne esco molto volentieri.
Quando esci chiudi la porta.
Bundesbank
2014-01-01 16:42:41 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
No lo devo a me ed ho tutt'altra vita. Io a voi poi non devo
rendere conto dei soldi che spendo per me, di cosa sono o
faccio perché non offendo, nè offeso nessuno
Offendi la nostra intelligenza cercando di difendere quella truffa di
amway con delle solenni minchiate inventate di sana pianta.
a***@gmail.com
2013-12-31 15:51:02 UTC
Permalink
Buonasera,

Io non vi conosco però conosco l'attività Amway.
Ho trent'anni, sono Donna e il mio lavoro. Mi ritengo inoltre una persona onesta.
Mia madre ha iniziato l'attività quando io avevo 8 anni. Non è mai diventata un colosso in attività ma avendone sempre avuto guadagno non l'ha mai abbandonata e continua ad averne dall'ora.

I miei genitori si sono potuti permettere molto in più grazie all'attività. viviamo in una splendida casa e hanno potuto mondarmi a scuole private e università.

Io sono entrata qualche tempo fa' perché so che non è una truffa.

Il mio sponsor è mia madre e faccio quello che posso pur non avendo molto tempo libero visto il lavoro, i miei corsi di spagnolo e di informatica.Il mio primo impiego mi piace moltissimo e assieme ai miei altri impegni e alle mie amicizie mi assorbe tantissimo tempo.Posso comunque dire che ne ho sempre e solo guadagnato e mai perso. Ovviamenente il guadagno è come è giusto che sia proporzionale all'impegno e lo ritengo un valore fondamentale.

E poi.....Chi non consuma carburante per andare al lavoro?

Chi ogni tanto non va a bere il caffé o fuori a cena con i colleghi e se li paga?

Nessuno può pretendere di guadagnare stando con le mani mano.. almeno a me non è mai successo!!!

I prodotti sono ottimi, l'azienda è seria e infatti continua a rimanere nel mercato. Il guadagno è proprzionato al raggiungimento degli obiettivi ed è calcolato indiscriminatamente e versato sul conto corrente SEMPRE. Se non fosse un'azienda seria sarebbe stata espulsa dal mercato e non in piedi dal 1959. Le truffe rimangono online poco tempo e subiscono denunce. Non credo Amway ne abbia mai subite.

Penso che le truffe siano ben altre. Evidentemente tutti quelli che ritengono questo non sono mai stati relamente truffati.

In questa attività sei libero di partecipare o meno a serate o seminari, di uscire a mangiare pizze o altro, così come sei libero di dedicare quanto tempo puoi o vuoi dare.

Io ne sono un esempio!!!! Faccio due ore di strada per arrivare al lavoro e spesso va oltre le 8 ore! Mi capita di andare all'estero sempre per lavoro e quindi rimanere via anche settimane. Da quando sono entrata non ho mai partecipato a serate o a seminari ma durante queste vacanze di Natale sono curiosa di tornarci perché l'ultima volta che ci sono stata ero bambina e questa è la prova che i bambini potevano partecipare. Nessunno ti obbliga ad uscire a mangiare la pizza post serata. Al lavoro comunque io personalmente non posso portare bambini e non so chi lo possa fare se non un lavoratore autonomo. sinceramente ho dei bellissimi ricordi di queste serate anni e anni fa' e visto che sembrate così dentro nel sistema vi chiedo un aiuto: dov'è la serata più vicina a Belluno? Ci terrei moltissimo a partecipare visto che lo sponsor di mia madre purtroppo non è nelle condizioni per aiutarmi?

Mi piacerebbe vedere in volto le persone che pubblicano tutto questo sul WEB.

E questa non è una risposta a Lei singolarmente ma a tutti i commenti di questo tipo.

Amway è la prima che ti invita a non fare scorte a casa per non rimetterci denaro.

Auguro a tutti un Buon Fine Anno e soprattutto un Buon 2014!
Tomste76
2013-12-31 16:17:29 UTC
Permalink
ha scritto nel messaggio news:1777b793-9dc3-4fdb-b44b-***@googlegroups.com...

Buonasera,

Io non vi conosco però conosco l'attività Amway.
Ho trent'anni, sono Donna e il mio lavoro. Mi ritengo inoltre una persona
onesta.
Mia madre ha iniziato l'attività quando io avevo 8 anni. Non è mai diventata
un colosso in attività ma avendone sempre avuto guadagno non l'ha mai
abbandonata e continua ad averne dall'ora.

I miei genitori si sono potuti permettere molto in più grazie all'attività.
viviamo in una splendida casa e hanno potuto mondarmi a scuole private e
università.

cut...
----------------------------------

Mi sa che per andarci ci sarai pure andata, ma ti sei fermata all'ingresso
però, o meglio all'ingresso delle scuole medie.

Per il resto... che porcheria spammare queste cavolate sul newsgroup di
tutela consumatori.

Tomste76
Sinuhe
2013-12-31 16:28:27 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
hanno potuto mondarmi a scuole private e università.
soldi spesi male a giudicare dall'ortografia
Sinuhe
2013-12-31 16:29:41 UTC
Permalink
"Tomste76" <***@libero.it> ha scritto nel messaggio news:l9uqmp$g5r$***@dont-email.me...

riferito al poster originale, ovviamente...
Yorgos
2013-12-31 16:44:32 UTC
Permalink
sono Donna...
E' il tuo vero nome?
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
a***@gmail.com
2013-12-31 17:15:42 UTC
Permalink
Post by Yorgos
sono Donna...
E' il tuo vero nome?
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
a***@gmail.com
2013-12-31 17:42:36 UTC
Permalink
No sono Donna, nel senso essere femminile pensante. Non è il mio nome
daylight
2013-12-31 18:03:58 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
No sono Donna, nel senso essere femminile pensante.
Ah si?
Bernardo Rossi
2013-12-31 18:06:10 UTC
Permalink
Post by daylight
Post by a***@gmail.com
No sono Donna, nel senso essere femminile pensante.
Ah si?
Pare che prossimamente le donne potranno anche prendere la patente di
guida. Gia' tremo al pensiero.
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
Gino
2014-01-04 08:34:31 UTC
Permalink
Post by Bernardo Rossi
Post by daylight
Post by a***@gmail.com
No sono Donna, nel senso essere femminile pensante.
Ah si?
Pare che prossimamente le donne potranno anche prendere la patente di
guida. Gia' tremo al pensiero.
Ma tanto avranno una patente speciale con limitazioni anche orarie, dato che
non potranno uscire nelle ore di punta e non potranno guidare sulle strade
ad alto scorrimento come le autostrade.
Per i parcheggi potranno parcheggiare solo in luoghi ampi ed isolati e le 4
frecce nelle loro auto saranno disabilitate.
segarender
2014-01-04 11:36:00 UTC
Permalink
e le 4 frecce nelle loro auto saranno disabilitate.
Ma porca trota, ora capisco perchè non le mettono mai quando si fermano!
Ieri sera sono stato uno dei tanti pirla in coda dietro una COGLIONA ferma
con auto accesa, fari accesi ma senza le 4 frecce.
Quando ce ne siamo resi conto (non vi era visibilità da capire se era stata
fermata dal vigile più avanti o no) gliene abbiamo dette di tutti i colori,
anche il vigile che ha sentito una decina di auto dare di clacson come matti
e non capiva perchè, poi ha capito..... sta cogliona aspettava il figlio che
era andato a comprare qualcosa al negozio, in doppia fila.
Yorgos
2013-12-31 18:35:47 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Non è il mio nome
Allora si scrive minuscolo. Pensavo a Donna Summer.
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
a***@gmail.com
2013-12-31 18:43:40 UTC
Permalink
Quanto maschilismo e crudeltà c'è in voi!!! No io DONNA lo scrivo come piace a me :). Sono felice ed onorata di esserlo.
Yorgos
2013-12-31 18:47:31 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Quanto maschilismo e crudeltà c'è in voi!!!
Ti sbagli, non sono né maschilista né crudele.

Ho solo cercato di farti capire l'equivoco che si genera scrivendo con la
maiuscola un nome comune.

Infine, sui NG ci si dà del tu, non del voi. Fatto salvo il "lei" di un
tipo che bazzica questo NG.
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
a***@gmail.com
2013-12-31 18:57:45 UTC
Permalink
Guarda che anche tu come tutti sei nato da una donna! E penso tu abbia avuto bisogno di donne nella tua vita quindi dovresti portare rispetto anche all'altro sesso. Potete vergognarvi e questo è solo quello che aggiungo. Poi me ne starò ben lontana da siti come questo e spargerò bene la voce su che persone girano qui. Non so cosa vi manca e cosa vi rende così ma neppure voglio saperlo, l'importante è che non siate miei parenti, conoscenti o amici!
Yorgos
2013-12-31 19:58:04 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Guarda che anche tu come tutti sei nato da una donna!
Con la d minuscola, vedo. Brava, continua così...
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
roby
2013-12-31 20:47:58 UTC
Permalink
Post by Yorgos
Post by a***@gmail.com
Guarda che anche tu come tutti sei nato da una donna!
Con la d minuscola, vedo. Brava, continua così...
ma stai zitto coglione,che fai fare brutta figura a tutto il newsgroup.
Yorgos
2014-01-01 13:23:49 UTC
Permalink
Post by roby
ma stai zitto coglione,
PLONK
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
a***@gmail.com
2013-12-31 19:07:54 UTC
Permalink
Mi piacerebbe aveste il coraggio di presentare faccia e sapere chi in realtà siete visto che è facile insultare anonimamente le persone e il sesso femminile!!! Sicuramente il coraggio non c'è!
Yorgos
2013-12-31 19:58:56 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Mi piacerebbe aveste il coraggio di presentare faccia e sapere chi in
realtà siete visto che è facile insultare anonimamente le persone e il
sesso femminile!!! Sicuramente il coraggio non c'è!
DOVE ti avrei insultata?
--
Bye, Yorgos
Galanterie: http://goo.gl/pTlgz
To send me an e-mail, please change cambronne with merde
John Doez
2013-12-31 20:34:43 UTC
Permalink
Post by Yorgos
Post by a***@gmail.com
Mi piacerebbe aveste il coraggio di presentare faccia e sapere chi in
realtà siete visto che è facile insultare anonimamente le persone e il
sesso femminile!!! Sicuramente il coraggio non c'è!
DOVE ti avrei insultata?
Credo che nel 1998 qualcuno abbia insultato sua madre che spammava su questo "sito".
Da google gruppi il thread è in cima.
LoStaff.
2013-12-31 19:21:31 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Io non vi conosco però conosco l'attività Amway.
Ah si ?

Amway globale truffa piramidale.

Le aziende a piramide promettono ricavi ottimi con il minimo sforzo ma
chi ci guadagna veramente sono i top manager, moderni Tutankamon in
barba a un esercito di creduloni. Cosa hanno in comune un
aspirapolvere, un barattolo a chiusura ermetica, una padella, un
residence in Costa del Sol e un integratore alimentare?

Sono tutti prodotti che un giorno o l’altro (se non è già successo) vi
verranno proposti da un amico, un conoscente o, ancor peggio, da un
familiare insieme alla promessa di avere in serbo per voi l’affare del
secolo che vi farà diventare ricchi sfondati. Il dettaglio che spesso
omettono, spesso in buona fede, è che stanno per tirarvi dentro la
spirale del Multi Level.

DIFFUSIONE CAPILLARE – A cavallo tra gli anni Trenta e Quaranta, il
Multi Level Maketing (conosciuto con l’acronimo MLM) nasce come metodo
di promozione e distribuzione di prodotti che mira alla diffusione di
questi in modo capillare al fine di raggiungere quelle zone
geografiche lontane dai centri urbani e che quindi trovano più
difficoltà ad approvvigionarsi di beni “alla moda”. In particolare,
negli Stati Uniti, la nazione che ha dato i natali al MLM, è
Nutrilite, azienda creata nel 1934 e specializzata in prodotti
naturali, dietetici e integratori alimentari, a creare per prima un
programma di network marketing spianando la strada ai colossi come
Amway (che dal 1972 controlla Nutrilite per intero) e Herbalife.

Ma definire “network” un sistema che di per sé è una piramide è solo
l’ennesimo stratagemma per trasmette un messaggio di democrazia,
collettività e opportunità, che nel concreto poco hanno a che vedere
con il Multi Level. Ma andiamo a vedere in soldoni come funziona il
marketing piramidale.

COME FUNZIONA – Il vostro conoscente/amico/parente vi contatterà per
presentarvi un prodotto o una gamma di prodotti portentosi di marchi
che non si trovano nei tradizionali canali di distribuzione.
Probabilmente vi inviterà a casa sua e vi offrirà anche un caffè. Se
il vostro contatto è alle prime armi, si farà trovare in compagnia di
una terza persona. Il suo sponsor Multi Level ovvero colui da cui è
stato a sua volta reclutato e che evidentemente sarà un esperto del
sistema. Partirà la presentazione del barattolo/pentola/aspiratore con
funzione macchina da caffè e depuratore dell’acqua incorporato di cui
vi verranno illustrate le qualità fenomenali e il prezzo. Troppo alto,
direte voi.

E’a quel punto che vi verrà mostrata la seconda via: lo puoi avere
con lo sconto del 30% se diventi uno dei nostri. E cosa comporta
questa affiliazione? E soprattutto, qual è l’affare del secolo e il
segreto che mi farà diventare ricco? Entrare a far parte della nostra
azienda, che è in realtà una grande famiglia, ti permette di
guadagnarci in tre modi:

Puoi accaparrarti il tritatutto con radiosveglia e macinino
risparmiando un terzo;
Puoi rivenderlo ad un prezzo maggiorato, che decidiamo noi, e
tenerti tutta l’eccedenza;
Se i tuoi amici/conoscenti/parenti diventano venditori avrai una
percentuale sul loro venduto e inizierai la tua scalata verso la vetta
della piramide finché le provvigioni non saranno così alte e continue
da permetterti di lasciare il lavoro, trasferirti a Formentera e
grattarti la pancia da mattina a sera.

Ora, i primi due punti possiamo anche depennarli. Perché?

A) I prodotti in linea di massima non sono un granché. Anche se la
qualità fosse effettivamente alta, il prezzo anche se scontato è
totalmente fuori mercato (per eccesso). E poi diciamocelo, non siamo
nell’America rurale degli anni Trenta. Se voglio un bene di lusso me
lo cerco su internet senza passare per il ML.

B) Rivendere presuppone che io il prodotto me lo debba comprare. Ma
non avevamo detto che era un modo per guadagnare senza rischi? Il
mestiere del venditore non è per tutti. C’è inoltre il rischio che il
mercato di un determinato prodotto divenga saturo mentre cel’ho in
garage. Se non riesco a piazzare la merce in tempo mi ritrovo al verde
e con la casa invasa da un esercito di padelle con termostato e
suoneria polifonica. Niente paura. Se non sai vendere te lo insegnamo
noi, con le pratiche brochure, seminari e dvd a pagamento prodotti da
aziende esterne create da alcuni nostri top manager che ce li hanno
rivenduti. Una cosa lineare e per niente losca (e Amway ne sa
qualcosa).

PEGGIO DEGLI EGIZI – Resta quindi il punto numero 3, che è proprio
quello su cui il sistema fa i suoi miliardi. Reclutare potenziali
venditori che cerchino di agganciare all’amo altri poveracci. Una
catena infinita di adescati che diventano adescatori. Ma i soldi
l’azienda come li fa? Ogni recluta è costretta a fare un tot di
acquisti che nella peggiore delle ipotesi gli resteranno in cantina.
Ma alla compagnia va già bene così. Altra osservazione: la piramide
non si scala, se ne amplia la base. Per utilizzare la metafora della
piramide sociale egizia che comunque presupponeva un più alto grado di
mobilità rispetto ad Amway e compagnia , io schiavo per emanciparmi
devo sperare nella creazione di uno strato ancor più sfruttato e
misero di me e sugli sforzi dei nuovi schiavi fonderò il mio potere e
i miei guadagni. Dettaglio: non solo devo cercare di adescare; devo
assicurarmi anche che la mia preda venda o si dia da fare ad ampliare
la rete. Diventa quindi mio interesse che i miei discepoli vendano e
per esserne certo li accompagnerò durante le presentazioni e li
tartasserò di telefonate per assicurarmi che facciano il loro dovere.
Formentera mi aspetta.

LO SCHEMA DI PONZI – Ma non è illegale? Si chiederà chi legge. No, a
patto che i proventi non derivino esclusivamente dalle quote di
affiliazione. Mi spiego meglio. Se per far parte del giro viene
richiesto un obolo l’azienda diventa fuori legge in quanto mette in
pratica lo schema di Ponzi, che non è un personaggio di fantasia ma un
italiano emigrato in America che nei primi del Novecento fu arrestato
negli Stati Uniti per truffa. Il sistema di Ponzi è semplice. Cercare
investitori promettendo interessi da urlo in pochissimo tempo. Pagare
gli interessi di tasca propria (o attingendo dall’investimento stesso)
fingendo che siano fruttati dall’attività in cui il malcapitato pensa
di avere investito e chiedere quindi ancora più denaro proprio in
virtù del guadagno facile appena dimostrato.

Entusiasta dell’affare apparentemente fruttuoso, il poveraccio sparge
la voce e spinge gli amici a fare come lui. Ponzi vive come uno
sceicco finché i soldi non sono finiti. Purtroppo il nostro
connazionale ha dato il nome ad una truffa congenitamente destinata ad
essere scoperta visto che i soldi si esauriscono per forza. Le ML non
applicano lo schema in toto perché effettivamente un’attività esiste:
la vendita dei prodotti le mette quindi al riparo da eventuali accuse.
Ma laddove queste non costituissero almeno il 51% dei profitti e
costringessero i venditori a comprare quantità eccessive di prodotto
allora le aziende rischierebbero di sconfinare nell’illegalità.

Parentesi: Amway, la ML più grande del mondo, con i suoi 8 miliardi
di dollari denunciati per l’anno 2009, è stata condannata nel 1979 per
price fixing, per falso in bilancio e per aver rovesciato una valanga
di prodotti in eccesso sulla testa dei venditori costringendoli a
comprarli. Nonostante ciò si è salvata le penne perché la maggior
parte dei suoi ricavi provenivano (secondo lo stesso bilancio, si
suppone) dalla vendita dei prodotti e non dal versamento di quote da
parte dei venditori.

CONVENTION A PAGAMENTO – Siamo esseri umani, e, con tutte le
probabilità piuttosto depressi e squattrinati. Abbiamo un lavoro che
definire effimero è un eufemismo e abbiamo le capacità persuasive di
un taglialegna. In più c’è il tizio che ci ha tirato dentro che ci
telefona ogni giorno per sapere a che punto stiamo con la lista dei
colleghi da importunare. Il tempo stringe e non abbiamo portato a casa
né una vendita né un contatto. E’ qui che entra in ballo la Grande
Famiglia che, in occasione del Ponte dei Morti, ha organizzato la
convention nazionale al palazzetto dello sport di Gioia Tauro.

C’è da pagare pullman, vitto e alloggio ma ne vale la pena. Hanno
detto che è un investimento: impareremo nuove tecniche di vendita (una
delle tecniche consiste nel cosiddetto “Fake it till you make it”
alias “Fingi finché puoi”: anche se non stai vendendo niente vivi alla
grande e ostenta successo dimostrando concretamente che il nostro
sistema funziona) ci riforniremo di nuovi prodotti che magari avranno
più successo e conosceremo il signor Tizio Caio.

Tizio Caio rappresenta il cosiddetto Heavy-Hitter, il maestro del
“fingi finché puoi” o addirittura un attore pagato per l’occasione. E’
una figura mitica, evocata durante i meeting come esempio di
efficienza, fortuna e abilità. Si sprecano numeri astronomici e
leggende metropolitane. E’ il Chuck Norris del Multi Level. Durante la
convention tutti ne parleranno. Forse Tizio Caio sarà qui. Monta la
suspance finché effettivamente questi non apparirà sul palco e le sue
parole verranno prese per oro colato da tutta la congregazione come se
si trattasse di Mosè con le sue tavole.

L’AFFARE DEL SECOLO – Quindi ricapitolando. Per guadagnare devo pagare
per la mia formazione, comprare i prodotti e rivenderli e/o reclutare
altra gente e assicurarmi che facciano altrettanto. Se qualcuno mi dà
un due di picche la prendo con filosofia per dimostrare che non sono
disperato ma mentre sono sulla porta gli chiedo l’ultimo favore: “non
è che avresti qualche amico disoccupato o qualche conoscente strozzato
dai debiti? Lo voglio aiutare proponendogli l’affare del secolo”.

fonte:
http://www.giornalettismo.com/archives/90893/multi-level-multi-fregatura/
a***@gmail.com
2013-12-31 19:25:00 UTC
Permalink
Perché quindi non andate dai carabinieri???
a***@gmail.com
2013-12-31 19:26:43 UTC
Permalink
Non ci andate perché sapete che state dicendo il falso!
a***@gmail.com
2013-12-31 19:28:02 UTC
Permalink
Le persone che realmente la conoscono sanno che sono tutte menzogne
LoStaff.
2014-01-01 11:22:19 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Le persone che realmente la conoscono sanno che sono tutte menzogne
ma che fai? rispondo a te stessa... ????

sei proprio gretel...
LoStaff.
2014-01-01 11:20:49 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Perché quindi non andate dai carabinieri???
sei cosi'scema che neanche Gretel ti batte (e ce ne vuole...) .

i tuoi capi sono al limite della legalita'e non vengono denunciati
solo perche':

LO SCHEMA DI PONZI – Ma non è illegale? Si chiederà chi legge.
No, a patto che i proventi non derivino esclusivamente dalle quote di
affiliazione. Mi spiego meglio. Se per far parte del giro viene
richiesto un obolo l’azienda diventa fuori legge in quanto mette in
pratica lo schema di Ponzi, che non è un personaggio di fantasia ma un
italiano emigrato in America che nei primi del Novecento fu arrestato
negli Stati Uniti per truffa. Il sistema di Ponzi è semplice. Cercare
investitori promettendo interessi da urlo in pochissimo tempo. Pagare
gli interessi di tasca propria (o attingendo dall’investimento stesso)
fingendo che siano fruttati dall’attività in cui il malcapitato pensa
di avere investito e chiedere quindi ancora più denaro proprio in
virtù del guadagno facile appena dimostrato.

Entusiasta dell’affare apparentemente fruttuoso, il poveraccio sparge
la voce e spinge gli amici a fare come lui. Ponzi vive come uno
sceicco finché i soldi non sono finiti. Purtroppo il nostro
connazionale ha dato il nome ad una truffa congenitamente destinata ad
essere scoperta visto che i soldi si esauriscono per forza. Le ML non
applicano lo schema in toto perché effettivamente un’attività esiste:
la vendita dei prodotti le mette quindi al riparo da eventuali accuse.
Ma laddove queste non costituissero almeno il 51% dei profitti e
costringessero i venditori a comprare quantità eccessive di prodotto
allora le aziende rischierebbero di sconfinare nell’illegalità.
gpdf
2013-12-31 20:40:10 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
continua ad averne dall'ora.
tempo fa'
mondarmi a scuole private e università
Lasciando perdere tutti gli altri errori, giudicando da come hai scritto
ho l'impressione che tu ti sia fermata alla terza elementare.
Inoltre non conosci gli strumenti che usi (i NG), dato che li confondi
con un sito (da un altro tuo post). Come se non bastasse, ignori pure le
regole di base (lunghezza righe, maiuscolo, etc). E queste sono anche
regole scritte (RFC). Come inizio non c'e' male. :-D

Ho incontrato Amway tanti anni fa, ed ho pure frequentato qualcuna di
quelle assemblee che sembrano piu' riunioni di una setta che una valida
operazione commerciale. Mio cugino ci e' cascato in pieno due o tre anni
dopo, ed ha insistito un bel po' fino a quando non ha capito che avevo
gia' mangiato la foglia prima di lui.

I prodotti sono validi? Benissimo, allora mi piacerebbe trovarli nei
negozi, invece che affidarne lo smercio solo ai pochi eletti alla base
della piramide, che prima di mollare per sfinimento sono costretti a
rompere le balle a tutti gli amici e parenti.

Per qualcuno funziona e fa soldi a palate, tanto da potersi permettere
di lasciare la scuola a 8 anni come sembra tu abbia fatto, a giudicare
dall'ignoranza che trabocca dai tuoi post? Mi sta bene, ma chissa'
perche' sono venti anni che sento sempre le stesse lamentele. :-D

Amway non ha scelto i negozi ma un canale diverso e bla bla bla?
Contenti loro...
Amway prospera comunque da una vita? Benissimo, tanto di gonzi da
inchiappettare se ne trovano a rotazione, sempre con la mira del non
fare niente perche' tanto gli altri di livello piu' basso lavorano
per te, ma intanto i poveri fessi si sono rovinati la reputazione
con amici e parenti, sempre a proporre i nuovi prodotti miracolosi
che funzionano uh come funzionano! Benissimo, se funzionano cosi'
bene vendeteli nei negozi, e prenderanno la maggioranza del mercato.
Uhm... ma cosi' scomparirebbero i fessi da sfruttare, eh... :-D

E intanto vai a proporre ad ogni nuova persona che conosci non un nuovo
lavoro per vendere il prodotto tale a determinate condizioni e tutto
nero su bianco, no... Ci vuole la proposta di un nuovo modo di vedere
le cose, di una nuova favolosa opportunita' per la tua vita, di una
occasione da non perdere per rinnovare la tua esistenza, di incontrare
persone nuove per alte e piu' fantasmagoriche esperienze sensoriali...
E tutto questo per 4-5-8 mila Euro al mese, in rapida crescita, con
ville, macchine, piscine e bla bla bla. E quando chiedi ma cosa casso
devo fare, in cosa consiste questo lavoro? Eh non te lo dico, vieni
sabato sera e scoprirai un nuovo modo di vedere le cose, una nuova
esperienza e nuove possibilita' per la tua vita... :-D

Sei riuscita ad arrivare fino a questo punto? Complimenti, allora se
non sai scrivere, almeno sai leggere. No, ho detto leggere: capire
e' un'altra cosa.
claudius
2014-01-01 09:37:14 UTC
Permalink
Il 31/12/2013 21:40, gpdf ha scritto:
.............................
Post by gpdf
Sei riuscita ad arrivare fino a questo punto? Complimenti, allora se
non sai scrivere, almeno sai leggere. No, ho detto leggere: capire
e' un'altra cosa.
Bravo !
Ben argomentato.
segarender
2014-01-01 13:55:09 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Buonasera,
Ho trent'anni, sono Donna
A parte il resto, sei buona?.... intendo BONA!
Foto nuda ed in autoreggenti, del resto ne parlamo dopo!

(contagiato da pecorazzi!)
John Doez
2014-01-01 14:01:29 UTC
Permalink
Post by segarender
Post by a***@gmail.com
Buonasera,
Ho trent'anni, sono Donna
A parte il resto, sei buona?.... intendo BONA!
Foto nuda ed in autoreggenti, del resto ne parlamo dopo!
(contagiato da pecorazzi!)
https://www.facebook.com/antonella.gnech
segarender
2014-01-01 16:14:47 UTC
Permalink
Post by John Doez
https://www.facebook.com/antonella.gnech
Non credo che è lei.... boh!....
Aspettiamo che confermi!
Sinuhe
2014-01-01 17:15:05 UTC
Permalink
Post by John Doez
Post by segarender
Post by a***@gmail.com
Buonasera,
Ho trent'anni, sono Donna
A parte il resto, sei buona?.... intendo BONA!
Foto nuda ed in autoreggenti, del resto ne parlamo dopo!
(contagiato da pecorazzi!)
https://www.facebook.com/antonella.gnech
non è iscritta al gruppo Amway... strano.
pirex
2014-01-01 17:17:13 UTC
Permalink
Post by a***@gmail.com
Buonasera,
Io non vi conosco...
Nemmeno io ti conosco però
mi sento di dirti che stai scassando la uallera
con le tue "marchette", ben tre in dieci minuti, pro Amway.
--
Renzi , un vero plebiscito.
Finalmente anche il PD ha il suo clown, a furor di popolo!
Gli altri cominciano a stancare.
http://tinyurl.com/k4o2apv
fra
2014-01-05 01:09:24 UTC
Permalink
Probabilmente chi ha scritto quanto sopra, non era a conoscenza delle informazioni corrette, perchè se parliamo di truffa, anche quello che leggo e vedo nei link che seguono sono una truffa.
Se una persona fallisce in qualsiasi cosa è sempre colpa di un'altro...
Se fare corsi di formazione personale è un investimento, allora avviare un'attività in proprio che cos'è?...e se va male, quanto ci ho perso? ed in questo caso la colpa di chi è?
Investire 40/50 ore settimanali, per piu' di 40 anni per avere il 40% dello stipendio, secondo voi è un ottimo investimento? Perchè se così fasse, nessuno si lamenterebbe! Allora smettiamola di gettare fango dove abbiamo fallito o per sentito dire che a qualcuno è andata male e sopratutto smettiamola di parlare in ufficio di crisi, di nessuna opportunità di lavoro oggi che nessuno fa nulla...iniziamo a darci da fare e trovare qualcosa per migliorare la nostra condizione economica, perchè se non lo faciamo noi, nessuno lo farà per noi!!!
Il N.M. o M.L.M come si preferisce definirlo, è un ottima opportunità solo che bisogna LAVORARCI e con un minimo di Cervello.
Cmq buona visione e buona lettura a tutti:

http://it.wikipedia.org/wiki/Multi-level_marketing

http://www.infonetworkmarketing.org/wp-content/uploads/2012/03/Multilevel-Marketing-Universit%C3%A0-di-Torino.pdf


f***@gmail.com
2014-02-12 15:03:32 UTC
Permalink
no non sei l'unico, l'attività Amway funziona, è che molti non lo vogliono capire =)
Bundesbank
2014-02-14 19:30:04 UTC
Permalink
Post by f***@gmail.com
no non sei l'unico, l'attività Amway funziona, è che molti non lo vogliono capire =)
Non sono solo truffatori, sono pure stupidi.
l***@gmail.com
2014-04-07 13:19:15 UTC
Permalink
comunque si die SCOMPAIA, non SCOMPARISCA!!!
k***@gmail.com
2014-08-01 14:53:00 UTC
Permalink
Sono d'accordo e non capisco perché tanta gente ci caschi e soprattutto
perché la Finanza non vada a metterci il naso. In molte occasioni c'è una
vera e propria evasione IVA (i soci consumatori il più delle volte provano a
vendere senza poterlo fare). Le riunioni settimanali che fanno mi pare non
siano in regola con la SIAE. I prezzi dei beni venduti sono salati e ci
guadagna solo l'organizzazione e pochi altri. La stragrande maggioranza
lavora gratis per diversi mesi, poi rinuncia. Non c'è investimento iniziale
(solo 200.000 £), ma il lavoro ha comunque un prezzo che non viene pagato.
E' un discorso generale che non riguarda solo AMWAY, ma tutti i MLM, che
sono delle americanate con elementi di fanatismo titpici delle chiese
americane: v. scientology per tutte. Mi piacerebbe che gli europei si
ribellassero a queste americanate che fanno solo perdere tempop a chi è in
cerca di un lavoro vero. Mi piacerebbe anche che qualche associazione a
difesa dei consumatori si facesse viva sul tema.
Gianni
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
molti altri multilivelli) non porta però al successo neanche l'1% di quelli
che ci provano. E, al contrario di quello che viene detto dai distributori,
non figura in nessuna classifica dei più ricchi qualcuno che provenga da
Innanzi tutto non c'è nessuna evasione iva nè di alcuna tassa. Gli addetti alle vendite sono regolarmente iscritti, pertanto vendono in quanto autorizzati e hanno regolare tesserino come venditori diretti.L'azienda fa parte dell'associazione AVEDISCO che tutela i venditori diretti e i consumatori (pertanto sul tema i consumatori sono garantiti). Le tasse vengono regolarmente pagate pertanto la finanza può controllare tutto. L'azienda è iscritta in camera di commercio con deposito del piano dei compensi (legale e meritocratico: puoi controllare). Inoltre la SIAE a che pro??? mica stiamo parlando di un'azienda che vende musica!
Questo solo perchè hai scritto di evasione, non autorizzazione etc. e sono tutte falsità.
Ciao
Sinuhe
2014-08-02 19:51:04 UTC
Permalink
<***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:d5067a00-1eb3-4121-b5e2-***@googlegroups.com...
Il giorno domenica 22 novembre 1998 09:00:00 UTC+1, gieffe ha scritto
Post by k***@gmail.com
Innanzi tutto non c'è nessuna evasione iva nè di alcuna tassa.
Questo solo perchè hai scritto di evasione, non autorizzazione etc. e sono tutte falsità.
Ancooooraaaa? Ma hai letto la data?
Sono trascorsi 16 anni.... non crederai che stia ancora leggendo i
commenti...
A proposito: sto organizzando un pulman per andare a Quarto per incitare un
ragazzo che fa una regata sino a Marsala insieme alla sua squadra (molto
numerosa: saranno Mille, più o meno...) Chi vuole si iscriva qui.
:-)
l***@live.it
2014-09-06 16:09:47 UTC
Permalink
ciao, sono un distributore della FM ed ho trovato molto interessanti le argomentazioni trattate su questo sito, perchè avevo bisogno di conoscere più a fondo e da un punto di vista interno la concorrenza.
Ebbene posso assicurarvi che QUASI TUTTE le aziende di MLM agiscono in maniera analoga, sfruttando gli incaricati come allocchi a cui spillare soldi invece di formarli a dovere per renderli dei professionisti leader.
Io sono uno studente di economia internazionale alla cattolica di Piacenza, mi mantengo da solo con il trading online e sono anche un network marketer (nel senso che sto studiando da varie fonti fra cui la mia università come ottenere contatti qualificati,(da internet o comunque con la giusta pubblicità).
Da qualche mese sto portando avanti un progetto di rinnovamento per la mia azienda, che corrisponde esattamente alla vostra idea di MLM.
Sto creando un programma di formazione assolutamente GRATUITO e sto migliorando alcune "mancanze o difetti" del sito della FM.
Probabilmente questo mio intervento potrà sembrare ad alcuni di voi fuori tema, ma vi assicuro che non lo è:
anche la FM garantisce "illuminazioni divine" partecipando ai seminari in culo al mondo, attingendo per modo di dire dalle esperienze di vita dei "grandi" o comunque di quelli che sono arrivati ad una qualifica più o meno dignitosa in poco tempo.
La FM a differenza della Amway non ha degli infoprodotti nè a pagamento nè gratis, tuttavia le upline si ostinano a fare solamente meeting motivazionali anzichè insegnare ai distributori come sfruttare le reali tecniche di vendita e pubblicitarie, o come diventare dei leader capaci di trovare nuovi distributori e formarli per diventare a loro volta dei Leader.
Il mio progetto migliorerà significativamente la FM e la vita dei suoi distributori, perchè si basa sull'onestà e sulla concretezza, anzichè sulle stronzate che offuscano la mente e fanno spendere fior di quattrini ai poveri sfigati che le ascoltano.
Siccome la mia facoltà è moooooolto impegnativa ed a malapena ho il tempo di andare al cesso, avrei bisogno di collaboratori SERI ED ONESTI che vogliono veramente cambiare le cose, per costruire insieme la prima vera azienda di PROFESSIONAL MLM.

Credo sia inutile dire che una volta elaborato il programma in dettaglio i miei collaboratori verranno con me alla presentazione del progetto alla dirigenza, se dovesse andare in porto con la FM potete stare tranquilli che avremo un posto di rilievo profumatamente ricompensato.
Se la FM non dovesse essere interessata, esistono altre 10000 aziende di MLM che hanno bisogno del mio progetto.

Mi chiamo Luca de Gregorio, questo è il mio numero per chiunque fosse interessato a darmi una mano. 3247719487
m***@gmail.com
2014-09-27 19:49:33 UTC
Permalink
multi level marketing truffa totale
1 e evidente che sia rivolta a persone che non hanno mai lavorato o cmq non hanno mai vissuto dei contesti lavorativi....
2 guadagnare con il multi level e quasi impossibile..perche i prezzi sono altissimi
3 i prodotti sono sfigati tipo bevande,creme,detersivi,pentole,--
vi siete mai chiesti perche aziende leader nel proprio settore non vendono con il metodo del multi level markting????????????????????????????????????????????
perche e una truffa di merda!!!
Sinuhe
2014-09-28 00:15:18 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
multi level marketing truffa totale
1 e evidente che sia rivolta a persone che non hanno mai lavorato o cmq
non hanno mai vissuto dei contesti lavorativi....
2 guadagnare con il multi level e quasi impossibile..perche i prezzi sono altissimi
3 i prodotti sono sfigati tipo bevande,creme,detersivi,pentole,--
vi siete mai chiesti perche aziende leader nel proprio settore non vendono
con il metodo del multi level
markting????????????????????????????????????????????
perche e una truffa di merda!!!
e mo' basta... qualcuno ha riesumato un post secolare e continuamente salta
fuori qualcun'altro che vuol fare l'autopsia al cadavere...
Bernardo Rossi
2014-09-28 05:49:12 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
1 e evidente che sia rivolta a persone che non hanno mai lavorato o cmq non hanno mai vissuto dei contesti lavorativi....
Spero almeno che sia rivolta a persone che sappiano scrivere in un
italiano un po' piu' corretto del tuo.
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi
n***@gmail.com
2014-12-10 21:00:23 UTC
Permalink
Ahahahahaha mi fai troppo ridere! Sono proprio curioso, ma di cosa ti occupi nella vita? Chissà che lavoro fai... E chissà che successo? Spiegami come poter far soldi grazie!
d***@gmail.com
2014-10-17 10:45:46 UTC
Permalink
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
molti altri multilivelli) non porta però al successo neanche l'1% di quelli
che ci provano. E, al contrario di quello che viene detto dai distributori,
non figura in nessuna classifica dei più ricchi qualcuno che provenga da
questo tipo di attività. La maggior parte delle persone che hanno a che fare
con l'attività Amway escono con una perdita, che viene subito "giustificata"
dai distributori come incapacità da parte di questi di lavorare abbastanza,
di inseguire con i paraocchi i propri sogni. Qui parliamo di attività Amway,
ma molte cose sono in comune con altri multilivelli. Chi entra a far parte
del sistema viene subito "aiutato" a portare avanti la propria attività. E
questo avviene attraverso il contatto stretto con il proprio sponsor o DD.
Durante questo periodo, al quale viene consigliato al "nuovo" di non parlare
in giro dell'attività, egli viene sottomesso a una quasi full immersion sui
lati positivi di questa attività e sui lati negativi di quello che sta al di
fuori di questo mondo Amway. Prima di parlare agli amici il nuovo deve
sapere come rispondergli , in caso questi abbiano un'idea negativa
sull'attività. E così, in uno stretto periodo di tempo, si finisce per dare
più ascolto allo sponsor, che magari fino a qualche settimana prima non
conoscevamo nemmeno, e non badare più nemmeno a quello che possono dirci i
nostri cari, a patto che siano cose pro-attività.
Uno dei punti forti alla presentazione del Piano Marketing è che viene
sottolineato il fatto che non servono investimenti per iniziare l'attività.
E che con l'acquisto del kit, si acquistano dei prodotti che avremo comunque
utilizzato. E sentendo lo svolgersi del Piano, sembra non ci siano altre
spese. E si inizia.
E piano piano il nostro sponsor ci svela quello che ci vuole per avere
successo. Prima di tutto, non possiamo affatto perdere le serate
informative. E allora, a meno di non averle proprio sotto casa, bisogna
contare la benzina per andare e tornare; e nel caso si abbiano dei figli,
anche il costo della baby sitter (perché è chiesto di non portarsi i bambini
alle serate). Poi c'è il biglietto di ingresso. Poi se vogliamo proprio fare
sul serio, ci consigliano di non perdere nessuna occasione per stare vicino
ai grandi. E allora, dopo serata in pizzeria a seguire l'ospite della
serata. E aggiungiamo pure la pizza al costo benzina+serata.
Molto discretamente il nostro sponsor ci dirà che se vogliamo essere capaci
di far vedere come sono buoni i prodotti anche alla mamma, zia, etc; dovremo
provarli per primi. E allora, sarebbe interessante ordinare i prodotti per
noi stessi. Anche se abbiamo la casa ben fornita di prodotti comprati prima
dell'acquisto dal kit. Ma se diciamo così al nostro sponsor, lui ci guarderà
con un'espressione di delusione verso di noi, e ci dirà che stiamo solo
rimandando il nostro successo. E allora ordiniamo.
E riusciamo a iniziare. Anche a fare il 3%. Acquistando per noi, non è stato
difficile (lo sarà il mese seguente quando ne avremo prodotti a sufficienza
e dovremo andare a vendere (anche se a mamme e zie, che non è
necessariamente più facile, anzi) per poter raggiungere il 3%. Cominciamo a
fare i primi passi e a sponsorizzare. E ci sono momenti di incertezza.
Niente meglio che ascoltare un po' di audiocassette che potrete acquistare
durante le serate. A queste aggiungiamo i libri. Caldamente consigliati
dall'up line per crescere in attività e personalmente. Non sono gratis
nemmeno questi.
Sembra che stiamo riuscendo a fare qualcosa, ma non abbastanza ancora. Ed
ecco che il nostro sponsor ci svela un'altra carta vincente: i seminari. Se
vuoi avere successo devi per forza andare a un seminario. Ma, replichiamo
noi, quando facevano vedere il Piano Marketing, non c'erano spese, e questo
era quasi un optional. Ma allora loro, gli sponsor, ci diranno che è un
optional come il successo. E ci "confessa" che non c'è neanche una persona
che abbia raggiunto il successo senza esserci stata a un seminario. E
allora, se abbiamo comprato la bicicletta dobbiamo pedalare, e prendiamo i
soldi dalla banca per andare al seminario. In fondo, stando a quel che ci
dicono, ci torneranno moltiplicati. Ed eccoci a spendere circa £.350.000 più
le spese di viaggio per andare a un seminario per vedere come si fa questa
attività, che da semplice comincia a sembrare quasi misteriosa.
Di guadagni finora abbiamo avuto la differenza prezzo di otto prodotti che
siamo riusciti a vendere per raggiungere il 3%. Quelli alla mamma e alla
suocera che abbiamo dato a prezzo di costo, perché a loro il prezzo sembrava
eccessivo e non finivano più di farci mille esempi di prodotti e dei loro
prezzi. E così, per farci contenti ce li hanno presi...a prezzo di costo. Ma
abbiamo fatto il 3%. Guadagnando circa £.60.000 in tutto.
Spendendo per serate, benzina, pizza e seminari circa £.700.000.
E non abbiamo messo in conto i libri né le audiocassette.
Torniamo dal seminari gasati e riusciamo a sponsorizzare. E vero, siamo
contenti, funziona. E riusciamo a crescere e arrivare al 6%. Questo mese non
abbiamo il seminario, ma dobbiamo aiutare questo nuovo sponsorizzato, e
allora andare da lui a far vedere come si fa, come funzionano i prodotti, e
etc. E questo mese c'è un incontro chiamato Inizio attività, che fa proprio
il caso nostro (quando non saremo più all'inizio farà comunque il caso
nostro perché dovremo essere là per dare l'esempio e essere di aiuto ai
nostri sponsorizzati). Aggiungiamo la benzina e biglietto. Questo mese non è
stato facile fare il 3%. Le persone alle quali abbiamo venduto i prodotti il
mese scorso dicono di non avere bisogno d'altro, e ...quanto ci da fastidio
dover andare a vendere. Noi che abbiamo risposto a tutti che non è una
attività di vendita prodotti. E allora, cerchiamo di non far pesare alla
moglie e prendiamo un po' di soldi di casa e compriamo qualche prodotto in
più. Sa, può sempre servire. E così riusciamo ad arrivare al 6%. Come bonus
abbiamo £.60.000! Peccato che abbiamo speso ben di più con i prodotti non
necessari (abbiamo speso £.200.000 per guadagnarne £.60.000) e con le
serate, incontri e etc.
E così via. Man mano che cresciamo, aumentano anche le uscite. Molti mollano
perché non hanno da dove tirare fuori questi extra. In fondo avevano
comprato il kit pensando di non dover davvero investire. Altri perché vedono
che sono tanti che escono quando cominciano a vedere e a spendere molto più
di quanto intendevano. E senza i nuovi, non crescono neanche i grandi. A
voglia loro dire che "non ti curar di loro...che escono", ma se non ci sono,
crolla anche il loro castello. E qualcuno ci vede chiaro dall'inizio. Vede
che i prodotti sono anche buoni, ma sono pochi che hanno un vero buon
rapporto qualità/prezzo. Gli altri vengono appresso. Basta vedere quante
persone rimangono davvero clienti per la qualità/prezzo del prodotto, e che
succede con una stretta fascia di prodotti. Al che non è più veritiera
quella informazione che si fa il 3% con un giro di 9 consumatori, ma ne
servono molti di più.
E che allora, per mantenere le persone dentro questo circolo si creano degli
affari motivazionali. Creano delle atmosfere da culto, da revivalismo, dove
uno alla fine paga per farne parte. Diventa meno obiettivo con i fatti, ma
si lascia ubriacare da quella atmosfera festosa e cortese. E così ci sono
persone da anni dentro l'attività...in negativo. Alla fine sono convinte che
sono loro a non essere ancora pronte, che non ci sanno ancora fare...e non
osano mettere in dubbio la validità del Piano stesso.
La conclusione é che la vera attività che rende veramente non è quella
presentata ai nuovi e ingenui che credono che con 10/15 ore alla settimana
possono davvero cambiare il loro tenore di vita. La vera attività sta dietro
le quinte, dove esiste un'immensa macchina motivazionale, che spartisce
guadagni da capogiro che riempiono le tasche di un cerchio di upline senza
scrupoli con la vendita di incontri, seminari, serate, libri e audiocassette
ad un popolo di credenti.
NON HAI CAPITO PROPRIO UN CAZZO!!!!
Sinuhe
2014-10-18 21:56:03 UTC
Permalink
Presentata come "La più Grande Occasione del Mondo", l'attività Amway (come
[...]
NON HAI CAPITO PROPRIO UN CAZZO!!!!
e tu che rispondi ad un post di 16 anni fa cosa hai capito?
q***@gmail.com
2014-10-25 12:10:49 UTC
Permalink
Durante questo periodo, al quale viene consigliato al "nuovo" di non
parlare
in giro dell'attività, egli viene sottomesso a una quasi full immersion
sui
lati positivi di questa attività e sui lati negativi di quello che sta al
di
fuori di questo mondo Amway. Prima di parlare agli amici il nuovo deve
sapere come rispondergli , in caso questi abbiano un'idea negativa
sull'attività. E così, in uno stretto periodo di tempo, si finisce per
dare
più ascolto allo sponsor, che magari fino a qualche settimana prima non
conoscevamo nemmeno, e non badare più nemmeno a quello che possono dirci
i
nostri cari, a patto che siano cose pro-attività.
L'attività è libera, nessuno ti può imporre ciò che devi o non devi fare.
Non sei mica un dipendente.
ho sentito parlare su questo newsgroup di Amway e vorrei portare anche la mia
testimonianza: mio cugino è entrato a far parte di questa organizzazione e dopo
alcuni mesi di tirocino nascosto ha cominciato a vendere i prodotti a tutti i
parenti e zie: mia mamma e gli atri si sono sentiti in obbligo morale di
acquistare questiprodotti: ma con il lungo andare questo obbligo è diventata
una necessità perche altrimenti sembrava che non eravamo interessati alu.
La scosa più ridicola è accaduto recentemente: tutta le nostre famiglie si
sono riunite in una mega-pranzo e proprio lo stesso giorno (che caso!!!!!)
c'era un'espozione amway, ci ha invita tutti ma nessuno di noi era
interessato: in totale nessunu è andato!!!! Questo sembrerebbe tutto normale ma
ecco la sorpresa: i genitori di questo rappresentante amway (mio cugino
ricordo) si sono offesi perchè nessuno ha partecipato: mi chiedo amway è a
scopo di lucro e che centrano i rapporti famigliari!!!
Amway condiziona tutti!!!!!!!
Ciao
Zuco
PS spero di essere stato d'aiuto per far si che l'AMWAY SCOMPARISCA
La volete spare un'altra: ho fatto un lavoro per questo mio cugino Amway: ho
realizzato un volentino, lo fatto stampare e lui sapete cosa mi ha dato come
ricompensa oltre il soldi per la stampa: NIEnte, neanche per il disturbo e io
dovrei essere a favore dell'Amway!!!!! Ma che vada a quel
paese.................
--
Webmaster of http://sangiorgiomartire.freeweb.org
"Non ho particolari talenti. Sono solo appassionatamente curioso"
[A.Eistein]
bhe intanto è SCOMPARITO il tuo blog, l'articolo è di 15 anni fa, ad oggi il fatturato amway continua a crescere ogni anno e sta aprendo store nelle maggiori città d'europa .. a Roma sta a viale regina margherita...
k***@gmail.com
2014-11-01 20:47:21 UTC
Permalink
Sono anche io un'imprenditore Amway e faccio parte del gruppo Jager. A qualcuno che si lamenta di piccoli investimenti iniziali come starter kit, biglietti d'ingresso ecc voglio rispondere con la mia esperienza personale. Alcuni anni fa ho deciso insieme m a mia moglie di aprire un'attività di agenzie di stampa e pubblicità. Tra macchinari, allestimento locale, materiali di consumo e spese varie abbiamo speso circa 40-50 mila euro. I costi di gestione sono altissimi: affitto, le bollette, commercialista, materiali di consumo, manutenzione macchinari, vari corsi sulla sicurezza, estintori e tante altre cose. Il primo utile abbiamo visto dopo 3 anni di attività, lavorando 10-12 ore al giorno e senza permettersi nemmeno le ferie. Utile di quale dico erano 1800 euro che diviso 12 mesi fa 150 euro al mese. L' anno successivo stavamo di nuovo sotto. Con l' attivita Amway i guadagni iniziali sono forse bassi ma sono immediati, eravamo più felici di aver guadagnato 50 euro il primo mese che dei risultati ottenuti fino adesso dalla nostra attività pubblicitaria. L'attività Amway non richiede tutto questo tempo, ognuno può dedicare il tempo che vuole e in base al tempo che dedica all'attività, ad imparare ed al partecipare a varie riunioni e seminari può avere dei risultati. Noi ci troviamo benissimo con i nostri sponsor i quali sono sponsorizzati direttamente dalla copia dei diamanti provenienti dalla Polonia e che vengono spesso a trovarci. Sono persone meravigliose ed altruiste, pronte davvero ad aiutarci. Settimana scorsa eravamo ad un seminario a Ostrava in Repubblica Ceca, abbiamo speso dei soldi per il viaggio, per i biglietti d'ingresso e per l'alloggio . Abbiamo comprato altri CD e libri (diversi abbiamo comprato prima) e se devo confrontare questa spesa con tutti i soldi che abbiamo investito nella nostra attività pubblicitaria, credo che sono davvero pochi e spesi bene. Oltre a imparare un sacco di cose positive ci siamo divertiti tantissimo. Credo che le persone che critichino Amway si sono trovate in un gruppo organizzato male o più probabilmente hanno perso la capacità di sognare e lottare per realizzare i propri sogni. Un uomo saggio ha detto: Se il sogno è davvero grande, i fatti non contano. Se qualcuno vuole raggiungerci e insieme a noi inseguire i propri sogni, questo è il link alla nostra pagina: www.amway.it/user/kingclone
Bundesbank
2014-11-02 08:37:50 UTC
Permalink
Post by k***@gmail.com
Con l' attivita Amway i guadagni iniziali sono forse bassi ma sono immediati,
eravamo più felici di aver guadagnato 50 euro il primo mese che dei
risultati ottenuti fino adesso dalla nostra attività pubblicitaria.
Bene, ora sappiamo direttamente da un truffatore amway quanto ci si può
aspettare da tale "lavoro": 50 euro al mese. Oh, però fin dal primo
mese. Mica pizza e fichi.
m***@gmail.com
2015-01-25 02:04:08 UTC
Permalink
Non è proprio così. Sembra l'amara confessione di una persona che non ce l'ha fatta. Posso farti una domanda? Se apri un negozio lo fai senza spese? Il marketing multilivello funziona da anni e se in Italia restiamo attaccati al posto fisso alle Poste, resteremo un Paese retrogado. È una scommessa e servono delle doti comunicative e di leadership per farcela. Forse semplicemente non le avevi. Ti farei vedere il mio ultimo bonifico da Amway e poi ne ririparliamo ;)
Sinuhe
2015-01-25 17:58:20 UTC
Permalink
Post by m***@gmail.com
Non è proprio così. Sembra l'amara confessione di una persona che non ce
l'ha fatta. Posso farti >una domanda? Se apri un negozio lo fai senza
spese? Il marketing multilivello funziona da anni e >se in Italia restiamo
attaccati al posto fisso alle Poste, resteremo un Paese retrogado. È una
Post by m***@gmail.com
scommessa e servono delle doti comunicative e di leadership per farcela.
Forse semplicemente >non le avevi. Ti farei vedere il mio ultimo bonifico
da Amway e poi ne ririparliamo ;)
ancora riesumato sto thread del 20/11/1998?

Dopo 17 anni, si passa dall'archeologico al necrofilo...
gpdf
2015-01-25 18:39:21 UTC
Permalink
Post by Sinuhe
ancora riesumato sto thread del 20/11/1998?
E tu credi che l'utente medio di Google Groups sia in grado di capire
queste cose? :-|
Sinuhe
2015-01-25 21:40:50 UTC
Permalink
Post by gpdf
Post by Sinuhe
ancora riesumato sto thread del 20/11/1998?
E tu credi che l'utente medio di Google Groups sia in grado di capire
queste cose? :-|
non è che non l'ho ancora capito... è che non mi rassegno. :-(
Tutte le volte mi viene in mente un episodio: ero piccolo. C'era una
disturbata psichica che abitava insieme ad altre in una casa famiglia, ma
che poteva uscire perchè non costituiva pericolo per sè e per gli altri.
Un giorno una ciclista, probabilmente ostacolata da una sporta della spesa
appesa al manubrio, sbanda un po', la sfiora, chiede scusa e svolta nella
via laterale.
Da allora, tutte le volte che la disturbata usciva, la prima cosa che faceva
era andare all'incrocio a gridare: stai attenta, e vai piano... a momenti mi
facevi del male... come se la signora della bicicletta fosse ancora lì
dietro.
Leggere periodicamente risposte a questo thread mi fa la stessa
impressione...
gpdf
2015-01-26 10:52:00 UTC
Permalink
Post by Sinuhe
non è che non l'ho ancora capito... è che non mi rassegno. :-(
Io mi sono rassegnato. Da febbraio il mio listino al pubblico cambiera'
in modo sostanziale per tamponare l'assoluta incapacita' informatica
della quasi totalita' dei clienti.
Non posso cambiare il mondo? Mi adeguo. Vuoi che ti spedisca una email
perche' per te usare una chiavetta USB e' impossibile ed una chiavetta
costa troppo, perche' preferisci comprare il cellulare da 800 Euro per
andare su Facebook? Bene, l'invio della email costa 4 Euro.
Accendi il tuo portatile e mi vuoi far esportare il tuo file in PDF
perche' non ne sei capace? Non c'e' problema: sono 8 Euro, oltre il
costo della stampa del file. E cosi' via.

Cliente che mi porta il nuovo listino da stampare per i clienti: in alto
c'e' (ovviamente) un bel "SEGUICI SU FACEBOOK!!!". Poi mi dice di
aggiungere la "effe" di Facebook prendendola da Internet e di mettere il
loro nome su Facebook, e scrive "www.nomedelcliente.it". E no, questi
non hanno un sito, e nemmeno conoscono il loro nome su Facebook, che non
e' "www.qualcosa". Questa e' la media dei clienti.

Dato che questo e' quello che accade sempre piu' spesso, mi sono messo
l'anima in pace perche' gli asini sono sempre piu' asini.
Ogni tanto, cosi' per divertimento, li sfanculo per farmi un sorriso,
tanto quelli nemmeno capiscono il perche'.

[...]
Post by Sinuhe
appesa al manubrio, sbanda un po', la sfiora, chiede scusa e svolta nella
via laterale.
Da allora, tutte le volte che la disturbata usciva, la prima cosa che faceva
era andare all'incrocio a gridare: stai attenta, e vai piano... a momenti mi
facevi del male... come se la signora della bicicletta fosse ancora lì
dietro.
Qui in zona ci sono alcune persone strane, rimaste tra quelle che non
hanno allontanato perche' pericolose.
Una di queste insulta molto vivacemente quelli che aspettano l'autobus,
con una serie di parole molto colorita, e quasi sempre uguale.
Un'altra, che non sembra fuori di testa, insulta le donne (e le bambine)
in strada, se solo la sfiorano. La prima volta stavo per reagire come si
conviene, ma poi ho capito che e' andata di cervello e l'ho lasciata
perdere. Mi hanno spiegato il motivo di questo comportamento, legato ad
un fatto che c'entra con il figlio. Da allora non si e' piu' ripresa ed
insulta tutte le donne che le vengono vicine.
Sinuhe
2015-01-26 21:31:19 UTC
Permalink
Post by gpdf
Post by Sinuhe
non è che non l'ho ancora capito... è che non mi rassegno. :-(
Io mi sono rassegnato. Da febbraio il mio listino al pubblico cambiera'
in modo sostanziale per tamponare l'assoluta incapacita' informatica
della quasi totalita' dei clienti.
Non posso cambiare il mondo? Mi adeguo. Vuoi che ti spedisca una email
perche' per te usare una chiavetta USB e' impossibile ed una chiavetta
costa troppo, perche' preferisci comprare il cellulare da 800 Euro per
andare su Facebook? Bene, l'invio della email costa 4 Euro.
Accendi il tuo portatile e mi vuoi far esportare il tuo file in PDF
perche' non ne sei capace? Non c'e' problema: sono 8 Euro, oltre il
costo della stampa del file. E cosi' via.
Fai bene... Con la tecnologia me la cavo, ma ignoravo che anzichè fare
fotocopie di un foglio stampato a casa potessi andare alla copisteria
universitaria con una chiavetta usb e un meraviglioso pdf... poi l'ho
scoperto.
L'anno scorso sono andato, mi hanno preso la chiavetta e ho avuto le copie
che mi servivano.
Un mese fa sono tornato per fare altre stampe, e ho trovato un portatile con
Linux e un cavo usb su cui attaccare la chiavetta: se attaccavo la chiavetta
e scaricavo autonomamente la cartella da stampare, pagavo solo le stampe (6
cent cad). Altrimenti, per chi non riusciva a / sapeva come / voleva fare da
solo, c'erano 3 euro di "apertura file"... Il problema è che non avevo con
me gli occhiali da monitor... ma brancolando nella nebbia ce l'ho fatta.
Potresti noleggiare anche occhiali, 1 euro...
m***@teletu.it
2015-02-26 15:40:27 UTC
Permalink
Ciao a tutti, chi vi obbliga a partecipare a seminari, incontri a pagamento, serata di aggiornamento a pagamento ecc.. è un disonesto . L'attività amway non obbliga nessuno ed è proprio questo uno dei suoi punti forza. I miei genitori svolgono questa attività da qualche mese e con pochi "sponsorizzati" guadagna una bella sommetta di soldi ogni mese. Provate ad andare in un supermercato e ditemi se a fine mese vi regalano qualche soldo. Per non parlare dei prodotti "acqua" che vi vendono. Informatevi prima di sparare balle e boicottare aziende serie.
catrame
2015-02-26 17:55:01 UTC
Permalink
Post by m***@teletu.it
Ciao a tutti, chi vi obbliga a partecipare a seminari, incontri a pagamento,
serata di aggiornamento a pagamento ecc.. è un disonesto . L'attività amway
non obbliga nessuno ed è proprio questo uno dei suoi punti forza. I miei
genitori svolgono questa attività da qualche mese e con pochi "sponsorizzati"
guadagna una bella sommetta di soldi ogni mese. Provate ad andare in un
supermercato e ditemi se a fine mese vi regalano qualche soldo. Per non
parlare dei prodotti "acqua" che vi vendono. Informatevi prima di sparare
balle e boicottare aziende serie.
fanno le presentazioni e mangiano il prodotto al limone?
--
ciao
Loading...