Discussione:
Proroga stato di emergenza e green pass per il lavoro
Aggiungi Risposta
pippo
2021-11-16 16:17:28 UTC
Rispondi
Permalink
Se lo stato di emergenza NON sarà prorogato oltre il 31/12/2021, verrà a cadere anche l'obbligo green pass per lavorare oppure le due cose sono indipendenti?

In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?


Ciao e grazie mille!
Valerio Vanni
2021-11-16 16:25:44 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Se lo stato di emergenza NON sarà prorogato oltre il 31/12/2021, verrà a cadere anche l'obbligo green pass per lavorare oppure le due cose sono indipendenti?
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Al momento sono legati, ma non è da escludere che ci siano proroghe
anche senza.
--
Ci sono 10 tipi di persone al mondo: quelle che capiscono il sistema binario
e quelle che non lo capiscono.
Bernardo Rossi
2021-11-16 16:27:38 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?


--
pippo
2021-11-16 16:33:21 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Bernardo Rossi
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?
--
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte a settimana per lavorare, se prorogano il green pass oltre il 31/12/2021, diventa un problema...

Ciao e grazie mille!
Bernardo Rossi
2021-11-16 16:43:01 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte a settimana per lavorare, se prorogano il green pass oltre il 31/12/2021, diventa un problema...
Diventa ora di venderla al mercato degli schiavi e comprarne una
nuova.
Problema risolto, per un po'.


--
LB
2021-11-16 19:21:06 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Post by Bernardo Rossi
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?
--
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte a settimana per lavorare
Massima cautela anche verso i colleghi con il tampone negativo. La falsa
negatività non è rara con quel tipo di tampone e il virus sta tornando a
circolare a livelli elevati.
pippo
2021-11-16 19:26:44 UTC
Rispondi
Permalink
Post by LB
Post by pippo
Post by Bernardo Rossi
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?
--
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte a settimana per lavorare
Massima cautela anche verso i colleghi con il tampone negativo. La falsa
negatività non è rara con quel tipo di tampone e il virus sta tornando a
circolare a livelli elevati.
OK, ma il tampone NON dovrebbe farlo anche chi ha il green pass?

Ciao e grazie mille!
pirex
2021-11-16 21:59:41 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Post by LB
Post by pippo
Post by Bernardo Rossi
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass
per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?
--
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte
a settimana per lavorare
Massima cautela anche verso i colleghi con il tampone negativo. La falsa
negatività non è rara con quel tipo di tampone e il virus sta tornando a
circolare a livelli elevati.
OK, ma il tampone NON dovrebbe farlo anche chi ha il green pass?
Normalmente NO visto che attesta l'avvenuta vaccinazione,
ma vi sono casi in cui è richiesto come sulle navi da Crociera.
ti
--
pirex <***@pakita.sus>
pirex, stesso nick dal marzo del 2003, chi non mi sopporta può
plonkarmi facilmente.
Diffidate dei poveri mentecatti, odiatori di professione, bugiardi
xenofobi nazifascioidi dai mille nick
che si spacciamo per pirex per vomitare la loro bile.
https://tinyurl.com/y38zfyz9
https://tinyurl.com/yfj98c85
carletto
2021-11-16 22:07:59 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
OK, ma il tampone NON dovrebbe farlo anche chi ha il green pass?
Ovviamente si', perche' abbia un senso (ammesso ne abbia uno, in ogni
caso) come avviene nei paesi seri. Dove i dati di contagio di vax/no vax
sono MOLTO diversi dai nostri.
In Italia invece il cd "vaccino" non e' altro che un espediente per
EVITARE il tampone.
Un modo elegante per fomentare il mantra attuale della "pandemia dei non
vaccinati".
Finche' dura, poi mi aspetto una "pandemia dei no terza dose"...
Povera Italia.

carletto
Pigrotto
2021-11-17 00:28:29 UTC
Rispondi
Permalink
...perche' abbia un senso (ammesso ne abbia uno, in ogni
caso) come avviene nei paesi seri. Dove i dati di contagio di vax/no vax
sono MOLTO diversi dai nostri.
Indicheresti qualche esempio di "paesi seri"?
In Italia invece il cd "vaccino" non e' altro che un espediente per
EVITARE il tampone.
e per ridurre le ospedalizzazioni e i decessi.
Altrimenti non si spiega la differenza di decessi fra portogallo e bulgaria.
carletto
2021-11-17 01:11:18 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Pigrotto
Indicheresti qualche esempio di "paesi seri"?
UK
Ma anche Islanda, Irlanda, Danimarca, Olanda, tutti paesi con alti tassi
di vaccinazione.
Si stanno reinfettando in massa tutti i vaccinati.
Ma loro lo scoprono perche' di tamponi ne fanno tanti, ma soprattutto li
fanno a TUTTI.
Post by Pigrotto
e per ridurre le ospedalizzazioni e i decessi.
Prima di, molto eventualmente, "ospedalizzarsi" o "decedere" pero'
bisogna infettarsi, poi ammalarsi...
E il cd "vaccino" e' stato propagandato e spinto, e continua ad essere
spinto, come misura di controllo del contagio, della cd "pandemia".
Post by Pigrotto
Altrimenti non si spiega la differenza di decessi fra portogallo e bulgaria.
Discorsi che lasciano il tempo che trovano.
Potremmo fare gli stessi confronti tra USA e Canada.
O tra Cile e Venezuela.
O tra Belgio e Svezia.
Esistono troppe variabili sconosciute, nel computo dei decessi
(attribuibili IN QUALCHE MODO al covid), che variano di MOLTO a seconda
del paese.

carletto
Pigrotto
2021-11-17 01:35:04 UTC
Rispondi
Permalink
Post by carletto
Post by Pigrotto
Altrimenti non si spiega la differenza di decessi fra portogallo e bulgaria.
Discorsi che lasciano il tempo che trovano.
Potremmo fare gli stessi confronti tra USA e Canada.
O tra Cile e Venezuela.
O tra Belgio e Svezia.
Esistono troppe variabili sconosciute, nel computo dei decessi
(attribuibili IN QUALCHE MODO al covid), che variano di MOLTO a seconda
del paese.
Le variabili conosciute sono che dove passa il covid e trova aree
densamente abitate, non (più) immunizzate, smascherate e impreparate...
abbassa le aspettative di vita e smentisce i negazionisti.
LB
2021-11-16 23:45:03 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Post by LB
Post by pippo
Post by Bernardo Rossi
Post by pippo
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Già non sappiamo cosa succederà domani e tu vorresti sapere le
previsioni tra 1 mese e mezzo?
--
Ho mia moglie che avendo paura del vaccino sta facendo i tamponi due volte a settimana per lavorare
Massima cautela anche verso i colleghi con il tampone negativo. La falsa
negatività non è rara con quel tipo di tampone e il virus sta tornando a
circolare a livelli elevati.
OK, ma il tampone NON dovrebbe farlo anche chi ha il green pass?
Ciao e grazie mille!
Quel tipo tampone serve solo per fornire un green pass provvisorio a chi
non vuole vaccinarsi. Non è al momento obbligatorio per i vaccinati e
comunque serve a poco, considerato che alla meglio garantisce
un'affidabilità sulla negatività pari al 70%.
Tra l'altro può erroneamente indurre ad abbassare la guardia, al pari
del vaccino.

Mascherina ben indossata, distanziamento e igiene in primis per prevenire.
Se poi ti vaccini, hai elevate probabilità di combattere meglio
un'eventuale infezione e di essere meno contagioso.
carletto
2021-11-16 23:07:14 UTC
Rispondi
Permalink
Post by LB
Massima cautela anche verso i colleghi con il tampone negativo. La falsa
negatività non è rara con quel tipo di tampone e il virus sta tornando a
circolare a livelli elevati.
Mentre la negativita' di chi e' vaccinato (magari 10 mesi fa) e'
garantita per decreto... LOL Quindi ci si puo' fidare.

carletto
GMG
2021-11-17 12:08:29 UTC
Rispondi
Permalink
Questo lo dicono tutti, per ognuno gli stupidi lo sono tutti gli
altri.
Quindi qualunque sia il punto di vista, saranno sempre in maggioranza.
Ti sbagli.
Nella fattispecie (cioe' gli stupidi secondo voi), i cd "no-vax" sono
una minoranza.
carletto
tu sei indubbiamente un GENIO ed io uno STUPIDO

però tu hai indubbiamente paura di una punturina
ed io no!

sei un GENIO FIFONE!
pirex
2021-11-16 21:56:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Se lo stato di emergenza NON sarà prorogato oltre il 31/12/2021, verrà a
cadere anche l'obbligo green pass per lavorare oppure le due cose sono
indipendenti?
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per
lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Ciao e grazie mille!
Il Green Pass sarà necessario per il prossimo anno indipendentemente
dall'eventuale stato di emergenza;
diversamente non si spiegherebbe la necessita del richiamo con la terza
dose.
--
pirex <***@pakita.sus>
pirex, stesso nick dal marzo del 2003, chi non mi sopporta può
plonkarmi facilmente.
Diffidate dei poveri mentecatti, odiatori di professione, bugiardi
xenofobi nazifascioidi dai mille nick
che si spacciamo per pirex per vomitare la loro bile.
https://tinyurl.com/y38zfyz9
https://tinyurl.com/yfj98c85
Pigrotto
2021-11-17 01:06:10 UTC
Rispondi
Permalink
Se non se lo puo' permettere e' COSTRETTO a farsi il "vaccino" non
obbligatorio e amen.
Come ogni democrazia che si rispetti.
Premesso che ci sono molti lavori che richiedono per legge il rispetto
di varie norme di sicurezza, fra cui vaccinazioni (e in certi casi viene
selezionato il personale anche in base a caratteristiche fisiche!) e
nessuno -in democrazie rispettabilissime- si è mai indignato, anzi; ciò
premesso, nel caso specifico dell'eventuale obbligo vaccinale
generalizzato in qualsiasi posto di lavoro, sento argomentazioni un po'
campate per aria.
Dove si è continuato a garantire il diritto al lavoro in piena pandemia
e prima dei vaccini, semplicemente mettendo in sicurezza i luoghi e il
personale, con mascherine, igiene, distanziamento, areazione e un po' di
smart working, perchè diamine non si dovrebbe continuare a garantire
l'art.1 della Costituzione oggi e domani con un tasso ormai
maggioritario di popolazione vaccinata e la pandemia molto più
controllabile, io non lo capisco.
Tra l'altro, riorganizzare il lavoro in modo più igienico garantisce la
salute del lavoratore, vaccinato o meno, anche contro le prossime
varianti, le influenze, e pure dai cattivi odori... molto meglio di
green pass tarocchi, vaccini attenuati, tamponi poco sensibili...
carletto
2021-11-17 01:26:15 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Pigrotto
Premesso che ci sono molti lavori che richiedono per legge il rispetto
di varie norme di sicurezza, fra cui vaccinazioni
Ma si parla di vaccini veri, sicuri, efficaci e super collaudati.
Non di intrugli rabberciati alla meno peggio, e sperimentati
direttamente sulla popolazione, per salvare la faccia e il culo (spesso
coincidenti) ai politici.
Post by Pigrotto
(e in certi casi viene
selezionato il personale anche in base a caratteristiche fisiche!) e
nessuno -in democrazie rispettabilissime- si è mai indignato, anzi; ciò
premesso, nel caso specifico dell'eventuale obbligo vaccinale
generalizzato in qualsiasi posto di lavoro, sento argomentazioni un po'
campate per aria.
Qua l'unica argomentazione seria e' che sta specie di "vaccino" non
garantisce un fico secco, in termini di sicurezza sul luogo di lavoro e
trasmissione del contagio.
Ma anche sul discorso rischi/benefici GLOBALE (nei confronti della
malattia grave), ci sarebbe molto da eccepire (eccesso di mortalita'
giovanile, per esempio), d'altronde la curva di mortalita' generale
parla chiaro.
Fine del discorso.
Post by Pigrotto
Dove si è continuato a garantire il diritto al lavoro in piena pandemia
e prima dei vaccini, semplicemente mettendo in sicurezza i luoghi e il
personale, con mascherine, igiene, distanziamento, areazione e un po' di
smart working, perchè diamine non si dovrebbe continuare a garantire
l'art.1 della Costituzione oggi e domani con un tasso ormai
maggioritario di popolazione vaccinata e la pandemia molto più
controllabile,
Ma controllabile cosa?
Aspetta qualche mese, poi vedi, quanto e' controllabile.
E chissa' quali e quante altre fandonie saranno pronti a darvi da bere.
E tutti a ringraziare, in coro...
Post by Pigrotto
Tra l'altro, riorganizzare il lavoro in modo più igienico garantisce la
salute del lavoratore, vaccinato o meno, anche contro le prossime
varianti, le influenze, e pure dai cattivi odori... molto meglio di
green pass tarocchi, vaccini attenuati, tamponi poco sensibili...
E questo cosa c'entra col discorso?

carletto
GMG
2021-11-17 07:16:16 UTC
Rispondi
Permalink
Post by carletto
Post by Pigrotto
Premesso che ci sono molti lavori che richiedono per legge il rispetto
di varie norme di sicurezza, fra cui vaccinazioni
Ma si parla di vaccini veri, sicuri, efficaci e super collaudati.
Non di intrugli rabberciati alla meno peggio, e sperimentati
direttamente sulla popolazione, per salvare la faccia e il culo (spesso
coincidenti) ai politici.
ancora con questa storia?

è il virus Sars-Cov-2 il vero nemico!

il vaccino sono due gocce di acqua
iniettate con ago indolore nel deltoide

il vaccino rimane lì, localizzato
nel deltoide (dove in effetti si sente
dolore per 2 o 3 giorni) eppoi in
pochissimo tempo viene ELIMINATO
totalmente dall'organismo...

nei casi più "sfortunati" viene eliminato
in 14 giorni....

il vaccino resta localizzato
nel deltoide il virus si sparge per
tutto il corpo colpendo tutti gli organi in modalità
ancora non bene conosciute

il vaccino viene eliminato dopo pochi giorni
il virus resta vivo per settimane

il virus Sars-Cov-2 che causa la malattia covid-19
ha degli effetti collaterali anche dopo mesi
dalla guarigione anche fra gli
asintomatici...

sono noti virus che se contagiano un organismo
possono essere causa di cancro anche anni dopo
la guarigione

ad oggi gli scienziati sono quasi sicuri,
ripeto quasi sicuri, che il virus Sars-Cov-2
NON sia fra quelli oncogenici (generatori di cancro)
ma nemmeno le scludono

nessun vaccino conosciuto ad oggi
ha mai causato il cancro

anzi nessun vaccino conosciuto, ad oggi, ha mai
causato effetti a lungo termine

come invece sta facendo il covid-19

la disinformazione anti covid-19 ed anti
vaccino è pericolosa per le persone
Post by carletto
Post by Pigrotto
(e in certi casi viene selezionato il personale anche in base a
caratteristiche fisiche!) e nessuno -in democrazie rispettabilissime-
si è mai indignato, anzi; ciò premesso, nel caso specifico
dell'eventuale obbligo vaccinale generalizzato in qualsiasi posto di
lavoro, sento argomentazioni un po' campate per aria.
Qua l'unica argomentazione seria e' che sta specie di "vaccino" non
garantisce un fico secco, in termini di sicurezza sul luogo di lavoro e
trasmissione del contagio.
Ma anche sul discorso rischi/benefici GLOBALE (nei confronti della
malattia grave), ci sarebbe molto da eccepire (eccesso di mortalita'
giovanile, per esempio), d'altronde la curva di mortalita' generale
parla chiaro.
Fine del discorso.
il vaccino sta DIMOSTRANDO con i numeri che limita
i contagi (nota: limita non yuol dire "annulla")
e sta DIMOSTRANDO con la realtà che quasi azzera il rischio di morte

nei prossimi mesi si potrà verificare se, come sembra, il vaccino
possa proteggere dagli effetti a LUNGO termine dati dal VIRUS!

l'eccesso di mortalità giovanile dato dal vaccino te lo sei sognato
come altri, in passato, si sognarono che i vaccini davano
l'autismo!

resta il fatto documentato che nessun vaccino
ha mai causato il cancro ma esistono molti virus che
lo causano, ad anni dopo la guarigione!

esempio il "papilloma virus" ma ce ne sono
migliaia...
Post by carletto
Post by Pigrotto
Dove si è continuato a garantire il diritto al lavoro in piena
pandemia e prima dei vaccini, semplicemente mettendo in sicurezza i
luoghi e il personale, con mascherine, igiene, distanziamento,
areazione e un po' di smart working, perchè diamine non si dovrebbe
continuare a garantire l'art.1 della Costituzione oggi e domani con un
tasso ormai maggioritario di popolazione vaccinata e la pandemia molto
più controllabile,
Ma controllabile cosa?
Aspetta qualche mese, poi vedi, quanto e' controllabile.
E chissa' quali e quante altre fandonie saranno pronti a darvi da bere.
E tutti a ringraziare, in coro...
intanto i novax dopo che tutte le loro BUGIE sono state
svelate stanno passando alla violenza
per imporre le loro false idee e limitare la libertà
di espressione degli altri e limitare la libertà
di scelta degli altri e limitare la diffusione dei
risultati scientifici per mantenere
OSCURANTISMO sulle persone

e questa è una cosa purtroppo vera e reale
che i novax siano degli OSCURANTISTI

ti ricordo che l'ART. 2 della Costituzione Italiana
parla di DOVERE di solidarietà!

siccome i novax/nopass hanno in bocca la costituzione
e le gridano come lesa in ogni loro manifestazione,
dove è che DIMOSTRANO di RISPETTARLA
in TUTTE LE SUE PARTI! esempio come
dimostrano, i novax, di rispettare
l'Articolo 2 della Costituzione?

te lo dico io, i novax ODIANO la Costituzione
perchè sono degli OSCURANTISTI!

tu ti senti di appartenere ad un gruppo
di OSCURANTISTI che ODIANO la Costituzione
e le libertà civili?
Post by carletto
Post by Pigrotto
Tra l'altro, riorganizzare il lavoro in modo più igienico garantisce
la salute del lavoratore, vaccinato o meno, anche contro le prossime
varianti, le influenze, e pure dai cattivi odori... molto meglio di
green pass tarocchi, vaccini attenuati, tamponi poco sensibili...
E questo cosa c'entra col discorso?
si chiama DOVERE di civiltà...

ma ti capisco, tu che ne sai, tu sei un OSCURANTISTA!

la civiltà ed i suoi doveri ed i suoi diritti conseguenti
a te fa schifo, meglio l'oscurantismo
più becero dove tu immagini di poter prosperare...illuso!
GMG
2021-11-17 12:07:46 UTC
Rispondi
Permalink
Post by GMG
è il virus Sars-Cov-2 il vero nemico!
Stai facendo confusione.
Il virus Sars-Cov-2 (ma poteva essere uno qualunque delle migliaia di
virus che ci circondano) non e' il nemico, ma l'arma.
Gia', perche' questa e' una guerra (non batteriologica, calma, solo
politico economica)
carletto
grazie di aver parlato GENIO!

ti riconosco GENIO! ed io mi riconosco ufficialmente
STUPIDO nei tuoi confronti anzi STUPIDISSIMO!

però oltre ad essere GENIO assoluto
sei anche un gran fifone ed hai paura
della punturina!
carletto
2021-11-17 23:03:23 UTC
Rispondi
Permalink
Post by GMG
sei anche un gran fifone ed hai paura
della punturina!
Se avessi paura di una punturina non potrei essere donatore di sangue.
Anche se, a dirla tutta, mi sta passando la voglia, da qualche anno,
vedendo tutto questo scempio, questo degrado senza fine, intellettivo e
umano, che ha scoperchiato la cosiddetta "pandemia".
Sta venendo fuori tutta la vera natura vile ed egoista dell'umano medio.

carletto
Pigrotto
2021-11-18 01:49:56 UTC
Rispondi
Permalink
Post by GMG
il vaccino rimane lì, localizzato
nel deltoide (dove in effetti si sente
dolore per 2 o 3 giorni) eppoi in
pochissimo tempo viene ELIMINATO
totalmente dall'organismo...
Questo dicono quelli dell’Oxford vaccine group e del Paul Ehrlich Institut.
Però non sono tutti d'accordo visto che in uno studio pubblicato su
Clinical Infetcious Diseases (Oxford Academic), dimostrano che "la
produzione di antigene S1 (Spike) dopo la vaccinazione iniziale può
essere rilevata entro il primo giorno ed è presente al di là del sito di
iniezione e dei linfonodi regionali associati". Il che sarebbe
confermato anche dal Report-EMA sull’mRNA di Moderna a pagina 47: “Oltre
al sito di iniezione [muscolo] e ai linfonodi [prossimale e distale],
maggiori concentrazioni di mRNA (rispetto ai livelli del plasma) sono
state trovate nella milza e nell’occhio. Bassi livelli di mRNA
potrebbero essere rilevati in tutti i tessuti esaminati tranne il rene.
Questo includeva cuore, polmoni, testicoli e anche tessuti cerebrali,
indicando che la piattaforma mRNA/LNP ha attraversato la barriera
emato-encefalica, anche se a livelli molto bassi (2-4% del plasma livello)".
https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/07/04/usa-uno-degli-scienziati-dellrna-messaggero-denuncia-censurato-da-linkedin-dopo-aver-espresso-preoccupazione-sulla-trasparenza-del-governo-rispetto-ai-potenziali-rischi-dei-vaccini-la-polemic/6249833/
Post by GMG
il vaccino sta DIMOSTRANDO con i numeri che limita
i contagi (nota: limita non yuol dire "annulla")
e sta DIMOSTRANDO con la realtà che quasi azzera il rischio di morte
Certo, nelle prime settimane dall'iniezione limita i contagi, ma molto
meno di una mascherina fp2. Poi in realtà la protezione diminuisce, ma
con le fp2 no. Allora se fossi Figliuolo impiegherei un po' di risorse
risparmiate dagli hub di vaccinazione per destinarle alla distribuzione
calmierata di mascherine fp2 ai non vaccinati.
Il green pass lo terrei solo per i locali in cui bisogna aprire la
bocca. Per tutto il resto, basterebbe una mascherina fp2. (Parola di
Crisanti).
:)
Post by GMG
nei prossimi mesi si potrà verificare se, come sembra, il vaccino
possa proteggere dagli effetti a LUNGO termine dati dal VIRUS!
Nei prossimi mesi dovrebbero arrivare finalmente i vaccini proteici. In
effetti non è invitante scoprire, a terapia iniziata, di doversi fare
tutti la terza dose in regime di sostanziale duopolio farmaceutico.
Almeno per la terza dose, mi sarebbe piaciuto un bell'accordo con Cuba
per avere almeno il loro Soberana Plus.
Del resto, un minimo di riconoscenza a chi è venuto no-profit a
soccorrerci nella prima ondata sarebbe stato opportuno sotto molti punti
di vista.
LB
2021-11-18 15:27:20 UTC
Rispondi
Permalink
Post by Pigrotto
Certo, nelle prime settimane dall'iniezione limita i contagi, ma molto
meno di una mascherina fp2. Poi in realtà la protezione diminuisce, ma
con le fp2 no. Allora se fossi Figliuolo impiegherei un po' di risorse
risparmiate dagli hub di vaccinazione per destinarle alla distribuzione
calmierata di mascherine fp2 ai non vaccinati.
Il green pass lo terrei solo per i locali in cui bisogna aprire la
bocca. Per tutto il resto, basterebbe una mascherina fp2. (Parola di
Crisanti).
:)
D'accordo sulla FFP2, sottolineando per bene che occhi e ferite restano
comunque punti di ingresso per forme batteriche o virali e sottolineando
ancora che il virus si deposita su oggetti e altre parti del corpo,
quindi si può essere vettori del virus anche senza essere infetti e
infettarsi o infettare quando si abbassa la guardia perché erroneamente
convinti di essere in una situazione di sicurezza.

Pigrotto
2021-11-18 02:04:00 UTC
Rispondi
Permalink
Post by carletto
Post by Pigrotto
Tra l'altro, riorganizzare il lavoro in modo più igienico garantisce
la salute del lavoratore, vaccinato o meno, anche contro le prossime
varianti, le influenze, e pure dai cattivi odori... molto meglio di
green pass tarocchi, vaccini attenuati, tamponi poco sensibili...
E questo cosa c'entra col discorso?
Pensavo fosse chiaro: il vaccino protegge un po', la mascherina un altro
po', un buon impianto di areazione negli uffici, nelle scuole e nei
trasporti pubblici, ancora un altro po' e soprattutto queste ultime cose
proteggerebbero senza effetti collaterali anche dalle varianti e dai
virus che inevitabilmente torneranno a diffondersi.
GMG
2021-11-17 06:56:26 UTC
Rispondi
Permalink
Post by pippo
Se lo stato di emergenza NON sarà prorogato oltre il 31/12/2021, verrà a cadere anche l'obbligo green pass per lavorare oppure le due cose sono indipendenti?
In pratica, ci potrebbe essere una proroga dell'obbligo del green pass per lavorare anche senza prorogare lo stato di emergenza?
Ciao e grazie mille!
io mi preoccuperei di più del virus Sars-Cov-2
che può provocare la malattia covid-19
che è molto meno "influenza"" e molto più
"influente" sull'organismo, di quello che si pensava
all'inizio...

se il virus diventasse più "influente"
e minaccioso il green pass e lo stato
di emergenza di oggi ci sembreranno
una vacanza gratis in hotel 5 stelle lusso!
Continua a leggere su narkive:
Loading...