Discussion:
autovelox dei comuni trabochetti x fare soldi
(troppo vecchio per rispondere)
Cino
2008-01-09 19:31:00 UTC
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti, spesso dopo una discesa che fa prendere
velocità alle auto,con un lieve superamento dei 50 km ora, un balzello da
Euro 160,00 e che toglie anche cinque punti alla patente. Una rapina vera e
propria da paese allo sbando anche xchè gli autovelox vengono artatamente
tarati da chi fornisce gli apparecchi e il ricavato finanzia in parte le
ditte private suddette ed il ricavato dal comune serve solo a pagare i lauti
stipendi a sindaco ed assessori e non,come x legge, al miglioramento della
viabilità locale.
E le associazioni dei consumatori non muovono un dito per contrastare la
rapina.Tanto meno il Ministero dei Trasporti e la Guardia di Finanza che
avrebbero il dovere di indagare sulle poste dei bilanci dei comuni.
Vergogna !! Anche se una delle tante di questo reietto paese.
Saluti,
cino
FabMind
2008-01-09 19:56:57 UTC
Post by Cino
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti, spesso dopo una discesa che fa prendere
velocità alle auto,con un lieve superamento dei 50 km ora, un balzello da
Euro 160,00 e che toglie anche cinque punti alla patente. Una rapina vera e
propria da paese allo sbando anche xchè gli autovelox vengono artatamente
tarati da chi fornisce gli apparecchi e il ricavato finanzia in parte le
ditte private suddette ed il ricavato dal comune serve solo a pagare i lauti
stipendi a sindaco ed assessori e non,come x legge, al miglioramento della
viabilità locale.
E le associazioni dei consumatori non muovono un dito per contrastare la
rapina.Tanto meno il Ministero dei Trasporti e la Guardia di Finanza che
avrebbero il dovere di indagare sulle poste dei bilanci dei comuni.
Vergogna !! Anche se una delle tante di questo reietto paese.
Saluti,
cino
t'hanno multato per eccesso di velocità e tutto quello che sai fare e
venire a scrivere idiozie su usenet.
paga e vai più piano.

fava.
--
FabMind
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-09 20:18:28 UTC
Post by FabMind
t'hanno multato per eccesso di velocità e tutto quello che sai fare e
venire a scrivere idiozie su usenet.
paga e vai più piano.
GIUSTO!!!!
La prossima volta vai a 50!

P
Sauro Buttini
2008-01-09 20:19:54 UTC
Post by FabMind
t'hanno multato per eccesso di velocità e tutto quello che sai fare e
venire a scrivere idiozie su usenet.
paga e vai più piano.
fava.
--
FabMind
Grazie per il consiglio.. la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5! Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere posso
trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere) così
riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
FabMind
2008-01-09 21:01:54 UTC
Post by Sauro Buttini
Grazie per il consiglio..
prego, figurati, per così poco...
Post by Sauro Buttini
la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5!
spingi, spingi...
Post by Sauro Buttini
Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere posso
trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere) così
riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
vai, vai, pezzo di fesso.
spingi il tuo bolide e sentiti grande.
poi però non venire a lamentarti e a rompere i coglioni qua, dove si
tutela il consumatore, non il minchia di mare che non rispetta il codice.
--
FabMind
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-09 22:09:38 UTC
Post by Sauro Buttini
Grazie per il consiglio.. la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5!
Ok, tanto evidentemente soldi da buttare via ne hai.
(Hai preso u'auto inutile, quindi ne hai)
Post by Sauro Buttini
Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere
WOW!!! Che bel discorso furbo!!! :-)))) ROTFL!!!
Post by Sauro Buttini
posso trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere) così
riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
Invece di pensare ai limiti imposti dal codice (Che servono ad evitare
che teste da patata come te vadano in giro ad ammazzare gente con la
macchina), pensa ai limiti della tua virilita', visto che hai bisogno
di un'auto per sentirti realizzato.
Tu sei uno di quelli che giudicano le persone dalla macchina che
hanno? Lo sai che io ho sempre pensato che chi lo fa sia un'emerita
"Cabeza de cogno" ?

P
Cino
2008-01-09 23:13:02 UTC
QUOTE
Post by Sauro Buttini
Grazie per il consiglio.. la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5!
Ok, tanto evidentemente soldi da buttare via ne hai.
(Hai preso u'auto inutile, quindi ne hai)
Post by Sauro Buttini
Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere
WOW!!! Che bel discorso furbo!!! :-)))) ROTFL!!!
Post by Sauro Buttini
posso trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere) così
riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
Invece di pensare ai limiti imposti dal codice (Che servono ad evitare
che teste da patata come te vadano in giro ad ammazzare gente con la
macchina), pensa ai limiti della tua virilita', visto che hai bisogno
di un'auto per sentirti realizzato.
Tu sei uno di quelli che giudicano le persone dalla macchina che
hanno? Lo sai che io ho sempre pensato che chi lo fa sia un'emerita
"Cabeza de cogno" ?

UNQUOTE

Solita stolta palestra di battibecchi tra ragazzotti mammoni,che in questo
NG sfogano le loro frustrazioni e velleità antagoniste.
Le considerazioni da me esposte hanno avuto precedenti ampli rilievi sui
media,tra i quali una trasmissione di Mi Manda Rai Tre di qualche mese fa e
non derivano dall'aver subita personalmente una contravvenzione in merito.
Inviate,d'altra parte,su questo NG, solo per conoscenza essendo i principali
destinatari istituzioni dello Stato.
Cino
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-09 23:49:15 UTC
Post by Cino
Solita stolta palestra di battibecchi tra ragazzotti mammoni,che in questo
NG sfogano le loro frustrazioni e velleità antagoniste.
Infatti, c'e' anche chi viene a "Sfoggiare" una BMW... :-D
Post by Cino
Le considerazioni da me esposte hanno avuto precedenti ampli rilievi sui
media,tra i quali una trasmissione di Mi Manda Rai Tre di qualche mese fa e
non derivano dall'aver subita personalmente una contravvenzione in merito.
Nooo... scherzi?
Il fatto che ti abbiano beccato a superare il limite non ha niente a
che fare con il tuo post, vero?
Post by Cino
Inviate,d'altra parte,su questo NG, solo per conoscenza essendo i principali
destinatari istituzioni dello Stato.
Senti, se i limiti ci sono, vanno rispettati.
te lo dice uno che vive in USA, dove i limiti si rispettano, e si
circola MOLTO, ma MOLTO meglio che in Italia, dove c'e' sempre lo
scemo con la BMW che passa la colonna o corre come un disperato.

Quindi... ti hanno beccato? Affari tuoi, incartatela, paga e la
prossima volta rispetta le leggi.

P
egidio
2008-01-10 01:33:10 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Senti, se i limiti ci sono, vanno rispettati.
te lo dice uno che vive in USA, dove i limiti si rispettano,
Aspetta, l'utente lamentava che l'autovelox è in zone strategiche tipo
in discesa dove molli il gas e dai 50 iniziali riesci a fare i 60 senza
volerlo, anche solo perchè non guardi sempre il tachimetro e prendere
160 euro per sta fesseria non mi pare affatto giusto. Non si parlava di
fare i 190 in centro città.
pippo.calo
2008-01-10 08:09:34 UTC
Post by egidio
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Senti, se i limiti ci sono, vanno rispettati.
te lo dice uno che vive in USA, dove i limiti si rispettano,
Aspetta, l'utente lamentava che l'autovelox è in zone strategiche tipo
in discesa dove molli il gas e dai 50 iniziali riesci a fare i 60
senza volerlo, anche solo perchè non guardi sempre il tachimetro e
prendere 160 euro per sta fesseria non mi pare affatto giusto. Non si
parlava di fare i 190 in centro città.
Certo Egidio hai ragione,
ma, come succede sempre, la questione tende a radicalizzarsi perchè si
scrive non pensando più al post della controparte ma a quello che si ha in
testa.
Cino ha esposto una cosa sostanzialmente corretta che condivido.
Ovvero un uso degli autovelox sempre più diffuso che sembra decisamente più
mirato a fare "cassa" che a prevenire incidenti; ovviamente questo non vale
per le postazioni ...ad esempio della polizia stradale...che agiscono
correttamente in una grand equantita di casi.
Fabmind ha risposto mettendo la cosa sul personale e la successiva
...incauta e provocatoria risposta di Cino ha acceso la miccia.
Risultato la discussione sull'uso corretto dell'autovelox diventa
rapidamente una rissa...stravolgendo il messaggio iniziale.
Anche tu vieni trascinato negli eccessi e ti trovi a parlare di 190 in
città.
Mentre credo che tutti troverebbero ragionevole l'uso di un autovelox che
non vada a cercare queste situazioni dubbie.
Oppure, quando ci si trova di fronte a situazioni dove il non rispetto dei
limiti può provocare (ho ha già provocato perdite umane), vedere un altro
approccio; ovvero una pattuglia che ti ferma e ti toglie la patente
immediatamente oltre che fare una bella multa....questo è educativo (e
soprattutto niente scappatoie legali del tipo pago e la patente non la
toccano a nessuno....così chi ha i soldi se ne può fregare).
Infatti se c'è veramente un rischio elevato di perdita di vite umane non
capisco come si possa pensare di risolvere la questione con una multa che
arriva dopo mesi non considerando poi che esistono mille cavilli per
contestare.


In USA ad esempio i limiti si rispettano (o almeno il grosso li rispetta...i
matti ci sono anche li) perchè le autorità non danno certo la sensazione di
voler fare cassa.
Se superi i limti la cosa più probabile è passare dei guai grossi ed
immediati e non trovarsi una multa dopo sei mesi nella cassetta della posta
che con qualche cavillo legale non comporta comunque conseguenze sulla
patente del guidatore.
Questa differenza è sostanziale sia per l'aspetto educativo della multa sia
per la sensazione globale sul perchè lo "stato" faccia certe cose.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Crononauta
2008-01-10 08:20:52 UTC
Post by pippo.calo
In USA ad esempio i limiti si rispettano (o almeno il grosso li rispetta...i
matti ci sono anche li) perchè le autorità non danno certo la sensazione di
voler fare cassa.
[...]
Post by pippo.calo
Questa differenza è sostanziale sia per l'aspetto educativo della multa sia
per la sensazione globale sul perchè lo "stato" faccia certe cose.
Tutto giusto. In Italia, per completare il quadro, abbiamo inoltre una
segnaletica pasticciata, confusa, incomprensibile e contraddittoria,
spesso messa solo ed esclusivamente come scarico di responsabilità.

Non si può pensare di ottenere il rispetto di palesi assurdità, cosa
gravissima anche perché delegittima poi anche i cartelli che sono lì con
un motivo concreto.
--
Massimo Bacilieri AKA Crononauta
Shylock
2008-01-10 08:21:21 UTC
On 10 Gen, 09:09, "pippo.calo" <***@viaspammetetiscalinet.it>
wrote:
[...]
Post by pippo.calo
In USA ad esempio i limiti si rispettano (o almeno il grosso li rispetta...i
matti ci sono anche li) perchè le autorità non danno certo la sensazione di
voler fare cassa.
STRALOL! Negli USA, con lo spirito pragmatico che caratterizza il
paese, gli enti sono incoraggiati ed incentivati a far cassa svolgendo
il lavoro che gli compete invece che gravare sulle tasche dei
cittadini :-) questo fin dal tempo di Toqueville, in cui la giustizia
era in pratica delegata ai privati che operavano volontariamente,
nell'interesse (principalmente) proprio e (secondariamente) pubblico,
e con l'incentivo di premi (le famose taglie & co.).

A.
pippo.calo
2008-01-10 09:35:35 UTC
Post by Shylock
STRALOL! Negli USA, con lo spirito pragmatico che caratterizza il
paese,
infatti guarda caso li il rispetto dei limiti è più diffuso che da noi....e
Post by Shylock
gli enti sono incoraggiati ed incentivati a far cassa svolgendo
il lavoro che gli compete
da noi invece fanno soprattutto cassa con risultati dubbi sul lavoro che gli
compete
Post by Shylock
invece che gravare sulle tasche dei
cittadini :-)
e gravano lo stesso sulle tasche dei cittadini perchè i soldi incassati non
finiscono dove dovrebbero.

Insomma come da noi...eh?
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Shylock
2008-01-10 09:41:27 UTC
Post by pippo.calo
Post by Shylock
STRALOL! Negli USA, con lo spirito pragmatico che caratterizza il
paese,
infatti guarda caso li il rispetto dei limiti è più diffuso che da noi....e
Certo. Ma è considerato sacrosanto che il capo della polizia incassi i
soldini e li impieghi com meglio gli pare nel suo ufficio. Anzi, è
incoraggiato a fare questo.
Post by pippo.calo
e gravano lo stesso sulle tasche dei cittadini perchè i soldi incassati non
finiscono dove dovrebbero.
Insomma come da noi...eh?
E' questo il problema.

La visione americana (stile "founding fathers") è:

1 - lo stato è un _fastidio_ purtroppo necessario a risolvere certi
problemi ancor più fastidiosi;

2 - chi crea il problema (il tizio che supera il limite) paga il conto
delle misure necessarie a risolverlo (stipendi dei poliziotti, costi
delle attrezzature, ecc.);

Tieni presente che in molte regioni degli USA i dirigenti della
polizia sono elettivi, e la capacità di svolgere i compiti di polizia
gravando il meno possibile sulle tasche della generalità dei
contribuenti, ovvero attingendo dalle tasche dei trasgressori, è
considerata una ragione valida per votare un candidato. Se poi questo
ci fa anche soldi in più :-)

Il fatto poi che i soldi incassati non finiscano dove dovrebbero, è
responsabilità principalmente dei cittadini, che invece di perseguire
una politica di "a ciascuno il suo" preferiscono chi promette loro di
dare senza però prendere.

A.
pippo.calo
2008-01-10 11:13:55 UTC
Post by Shylock
Certo. Ma è considerato sacrosanto che il capo della polizia incassi i
soldini e li impieghi com meglio gli pare nel suo ufficio. Anzi, è
incoraggiato a fare questo.
Certo. Ma da noi il problema principale è proprio qui. Si ha la sensazione
che in certi casi "fa solo questo" con interesse nullo sulla sicurezza e
l'educazione stradale.
Post by Shylock
E' questo il problema.
e non lo si combatte con gli autovelox messi con lo stile citato da chi ha
iniziato tale 3D
Post by Shylock
1 - lo stato è un _fastidio_ purtroppo necessario a risolvere certi
problemi ancor più fastidiosi;
qui da noi è un giro vizioso; difficile percepire bene uno "stato" che si
comparta cos' come avviene da noi
Post by Shylock
2 - chi crea il problema (il tizio che supera il limite) paga il conto
delle misure necessarie a risolverlo (stipendi dei poliziotti, costi
delle attrezzature, ecc.);
invece da noi non è così ...non calano le tasse perchè si pagano le multe
Post by Shylock
Tieni presente che in molte regioni degli USA i dirigenti della
polizia sono elettivi, e la capacità di svolgere i compiti di polizia
gravando il meno possibile sulle tasche della generalità dei
contribuenti, ovvero attingendo dalle tasche dei trasgressori, è
considerata una ragione valida per votare un candidato. Se poi questo
ci fa anche soldi in più :-)
Pensa un po' che differenza....
quindi inutile fara paragoni.
Prima si adegua il sistema e poi si cominciano a fare paragoni
sull'osservanza dei limiti.
Post by Shylock
Il fatto poi che i soldi incassati non finiscano dove dovrebbero, è
responsabilità principalmente dei cittadini, che invece di perseguire
una politica di "a ciascuno il suo" preferiscono chi promette loro di
dare senza però prendere.
qui il discorso diventa politico ed esula dal 3D e dallo NG
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Divino
2008-01-10 08:15:53 UTC
Post by egidio
Aspetta, l'utente lamentava che l'autovelox è in zone strategiche tipo
in discesa dove molli il gas e dai 50 iniziali riesci a fare i 60
senza volerlo, anche solo perchè non guardi sempre il tachimetro
A maggior ragione, visto che il tachimetro lo devi guardare!

Altrimenti, se ti sembra una risposta intelligente, mettila tra i motivi del
ricorso e vedi se un giudice di pace la accetta!
--
Divino
ORMONE: Impronta di un grande piedone
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-10 17:18:20 UTC
Post by egidio
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Senti, se i limiti ci sono, vanno rispettati.
te lo dice uno che vive in USA, dove i limiti si rispettano,
Aspetta, l'utente lamentava che l'autovelox è in zone strategiche tipo
in discesa dove molli il gas e dai 50 iniziali riesci a fare i 60 senza
volerlo, anche solo perchè non guardi sempre il tachimetro
La distrazione non e' una scusa. I limiti sono limiti.
Ovviamente si puo' superarli, ma se ti beccano non c'e' NIENTE da
fare.

P
carmine
2008-01-11 22:47:36 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Post by egidio
anche solo perchè non guardi sempre il tachimetro
La distrazione non e' una scusa.
mai distrarsi: fissare sempre il tachimetro e, se avanza tempo, guardare
anche la strada.
Leonardo Broseghini
2008-01-11 10:36:48 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
pensa ai limiti della tua virilita', visto che hai bisogno
di un'auto per sentirti realizzato.
Tu sei uno di quelli che giudicano le persone dalla macchina che
hanno? Lo sai che io ho sempre pensato che chi lo fa sia un'emerita
"Cabeza de cogno" ?
Dalla prima frase, si evince che sei *tu* quello che giudica le persone per
l'auto che hanno.

Ciao, Leo
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-11 17:49:37 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Piero 'Giops' Giorgi
pensa ai limiti della tua virilita', visto che hai bisogno
di un'auto per sentirti realizzato.
Dalla prima frase, si evince che sei *tu* quello che giudica le persone per
l'auto che hanno.
Sbagliato clamorosamente.
A me non interessa assolutamenre il tipo e la marca dell'automobile di
qualcuno, mi interessa la persona.
Uno che si vanta della sua auto per me e' una persona che ha dei
problemi di autostima, che non e' il mio caso.
Ha preso una multa, no? E allora paga! Non ha importanza se con una
BMW o una 500. Paga e basta.
"Prossima volta te ste' piu' tento!" (Veneto...)

Oltretutto io vivo in un paese dove le auto non e' che
scarseggino... :-)

P
Leonardo Broseghini
2008-01-11 20:36:45 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Post by Piero 'Giops' Giorgi
pensa ai limiti della tua virilita', visto che hai bisogno
di un'auto per sentirti realizzato.
Sbagliato clamorosamente.
A me non interessa assolutamenre il tipo e la marca dell'automobile di
qualcuno, mi interessa la persona.
Allora deciditi: coma fai a dare un giudizio sulla persona, basandoti solo
sull'auto che possiede ?
I pregiudizi possono benissimo andare in un senso, come nell'altro.

Ciao, Leo
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-13 09:41:47 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Piero 'Giops' Giorgi
A me non interessa assolutamenre il tipo e la marca dell'automobile di
qualcuno, mi interessa la persona.
Allora deciditi: coma fai a dare un giudizio sulla persona, basandoti solo
sull'auto che possiede ?
I pregiudizi possono benissimo andare in un senso, come nell'altro.
Sbagliato di nuovo.
A me NON INTERESSA la macchina di una persona. per me se guida una 500
del 71 (Ne ho una, in Italia) o una Corvette col motore 5 litri (Ce
l'avevo l'anno scorso, costa poco, ma e' una baracca fenomenale) non
cambia niente.

Un'altra cosa e' se viene a vantarsi dicendo "Sai, io guido una
Corvette"... Eh!

P
Leonardo Broseghini
2008-01-13 09:48:59 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Sbagliato di nuovo.
Non credo.
Post by Piero 'Giops' Giorgi
A me NON INTERESSA la macchina di una persona. per me se guida una 500
del 71 (Ne ho una, in Italia) o una Corvette col motore 5 litri (Ce
Visto che su questa base riesci a formulare sui giudizi sulla sua virilità,
t'interessa, eccome!

Ciao, Leo
Divino
2008-01-13 21:54:39 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Piero 'Giops' Giorgi
A me NON INTERESSA la macchina di una persona. per me se guida una 500
del 71 (Ne ho una, in Italia) o una Corvette col motore 5 litri
Visto che su questa base riesci a formulare sui giudizi sulla sua
virilità, t'interessa, eccome!
Non hai capito che il giudizio non lo formula per l'auto che ha dichiarato
di guidare ma perché si è sentito in dovere di segnalarci che guida quel
tipo di auto!

Uno che dice "non posso rispettare i limiti perché ho l'auto troppo figa e
fa i 50 solo in folle quando la spingo" merita quel tipo di giudizio!
--
Divino
CINCILLA': Brindisi molto distante
Leonardo Broseghini
2008-01-14 06:53:31 UTC
Post by Divino
Uno che dice "non posso rispettare i limiti perché ho l'auto troppo figa e
fa i 50 solo in folle quando la spingo" merita quel tipo di giudizio!
Bho, a me non sembrava avesse detto questo. Mi sembrava di più che quel
giudizio fosse piuttosto dettato da una dose d'invidia....

Ciao, Leo
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-14 17:19:12 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Divino
Uno che dice "non posso rispettare i limiti perché ho l'auto troppo figa e
fa i 50 solo in folle quando la spingo" merita quel tipo di giudizio!
Bho, a me non sembrava avesse detto questo. Mi sembrava di più che quel
giudizio fosse piuttosto dettato da una dose d'invidia....
Ma che invidia?
Io vivo in USA, dove un 5 litri lo porti a casa con 18000 Euro!!!
E no, non ne ho uno (L'ho avuto, ma e' assolutamente inutile)

P
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-14 17:19:54 UTC
Post by Divino
Uno che dice "non posso rispettare i limiti perché ho l'auto troppo figa e
fa i 50 solo in folle quando la spingo" merita quel tipo di giudizio!
CENTRO!!!

P
morphine
2008-01-09 22:54:09 UTC
Post by Sauro Buttini
Grazie per il consiglio.. la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5!
era tempo che non vedevo il truzzo non aspettare altro per far sapere che
cià la macchina potente, rotfl.
Post by Sauro Buttini
Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere
se ne avanza, eventualmente, ficcatele su per il culo entrambe.
Post by Sauro Buttini
posso trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere)
così riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
peccato che te ne hanno dati solo 160€, un vero fenomeno
--
morphine
daylight
2008-01-10 16:01:50 UTC
Post by Sauro Buttini
Grazie per il consiglio.. la prossima volta davanti all'autovelox spingerò
la mia BMW M5! Oppure se ti va dato che ho coppia e potenza da vendere posso
trainare la tua carretta (uno che parla così solo ciò può avere) così
riuscirò a rispettare i limiti imposti dal codice della strada!
Tranquillo, prima o poi c'e' sempre un robusto albero che attende i
fenomeni della tua risma, si chiama selezione naturale...
--
Legge di Murphy 8^ corollario:
I cretini sono sempre piu' ingegnosi delle precauzioni
che si prendono per impedirgli di nuocere
Sleepers
2008-01-10 14:48:07 UTC
Post by FabMind
t'hanno multato per eccesso di velocità
Sì, 59 km/h in un rettilineo con limite di 50 km/h (paesino della zona).

Ero in moto, è la strada che percorro quattro volte al giorno per
andare/tornare dal lavoro, e sono al corrente da almeno tre anni che la
polizia locale si nascon^Wposiziona ciclicamente con l'apparecchietto
malefico.
Lo so, quindi vado piano e mi guardo sempre in giro per cercare dove
sono appostati i vigili; con tutto questo, quel giorno ho preso
ugualmente la multa, e come me altri quattro colleghi, a distanza di
pochi minuti l'uno dall'altro, tutti a velocità di poco sopra il limite
(per capirci, il Senna della situazione andava a 64 km/h). Tutti
sapevamo che la polizia si apposta, ma nessuno di noi l'ha vista (che
dici, si erano nascosti proprio bene, eh?).

Le infrazioni (quindi anche la mia) sono del 28.08.07; nessuno di noi è
stato fermato sul momento, e la raccomandata con l'avviso di pagamento
mi è arrivata il 21.11.07.

Dimmi tu che senso educativo e preventivo ha il dare multe in questo
modo: se ci tieni alla sicurezza tu, polizia, ti metti in bella vista e
fermi uno ad uno i veicoli che oltrepassano il limite, contestandogli
l'infrazione immediatamente; certo, inca$$i (e ne fermi) molto meno di
quanto incasseresti se ti mettessi a pisolare in macchina all'ombra
degli alberi che ti nascondono, mentre l'autovelox scatta a tutto spiano
facendo il lavoro al posto tuo.

Vuoi educarmi? *adesso* vado forte, *adesso* mi fermi.
Vuoi fare cassa? *adesso* vado forte, me lo dici *tre mesi dopo*;
intanto io sono andato in giro come se nulla fosse (e magari nel
frattempo ho ammazzato qualcuno e ho preso anche qualche altra multa).

Quando ho ritirato la foto dell'infrazione, l'hanno stampata da un CD,
che era in un raccoglitore con scritto "Agosto"; sai quei raccoglitori
ad anelli a buste trasparenti per CD? io ho contato, così al volo, 30
buste, ognuna con tre (o sei, non ho visto se erano doppie) CD; fanno 90
(o 180 CD).
Ipotizziamo cinque mega a foto, sono ~130 foto (cioè 130 infrazioni) per
ogni CD; moltiplica 130 per 90 e ottieni quasi 12.000 foto.
Se per ogni infrazione calcoli il minimo (~50 euro) ottieni 585.000 euro
per un solo mese (agosto, che è un mese estivo di ferie, quindi con poco
traffico nella zona).
Post by FabMind
e tutto quello che sai fare e venire a scrivere idiozie su usenet.
Tutto quello che hanno saputo dirmi al Comando quando ho contestato
(verbalmente, tanto per parlare) l'infrazione è stato "Ormai dovrebbe
sapere che siamo lì" (detto con una faccia che metteva la voglia di
prenderla a schiaffi).
Gli ho risposto che neanche i ladri sanno nascondersi così bene come
fanno loro.
Post by FabMind
paga e vai più piano.
Yes. Permettimi però di incazzarmi almeno un pochino.

P.S.: in una foto dei colleghi è immortalata una signora di mezza età in
bicicletta, spudoratamente e pericolosamente (per lei) contromano; dici
che le hanno dato la multa?
--
Ciao, Alessio - http://www.sleepers.it

Materiale in italiano per Agent: http://agentit.altervista.org/
FAQ di ICS.newsreader: http://faq.news.nic.it/wiki/IcsnFaq
Bernardo Rossi
2008-01-10 15:08:13 UTC
Post by Sleepers
P.S.: in una foto dei colleghi è immortalata una signora di mezza età in
bicicletta, spudoratamente e pericolosamente (per lei) contromano; dici
che le hanno dato la multa?
Spero proprio di si, sono pure stufo di vedere ciclisti che vanno
contromano nei sensi unici, non badano alle precedenze, fanno di tutto
per non essere visti di notte ecc. ecc.
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
Leonardo Broseghini
2008-01-11 10:44:46 UTC
Post by Sleepers
Dimmi tu che senso educativo e preventivo ha il dare multe in questo
modo: se ci tieni alla sicurezza tu, polizia, ti metti in bella vista e
fermi uno ad uno i veicoli che oltrepassano il limite, contestandogli
l'infrazione immediatamente; certo, inca$$i (e ne fermi) molto meno di
quanto incasseresti se ti mettessi a pisolare in macchina all'ombra
degli alberi che ti nascondono, mentre l'autovelox scatta a tutto spiano
facendo il lavoro al posto tuo.
Discorso sacrosanto, ed è incredibile che tanti non lo capiscano.
Perchè, fuori da ogni ipocrisia, bisogna intendersi sul significato delle
multe: servono a far cassa, o ad evitare comportamenti pericolosi ?
Perchè se andar veloce comporta un pericolo per la vita umana, allora è
inconcepibile che non si dissuada (anche mostrandosi apertamente in divisa
sul bordo della strada) questo comportamento, o non lo si blocchi
immediatamente nel caso questo avvenga lo stesso.
Se un poliziotto vedesse un bandito in procinto di sparare a qualcuno,
sicuramente interverrebbe per impedire l'esecuzione del reato. Se andare
forte in macchina significa mettere a repentaglio la vita degli utenti
stradali, allora il comportamento delle autorità dev'essere il medesimo:
così come nessun poliziotto permetterebbe l'esecuzione di un omicidio per
poter far avere una condanna all'esecutore, alla stessa identica maniera i
vigili dovrebbero essere ben visibili sul bordo della strada per evitare la
violazione del codice. L'obbiettivo delle autorità dev'essere *evitare* di
dover dare le multe!
Altrimenti, se le multe sono solo una forma di tassazione nascosta, che
venga detto chiaramente.

Ciao, Leo
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-11 17:54:48 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Altrimenti, se le multe sono solo una forma di tassazione nascosta, che
venga detto chiaramente.
Chiariamo un punto: se c'e' un limite di velocita', quello va
rispettato sempre.

Va rispettato quando non c'e' nessuno come va rispettato quando sul
bordo della ci sono 345 Carabinieri, 27 vigili e tutta l'accademia di
Polizia.

Se non si rispetta un limite e si viene beccati dall'autovelox, beh,
chiamala " Tassa sulla stupidita' ", ma esiste comunque un'infrazione
al codice della strada che la giustifica.

P
pippo.calo
2008-01-11 18:18:57 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Chiariamo un punto: se c'e' un limite di velocita', quello va
rispettato sempre.
Va rispettato quando non c'e' nessuno come va rispettato quando sul
bordo della ci sono 345 Carabinieri, 27 vigili e tutta l'accademia di
Polizia.
Se non si rispetta un limite e si viene beccati dall'autovelox, beh,
chiamala " Tassa sulla stupidita' ", ma esiste comunque un'infrazione
al codice della strada che la giustifica.
P
Vedi tu ragioni come una persona che ha avuto un "buona educazione" di
base ed adesso rispetta...credo ...non solo i limiti di velocità ma
anche le altre leggi del tuo paese.

Questo risultato è dovuto a te come individuo ed ai metodi che ha usato
chi ti ha educato.

Se per esmepio tuo padre quando ti beccava a fare una marachella da
bambino ti avesse "ripreso" con una telecamera e punito due mesi
dopo.... quando magari tornava a casa...forse tu oggi non saresti così
ligio.

Se tuo padre da grandicello.... quando ricevevi già una paghetta... ti
avesse punito "economicamente" con riferimenti a fatti di sei mesi
prima.....vedi sopra.

Oggi le infrazioni ci sono.
E le persone non hanno tutte la tua educazione; molte hanno
diponibilità economiche elevate e molte dopo sei mesi sono di nuovo in
un altro paese.
Che le infrazioni vadono punite non è l'argomento vero della
discussione...infatti non c'è scritto nel 3D.
La domanda e se dare alla punizione dei valori "repressivi" immediati
(ti tolgo seduta stante la patente) e dei contenuti educativi sperando
quindi che il soggetto punito impari anche qualche cosa....o
fregarsene...punirlo (forse) accontentandosi di riscuotere la multa e
senza un vero interese sul fatto che il soggetto nel frattempo possa
ripetere l'infrazione e che in futuro sia portato a ragionare sulla
gravità del fatto commesso.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Lancillotto
2008-01-14 14:24:56 UTC
Vedi tu ragioni come una persona che ha avuto un "buona educazione" di base
ed adesso rispetta...credo ...non solo i limiti di velocità ma anche le altre
leggi del tuo paese.
http://www.apogeonline.com/webzine/1999/12/13/01/199912130101

"Quante sono le leggi in Italia?
Nessuno lo sa con precisione; alcuni dicono 300.000, altri 150.000,
altri ancora 50.000. Probabilmente con una stima prudenziale possiamo
dire che sono in vigore oltre 50.000 leggi. Si tratta pur sempre di un
numero spropositato se si pensa alle leggi in vigore in altri Paesi
europei (meno di diecimila in Francia e in Germania) e se si pensa che
a questo numero bisogna aggiungere una notevole mole di produzione
normativa a livello europeo nonché a livello regolamentare,
ministeriale e locale."

Sono pressochè certo che - anche sforzandosi - è ben difficile che un
cittadino non infranga una qualsiasi leggina una volta al giorno,
neonati compresi. E' altrettanto difficile pensare che lo stato
pretenda che il cittadino medio faccia l'avvocato o il magistrato.
Se poi l'infrazione porta anche soldi benedetti alle casse dello stato,
qualche dubbio il cittadino medio se lo pone.

L8
pippo.calo
2008-01-14 17:53:45 UTC
Post by Lancillotto
"Quante sono le leggi in Italia?
Nessuno lo sa con precisione; alcuni dicono 300.000, altri 150.000, altri
ancora 50.000. Probabilmente con una stima prudenziale possiamo dire che sono
in vigore oltre 50.000 leggi. Si tratta pur sempre di un numero spropositato
se si pensa alle leggi in vigore in altri Paesi europei (meno di diecimila in
Francia e in Germania) e se si pensa che a questo numero bisogna aggiungere
una notevole mole di produzione normativa a livello europeo nonché a livello
regolamentare, ministeriale e locale."
Sono pressochè certo che - anche sforzandosi - è ben difficile che un
cittadino non infranga una qualsiasi leggina una volta al giorno, neonati
compresi. E' altrettanto difficile pensare che lo stato pretenda che il
cittadino medio faccia l'avvocato o il magistrato.
Se poi l'infrazione porta anche soldi benedetti alle casse dello stato,
qualche dubbio il cittadino medio se lo pone.
L8
Mi sfugge cosa vuoi dire con questo intervento.
Quello che dici è giusto, giustissimo ma non vedo cosa ci entri con
l'oggetto.

Nel mi messaggio si parla di rispettare il limite di velocità dove
non credo servano interpretazioni...i cartelli sono fra i più semplici
della segnaletica stradale.

Il problema è nella "guerra" non dichiarata fra chi mette i divieti e
poi li sorveglia con gli autovelox per farci, secondo una parte di noi
ed ovviamente di chi ha iniziato il 3D, soprattutto cassa e poca
sicurezza e gli automobilisti che non condividono questa politica.

Come puoi leggere nello NG ci sono quelli che ritengono non sia giusto
usare gli autovelox in questo modo e quelli che senza entrare in questo
merito...affermano in modo secco che i limti vanno rispettati...anche
se forse solo in due hanno parlato contro i limiti mentre la maggior
parte è contro l'uso "non educativo" delle multe.

Il fatto che nella mia frase abbia aggiunto "altre leggi" non si
riferisce alle 300.000 di cui il cittadino medio disconosce
l'esistenza. Mi riferivo a quelle facili ...spesso coincidenti anche
con il rispetto del proprio prossimo.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Leonardo Broseghini
2008-01-11 20:39:12 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Chiariamo un punto: se c'e' un limite di velocita', quello va
rispettato sempre.
Si, certo, la legge dev'essere rispettata sempre, anche quando e' sbagliata.
Ma non è di questo che stiamo parlando.
La mia domanda è: i tutori dell'ordine devono evitare che qualcuno la
infranga, o debbono piuttosto preferire che venga violata per poter emettere
la sanzione ? Si deve fermare la mano dell'omicida prima che commetta
l'omicidio, o è meglio aspettare, per poter dargli l'ergastolo ?


Ciao, Leo
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-11 21:50:29 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Chiariamo un punto: se c'e' un limite di velocita', quello va
rispettato sempre.
Si, certo, la legge dev'essere rispettata sempre, anche quando e' sbagliata.
Ma non è di questo che stiamo parlando.
La mia domanda è:  i tutori dell'ordine devono evitare che qualcuno la
infranga, o debbono piuttosto preferire che venga violata per poter emettere
la sanzione ?
Sapere che puo' esserci un autovelox non e' abbastanza?
I tutori dell'ordine non sono la' per evitare che la gente infranga le
leggi, per quello ci sono i cartelli di limite di velocita'.
I tutori dell'ordine sono la' per beccare chi infrange la legge e
schiaffargli in mano una multa.

Sta a *TE* non infrangere la legge, ok? E se lo fai, puo' essere che
ti becchino, e allora saranno affari tuoi.

E' vero, pero', che qua in USA ti possono contestare un'infrazione
SOLO se il poliziotto ti FERMA e te la contesta SUBITO.
Unica eccezione le macchine fotografiche ai semafori, ma la multa
arriva in settimana.

Pero' e' vero che ci sono i poliziotti nascosti dietro ai
cartelloni... e adesso hanno pure il radar.

P
pippo.calo
2008-01-11 22:20:41 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Sapere che puo' esserci un autovelox non e' abbastanza?
Pare proprio di no...e lo dicono i fatti.
Dopo una prima sostanziosa diminuzione delle infrazioni con
l'introduzione della patente a punti; adesso che si sono scoperti tanti
modi di evitare la perdita dei punti...l'effetto sta scemando.
Io noto personalmente sulle strade che percorro il lento ritorno alla
situazione di circa 5-6 anni fa; vado a 90 rispetto il limite e mi
sorpassano anche i camion....
Post by Piero 'Giops' Giorgi
I tutori dell'ordine non sono la' per evitare che la gente infranga le
leggi,
io credo invece di si
Post by Piero 'Giops' Giorgi
per quello ci sono i cartelli di limite di velocita'.
I tutori dell'ordine sono la' per beccare chi infrange la legge e
schiaffargli in mano una multa.
e quindi per evitare che infranga la legge... :')
o solo perchè gli servono i soldi
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Sta a *TE* non infrangere la legge, ok? E se lo fai, puo' essere che
ti becchino, e allora saranno affari tuoi.
magari fosse così.
Qui ti ricordo non si parla di questo...su cui siamo tutti in accordo.
Ma degli autovelox "nascosti" dove non ti becca nessuno in tempo reale
e sei mesi dopo è solo un fatto economico e riguarda solo chi è
danneggianto da una multa:
- una persona facoltosa se ne frega...l'importante è non perdere la
patente
- un individuo che vive ai margini della società (e oggi sono tanti)
non ha nemmeno un domicilio dove sei mesi dopo consegnare la multa.

In entrambi i casi un bel ritiro immediato della patente avrebbe ben
altro effetto sia educativo sia sulla repressione della possibilità che
il reato sia iterato.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-11 23:18:48 UTC
Post by pippo.calo
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Sta a *TE* non infrangere la legge, ok? E se lo fai, puo' essere che
ti becchino, e allora saranno affari tuoi.
magari fosse così.
Sarebbe decisamente meglio, eh?
Post by pippo.calo
Qui ti ricordo non si parla di questo...su cui siamo tutti in accordo.
Ma degli autovelox "nascosti" dove non ti becca nessuno in tempo reale
Beh, dovresti rispettare i limiti lo stesso...
Post by pippo.calo
In entrambi i casi un bel ritiro immediato della patente avrebbe ben
altro effetto sia educativo sia sulla repressione della possibilità che
il reato sia iterato.
Qua sono totamente d'accordo.
Infatti in USA si fa cosi'.

P
pippo.calo
2008-01-11 23:59:17 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Beh, dovresti rispettare i limiti lo stesso...
certo...ma perchè continui ad insistere su questo che non è l'argomento
della discussione e su cui volendo si può fare un altro 3D sui limiti
...la loro liceità...et similia??
Post by Piero 'Giops' Giorgi
Qua sono totamente d'accordo.
quindi sei in accordo sul 50% del 3D; se condividdi anche che invece
così ....ha il sapore di un trabocchetto volto soprattutto a fare soldi
invece che a correggere il problema sei in accordo su tutti.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Leonardo Broseghini
2008-01-12 07:14:28 UTC
Post by pippo.calo
Qui ti ricordo non si parla di questo...su cui siamo tutti in accordo.
Ma degli autovelox "nascosti" dove non ti becca nessuno in tempo reale e
sei mesi dopo è solo un fatto economico e riguarda solo chi è danneggianto
Esatto, è diventata una semplice tassa.
La patente a punti, quando è stata introdotta, ha avuto un effetto iniziale
perchè per la prima volta sanzionava in maniera indipendente dal censo.
Se perdevi i punti, rischiavi di rimanere senza possibilità di guidare,
anche se miliardario.
Questo era per davvero un deterrente formidabile, e la gente ha cominciato a
rispettare i limiti (per quanto spesso assurdi).
Oggi i punti sono nstati trasformati in una merce di scambio: puoi pagare la
multa doppia, non dichiarando chi era alla guida del veicolo, oppure puoi
comprarli su internet (c'è chi li vende, assumendosi, dietro compenso, la
responsabilità della guida), puoi comprarli da una scuola guida, ecc...
Questo significa che se sei ricco, non t'interessa nulla di beccare la multa
(o meglio, t'interessa in proporzione alla tua ricchezza).
E a chi dovrebbe controllare e stabilire i limiti interessa ancor meno, dal
momento che i controlli non vengono di norma fatti nei posti più pericolosi
(dove qualsiasi automobilista s'accorge da solo che un comportamento
scorretto potrebbe trasformarsi in una tragedia, e di norma in maniera
autonoma evita d'infrangere i limiti) che si rivelerebbero poco redditizi,
ma in quelli più assurdi (tipo nei rettilinei, fuori dai centri abitati),
dove non c'è alcun pericolo , e la gente viene "invogliata" a prendere la
multa.

Siamo in una situazione paradossale: a nessuno ne frega nulla della
sicurezza.

Ciao, Leo
Bernardo Rossi
2008-01-12 07:26:09 UTC
On Sat, 12 Jan 2008 08:14:28 +0100, "Leonardo Broseghini"
Post by Leonardo Broseghini
Esatto, è diventata una semplice tassa.
Strano, io riesco benissimo ad evitare di pagare questa tassa.
E non e' affatto difficle.
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
Leonardo Broseghini
2008-01-12 07:26:57 UTC
Post by Bernardo Rossi
On Sat, 12 Jan 2008 08:14:28 +0100, "Leonardo Broseghini"
Post by Leonardo Broseghini
Esatto, è diventata una semplice tassa.
Strano, io riesco benissimo ad evitare di pagare questa tassa.
E non e' affatto difficle.
E' vero. Della stessa cosa sono in parecchi a vantarsi in Italia.

Ciao, Leo
contro
2008-01-12 07:49:56 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by Bernardo Rossi
Strano, io riesco benissimo ad evitare di pagare questa tassa.
E non e' affatto difficle.
E' vero. Della stessa cosa sono in parecchi a vantarsi in Italia.
Allora siete dei "notturni".
Perche'? Perche', fateci caso, il CDS deve essere rispettato solo di
giorno(si potrebbero fare esempi a bizeffe)!
Questo significa che gli automobilisti "pericolosi" sono quelli che
girano di giorno...quelli che girano di notte sono tutti rispettosi del
CDS...
...Oppure non possono essere multati.

C.
Leonardo Broseghini
2008-01-12 10:13:38 UTC
Post by contro
Perche'? Perche', fateci caso, il CDS deve essere rispettato solo di
giorno(si potrebbero fare esempi a bizeffe)!
In realtà abbiamo visto che non deve essere rispettato: se fosse
obbligatorio rispettarlo, le forza dell'ordine agirebbero in tal senso.
Basta invece pagare una tassa sulla velocità (le cosiddette "multe") e si è
liberi di viaggiare alla velocità che si vuole.
Ovviamente non è una tassa obbligatoria, così come non è obbligatorio fumare
(e quindi pagare le tasse sulle sigarette), piuttosto che possedere una casa
(e relativa ICI), o un televisore (evitando di pagare il canone).


Ciao, Leo
contro
2008-01-12 10:29:17 UTC
Post by Leonardo Broseghini
In realtà abbiamo visto che non deve essere rispettato: se fosse
obbligatorio rispettarlo, le forza dell'ordine agirebbero in tal senso.
Basta invece pagare una tassa sulla velocità (le cosiddette "multe") e
si è liberi di viaggiare alla velocità che si vuole.
Ovviamente non è una tassa obbligatoria, così come non è obbligatorio
fumare (e quindi pagare le tasse sulle sigarette), piuttosto che
possedere una casa (e relativa ICI), o un televisore (evitando di pagare
il canone).
Non hai capito cosa intendo dire.
Ammesso che sia una "tassa", e' una tassa che vale solo per chi circola
di giorno...

C.
Leonardo Broseghini
2008-01-12 10:31:22 UTC
Post by contro
Non hai capito cosa intendo dire.
Ho capito, ma non era la parte del ragionamento che più m'interessasse :-)
Post by contro
Ammesso che sia una "tassa", e' una tassa che vale solo per chi circola di
giorno...
Ok. Gli autovelox non funzionano di notte ?

Ciao, Leo
contro
2008-01-12 11:09:18 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Ok. Gli autovelox non funzionano di notte ?
A quanto pare, visto che le FF.OO. non li usano di notte, no!
Evidentemente di notte non c'e' bisogno di "prevenire"...

C.
Shylock
2008-01-12 10:57:59 UTC
On 12 Gen, 11:29, contro <***@supereva.it> wrote:
[...]
Post by contro
Non hai capito cosa intendo dire.
Ammesso che sia una "tassa", e' una tassa che vale solo per chi circola
di giorno...
Ho la patente da 14 anni, ho circolato quasi sempre di giorno e non ho
mai ricevuto una contravvenzione. Idem mio fratello, con 3 anni di
patente in meno ma qualche migliaio di km in più. Tenendo conto che
qualche rara infrazione l'abbiamo fatta, senza essere mai beccati,
sono convinto che non sia tanto difficile evitare di pagare la "tassa"
se si evita di pensare che infrangere il codice sia un diritto ed
osservare i divieti un optional.

A.
contro
2008-01-12 11:11:07 UTC
Post by Shylock
se si evita di pensare che infrangere il codice sia un diritto ed
osservare i divieti un optional.
Anche tu hai capito male.

Non sto dicendo che infrangere il CDS e' lecito, tuttaltro, sto dicendo
che non viene fatto rispettare di notte a dimostrazione che il far
rispettare il codice e' una scusa.

C.
Leonardo Broseghini
2008-01-12 11:07:26 UTC
Post by Shylock
Ho la patente da 14 anni, ho circolato quasi sempre di giorno e non ho
mai ricevuto una contravvenzione. Idem mio fratello, con 3 anni di
patente in meno ma qualche migliaio di km in più. Tenendo conto che
qualche rara infrazione l'abbiamo fatta, senza essere mai beccati,
sono convinto che non sia tanto difficile evitare di pagare la "tassa"
Esattamente come è facile evitare di pagare le tasse sulle sigarette, non
fumando.
Post by Shylock
se si evita di pensare che infrangere il codice sia un diritto ed
osservare i divieti un optional.
Certo che è un optional! Come fumare, o guardare la tv: basta avere i soldi
per pagarne la relativa tassa.
Se invece fosse vietato, come ad esempio è vietato uccidere la gente, le
forze dell'ordine lo impedirebbero fisicamente, con la propria presenza.

Ciao, Leo
pippo.calo
2008-01-12 12:02:10 UTC
Post by contro
Post by Leonardo Broseghini
Post by Bernardo Rossi
Strano, io riesco benissimo ad evitare di pagare questa tassa.
E non e' affatto difficle.
E' vero. Della stessa cosa sono in parecchi a vantarsi in Italia.
Allora siete dei "notturni".
Perche'? Perche', fateci caso, il CDS deve essere rispettato solo di
giorno(si potrebbero fare esempi a bizeffe)!
Questo significa che gli automobilisti "pericolosi" sono quelli che girano di
giorno...quelli che girano di notte sono tutti rispettosi del CDS...
...Oppure non possono essere multati.
Oppure nel caso in esame di questo 3D i guidatori ...sono pochi...e
quindi pochi soldi...con il rischio che di notte....un autovelox
lasciato da solo...se lo fregano.
Dove vado io è già successo e di giorno tendono a "sfasciare" quelli
messi quasi in mezzo alla strada subito dopo una leggere curva...in
modo ovviamente di non essere visibili.
Un mese fa riporatava questa notizia un giornale locale "il Tirreno".
Diceva circa così:

"automobilista esasperato ...investe con la propria auto l'autovelox".

Adesso c'è una causa fra il comune e l'automobilista.
Visto che l'autovelox era subito dopo una leggera curva ed appariva
quindi all'improvviso...costituiva un elemento di pericolo e di
turbativa della guida. L'avvocato sostiene che una persona alla guida
normale si spaventa comunque e distra l'occhio dalla strada per
guardare il contachilometri...e questo anche se sta andando entro i
limiti.

Quei pochi secondi possono essere fatali.

Il comune ovviamente vuole il risarcimento dell'autovelox perchè quel
giorno per la "cassa" è andata proprio male
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
pippo.calo
2008-01-12 11:30:58 UTC
Post by Bernardo Rossi
Strano, io riesco benissimo ad evitare di pagare questa tassa.
E non e' affatto difficle.
certo come tante altre tasse che puoi evitare rinunciando al consumo
del bene tassato.
Ma cosa c'entra con il 3D.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
pippo.calo
2008-01-12 11:29:23 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Post by pippo.calo
Qui ti ricordo non si parla di questo...su cui siamo tutti in accordo.
Ma degli autovelox "nascosti" dove non ti becca nessuno in tempo reale e
sei mesi dopo è solo un fatto economico e riguarda solo chi è danneggianto
Esatto, è diventata una semplice tassa.
Si ma hai potuto leggere la tendenza di molti a spostare l'argomento
sul "dovere" di rispettare i limiti ...che è tutt'altro discorso.
Se queste persone sono in buona fede vuol dire che gli continua a
sfuggire l'oggetto del 3D....
Post by Leonardo Broseghini
La patente a punti, quando è stata introdotta, ha avuto un effetto iniziale
perchè per la prima volta sanzionava in maniera indipendente dal censo.
Se perdevi i punti, rischiavi di rimanere senza possibilità di guidare, anche
se miliardario.
esatto. oltre al solito effetto "psicologico" all'italiana che ogni
volta che si parte con una cosa si dice: "adesso siamo diventati
severi"

e poi piano piano si ammoscia sempre tutto...
Post by Leonardo Broseghini
Questo era per davvero un deterrente formidabile, e la gente ha cominciato a
rispettare i limiti (per quanto spesso assurdi).
Io stesso ho notatao su un tratto di Aurelia con limite a 90 Km un
netto cambiamento in quei anni. Adesso direi che è tornato tutto come
prima.
L'autista fa iul bravo solo dove è arcinoto che c'è una postazione
fissa attiva di autovelox o dove hanno messo, e si sa che funziona, il
"tutor".
Fuori di qui ognuno fa come vuole...il che vuol dire che effetto
educativo ottenuto uguale a zero.
E qui si aggangia il titolo del 3D...usando l'autovelox come in oggetto
le cose non migliorano di certo.
Post by Leonardo Broseghini
Oggi i punti sono nstati trasformati in una merce di scambio: puoi pagare la
CUT
multa
Post by Leonardo Broseghini
(o meglio, t'interessa in proporzione alla tua ricchezza).
come qualsiasi cosa in Italia :')
Post by Leonardo Broseghini
E a chi dovrebbe controllare e stabilire i limiti interessa ancor meno, dal
CUT
dove
Post by Leonardo Broseghini
non c'è alcun pericolo , e la gente viene "invogliata" a prendere la multa.
che è l'argomento del 3D
Post by Leonardo Broseghini
Siamo in una situazione paradossale: a nessuno ne frega nulla della
sicurezza.
beh non direi proprio al 100%; ma sicuramente a chi nascone un
autovelox e la multa la manda dopo mesi della sicurezza frega poco e
niente.
Se invece nascondo l'autovelox e 500 metri doppo c'è una pattuglia che
mi ferma e mi strappa la patente se necessario allora il discorso
cambia; si può ancora contestare l'aspetto più repressivo che
educativo/preventivo....ma non si può più dire che è fatto soprattutto
per i soldi.
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Leonardo Broseghini
2008-01-12 11:35:27 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Siamo in una situazione paradossale: a nessuno ne frega nulla della
sicurezza.
beh non direi proprio al 100%; ma sicuramente a chi nascone un autovelox e
la multa la manda dopo mesi della sicurezza frega poco e niente.
Se invece nascondo l'autovelox e 500 metri doppo c'è una pattuglia che mi
ferma e mi strappa la patente se necessario allora il discorso cambia; si
può ancora contestare l'aspetto più repressivo che
La situazione è ancora peggiore: dal momento che le multe sono diventate
tasse, il loro scopo è quello di far cassa, non quello d'evitare incidenti.
Questo significa le risorse per i controlli verranno destinate a monitorare
quei tratti stradali dove i pericoli sono più bassi (e dove quindi il
guidatore è naturalmente meno scrupoloso nel rispetto del codice), a scapito
di quelli in cui i pericoli sono maggiori (e dove quindi solo pochissimi
disgraziati violano ilm codice); ovvero, le forze dell'ordine eseguono i
controlli dove non servono (e quindi dove riscuotono un sacco di "tasse"), e
non perdono tempo dove servirebbero (e dove quindi il ritorno economico
sarebbe molto più basso).
Gli autovelox *aumentano* il rischio stradale.

Ciao, Leo
pippo.calo
2008-01-12 12:57:13 UTC
Post by Leonardo Broseghini
La situazione è ancora peggiore: dal momento che le multe sono diventate
tasse, il loro scopo è quello di far cassa, non quello d'evitare incidenti.
Questo significa le risorse per i controlli verranno destinate a monitorare
quei tratti stradali dove i pericoli sono più bassi (e dove quindi il
guidatore è naturalmente meno scrupoloso nel rispetto del codice), a scapito
di quelli in cui i pericoli sono maggiori (e dove quindi solo pochissimi
disgraziati violano ilm codice); ovvero, le forze dell'ordine eseguono i
controlli dove non servono (e quindi dove riscuotono un sacco di "tasse"), e
non perdono tempo dove servirebbero (e dove quindi il ritorno economico
sarebbe molto più basso).
Gli autovelox *aumentano* il rischio stradale.
Leo...
però io non vorrei generalizzare del tutto.
Gli autovelox usati nel modo come detto in oggetto al 3D servono almeno
secondo te me ed alcuni soprattutto a far cassa.

Qualche volta ne ho visti anche di messi male la cui posizione può
essere di per se un rischio.

Tuttavia mi sembra troppo e soprattutto non ho alcun dato per dire che
in generale l'autovelox aumenta il rischio stradale.

Ovvero non sono affatto sicuro (anzi....) che cancellando dalla faccia
della terra tutti gli autovelox all'istante...un attimo dopo saremmo
tutti più sicuri
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Leonardo Broseghini
2008-01-12 13:14:39 UTC
Tuttavia mi sembra troppo e soprattutto non ho alcun dato per dire che in
generale l'autovelox aumenta il rischio stradale.
Ovvero non sono affatto sicuro (anzi....) che cancellando dalla faccia
della terra tutti gli autovelox all'istante...un attimo dopo saremmo tutti
più sicuri
Ti faccio l'esempio di ciò che accade nel paese dove vivo io.
Il centro abitato è attraversato da una strada provinciale molto trafficata.
Generalmente camion ed automobili rallentano quando attraversano il paese,
ma ogni tanto (tipo una volta ogni due anni) capita l'incidente mortale, che
potrebbe essere evitato con una costante presenza di vigili urbani, qualora
fossero ben visibili dai conducenti. Questo controllo sarebbe però un grosso
onere per il comune, che invece dalla strada si aspetta introiti, non spese.
Cosa succede , allora ? E' stato esteso il limite dei 50 km/h anche nel
lungo e spazioso rettilineo che porta al paese prima delle abitazioni. E' un
rettilineo che si potrebbe percorrere senza pericoli ai 90 km/h, come del
resto accade nel resto della provinciale, nei tratti compresi tra i centri
abitati.
La stragrande maggioranza dei guidatori percorrono quindi anche questo
tratto in velocità, rallentando solo quando davvero diventa necessario per
la sicurezza (ovvero in corrispondenza delle case). Visto che le risorse dei
vigili urbani non sono infinite, dov'è che vengono concentrati i controlli ?
Nel tratto pericoloso, dove ci sono i pedoni, e dove le contravvenzioni
sarebbero nulle, oppure nel lungo ed innocuo rettilineo fuori dal centro,
dove in poche ore di autovelox si possono raccogliere facilmente migliaia di
euro ?
Prova ad indovinare.

Ciao, Leo
pippo.calo
2008-01-12 13:31:20 UTC
Post by Leonardo Broseghini
Ti faccio l'esempio di ciò che accade nel paese dove vivo io.
Il centro abitato è attraversato da una strada provinciale molto trafficata.
CUT,
dove in poche ore di autovelox si possono raccogliere facilmente migliaia di
euro ?
Prova ad indovinare.
Ciao, Leo
Ok ho capito cosa vuoi dire....
scusami se insisto ma la tua affermazione :
"gli autovelox diminuiscono la sicurezza stradale"
continua ad essere sbagliata e fuorviante visto che vuoi dire una altra
cosa; forse avresti dovuto scrivere:

" l'uso che si fa, a volte, degli autovelox non è quello che ottimizza
la sicurezza stradale ma quello che ottimizza le entrate economiche"


L'autovelox messo in curva che provoca frenate improvvise potrebbe
invece realmente diminuirla (la sicurezza) in assoluto...e non
relativamente per il fatto che se sta li in curva non sta in un altro
posto dove servirebbe di più.
Dico potrebbe perchè bisognerebbe avere dati incrociati fra il potere
deterrente di quell'autovelox messo in curva e gli incidenti imputabili
alla sua presenza.
Ovvero gli incidenti in quel tratto con e senza autovelox...pesati con
il potere educativo di quell'autovelox negli altri tratti ( e questo è
difficile da ricavare)
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Leonardo Broseghini
2008-01-12 13:54:09 UTC
" l'uso che si fa, a volte, degli autovelox non è quello che ottimizza la
sicurezza stradale ma quello che ottimizza le entrate economiche"
E' il titolo del thrd.
Gli autovelox servono per riscuotere una tassa sulla velocità.
Quello che aggiungo io è che purtroppo questo capita a scapito dei controlli
necessari per rendere le strade sicure.
L'autovelox messo in curva che provoca frenate improvvise potrebbe invece
realmente diminuirla (la sicurezza) in assoluto...e non
Questo è un altro aspetto, più ovvio ed appariscente.

Ciao, Leo
Crononauta
2008-01-11 22:51:52 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
I tutori dell'ordine non sono la' per evitare che la gente infranga le
leggi,
Zeus... secondo te "vigile" e "tutore dell'ordine" cosa vuol dire? Che
deve vigilare e tutelare l'ordine (cioè che ha come scopo primario
controllare ciò che succede e fare in modo che l'ordine venga
rispettato), oppure che deve lasciare fare, perché tanto poi farà delle
multe????

Quando leggo queste cose mi par di sognare.
--
Massimo Bacilieri AKA Crononauta
ICQ:4005815
Leonardo Broseghini
2008-01-12 07:04:53 UTC
Post by Piero 'Giops' Giorgi
La mia domanda è: i tutori dell'ordine devono evitare che qualcuno la
infranga, o debbono piuttosto preferire che venga violata per poter emettere
la sanzione ?
Sapere che puo' esserci un autovelox non e' abbastanza?
Se fosse abbastanza, non ci sarebbero multe.
Post by Piero 'Giops' Giorgi
I tutori dell'ordine non sono la' per evitare che la gente infranga le
leggi, per quello ci sono i cartelli di limite di velocita'.
"I tutori dell'ordine non sono la' per evitare che la gente infranga le
leggi".


"I tutori dell'ordine sono la' per beccare chi infrange la legge e
schiaffargli in mano una multa."

Ok, hai dato la tua risposta, e chiarito quello che sospettavamo: i limiti
ci sono non perchè andare veloce sia pericoloso (altrimenti i tutori
dell'ordineb farebbero qualsiasi cosa per evitarlo), ma solo come scusa per
schiaffare in mano le multe.
Chiarito questo, si potrebbero proporre anche altri metodi alternativi di
tassazione: ad esempio instaurare, giorno per giorno, un colore proibito per
l'automobile, e schiaffare in mano la multa a chi gira col colore sbagliato.

Ciao, Leo
- Ettore -
2008-01-10 18:48:53 UTC
Post by FabMind
t'hanno multato per eccesso di velocità e tutto quello che sai fare e
venire a scrivere idiozie su usenet.
paga e vai più piano.
concordo in tutto quel poco che hai scritto
contadino
2008-01-10 09:01:05 UTC
Post by Cino
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti, spesso dopo una discesa che fa prendere
velocità alle auto,con un lieve superamento dei 50 km ora, un balzello da
Euro 160,00 e che toglie anche cinque punti alla patente. Una rapina vera
e propria da paese allo sbando anche xchè gli autovelox vengono
artatamente tarati da chi fornisce gli apparecchi e il ricavato finanzia
in parte le ditte private suddette ed il ricavato dal comune serve solo a
pagare i lauti stipendi a sindaco ed assessori e non,come x legge, al
miglioramento della viabilità locale.
E le associazioni dei consumatori non muovono un dito per contrastare la
rapina.Tanto meno il Ministero dei Trasporti e la Guardia di Finanza che
avrebbero il dovere di indagare sulle poste dei bilanci dei comuni.
Vergogna !! Anche se una delle tante di questo reietto paese.
Saluti,
cino
Un'altro post carico di cazzate indecorose.
Primo, un leggero superamento dei 50 all'ora non provoca alcuna decurtazione
di punti,
secondo, la base di tutto il problema è che gli automobiliti multati hanno
INFRANTO IL CODICE piaccia o no questa è la sola ed unica motivazione.
Terzo, i cosiddetti lauti stipedni dei sindaci ed assessori li conosci, li
sai quantificare luogo per luogo dove hai visto gli autovelox?
Le associazioni di consumatori non muovono un dito perchè non c'è nulla da
muovere se un automobilista evade la legge. punto e basta
Marco Ranzani di Cantù
2008-01-10 09:03:17 UTC
Post by Cino
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti, spesso dopo una discesa che fa prendere
velocità alle auto,con un lieve superamento dei 50 km ora, un balzello da
Euro 160,00 e che toglie anche cinque punti alla patente. Una rapina vera e
propria da paese allo sbando anche xchè gli autovelox vengono artatamente
tarati da chi fornisce gli apparecchi e il ricavato finanzia in parte le
ditte private suddette ed il ricavato dal comune serve solo a pagare i lauti
stipendi a sindaco ed assessori e non,come x legge, al miglioramento della
viabilità locale.
E le associazioni dei consumatori non muovono un dito per contrastare la
rapina.Tanto meno il Ministero dei Trasporti e la Guardia di Finanza che
avrebbero il dovere di indagare sulle poste dei bilanci dei comuni.
Vergogna !! Anche se una delle tante di questo reietto paese.
Saluti,
cino
http://tinyurl.com/2gzftj
--
http://hectorstravels.blogspot.com/

questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
contro
2008-01-10 09:34:39 UTC
Post by Marco Ranzani di Cantù
http://tinyurl.com/2gzftj
Molto istruttivo!

In pratica e' quello che ho sempre sostenuto io: chi ha piu' soldi e'
avvantaggiato e non poco.
La legge *non* e' uguale per tutti.

Le solite leggi italiane per avvantaggiare chi ha piu' soldi...

C.
plutone
2008-01-10 13:48:02 UTC
Post by contro
In pratica e' quello che ho sempre sostenuto io: chi ha piu' soldi e'
avvantaggiato e non poco.
La legge *non* e' uguale per tutti.
Quanto denunci vale per tutto il mondo civile ad eccezione della finlandia.

andrea
pippo.calo
2008-01-10 09:39:09 UTC
Post by Marco Ranzani di Cantù
http://tinyurl.com/2gzftj
ecco invece di fare i "bacchettoni" sul rispetto delle leggi....che non è
certo la prima cosa che interessa il meccanismo attuale
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Crononauta
2008-01-10 10:02:41 UTC
Post by pippo.calo
Post by Marco Ranzani di Cantù
http://tinyurl.com/2gzftj
ecco invece di fare i "bacchettoni" sul rispetto delle leggi....che non è
certo la prima cosa che interessa il meccanismo attuale
Dall'altra parte potremmo anche parlare dei casi dei fotored di Perugia
e del Milanese, recentemente sequestrati dalla GDF...

La situazione stradale italiana è demenziale, sulla carta abbiamo i
limiti tra i più alti d'Europa, ma questo è solo uno scudo di facciata
per giustificare le spremiture coi velox: la realtà - e basta girare per
le strade normali - è che laddove il codice prevederebbe un limite di 90
km/h, troveremo *sempre* un limite ulteriormente ridotto a 70 o 50,
quando non 30. Il tutto spesso immotivatamente, o per motivi (lavori in
corso) conclusi da _anni_.

Ma la segnaletica non viene aggiornata, un limite basso senza senso fa
tanto comodo perché permette di fare cassetta con poca fatica.

E quando qualcuno si lamenta di questa estorsione, trova pure quelli che
giustificano le aberrazioni dei comuni, dicendo "basta che rispetti i
limiti, ti meriti la multa". Mi viene il sospetto che chi fa queste
obiezioni idiote sia gente rancorosa che abbia preso a propria volta
delle multe a cazzo, e per ripicca voglia in qualche modo vendicarsi
sugli altri, all'insegna dell'italico "mal comune mezzo gaudio".

Perché viceversa è *impossibile* non aver terrore di lasciare mezzo
stipendio ogni volta che ci si muove in auto, e vivere con angoscia una
situazione delirante e paradossale, dove vedo che l'unica preoccupazione
dei vigili è quella di cercare di fottermi dei soldi di nascosto,
lasciando nel contempo impuniti i delinquenti che attentano alla mia
vita non rispettando precedenze, distanze di sicurezza, facendo sorpassi
allucinanti e quant'altro.

Ah, a chi dice "rispetta il codice", rispondo PROVACI: la segnaletica è
talmente confusa e assurda, che ammesso di vedere e capire l'ordine dei
segnali, potrei prendere multe per eccesso di velocità anche in bici!
Cfr. i 30 km/h di una rampa per immettersi su via Trieste, a Ravenna,
per esempio: dopo una scia e un po' di lancio, una volta attaccai la
salita ai 46 orari mulinando il 46/14 della mia "tourer" con cui vado al
lavoro. In auto, sarebbero circa 200 euro di multa e 2 punti sulla
patente... ma è ridicolo che in *bici* si possa infrangere in tale
misura un limite di velocità che dovrebbe essere pensato per delle auto!.
--
Massimo Bacilieri AKA Crononauta
pippo.calo
2008-01-10 11:16:36 UTC
Post by Crononauta
Dall'altra parte potremmo anche parlare dei casi dei fotored di
Perugia e del Milanese, recentemente sequestrati dalla GDF...
appunto tutte cose che vanno ad aumentare la sensazione dei cittadini che lo
si faccia soprattutto per fare cassa
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
Sauro Buttini
2008-01-10 21:54:35 UTC
Post by pippo.calo
Post by Crononauta
Dall'altra parte potremmo anche parlare dei casi dei fotored di
Perugia e del Milanese, recentemente sequestrati dalla GDF...
appunto tutte cose che vanno ad aumentare la sensazione dei cittadini che lo
si faccia soprattutto per fare cassa
--
Saluti
Ed è appunto solo per quello che lo fanno!
Bernardo Rossi
2008-01-11 06:33:55 UTC
Post by Sauro Buttini
Post by pippo.calo
appunto tutte cose che vanno ad aumentare la sensazione dei cittadini che lo
si faccia soprattutto per fare cassa
Ed è appunto solo per quello che lo fanno!
Puo' anche darsi, ma sempre di multa da pagare si tratta.
Che puo' essere facilmente evitata osservando il limite di velocita'.
--
Byebye from Verona, Italy

Bernardo Rossi ***@tin.it
pippo.calo
2008-01-11 07:31:13 UTC
Post by Bernardo Rossi
Post by Sauro Buttini
Ed è appunto solo per quello che lo fanno!
Puo' anche darsi, ma sempre di multa da pagare si tratta.
Che puo' essere facilmente evitata osservando il limite di velocita'.
ma significa abbandonare quasi completamente l'aspetto educativo delle multe
e delle sanzioni in genere...ed incentivare l'atteggiamento di
contrapposizione che in Italia esiste già fra cittadino ed autorità....con
conseguenze che sono visibili a tutti..
oppolo
2008-01-14 19:08:08 UTC
On Thu, 10 Jan 2008 12:16:36 +0100, "pippo.calo"
Post by pippo.calo
appunto tutte cose che vanno ad aumentare la sensazione dei cittadini che lo
si faccia soprattutto per fare cassa
ciao Pippo, ogni tanto ci si legge :-)
aggiungo un mio commento: certi limiti di velocita' sono veramente
demenziali, basta girare in macchina, osservarli e rispettarli alla
lettera, come e' giusto che si faccia, per rendersene conto, anzi
alcuni diventano motivo di pericolo se non li rispetti, perche la
realta' e' ben distante.
avevo avuto gia una precedente discussione e si era arrivati alla
conclusione che chi afferma che i limiti vanno rispettati, paga la
multa e taci, in realta' sono i primi a non rispettarli perche vanno
ad occhio, in citta fanno i 70, dove c'e' 60 fanno 100 per stare sotto
i 40km dello scatto di sanzione e cosi' via

a genova hanno fatto una strada lungo la sponda di un fiume, senso
unico, due corsie per senso di marcia, nessuna casa intorno,
praticamente in mezzo a nulla, limite 50, ovviamente e' proprio li che
piazzano ogni tanto i velox, mica in centro dove macchine e moto
sfrecciano vicini ai marciapiedi.
io mi sono cosi' rotto le palle di fare quella strada stando con gli
occhi sul tachimetro, che ora passo sempre nel centro, almeno li' c'e'
un po di traffico, semafori che mi fanno fermare, macchine posteggiate
in second fila che mi giustificano i 50, a volte, sapendo che li' i
velox non li mettono proprio, faccio pure punte di 70.

la sopraelevata ha gia fatto fare tanti bei soldini al comune, limite
60 ma quando e' sgombra si potrebbero pure fare i 100, spettacolari i
sorpassi di quando uno fa i 58 e l altro i 60, da morire dal ridere

l utlima vota che ho fatto la milano genova ho beccato un cantiere
lunghissimo con il limite dei 60, era notte e gli operai non c'erano,
ovviamente mi superavano a 100 120 in tutta sicurezza, e io li' a
rischiare il tamponamento ma abbottonato ai 60 con una mano che
stringe il portafogli

e che dire della unione della a7 con l autostrada che va a levante,
50km ora...li' e' veramene pericoloso quando ti arrivano strombazzando
i macchinoni milanesi:-)

ma non credete che all estero sia diverso, in FI ho beccatouna multa
ai limiti dell incredibile, si vede che avevano un buco di bilancio e
lo stavano coprendo

vabbe concludendo...tutta na' comica sta storia
Piero 'Giops' Giorgi
2008-01-14 21:47:55 UTC
Post by oppolo
aggiungo un mio commento: certi limiti di velocita' sono veramente
demenziali, basta girare in macchina, osservarli e rispettarli alla
lettera, come e' giusto che si faccia, per rendersene conto, anzi
alcuni diventano motivo di pericolo se non li rispetti, perche la
realta' e' ben distante.
Qui hai ragione. Certi limiti sono veramente difficili da capire.

Qua non succede tanto, il limite nei centri abitati va da 25 miglia
(40 Km/h) nelle stradine delle zone residenziali alle 40/45 MpH delle
strade piu' grandi (Dipende se 2 o 3 corsie per senso di marcia) alle
50 MpH delle circonvallazioni o delle "Expressway".

In autostrada (Gratuita) si va dalle 55 MpH per le strade piu' strette
in montagna alle 70 MpH delle strade a lunga percorrenza.

Una cosa da far notare e' che qua vanno TUTTI al limite di velocita',
infatti quando sei sulle autostrade a 5/6 corsie (Per parte) sembra di
essere su un nastro trasportatore, ma il traffico e' (Quasi) sempre
fluido e scorrevole, proprio perche' non ci sono i "Furbi" che cercano
di passare per primi, ti superano dappertutto eccetera. E la Polizia,
lo Sceriffo (Si, esiste) e la Highway Police (CHiPs) vigilano di
brutto.

P
pippo.calo
2008-01-14 22:59:05 UTC
Dopo dura riflessione, Piero 'Giops' Giorgi ha scritto :
E la Polizia,
Post by Piero 'Giops' Giorgi
lo Sceriffo (Si, esiste) e la Highway Police (CHiPs) vigilano di
brutto.
ed è soprattutto questo che fa la differenza
--
Saluti

***@viaspammetetiscalinet.it
carmine
2008-01-10 17:21:49 UTC
Post by Cino
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti, spesso dopo una discesa che fa prendere
velocità alle auto,con un lieve superamento dei 50 km ora, un balzello da
Euro 160,00 e che toglie anche cinque punti alla patente. Una rapina vera
e propria da paese allo sbando anche xchè gli autovelox vengono
artatamente tarati da chi fornisce gli apparecchi e il ricavato finanzia
in parte le ditte private suddette ed il ricavato dal comune serve solo a
pagare i lauti stipendi a sindaco ed assessori e non,come x legge, al
miglioramento della viabilità locale.
E le associazioni dei consumatori non muovono un dito per contrastare la
rapina.Tanto meno il Ministero dei Trasporti e la Guardia di Finanza che
avrebbero il dovere di indagare sulle poste dei bilanci dei comuni.
Vergogna !! Anche se una delle tante di questo reietto paese.
Saluti,
cino
parole sante e, purtroppo, inutili in un paese incivile come l'italia, nel
quale, come diceva giolitti "le leggi si interpretano".
GP&GG
2008-02-12 14:39:52 UTC
Post by carmine
Post by Cino
Piazzati in posti strategici,solo per come si celano e non xchè luoghi ove
si siano verificati incidenti,
parole sante e, purtroppo, inutili
quoto, alla faccia dei puristi con i paraocchi e il rispetto delle
leggi alla "credere, obbedire, combattere.." cosa non si sa, ma se uno
il cervello lo affitta....
Fa storia a sostegno la condanna giudiziaria dei comuni per le tarature
dei photored; nella stessa ottica vanno messi certi ( IMHO tutti)
velox...