Discussione:
Come TRASFERIRSI all’ESTERO e diventare RICCHI
Aggiungi Risposta
Hugo Stiglitz
2021-09-22 21:16:15 UTC
Rispondi
Permalink
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.


--
Italiani sempre rumore, sempre cantare chitarra e
mandolino! Silenzio! Teteschi noi, no italiani mandolino.
Bernardo Rossi
2021-09-23 07:14:03 UTC
Rispondi
Permalink
On Wed, 22 Sep 2021 23:16:15 +0200, "Hugo Stiglitz"
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Come per tutte le cose dove si diventa ricchi, c'è chi ci riesce
(pochi) e chi non ci riesce (tanti).

--
GMG
2021-09-23 08:03:53 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Bernardo Rossi
On Wed, 22 Sep 2021 23:16:15 +0200, "Hugo Stiglitz"
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Come per tutte le cose dove si diventa ricchi, c'è chi ci riesce
(pochi) e chi non ci riesce (tanti).
leggo "Hugo" dal tuo quoting:

"Hugo" è sempre meno un cittadino italiano
(lui dice di abitare in Germania)

-non si vuole vaccinare ed inventa scuse ridicole

-non vuole pagare le tasse in Italia

Ho due sospetti:

-non vive in Germania ma in Italia dove si nasconde
nella sua tana di coniglio

-vive in Germania ed è sia vaccinato che
grande pagatore di tasse, altrimenti lo infornano
come i biscotti, e sfoga la sua frustrazione
su questo ng con cavolate a raffica
cleber
2021-09-23 11:45:24 UTC
Rispondi
Permalink
Post by GMG
-non vive in Germania ma in Italia dove si nasconde
nella sua tana di coniglio
Quoto questa.
Shylock
2021-09-23 07:53:01 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Non capisco cosa ci sia di segreto: se ti trasferisci all'estero (davvero, non per finta), non paghi tasse in italia, ma le pagherai nel paese in cui andrai.

Se in quel paese le tasse sono maggiori, ne pagherai di piu', se inferiori, di meno.

Oltre a questo, non godrai piu' del welfare italiano, i.e. se vorrai sanita', redditi di cittadinanza, ristori, assegnie, pensioni, elemosine e regalini vari, dovrai chiederli al nuovo paese di residenza (ammesso che ne dia).

Per quanto riguarda il fare soldi, no, non ti garantisce nessuno niente. Ti devi fare il qlo, la sola differenza e' che possono restartene in tasca di piu', ma non ti pioveranno in tasca dal cielo.

Se hai voglia di lavorare TANTO e hai buona professionalita', paesi a bassa tassazione sono ottimi. Se hai voglia di campare a spalle altrui o tirare a campare con un lavoricchio qualsiasi, resta dove sei.
Roberto Deboni DMIsr
2021-09-23 13:00:23 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Shylock
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Non capisco cosa ci sia di segreto: se ti trasferisci all'estero (davvero,
non per finta), non paghi tasse in italia, ma le pagherai nel paese in cui andrai.
Infatti, se utilizza servizi esteri, non si capisce perche' dovrebbe
pagare le tasse in Italia.

Ma attenzione, se lo spostamenteo all'estero e' solo di facciata,
e' ASSOLUTAMENTGE FALSO che CHI VIVE in Italia possa non pagare
le tasse in Italia. Come minimo paga l'IVA e, se e' presunto ricco,
pure salata. Per ogni milione di euro speso, mediamente lascia
allo Stato 220'000 euro. Se questo sarebbe "non pagare le tasse" ...

8>< ----
Roberto Deboni DMIsr
2021-09-23 23:06:34 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Shylock
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Non capisco cosa ci sia di segreto: se ti trasferisci all'estero (davvero,
non per finta), non paghi tasse in italia, ma le pagherai nel paese in cui andrai.
Infatti, se utilizza servizi esteri, non si capisce perche' dovrebbe
pagare le tasse in Italia.
Ma attenzione, se lo spostamenteo all'estero e' solo di facciata,
e' ASSOLUTAMENTGE FALSO che CHI VIVE in Italia possa non pagare
le tasse in Italia. Come minimo paga l'IVA e, se e' presunto ricco,
pure salata. Per ogni milione di euro speso, mediamente lascia
allo Stato 220'000 euro. Se questo sarebbe "non pagare le tasse" ...
E come ricordato nella successiva discussione, chi e' ricco
probabilmente consuma tanto carburante, tra auto potenti e
tanta strada percorsa ad alta velocita' oppure se poi ha
pure l'hobby del fuoristrada. Ebbene, si trova pure a pagare
una montagna di soldi per l'accisa dei carburanti ... altro
che non pagare tasse.
pirex
2021-09-24 10:45:57 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Shylock
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Non capisco cosa ci sia di segreto: se ti trasferisci all'estero (davvero,
non per finta), non paghi tasse in italia, ma le pagherai nel paese in cui andrai.
Infatti, se utilizza servizi esteri, non si capisce perche' dovrebbe
pagare le tasse in Italia.
Ma attenzione, se lo spostamenteo all'estero e' solo di facciata,
e' ASSOLUTAMENTGE FALSO che CHI VIVE in Italia possa non pagare
le tasse in Italia. Come minimo paga l'IVA e, se e' presunto ricco,
pure salata. Per ogni milione di euro speso, mediamente lascia
allo Stato 220'000 euro. Se questo sarebbe "non pagare le tasse" ...
E come ricordato nella successiva discussione, chi e' ricco
probabilmente consuma tanto carburante, tra auto potenti e
tanta strada percorsa ad alta velocita' oppure se poi ha
pure l'hobby del fuoristrada. Ebbene, si trova pure a pagare
una montagna di soldi per l'accisa dei carburanti ...
altro che non pagare tasse.
No,
spendere i soldi per il proprio divertimento è altra cosa
che il pagare le tasse dovute.
Se io corro in aiutostrada a tutto penso fuorché alle tasse,
e tu?
Lor Signori si ricordano delle tasse, per non pagarle
o pagarle il meno possibile e poi fare pure le vittime,
solo quando parlano con il loro commercialista,
mica quando fanno la bella vita fra yatch e zoccole d'alto bordo
che pure costano tantissimo.
--
pirex <***@pakita.sus>
pirex, stesso nick dal marzo del 2003, chi non mi sopporta può
plonkarmi facilmente.
Diffidate dei poveri mentecatti, odiatori di professione, bugiardi
xenofobi nazifascioidi dai mille nick
che si spacciamo per pirex per vomitare la loro bile.
https://tinyurl.com/y38zfyz9
https://tinyurl.com/yfj98c85
Shylock
2021-09-24 12:36:37 UTC
Rispondi
Permalink
Il giorno venerdì 24 settembre 2021 alle 14:46:03 UTC+4 pirex ha scritto:
[...]
Post by pirex
Lor Signori si ricordano delle tasse, per non pagarle
o pagarle il meno possibile e poi fare pure le vittime
Oh no, non faccio la vittima. Io godo, tu rosica :D
Roberto Deboni DMIsr
2021-09-24 12:40:53 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pirex
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
Post by Shylock
Post by Hugo Stiglitz
Condizioni per trasferirsi all’estero, come persone fisiche e/o società, e
riuscire a non pagare le tasse in Italia.
Non capisco cosa ci sia di segreto: se ti trasferisci all'estero (davvero,
non per finta), non paghi tasse in italia, ma le pagherai nel paese in cui andrai.
Infatti, se utilizza servizi esteri, non si capisce perche' dovrebbe
pagare le tasse in Italia.
Ma attenzione, se lo spostamenteo all'estero e' solo di facciata,
e' ASSOLUTAMENTGE FALSO che CHI VIVE in Italia possa non pagare
le tasse in Italia. Come minimo paga l'IVA e, se e' presunto ricco,
pure salata. Per ogni milione di euro speso, mediamente lascia
allo Stato 220'000 euro. Se questo sarebbe "non pagare le tasse" ...
E come ricordato nella successiva discussione, chi e' ricco
probabilmente consuma tanto carburante, tra auto potenti e
tanta strada percorsa ad alta velocita' oppure se poi ha
pure l'hobby del fuoristrada. Ebbene, si trova pure a pagare
una montagna di soldi per l'accisa dei carburanti ...
  altro che non pagare tasse.
No,
spendere i soldi per il proprio divertimento è altra cosa
che il pagare le tasse dovute.
C'e' chi guadagna soldi divertendosi: le sue imposte dirette
non sono valide ?
Post by pirex
Se io corro in aiutostrada a tutto penso fuorché alle tasse,
e tu?
Non capisco il ragionamento, ma forse sta faccendo una distinzione
tra tassazione diretta e indiretta ?
E perche' ? Per lo Stato sono entrambi introiti e grosso modo
equivalenti in ammontare.
Anzi, avevo proposto tempo fa di aumentare l'IVA quanto basta
per coprire la cancellazione di ogni imposta diretta sulle
persone fisiche, con una esenzione IVA di base (tramite
somma mensile versata dallo Stato a ogni cittadino) per tutti
di una cifra corrispondente alla spesa del limite di poverta' (in
questo modo il povero non pagherebbe un euro di IVA, nel senso
che si trova rimborsato ogni mese l'IVA che mediamente
presumibilmente si trova a pagare - quindi veramente zero tasse,
cosa che oggi invece non e').
Senza imposte dirette, una mastodontica quantita' di personale
statale non sarebbe piu' necessario, oppure, spostandolo tutto
sulle repressione dell'evasione IVA (cosa decisamente piu'
facile, mentre sulle imposte dirette ci sono una marea di
elusioni contro cui si scontra l'attivita' di repressione,
perdendo sistematicamente i ricorsi), ma dal lato delle
persone fisiche e di tutti i datori di lavoro sarebbe una enorme
sollievo, l'eliminazione di una attivita' che impegna fino ad
un terzo della vita delle persone. E per le aziende italiane
sarebbe una forte vantaggio in termini di riduzione dei costi
del lavoro, senza togliere un euro ai salari dei lavoratori.
Post by pirex
Lor Signori si ricordano delle tasse, per non pagarle
o pagarle il meno possibile e poi fare pure le vittime,
solo quando parlano con il loro commercialista,
mica quando fanno la bella vita fra yatch e zoccole d'alto bordo
che pure costano tantissimo.
Eppure la tassazione diretta non e' strettamente necessaria,
oltre che di impossibile "totale equa applicazione".

Con un IVA del 29% lo Stato puo' avere un bilancio in pareggio,
eliminado una vera montagna di oneri in termini di tempo,
personale, vessazioni sui contribuenti, e quindi tagliando
cosi' tanti sul fronte dei costi, da compensare una leggera
limatura delle entrate.

Continua a leggere su narkive:
Loading...