Discussione:
Per chi vuole evitare i recenti aumenti della bolletta elettrica
(troppo vecchio per rispondere)
Luca P.
2021-10-13 10:37:09 UTC
Permalink
Chi è ancora sul mercato tutelato sappia che l'energia venduta ai
consumatori finali viene acquistata solo sul mercato elettrico all'ingrosso
a pronti (ovvero con il prezzo che viene trattato in continuo).

Questa situazione negli ultimi anni è andata bene perché il prezzo
dell'energia ha avuto una tendenza a calare.

Con i recenti aumenti dei combustibili fossili il prezzo dell'energia sul
mercato a pronti è schizzato verso l'alto. Il risultato è che sul mercato
tutelato la componente energia costa ormai circa 0,22 euro/kWh, vedi:
https://www.arera.it/it/dati/eep35.htm

I prezzi sul mercato a pronti può darsi che rimangano alti fino al primo o
secondo trimestre 2022 (non è certo ovviamente).

Nella stessa situazione si trova chi non è sul tutelato ma ha un contratto
con prezzo variabile associato a quello del mercato elettrico a pronti
(PUN).

Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
Vedi:
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/

Chi vuole evitare gli attuali aumenti, quindi, può farlo in 10 minuti
sottoscrivendo il giusto contratto.
Roberto Deboni DMIsr
2021-10-14 15:15:31 UTC
Permalink
Post by Luca P.
Chi è ancora sul mercato tutelato sappia che l'energia venduta ai
consumatori finali viene acquistata solo sul mercato elettrico all'ingrosso
a pronti (ovvero con il prezzo che viene trattato in continuo).
La ringrazio per avere individuato il meccanismo per cui il prezzo
"tutelato" (che oggi e' una presa in giro) sta aumentando in modo
stratosferico.
Post by Luca P.
Questa situazione negli ultimi anni è andata bene perché il prezzo
dell'energia ha avuto una tendenza a calare.
Con i recenti aumenti dei combustibili fossili il prezzo dell'energia sul
mercato a pronti è schizzato verso l'alto. Il risultato è che sul mercato
https://www.arera.it/it/dati/eep35.htm
I prezzi sul mercato a pronti può darsi che rimangano alti fino al primo o
secondo trimestre 2022 (non è certo ovviamente).
Le previsioni degli operatori piu' convenienti sono fosche;
forse avremo un calo l'estate prossima, ma pare che la stima
sia a non meno di 0,11 €/kW·h (ipotesi guardando le nuove
proposte per un prezzo bloccato per 12 e 24 mesi).
Post by Luca P.
Nella stessa situazione si trova chi non è sul tutelato ma ha un contratto
con prezzo variabile associato a quello del mercato elettrico a pronti
(PUN).
Oggi, infatti, quel "PUN" potrebbe essere descritto come l'inizio
della parola "punitiva", insomma un "prezzo PUNitivo" :-)
Post by Luca P.
Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/
A scanso di equivoci, 0,06-0,07 €/kW·h ancora per pochi
giorni (e sono prezzi a cui occorre aggiungere un 10,2%
di perdite di rete).
Engie e' gia' fuori (la precedente proposta e' scaduta da poco),
infatti:

<https://casa.engie.it/gas-luce/energia-3-0-light>

mostra gia' la seguente situazione:

€/kW·h 12 mesi 24 mesi
------------------------
F1 0,1054 0,1075
F2 0,1044 0,1065
F3 0,0904 0,0915
Gas 0,3879 0,3919

il 15 settembre scrivevo:

€/kW·h 12 mesi 24 mesi
------------------------
F1 0,0669 0,0744
F2 0,0649 0,0734
F3 0,0539 0,0594

Un brutto salto verso l'altro per i nuovi clienti, anche
se resta ancora la meta' rispetto ai "tutelati".
L'aumento e' stato tale, che ora, volendo restare con
Engie, e' meglio la loro offerta Placet fissa luce casa
che in passato e' sempre stata piu' cara della 3.0 Light,
ma ora emerge, essendo una offerta bloccata fino al
gennaio prossimo. E non e' l'unica "placet" ad essere
saltata in testa nella classifica tra le piu' convenienti
di Il Portale Offerte.
Post by Luca P.
Chi vuole evitare gli attuali aumenti, quindi, può farlo in 10 minuti
sottoscrivendo il giusto contratto.
In questo momento, avete 5 giorni di tempo per "toccare"
Iberdrola EcoClick Casa:

<https://www.iberdrola.it/offerte-luce-gas>

€/kW·h 12 mesi
---------------
F1 0,0771
F2 0,0716
F3 0,0716
Gas 0,26

che incredibilmente includono anche le perdite di rete,
basta controllare sul sito PortaleOfferte:

Corrispettivo Luce fornitura:
0,070000 Fascia 1
0,065000 Fasce F2 + F3
Perdite di rete:
0,007140 Fascia 1
0,006630 Fasce F2 + F3

E' la prima volta che noto una offerta commerciale sulla
rete che mostra il prezzo con le perdite incluse (e quindi
direttamente confrontabile con il prezzo "ARERA" di tutela).

Poi, il giorno in cui il pass-verde diventera' obbligatorio,
se la proposta di Engie fa testo, saranno ben altre le cifre.


Un consiglio a chi consuma poco (intorno ai 2'000-2'200 kW·h
anno o meno). ATTENTI ALLE QUOTE FISSE! Engie e Iberdrola,
ad esempio, applicano una quota fissa uguale (o quasi,
centesimi in piu' o meno) a quella applicata da ARERA, cioe'
65.4364 €/anno (a cui poi sia ARERA che Engie e Iberdrola
tolgono il parametro DISPbt che e' negativo, ovvero vedetelo
come uno sconto e vale la non piccola cifra di -19.2335 €/anno.
Quindi queste sono offerte direttamente paragonabili guardando
solo il prezzo dell'energia.

Invece offerte come Family Energia Web di Dolomiti applicano
75 euro di quota fissa (a cui si toglie poi il DISPbt).
Il che significa, che a parita' di prezzo globale, la tariffa
e' piu' bassa, ma se riducete i consumi, il peso della quota
fissa si fa sentire. D'altra parte, chi pensasse di aumentare
i propri consumi, avra' piu' convenienza, a parita' di totale
globale, con una quota fissa piu' alta, perche' l'impatto si
riduce grazie alla minore tariffa a consumo.

L'offerta Iberdrola EcoTua Web Notte e Weekend arriva ad una
quota fissa di 84 €/anno (a cui poi togliere il DISPbt).
L'offerta ENI Link Luce Bioraria arriva ad una quota fissa
di 90 €/anno (a cui opi togliere il DISPbt), ma in compenso
l'energia vale F1 = 0,0774 e F23 = 0,0696, perdite incluse.
L'offerta ENI Link Luce Bioraria, se l'avete trovata con
una ricerca a basso consumo (tipo 2'200 kW·h/anno) a poco
piu' di altre offerte, ad esempio, puo' diventare interessante
se pensate di acquistare l'auto elettrica e di ricaricarla
nel vostro garage oppure se installate un riscaldamento a
pompa di calore, due casi in cui avrete crescenti consumi
elettrici futuri. PS: l'offerta ENI aggiunge uno sconto
ulteriore del 10% per chi sottoscrive via web (ma solo per
il primo anno). PS: questa offerta scade il 17/10.

Per darvi un riferimento, su 2'000 kW·h/anno, una differenza
di quota fissa di 20 euro vale 20/2000 = 0,01 €/kW·h di
differenza sulla tariffa a consumo.
Cioe', a *parità* di offerta globale per un consumo di
2000 kW·h, ogni 20 euro di quota fissa in piu', significa
1 centesimo in meno al kW·h di quella offerta.
Se aumentate i consumi, la quota fissa si diluisce nella
tariffa piu' conveniente, ma se diminuite i consumi, avete
la palla fissa della quota fissa salata a penalizzarvi.
Purtroppo non c'e' modo di uscire da questi noiosi
ragionamenti se optate per offerte con quote fisse diverse
da quelle di ARERA (ovvero vi tocca ragionare anche sulla
quota fissa e non limitarvi solo al prezzo del chilowattora).

Di 90 €/anno e' anche la quota fissa di A2A Energia Placet
Fissa Ele Domestici 06 (a 0,073 €/kW·h monoraria piu' circa
0,0138 €/kW·h di accessori).

La piu' conveniente di ENEL, la E-Light bioraria propone
una quota fissa uguale a quella di ARERA e quindi possiamo
paragonarla a livello di costo con la tariffa di tutela,
Engie e Iberdrola, al solo chilowattora (fino al
27 ottobre): F1 = 0,10072 €/kW·h e F23 = 0,07868, perdite
incluse, ma occorre aggiungere la voce PD in vigore (oggi
0.01489 €/kW·h).

Da riflettere: a causa dei recenti aumenti, oltre 100
offerte su 330 presentate, sono piu' convenienti della
tariffa di tutela, questo almeno entro la fine di questo
mese.

PS: se potete fatte la sottoscrizione via Web, forse
l'unico modo per avere certezza a quale offerta aderite.
Se usata un numero verde o un promotore in carne e ossa
c'e' il rischio che vi faccia firmare per una offerta
meno conveniente (o peggio), oppure vi ritardi la data
di registrazione dell'offerta faccendo scattare la
tariffa crescente delle offerte di settimane dopo.
Luca P.
2021-10-14 16:31:48 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Luca P.
Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/
A scanso di equivoci, 0,06-0,07 €/kW·h ancora per pochi
giorni (e sono prezzi a cui occorre aggiungere un 10,2%
di perdite di rete).
Engie e' gia' fuori (la precedente proposta e' scaduta da poco),
Ho fatto appena in tempo a sottoscriverla. :) Da me i consumi maggiori sono
in fascia F3 grazie all'impianto fotovoltaico e con quel contratto la
componente energia è di 0,0594 euro/kWh comprese le perdite di rete.

Sì, ho visto che i prezzi di questo tipo di offerte stanno crescendo
velocemente. E' inevitabile, la quantità di energia disponibile a queste
condizioni non è illimitata e immagino che ci sia stato un notevole
incremento della domanda.

Chi si è mosso subito avrà ottenuto i vantaggi maggiori.
GMG
2021-10-18 10:11:45 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Luca P.
Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/
A scanso di equivoci, 0,06-0,07 €/kW·h ancora per pochi
giorni (e sono prezzi a cui occorre aggiungere un 10,2%
di perdite di rete).
Engie e' gia' fuori (la precedente proposta e' scaduta da poco),
io sono sempre stato con ex-Enel quello che oggi chiamano "maggior tutela"

sono andato sul portale "offerte"

ho inserito i miei dati

consumo annuo 2885

F1 1001
F2 915
F3 969

ho scelto prezzo "FISSO"

potenza 3KW

il portale mi propone un costo di "tutela"

di euro 632, ma ho fatto la somme delle
mie bollette ed in realtà, tolto il canone TV,
io ho pagato meno ... sui 510 euro annui in media
nel 2020/2021 (stimato)
quindi 123 euro meno della stima fatta dal portale...

ho notato che con la "monooraria" avrei offerte migliori
gli importi sono annui

sinergas easy luce 55 euro meno della tutela importo reale 510
bioenergy placet fissa 35 euro meno della tutela 510
iberdola eco click casa 20 euro meno della tutela 510

mentre con la "bioraria" la migliore offerta
gli importi sono annui

bioenergy placet fissa 30 euro meno della tutela importo reale 510
iberdola eco click casa 25 euro meno della tutela 510

vi chiedo, se volete ed avete tempo, di farmi capire
come mai le proposte monooraria siano migliori di quelle
"biorarie" ovvero quasi identiche

l'unica offerta che mi dimezzerebbe
o quasi l'importo che pago oggi... è quella
di enel x

ma prevede l0installazione di un impianto fotovoltaico

quindi chiederei anche, se lo sapete, se secondo voi
io posso installare l'impianto
fotovoltaico proposto da enel X
sul tetto di casa mia che è condiviso fra 4 proprietari
(casa con 4 unità immobiliari)... io ho già il loro consenso...
ma magari è enel x che non installa su tetti comuni

ho cercato sul loro sito ma non ho trovato questa informazione
Roberto Deboni DMIsr
2021-10-18 17:05:22 UTC
Permalink
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Luca P.
Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/
A scanso di equivoci, 0,06-0,07 €/kW·h ancora per pochi
giorni (e sono prezzi a cui occorre aggiungere un 10,2%
di perdite di rete).
Engie e' gia' fuori (la precedente proposta e' scaduta da poco),
io sono sempre stato con ex-Enel quello che oggi chiamano "maggior tutela"
sono andato sul portale "offerte"
ho inserito i miei dati
consumo annuo 2885
F1  1001
F2   915
F3   969
ho scelto prezzo "FISSO"
Con questi numeri le conviene una monoraria.

Caveat: il prezzo "fisso" conviene se si aggancia
una tariffa "bassa". Io preferisco il prezzo fisso,
ma faccio i contratti d'estate, bloccando quindi i
prezzi bassi estivi. Tra alcuni giorni, o entro la
fine del mese, un prezzo fisso alle nuova tariffe
non potrebbe essere la scelta migliore. Ovvero,
se avete perso il momento delle tariffa di meno di
10 centesimi al chilowattora, puo' essere piu'
sensato puntare su uno sconto elevato sulla tariffa
di tutela ovvero sul PUN.

Ma, d'altra parte, e' anche vero, che in caso di calo
dei prezzi in primavera sotto il vostro prezzo fisso,
potete pur sempre disdirre senza penali. A meno che non
vi siete fatti fregare da una quelle offerte con sconto
forfeittario incassabile a fine periodo (cioe' dopo un anno),
allora perdete lo sconto.
Post by GMG
potenza 3KW
il portale mi propone un costo di "tutela"
di euro 632,
Sicuro dei numeri, perche' a me fa 630,04 ?
Post by GMG
ma ho fatto la somme delle mie bollette ed in realtà,
tolto il canone TV, io ho pagato meno ... sui 510 euro annui
in media nel 2020/2021 (stimato)
quindi 123 euro meno della stima fatta dal portale...
Il portale ha ragione e lei ha torto. Mi sono fatto una
idea di lei come una persona molto semplice. E ora mi
da conferma. Mi scusi, ma non ha seguito che le tariffe
stanno subendo aumenti elevati in questo trimestre ?

Questo vuole dire che lei ha pagato quei 510 euro
"di media" (che non so cosa voglia dire, vista che la
progressione dei prezzi e' iniziata nel trimestre
precedente a questo) su tariffe piu' basse di oggi.

La cifra di 630,04 euro invece e' calcolata da Acquirente
Unico (che e' il suo "fornitore" di elettricita', che
poi e' fatturato dalla societa' amministrativa ad hoc di
ENEL, scelta senza ancora gara d'appalto - come invece
fatto per le forniture non domestiche) sulla tariffa in
vigore, molto piu' salata, come buon ben vedere dal suo
stesso calcolo. Ed e' giusto che sia cosi'! Lo scopo del
sito di confronto e' quello di farle vedere cosa si
trovera' a pagare nei prossimi mesi nello scegliere le
varie proposte, dai 630 euro della tariffa di tutela,
ai 486 euro di Iberdrola.
Post by GMG
ho notato che con la "monooraria" avrei offerte migliori
gli importi sono annui
Infatti, lei ha consumi diurni, quindi rimodulo la ricerca
sulla monoraria, ma vedo una maggior tutela leggermente
superiore: 631,97 euro. Cio' nonostante, se fossi in lei
farei la monoraria, ci guadagna in pace d'animo, non dovendo
fare ipotesi se accendere prima o dopo un elettrodomestico.
Post by GMG
sinergas easy luce 55 euro meno della tutela importo reale 510
bioenergy placet fissa 35 euro meno della tutela 510
iberdola eco click casa 20 euro meno della tutela 510
Mi scusi: ma lei crede veramente che le >prossime< bollette
di tutela sommano ad una media di 510 euro in un anno ?
Ma allora e' proprio una persona semplice. Molto semplice.
Post by GMG
mentre con la "bioraria" la migliore offerta
gli importi sono annui
bioenergy placet fissa 30 euro meno della tutela importo reale 510
iberdola eco click casa 25 euro meno della tutela 510
vi chiedo, se volete ed avete tempo, di farmi capire
come mai le proposte monooraria siano migliori di quelle
"biorarie" ovvero quasi identiche
Tralasciando i suoi numeri, io sono sbalordito, infatti a me,
con i seguenti dati che copio-incollo per evitare sviste:

Commodity: Energia elettrica Data: 18/10/2021
Tipo di offerta: Fissa Prezzo: Monoraria
Livello di potenza: 3 kW Consumo annuo: 2,885 kWh
Tipo cliente: Domestico residente CAP: 20121 - Milano

(ho scelto Milano, ma poteva anche essere Roma o altro)

e mi trovo una prima offerta a meta' prezzo:
----------------------------------------------
INVENT S.R.L. 316,54 € annui
FIDELITY LUCE GREEN
cod. CACOFDLG12
Valida dal 11/10/2021 al 10/01/2022

-315,43 € rispetto a Maggior Tutela
----------------------------------------------

ma cio' che sbalordisce e' la successiva:

----------------------------------------------
Logo Enel Energia S.p.A. 383,56 € annui

Enel Energia S.p.A.
Bonus Luce XL
cod. BonusLuceXL_WRM3L_21
Valida dal 30/07/2021 al 27/10/2021

-248,41 € rispetto a Maggior Tutela
----------------------------------------------

Infatti, in genere ENEL Energia e' tra quelle "care"
e quindi trovarla in cima ai risultati, con una tale
offerta, mi lascia sorpreso. Vediamo il dettaglio:

"L'offerta prevede un prezzo della componente energia monorario
fisso e invariabile per 120 mesi decorrenti dalla Data di
attivazione della fornitura. Il Cliente, nei primi 120 mesi di
fornitura, beneficerà di un bonus di 1.428 € che sarà corrisposto
in fattura e suddiviso in tranche di 12 € al mese a partire dal
secondo mese di fornitura."

Ed ecco l'inghippo:

"Offerta per i clienti finali che hanno aderito ad un contratto
per l’acquisto e l’installazione di un impianto SunStorage Luce
o SunStorage Luce Black Edition taglia XL venduto da Enel X."

Bocciato! (ma per mera curiosita': F0 = 0,08375 €/kW·h)

Lo stesso per la successiva:

"Offerta per i clienti finali che hanno aderito ad un contratto per
l’acquisto e l’installazione di un impianto SunStorage Luce o
SunStorage Luce Black Edition taglia L venduto da Enel X."

Bocciato! (e stessa tariffa)

e ancora la successiva:

"Offerta per i clienti finali che hanno aderito ad un contratto per
l’acquisto e l’installazione di un impianto SunStorage Luce o
SunStorage Luce Black Edition taglia M venduto da Enel X."

Spiegato l'arcano di come ENEL sia riuscita a posizionarsi in testa,
torniamo a Invent e vediamo come fanno loro a "regalare" elettricita':

Ed e' la stessa solfa:

"LA PRESENTE OFFERTA E APPLICABILE ESCLUSIVAMENTE AI CLIENTI DOMESTICI.
L'OFFERTA E RISERVATA AI SOLI CLIENTI CHE HANNO ACQUISTATO NEL CORSO
DELL ANNO 2019 PRODOTTI INVENT DELLA GAMMA FOTOVOLTAICO PER UN VALORE
COMPLESSIVO NON INFERIORE A 50000 EURO"

50'000 euro!!!

Capito mi hai ? Quattro offerte civetta, di cui ben 3 di ENEL
Energia. Non ci si poteva attendere altro.
Post by GMG
l'unica offerta che mi dimezzerebbe o quasi l'importo che pago
oggi...  è quella di enel x
ma prevede l0installazione di un impianto fotovoltaico
Non solo fotovoltaico, c'e' anche un grossa batteria che costa
tanti soldini.
Post by GMG
quindi chiederei anche, se lo sapete, se secondo voi
io posso installare l'impianto fotovoltaico proposto da enel X
sul tetto di casa mia che è condiviso fra 4 proprietari
(casa con 4 unità immobiliari)... io ho già il loro consenso...
ma magari è enel x che non installa su tetti comuni
Tutto questo senza neanche sapere quanto le costera' ?

Anch'esso 50'000 euro ?

In ogni caso ENEL Energia non si fa scrupoli, installa anche in
condominio. E' una societa' commerciale, non e' un produttore
di energia elettrica.
Post by GMG
ho cercato sul loro sito ma non ho trovato questa informazione
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
che faccio e' andare sul loro sito:

<https://www.sinergas.it/chi-siamo/>

"azienda appartenente al Gruppo AIMAG" ?

<https://www.aimag.it/>

Chiaro, AIMAG e' l'ex-municipalizzata di Mirandola (MO) e
Sinergas non e' altro che "il braccio nel libero mercato".

Credo che possiamo ritenere il proponente valutabile, come
ex-municipalizzata, quindi approfondiamo la proposta.
Prima di tutto, va notato che l'offerta scade l'8/11/2021,
quindi chi la sceglie, non perda troppo tempo.

L'offerta e' accessibile solo via web (quindi senza intermediari).
Ovvero, inoltrando:

"richiesta attraverso la pagina dedicata all'iniziativa,
presente all?interno del sito www.sinergas.it"

Verifichiamo l'accessibilita' e ...

<https://www.sinergas.it>

io non la vedo. Usiamo allora il trucco del link diretto:

<https://www.sinergas.it/offerta/easy-luce/>

ed eccola: 0,0662 €/kW·h.

Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
oneste le offerte che rispettano due criteri:

a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
(ovvero di penale per chi se ne va prima)

b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
paragonare il prezzo del chilowattora)

La proposta di Sinergas e' onesta anche per avere indicato
sul loro sito il prezzo incluso delle perdite di energia,
ovvero un 10,2% piu' caro di come fanno tanti altri
rivenditori (che nascondono le perdite di energia, ovvero
se confrontate con quella gente, il prezzo "Sinergas"
corrispondente e' pari a 0,066214/(1+0,102) = 0.060085 €/kW·h
(valore che trovate anche nelle CTE).

Tiratina d'orecchie pero' per avere indicato 0,0662 sulla
presentazione web quando nel CTE invece e' 0,066214 €/kW·h,
come indicato anche nel sito "Portale Offerte".

Il prezzo di cui sopra va, incrementato di alcune
voci stabilite per la tariffa PLACET, ovvero 0.013778 €/kW·h
che mi pare prenda il posto della voce PD. Quindi il totale
e' di: 0.079992 ovvero un tondo 0,08 €/kW·h.
E' una buona offerta (Engie ad esempio aggiunge la voce PD
che e' leggermente piu' alta della voce aggiunta dalle
offerte tipo PLACET).

Scarichiamo i documenti e verifichiamo il documento dal
titolo EE_CTE-SINERGAS-EASY-LUCE-1.pdf

"Le presenti condizioni tecnico economiche di fornitura sono
applicabili a tutti i Clienti domestici che aderiscono tramite
il canale WEB. La formulazione della Proposta e la conclusione
del contratto con Sinergas comporta il passaggio per il Cliente
al MERCATO LIBERO. La Proposta può essere formulata dal Cliente
solo nelle aree in cui è attivabile e non è applicabile a nuove
attivazioni."

Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatto allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.

"Il Cliente dichiara di essere disponibile alla fornitura a
decorrere dal 1 dicembre 2021, per proposte sottoscritte entro
il 31/10/2021 e dal 1 gennaio 2022 per proposte sottoscritte
entro il 08/11/2021."

Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.

Attenzione, anche l'offerta ENEL successiva a quella di Sinergas
e' una offerta civetta, infatti:

"Offerta per i Clienti finali possessori di un codice di attivazione
emesso da Enel X Italia S.r.l. successivamente all’acquisto di
un’auto elettrica presso partner aderenti all’iniziativa, consultabili
sul sito di Enel Energia (www.enel.it), e all’acquisto di una JuiceBox
di Enel X Italia S.r.l. Per ricevere il codice di attivazione emesso da
Enel X Italia S.r.l. il cliente, successivamente all’avvenuta
installazione della JuiceBox di Enel X Italia S.r.l., dovrà effettuare
il login sull’App JuicePass inserendo il codice ricevuto dal partner
presso cui è stata acquistata l’auto elettrica."
GMG
2021-10-20 07:58:42 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Luca P.
Alcuni distributori acquistano energia anche fuori dal mercato a pronti
utilizzando contratti a lungo termine con i produttori a prezzi fissi. Tra
le offerte al consumatore è quindi possibile trovare contratti che offrono
la componente energia a prezzi di 0,06-0,07 euro/kWh fissi per 12 mesi.
https://www.ilportaleofferte.it/portaleOfferte/
A scanso di equivoci, 0,06-0,07 €/kW·h ancora per pochi
giorni (e sono prezzi a cui occorre aggiungere un 10,2%
di perdite di rete).
Engie e' gia' fuori (la precedente proposta e' scaduta da poco),
io sono sempre stato con ex-Enel quello che oggi chiamano "maggior tutela"
sono andato sul portale "offerte"
ho inserito i miei dati
consumo annuo 2885
F1  1001
F2   915
F3   969
ho scelto prezzo "FISSO"
Con questi numeri le conviene una monoraria.
Caveat: il prezzo "fisso" conviene se si aggancia
una tariffa "bassa". Io preferisco il prezzo fisso,
ma faccio i contratti d'estate, bloccando quindi i
prezzi bassi estivi. Tra alcuni giorni, o entro la
fine del mese, un prezzo fisso alle nuova tariffe
non potrebbe essere la scelta migliore. Ovvero,
se avete perso il momento delle tariffa di meno di
10 centesimi al chilowattora, puo' essere piu'
sensato puntare su uno sconto elevato sulla tariffa
di tutela ovvero sul PUN.
Ma, d'altra parte, e' anche vero, che in caso di calo
dei prezzi in primavera sotto il vostro prezzo fisso,
potete pur sempre disdirre senza penali. A meno che non
vi siete fatti fregare da una quelle offerte con sconto
forfeittario incassabile a fine periodo (cioe' dopo un anno),
allora perdete lo sconto.
Post by GMG
potenza 3KW
il portale mi propone un costo di "tutela"
di euro 632,
Sicuro dei numeri, perche' a me fa 630,04 ?
Post by GMG
ma ho fatto la somme delle mie bollette ed in realtà,
tolto il canone TV, io ho pagato meno ... sui 510 euro annui
in media nel 2020/2021 (stimato)
quindi 123 euro meno della stima fatta dal portale...
Il portale ha ragione e lei ha torto. Mi sono fatto una
idea di lei come una persona molto semplice. E ora mi
da conferma. Mi scusi, ma non ha seguito che le tariffe
stanno subendo aumenti elevati in questo trimestre ?
ok ho capito, è basato su prezzi futuri... avrebbero potuto
indicarlo...

gli aumenti dei questi giorni, io ho auto a metano,
li trovo altamente ingiustificati...
come dice lei io penso nel modo più
semplice che riesco, in questo ha ragione ed aggiungo
che vorrei essere molto più semplice di come sono...
pensando semplice ho avuto questa pensata:
qualche "potente" che ha in mano i rubinetti del metano
ha creato una carenza per raddoppiare i prezzi per
comprarsi, a spese di tutti, qualche nuovo arma, o regione
o partito o presidente ecc...
il fatto che il 10% delle persone del pianeta abbia in mano
il 90% delle ricchezze permette anche questi abusi
sulle spalle di tutti che hanno, in pratica, l'effetto
devastante di una guerra... in passato i potenti
scagliavano i loro eserciti a massacrare la gente oggi
chiudono i rubinetti del metano... sempre guerra
di conquista e di massacro è...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Infatti, lei ha consumi diurni,
noi ci alziamo alle 6 ed andiamo a letto alle 22
le persone che stanno in giro alla notte,
come da antico detto del mio paese, sono solo "ladri e puttane"!
scherzo ovviamente... io ho lavorato per 10 anni solo alla
notte ed adesso rigetto dover fare qualcosa dopo il tramonto...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by GMG
sinergas easy luce 55 euro meno della tutela importo reale 510
bioenergy placet fissa 35 euro meno della tutela 510
iberdola eco click casa 20 euro meno della tutela 510
Mi scusi: ma lei crede veramente che le >prossime< bollette
di tutela sommano ad una media di 510 euro in un anno ?
Ma allora e' proprio una persona semplice. Molto semplice.
Ok! a parte che potrei ridurre ancora i consumi (in passato consumavo
3300 kwh all'anno).
Evidentemente nella mia testa non ho ancora preso atto che
l'odio dei potenti è molto dannoso per i semplici come me
e pensavo che magari questi aumenti non sarebbero durati.
Seguo il suo consiglio e mi metto in testa che -invece- gli aumenti
dureranno per sempre!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
   (ovvero di penale per chi se ne va prima)
b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
   tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
   paragonare il prezzo del chilowattora)
ottimo! grazie!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatto allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.
non ho capito... io ho il contatore enel dal 1992...
Post by Roberto Deboni DMIsr
Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.
grazie per avermi dedicato il suo tempo,
le sarò riconoscente.
Roberto Deboni DMIsr
2021-10-21 12:53:42 UTC
Permalink
8>< ----
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
    (ovvero di penale per chi se ne va prima)
b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
    tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
    paragonare il prezzo del chilowattora)
ottimo! grazie!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatte allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.
non ho capito... io ho il contatore enel dal 1992...
Quindi non e' una prima attivazione ma solo un cambio
rivenditore.
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.
grazie per avermi dedicato il suo tempo,
le sarò riconoscente.
La situazione e' altamente dinamica in queste settimane.
Le proposte a meno di 10 centesimi/kW·h stanno
sfoltendosi. Ma in compenso emergono molte proposte di
tariffa PLACET (*) con validita' che variano dal 2050
fino al 2090 per le prime due (Bioenergy e Sorrento).
Insomma, offerte accessibili sempre ?

La Bioenergy "PLACET PER LA TUA CASA" (codice offerta
PLACET-EPF-H-07.20, valida fino al 2050 ... sic!) si
propone con condizioni presocche' simili a quelle di
tutela ed un prezzo dell'energia di 7,5 cent/kW·h sia
per F1 che F23 anche per i clienti a fasce orarie
(piu' una voce di ammontare poco inferiore al PD di tutela).

Il contratto pero' pare stipulabile solo per via telefonica.
Qualcuno ha provato ed e' riuscito a stipulare la
PLACET in questione, senza essere "deviato" su altre offerte ?
E specialmente, a leggere il contratto prima della
accettazione ?

La "SORRENTO GAS&POWER PLACET FISSA ELE DOMESTICI"
(Codice offerta: EEPLACETDOMFIX, valida fino al 2090)
si propone come sopra, ma con un prezzo dell'energia
di F1=8,38 cent/kW·h e F23 = 7,59 cent/kW·h, piu' la
voce simile al PD di tutela.

Questi invece hanno il sito consultabile:

<https://www.sorrentopowerandgas.it/energia-elettrica/>

ma non si trova l'offerta in questione e la PLACET fissa mostra
condizioni di circa un 10% piu' care, come una quota fissa
leggermente piu' cara. Insomma, una certa rosicatura della
offerta che serve loro a guadagnare posizioni in classifica.

Segue la "DINAMO TRADE PLACET FISSA LUCE - CASA"
(Codice offerta: DT_P_FIX_CASA, valida fino al 2021).
Qui la quota fissa commerciale sale a 82 euro, il che
la classifica come una offerta, a parita' di spesa
globale in confronto agli rivenditori, conveniente
per chi pensa in futuro di aumentare i consumi elettrici.
La tariffa oraria mostra una differenza significativa:
F1 = 9,2 cent/kW·h verso un F23 = 7,1 cent/kW·h (piu' la
solita voce simile al PD della tutela, insomma circa
1 centesimo e rotti al chilowattora).

Sul portale il link manca, ma dovrebbe essere questo:

<http://www.dinamotrade.it/>

ma non c'e' modo per la stipula on-line, solo tramite un
operatore o un commerciale.

Portiamo pazienza ed andiamo avanti:

Segue la VALCHIAVENNA ENERGIE SRL - PLACET Fissa e visto
che sono dei montanari, forse qualche speranza c'e'.
Si tratta della Placet EE Domestico Fisso 2022
(Codice offerta: PL_2022_DOM_FIX) con quota fissa di 84
euro (quindi come sopra, favorevole, a parita' del
totale offerta, per chi sospetta un suo aumento dei
consumi nel tempo) e tariffe F1 = 8,4 cent/kW·h e
F2 = 7,4 cent/kW·h (piu' la solita voce simil-PD).


Questo e' un sito interessante, che mostra come fanno a
fare i furbetti con i poveri clienti agganciati al PUN:

<https://valchiavennaenergie.it/offerte-domestico-futura/>

"Tabella con valore indice PUN degli ultimi 12 mesi"

Prezzo materia Prezzo materia
Mese prima EE €/kWh Mese prima EE €/kWh
---------------------------------------
lug-20 0,03468 gen-21 0,06071
ago-20 0,03809 feb-21 0,05657
set-20 0,04383 mar-21 0,06039
ott-20 0,04357 apr-21 0,06920
nov-20 0,04875 mag-21 0,06991
dic-20 0,054036 giu-21 0,08365

Ma scusate, siamo a ottobre, come fanno a scrivere gli
ultimi 12 mesi se si fermano a giugno ?!!!
Notare come nella tabella sottostante nel sito, riferito al gas,
invece sono arrivati fino al set-21 ... che in effetti, oggi in
ottobre, corrisponde all'ultimo degli "ultimi 12 mesi".

Il sito di a2a energia ci mostra l'inghippo:

<https://www.a2aenergia.eu/area_clienti/tariffe/clienti_non_domestici/energia_elettrica/PUN.html>

ovvero come la tabella avrebbe dovuto continuare:

apr-21 0,06902
mag-21 0,06991
giu-21 0,08480 (invece di 0,8365 ma e' poca roba)
lug-21 0,10266 (e da qui la tariffa PUN schizza in alto)
ago-21 0,11240 ...
set-21 0,15859 ...

In altre parole, A2A Energia vi mosra il PUN aggiornato
al mese precedente l'attuale, cosi' avete una idea piu'
concreta di cosa state per firmare ...

Nonostante questa "scivolata" etica, vediamo se c'e'
qualcosa di buono. Ed eccola qui:

<https://valchiavennaenergie.it/offerte-domestico/>

F1 = 0,079 e F23 = 0,066 ma meglio leggere dalle CTE:

<https://valchiavennaenergie.it//wp-content/uploads/2018/04/EE_Placet_DOM_Fix_03_2018_clean.pdf>

Bla, bla, ... le componenti P FIX e P VOL ; Imposte e tasse.

P FIX, applicato ad ogni punto di prelievo ed indicato con un
valore €/anno;
P VOL, Applicata ai consumi di energia elettrica. Il Corrispettivo
PVOL è comprensivo delle perdite di rete.

Nota: questo mi piace molto, perche' evita di dovere far il
calcolo del 10,2%, insomma una offerta trasparente.

Queste due componenti resteranno fisse ed invariate per 12 mesi
a decorrere dall'avvio della fornitura.

COMPONENTE P FIX = 60,00 €/anno
COMPONENTE P VOL = In base alla tipologia di contatore qui
di seguito indicato:

Contatori monorari: F0 = 0,072 €/kWh
Contatori non monorari: F1 = 0,079 €/kWh F2 ed F3 = 0,066 €/kWh

Urca! Sono condizioni migliori di quella riportate nel sito il
portale offerte. Ma in alto leggiamo:

"Scadenza Offerta: trenta giorni dalla data indicata sul
presente documento" e la data e' il marzo del 2018.

Ed anche questa offerta non e' stipulabile on-line ma occorre
"passare allo sportello" a Milano oppure scrivere via email o
telefonare. Se non siete scafati, meglio evitare.

Segue una Cogaspiù Energie S.r.l. PLACET Fissa
(Codice offerta: PLFIXEDOM1118) che ha una quota fissa
commerciale piu' vicina a quella di tutela (ma sono 66 euro)
e F1 = 9,15 cent/kW·h e F23 = 8,0 cent/kW·h piu' la solita
voce simil-PD.

Il Portale Offerte ci da solo un numero telefonico, ma non
demordo nella ricerca di una stipula on-line, l'unica
che garantisce la certezza dell'offerta sottoscritta:

<https://www.cogaspiu.it/it/casa/piucasa-offerta-gasluce>

e ci deviano altrove, ma sono insistente e alla fine:

<https://www.cogaspiu.it/it/casa/piuluce>

ma qui alla fine mi fermo. Non c'e' modo di accedere alle CTE o
schede di confronto. Anche questi prevedono il passaggio tramite
operatore o commerciale dalla parlantina sciolta ?

Toh! Il prossimo e' ENEL, con un classico dell'on-line,
l'offerta E-Light Bioraria
(Codice offerta: NEW_E-Light_Bioraria_WEB_WRM3L_2)

Abbiamo la quota fissa identica alla tariffa di tutela,
e tariffa F1 = 10,072 cent/kW·h e F23 = 8,868 cent/kW·h
piu' il PD (e qui mostrano un totale = 1,2831 cent/kW·h
invece della ridicola sequenza di voci tra MSD e eolico).

Questa insomma e' una classica offerta da azienda seria,
finora nascosta in classifica perche' ENEL Energia e'
piu' cara dei concorrenti di pari caratura, ma fino al 27 ottobre
pare che si trovera' in testa alla classifica (tolte le
figure piu' o meno tristi descritte qui sopra).

Il link diretto sul sito il Portale Offerte funziona:

<https://www.enel.it/it/luce-e-gas/luce/offerte/e-light-bioraria>

e potete scaricare CTE e contratto, leggerli e attivarla on-line:

<https://www.enel.it/it/adesione-contratto?productType=res>

come sempre. Il sito segnala un errore, ma potete ignorarlo.

Quello che volevo pero' cercare sono le offerte aggiornate
di Engie, E.ON e Iberdrola, per capire dove andremo nei
prossimi mesi. E poi mi sono stufato di tutti questi rivenditori
sconosciuti che costringono ad un percorso ad ostacoli per poi
trovarsi un niente, salvo un numero di telefono.

Caspita, circa 60 offerte PLACET stanno massacrando la testa
della classifica (ma temo che nella maggior parte dei casi
se cercate di stipulare una di queste offerte PLACET
obbligate da ARERA, il rivenditore si rifiutera' la stipula
avanzando scuse varie, qualora riuscite a stornare il suo
tentativo a rifilarvi una offerta agganciata al PUN).

E finalmente trovo la Engie Energia 3.0 Light nella sua
nuova tariffa, valida fino ... solo il 28 ottobre ?!!!
Poco tempo per decidere (prima di ulteriori aumenti ?) ...
Ed eccole: F1 = 11,6151 cent/kW·h
F2 = 11,5049 cent/kW·h
F3 = 9,9621 cent/kW·h
piu' il solito PD (qui mostrato aggiornato a 1,489 cent/kW·h)
PS: il PPE di -0.263 cent/kW·h e' sostituito da un +0,2 cent/kW·h
quindi equivale ad una maggiorazione di 0,463 cent/kW·h ulteriore
rispetto alla tariffa di tutela, ma l'ho ignorata perche' non
sposta di granche' il confronto.

E' piu' conveniente, per chi supera i 3000 kW·h/anno, la
ENI Link Luce Bioraria, con F1 = 10,68 e F23 = 9,6 ma
ha una quota fissa di 90 euro/anno, ed ecco perche'
conviene a chi consuma di piu' della media delle famiglie.
Offerta "accendibile" fino al 19 novembre.

Iberdrola e' finita ad essere piu' cara di +29,72 della tariffa
di tutela: con la quota fissa uguale, ma
F1 = 12,1, F23 = 11,4 piu' indicazione separata
delle perdite di rete F1p = 1,2342 e F23p = 1,163 e
poi la solita PD = 1,489.

Ma qui qualcosa non mi torna, perche' la tariffa di tutela
in vigore e' di F1 = 20,65 e F23 = 18,522 cent/kW·h ...

Ma siamo sicuri che il totale di 629,21 indicato per
un cliente in tariffa di tutela sia giusto ? Non e' che
hanno fatto la media degli ultimi 9 mesi piu' il trimestre
in corso ? In questo caso, la strage che aspetta i clienti
che rimangono in tariffa di tutela sara' epocale ...

Ma finiamo con E.ON, con una quota fissa cara di 89 euro
e tariffe F1 = 17,85 cent/kW·h e F23 = 15,3 cent/kW·h
scontato poi da un 10% di "Speciale Amico" e poi la solita PD.
che secondo il calcolo sul Portale Offerte dovrebbe essere
+106,36 euro rispetto alla tariffa di tutela, ma ora ho
seri dubbi che sia cosi'.

(*) cioe' a Prezzo Libero A Condizioni Equiparate di Tutela (PLACET),
che sono offerte di mercato libero caratterizzate da condizioni
contrattuali definite dell’ARERA (Autorità di Regolazione per
Energia, Reti e Ambiente). Ogni venditore ha l’obbligo di offrirle
in aggiunta alle proprie offerte commerciali. In particolare, ogni
venditore deve offrire una offerta PLACET a prezzo fisso e una a
prezzo variabile.
L’uniformità della struttura di prezzo e delle condizioni
contrattuali, nonché l’esclusione di ogni servizio aggiuntivo
rispetto alla fornitura di energia elettrica o gas naturale,
rendono le offerte PLACET facilmente confrontabili tra di loro.
Roberto Deboni DMIsr
2021-10-21 13:58:05 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
8>< ----
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
    (ovvero di penale per chi se ne va prima)
b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
    tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
    paragonare il prezzo del chilowattora)
ottimo! grazie!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatte allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.
non ho capito... io ho il contatore enel dal 1992...
Quindi non e' una prima attivazione ma solo un cambio
rivenditore.
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.
grazie per avermi dedicato il suo tempo,
le sarò riconoscente.
La situazione e' altamente dinamica in queste settimane.
E occorre consultare sia il fisso monorario che biorario.
Infatti con gli stessi dati, ma limitando al monorario fisso,
si trova ancora Sinergas che avevamo visto giorni fa,
e una Engie Green Home con scadenza 23/10 (dopodomani)
con una F0 = 7,703 cent/kW·h piu' i 0,463 e il PD menzionati.

Insomma, in questi giorni e' come essere a caccia delle
occasioni, la svendita finale prima degli aumenti.

Se Sinergas non le facesse il contratto perche' fuori zona,
questa offerta di Engie (una volta schivate le offerte
civette di ENEL Energia e quelle "telefoniche" dei rivenditori
scartati prima) "sembra"(+) ancora la migliore fino al 23 ottobre:


ENGIE ITALIA S.p.A. 502,92 € annui
GREEN HOME
cod. GREEN00010_ELE_MONOR
Valida dal 06/08/2021 al 23/10/2021

-129,04 € rispetto a Maggior Tutela

(+) ma sul sito:

<https://casa.engie.it/gas-luce/green-home>

mostra gia' 9,99 cent/kW·h piu' il 10,2% di perdite di rete, quindi,
questo e' scorretto, non sembra che si possa sottoscrivere l'offerta
indicata come valida fino al 23 ottobre.

Peggio ancora, sulla CTE la tariffa sale a 12,7 cent/kW·h, ma
credo che includa tutto.

Mi sa che oggi diventa sempre piu' difficile stipulare un
contratto alle tariffe "estive".


L'offerta successiva di ENEL E-Light sembra ancora sottoscrivibile
come indicato sul portale, ovvero a 8,596 cent/kW·h perdite incluse.

Quindi, l'ultimo barcone di salvataggio e' ENEL Energia E-Light ?
Roberto Deboni DMIsr
2021-10-24 10:44:02 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
8>< ----
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
    (ovvero di penale per chi se ne va prima)
b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
    tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
    paragonare il prezzo del chilowattora)
ottimo! grazie!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatte allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.
non ho capito... io ho il contatore enel dal 1992...
Quindi non e' una prima attivazione ma solo un cambio
rivenditore.
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.
grazie per avermi dedicato il suo tempo,
le sarò riconoscente.
La situazione e' altamente dinamica in queste settimane.
E occorre consultare sia il fisso monorario che biorario.
Infatti con gli stessi dati, ma limitando al monorario fisso,
si trova ancora Sinergas che avevamo visto giorni fa,
e una Engie Green Home con scadenza 23/10 (dopodomani)
con una F0 = 7,703 cent/kW·h piu' i 0,463 e il PD menzionati.
Insomma, in questi giorni e' come essere a caccia delle
occasioni, la svendita finale prima degli aumenti.
Se Sinergas non le facesse il contratto perche' fuori zona,
questa offerta di Engie (una volta schivate le offerte
civette di ENEL Energia e quelle "telefoniche" dei rivenditori
ENGIE ITALIA S.p.A.                   502,92 € annui
GREEN HOME
cod. GREEN00010_ELE_MONOR
Valida dal 06/08/2021 al 23/10/2021
-129,04 € rispetto a Maggior Tutela
<https://casa.engie.it/gas-luce/green-home>
mostra gia' 9,99 cent/kW·h piu' il 10,2% di perdite di rete, quindi,
questo e' scorretto, non sembra che si possa sottoscrivere l'offerta
indicata come valida fino al 23 ottobre.
Peggio ancora, sulla CTE la tariffa sale a 12,7 cent/kW·h, ma
credo che includa tutto.
Mi sa che oggi diventa sempre piu' difficile stipulare un
contratto alle tariffe "estive".
L'offerta successiva di ENEL E-Light sembra ancora sottoscrivibile
come indicato sul portale, ovvero a 8,596 cent/kW·h perdite incluse.
Quindi, l'ultimo barcone di salvataggio e' ENEL Energia E-Light ?
scusa Roberto... siccome sei ferrato in materia e su offerte di vari
gestori... io ho da sempre il contratto enel maggior tutela da 4,5 Kw...
potresti consigliarmi se rimanere oppure vedere altri fornitori ??
grazie...
ps... ti pregherei di essere sintetico...
Guardi che a questa domanda ha gia' risposto l'OP (Luca P.).

"Chi è ancora sul mercato tutelato sappia che l'energia venduta
ai consumatori finali viene acquistata solo sul mercato elettrico
all'ingrosso a pronti (ovvero con il prezzo che viene trattato in
continuo)."

"Con i recenti aumenti dei combustibili fossili il prezzo dell'energia
sul mercato a pronti è schizzato verso l'alto. Il risultato è che sul
mercato tutelato la componente energia costa ormai circa 0,22 euro/kWh,
vedi:
<https://www.arera.it/it/dati/eep35.htm>

NB: la sua potenza di 4,5 kW invece dei 3 kW comuni, non e' rilevante
nel confronto, ma va solo a cambiare le quote fisse e fare perdere
lo sconto (variabile) di accisa elettrica per chi consuma meno di
2'640 kW·h/anno. Queste componenti non sono cambiate, quindi il
confronto si fa solo sulla tariffa e voci accessori (come la quota
fissa cliente).

Dalla mia replica su it.discussioni.energia a una domanda simile a
quella fatta da lei ora ho pronti i calcoli sotto. In questo momento
(fino al 27/10), sfoltendo i piccoli rivenditori, la migliore pare
essere ENEL Energia E-Light Bioraria, TUTTE LE CONDIZIONI UGUALI
alla ARERA/SEN (che lei chiama ENEL maggior tutela) tranne il prezzo
del chilowattora:

<https://www.enel.it/it/luce-e-gas/luce/offerte/e-light-bioraria>

Fascia arancione 0,10072 €/kW·h e fascia blu 0,07868 €/kW·h

piu' il dispacciamento (niente PPE), che fa:

F1pd = 0,11355 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,21876 €/kW·h
F23pd = 0,09151 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,19748 €/kW·h


Ecco la monoraria (che si trova solo se ci va diretto con
il link sottostante):

<https://www.enel.it/it/luce-e-gas/luce/offerte/e-light>

F0 = 0,08586 €/kW·h che poi integrato del PD sale a

F0pd = 0,09869 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,20474 €/kW·h

I numeri mi pare che parlano estremamente chiaro.
Joe
2021-10-28 15:13:17 UTC
Permalink
CUT
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
E occorre consultare sia il fisso monorario che biorario.
Infatti con gli stessi dati, ma limitando al monorario fisso,
si trova ancora Sinergas che avevamo visto giorni fa,
e una Engie Green Home con scadenza 23/10 (dopodomani)
con una F0 = 7,703 cent/kW·h piu' i 0,463 e il PD menzionati.
Insomma, in questi giorni e' come essere a caccia delle
occasioni, la svendita finale prima degli aumenti.
Se Sinergas non le facesse il contratto perche' fuori zona,
questa offerta di Engie (una volta schivate le offerte
civette di ENEL Energia e quelle "telefoniche" dei rivenditori
ENGIE ITALIA S.p.A.                   502,92 € annui
GREEN HOME
cod. GREEN00010_ELE_MONOR
Valida dal 06/08/2021 al 23/10/2021
-129,04 € rispetto a Maggior Tutela
<https://casa.engie.it/gas-luce/green-home>
mostra gia' 9,99 cent/kW·h piu' il 10,2% di perdite di rete, quindi,
questo e' scorretto, non sembra che si possa sottoscrivere l'offerta
indicata come valida fino al 23 ottobre.
Peggio ancora, sulla CTE la tariffa sale a 12,7 cent/kW·h, ma
credo che includa tutto.
Mi sa che oggi diventa sempre piu' difficile stipulare un
contratto alle tariffe "estive".
L'offerta successiva di ENEL E-Light sembra ancora sottoscrivibile
come indicato sul portale, ovvero a 8,596 cent/kW·h perdite incluse.
Quindi, l'ultimo barcone di salvataggio e' ENEL Energia E-Light ?
scusa Roberto... siccome sei ferrato in materia e su offerte di vari
gestori... io ho da sempre il contratto enel maggior tutela da 4,5 Kw...
potresti consigliarmi se rimanere oppure vedere altri fornitori ??
grazie...
ps... ti pregherei di essere sintetico...
Guardi che a questa domanda ha gia' risposto l'OP (Luca P.).
"Chi è ancora sul mercato tutelato sappia che l'energia venduta
 ai consumatori finali viene acquistata solo sul mercato elettrico
 all'ingrosso a pronti (ovvero con il prezzo che viene trattato in
 continuo)."
"Con i recenti aumenti dei combustibili fossili il prezzo dell'energia
 sul mercato a pronti è schizzato verso l'alto. Il risultato è che sul
 mercato tutelato la componente energia costa ormai circa 0,22 euro/kWh,
                <https://www.arera.it/it/dati/eep35.htm>
NB: la sua potenza di 4,5 kW invece dei 3 kW comuni, non e' rilevante
nel confronto, ma va solo a cambiare le quote fisse e fare perdere
lo sconto (variabile) di accisa elettrica per chi consuma meno di
2'640 kW·h/anno. Queste componenti non sono cambiate, quindi il
confronto si fa solo sulla tariffa e voci accessori (come la quota
fissa cliente).
Dalla mia replica su it.discussioni.energia a una domanda simile a
quella fatta da lei ora ho pronti i calcoli sotto. In questo momento
(fino al 27/10), sfoltendo i piccoli rivenditori, la migliore pare
essere ENEL Energia E-Light Bioraria, TUTTE LE CONDIZIONI UGUALI
alla ARERA/SEN (che lei chiama ENEL maggior tutela) tranne il prezzo
<https://www.enel.it/it/luce-e-gas/luce/offerte/e-light-bioraria>
Fascia arancione 0,10072 €/kW·h e fascia blu 0,07868 €/kW·h
F1pd  = 0,11355 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,21876 €/kW·h
F23pd = 0,09151 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,19748 €/kW·h
Ecco la monoraria (che si trova solo se ci va diretto con
<https://www.enel.it/it/luce-e-gas/luce/offerte/e-light>
F0 = 0,08586 €/kW·h che poi integrato del PD sale a
F0pd = 0,09869 €/kW·h confronto ARERA/SEN = 0,20474 €/kW·h
I numeri mi pare che parlano estremamente chiaro.
grazie Roberto dell'esauriente risposta... cmq avevo scritto in quanto
sarei molto propenso a cambiare fornitore/gestore...dopo aver parlato
con un mio amico che più o meno ha le stesse mie esigenze energetiche ed
è passato ad IREN...(offerta per 2 anni)= la prima bolletta di 65 euro
perchè vi è stato un costo di attivazione... (come per i telefoni) la
seconda bolletta paga 38 euro compreso canone tv...
la mia media è tra 100 e 130 euro bimestre...
quindi cosa mi consigli ??
ultima cosa... ma vi sono costi di disdetta in caso uno non si trovi
bene è vuole cambiare gestore ???
grazie

GMG
2021-10-26 12:36:59 UTC
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
8>< ----
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Vediamo la prima offerta papabile, quella di Sinergas.
Quando incontro un rivenditore sconosciuto, la prima cosa
Sul sito "Portale Offerte" e' una offerta "onesta" (per me sono
a) niente sconti forfeittari a scopo fidelizzazione
    (ovvero di penale per chi se ne va prima)
b) la quota fissa commerciale e' uguale a quella della
    tariffa di tutela, cosi' il confronto si limita a
    paragonare il prezzo del chilowattora)
ottimo! grazie!
Post by Roberto Deboni DMIsr
Quindi, se e' la prima attivazione, prima fatte allacciamento poi
fatte il passaggio a Sinergas.
non ho capito... io ho il contatore enel dal 1992...
Quindi non e' una prima attivazione ma solo un cambio
rivenditore.
Post by GMG
Post by Roberto Deboni DMIsr
Resta solo da capire se e' attivabile fuori dal comune di
Mirandola. Ma suppongo basti avviare la registrazione e vedere
cosa succede nel momento che si fornisce il POD.
grazie per avermi dedicato il suo tempo,
le sarò riconoscente.
La situazione e' altamente dinamica in queste settimane.
E occorre consultare sia il fisso monorario che biorario.
Infatti con gli stessi dati, ma limitando al monorario fisso,
si trova ancora Sinergas che avevamo visto giorni fa,
e una Engie Green Home con scadenza 23/10 (dopodomani)
con una F0 = 7,703 cent/kW·h piu' i 0,463 e il PD menzionati.
Insomma, in questi giorni e' come essere a caccia delle
occasioni, la svendita finale prima degli aumenti.
Se Sinergas non le facesse il contratto perche' fuori zona,
questa offerta di Engie (una volta schivate le offerte
civette di ENEL Energia e quelle "telefoniche" dei rivenditori
Ho stipulato Sinergas Easy Luce

forniscono mezza Italia o almeno quella sarebbe
la loro intenzione

adesso faranno i controlli e se va tutto bene
attivano dal 1.12.2021

grazie ancora!

hanno anche offerte per eco bonus 65% per
impianti termici, io uso al 90% legna nel
camino (chiuso e convogliato ad aria calda)
ma ho anche un impianto a termosifoni con caldaia
che ha 26 anni (l'ho usata pochissimo, funziona ancora)
magari ci faccio un pensierino

anche se la necessità maggiore di casa mia
sarebbero gli infissi che compiono ormai 39 anni
e nonostante la mia manutenzione (sono in legno)
sono pieni di spifferi...

scaldandomi con la legna del mio bosco non me
ne ero preoccupato ma ormai la parte di bosco accessibile
è quasi finita... dovrò aspettare qualche anno
prima di poter tagliare ancora (è all'interno
di un parco nazionale ci sono regole severe)
se non voglio arrampicarmi su per le parti troppo ripide
Continua a leggere su narkive:
Loading...