Discussione:
quando i mgranti eravamo noi
Aggiungi Risposta
Jack Hammer Mithai
2017-04-19 15:16:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Quando i migranti erano i nostri antenati, col cazzo che li
venivano a prendere, si dovevano pagare il viaggio

col cazzo che li ospitavano gratis
col cazzo che gli davano da mangiare gratis
col cazzo che gli davano le cure mediche gratis
col cazzo che li lavavano e vestivano gratis

prima di dargli un lavoro, li sceglievano con cura metodica

e poi anche se avessero pagato
col cazzo che gli avrebbero affittato casa
col cazzo che li avrebbero serviti a tavolino

si leggeva dappertutto
non si affittano case agli italiani
oppure
vietato l'ingresso agli italiani

praticamente è un paragone del cazzo, tirato fuori in tv o qui
al momento opportuno, per ingannare a tradimento chi ascolta

sveglia!
Nagatomo
2017-04-19 18:38:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
"Jack Hammer Mithai" ha scritto nel messaggio news:od7uvr$bnm$***@news.albasani.net...



<Quando i migranti erano i nostri antenati, col cazzo che li
<venivano a prendere, si dovevano pagare il viaggio

in effetti chi ci ospitava non era omosessuale.
Invece questi bei maschioni che arrivano col canotto eccitano i vertici
militari e le istituzioni della repubblica, che li accolgono a sfint....a
braccia aperte!

E' un modo di fare outing.
ilChierico
2017-04-19 21:43:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Nagatomo
<Quando i migranti erano i nostri antenati, col cazzo che li
<venivano a prendere, si dovevano pagare il viaggio
in effetti chi ci ospitava non era omosessuale.
Invece questi bei maschioni che arrivano col canotto eccitano i vertici
militari e le istituzioni della repubblica, che li accolgono a
sfint....a braccia aperte!
Quante verita' in cosi' poche parole.
maurio
2017-04-20 05:04:25 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Jack Hammer Mithai
Quando i migranti erano i nostri antenati,
paragone impossibile in quanto altri tempi, altre economie, altri media, altre persone. questo non è aiuto o accoglienza ma sostituzione del popolo italiano ! il governo pensa che i migranti abbiano poche pretese e sostituendoli pensano di ripianare il debito pubblico e pagamento delle future pensioni ma rimane un'idea impossibile da realizzare, la realtà è il contrario, c'è solo aumento di criminalità ed instabilità. la responsabilità è dell'intera classe politica, cominciarono cogl'albanesi poi i rumeni e poi i neri.
Roberto Deboni DMIsr
2017-04-20 13:23:33 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by maurio
Post by Jack Hammer Mithai
Quando i migranti erano i nostri antenati,
paragone impossibile in quanto altri tempi, altre economie, altri media, altre persone.
Ma neanche per sogno!!!
Ma come si puo' essere cosi' ciechi anche alla poca informazione che
passa sui media nazionali (ovviamente con tono critico delle scelte eque
altri, senza sconti per chi vuole solo scroccare) !!!
Post by maurio
questo non è aiuto o accoglienza ma sostituzione del popolo italiano !
Ma non solo lei pare totalmente scollegato dal mondo, ma non pare
neanche di avere letto i messaggio dell'OP (original poster, ovvero chi
apre la discussione)!
Post by maurio
il governo pensa che i migranti abbiano poche pretese e sostituendoli pensano
di ripianare il debito pubblico
E' scemo o ci fa ? Il governo sa benissimo cosa fa: fornisce ampi
introiti ai finanziatori dei suoi rappresentanti.
E' il popolino che lascia fare (come durante gli anni '30) perche',
sotto-sotto, crede che gli sia conveniente o se non altro gli e' piu'
comodo fare cosi'. Mai errore sara' piu' grave, stiamo spostando il
medio-oriente a casa nostra e la "ripulitura" riportera' scenari che la
battaglia di Monte Cassino (che almeno era guerra convenzionale)
sembrera' una pic-nic.
E' importante individuare chi sbaglia, altrimenti non si puo' reagire
correttamente. I rappresentanti al governo si stanno faccendo gli affari
loro, in pieno stile "familista".
E chi distrae l'attenzione puntando il dito altrove invece che sulla
fonte dell'incendio si rende altamente sospetto (o e' veramente un ingenuo).
Post by maurio
e pagamento delle future pensioni ma rimane un'idea impossibile da realizzare,
la realtà è il contrario, c'è solo aumento di criminalità ed instabilità.
E c'e' chi ci guadagna da questo. Ad esempio quelle parti del governo
che gradisce avere piu' forze dell'ordine rispetto a quanto necessario
in una normale democrazia funzionante.
Post by maurio
la responsabilità è dell'intera classe politica, cominciarono
cogl'albanesi
Post by maurio
poi i rumeni e poi i neri.
E come ciliegina, costoro gioiscono alla nascita di forme virulente di
xenofobia. Infatti, invece di andare a caccia dei responsabili che ci
"marciano" su queste porcate, molti, troppo pigri per impegnarsi
seriamente a capire cosa accade, chi e' responsabile e cosa fare,
trovano piu' semplice di prendersela stupidamente con i neri (perche' si
riconoscono subito come etnia - salvo ogni tanto pigliare anche un
italiano, nato in Italia, ma solo di colore diverso - e' questo e' il
razzismo) oppure, se aprono bocca (e cosi' si riconosce l'accento, o si
crede di riconoscerlo) con albanesi e rumeni. Tra parentesi, proprio in
questi anni i rumeni, a casa loro stanno dando lezioni di democrazia
all'opera, che gli italiani dovrebbero vergognarsi per il vizio di "fare
la cosa piu' comoda":

https://en.wikipedia.org/wiki/2012%E2%80%9315_unrest_in_Romania

Nessuno auspica quelle violenze, ma almeno scendere in piazza e
protestare pacificamente come si faceva ai tempi della mia generazione
!!! Sia giovani, che adulti (ognuno sui propri fronti)!

Chi invece si limita a lamentarsi stando alla finestra, poi si merita in
pieno tutto quello che gli cade tra capo e collo.

Invece oggi ritrovo la stessa passivita' degli anni '30, dove tutto
quello che decidono i bellimbusti a Roma, non importa se in Parlamento
illegalmente (ed ovviamente c'e' chi difende l'illegalita') va bene,
perche' sotto-sotto credono che gli convenga, anche se si tratta di
immorali atti di furto o reppressione delle liberta' altrui.
Alfa Echo 35
2017-04-20 09:01:31 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message


Disse Monsignor Capovilla:"di quello che è stato stampato non manca nulla".

Un'affermazione criptica, che lascerebbe supporre l'esistenza di qualche altra documentazione sul III° segreto di Fatima, che sia stato inquattato dalla Chiesa Cattolica. Considerando le decisioni del 1959 del 1965 sul messaggio di Fatima, assieme all'ottima ricerca di Antonio Socci

"E' noto che è scritto su un unico foglio.
E' noto che è sui 25 righe di contenuto.
E' nota la dimensione della busta di carta che lo contiene.
E' noto in quale giorno fu scritto il suo contenuto.
E' noto in quale giorno la busta è partita ed in quale giorno è giunta a Roma.
E' noto dove è stato conservato in tutto questo tempo.
E' noto quando i vari papi hanno letto questo testo.
E' nota la frase iniziale del suo contenuto.
Se ne conosce probabilmente anche i contenuti, ma perchè non è stato rivelato?!"

<http://www.antoniosocci.com/il-nuovo-papa-e-il-terzo-segreto-di-fatima>

<http://www.antoniosocci.com/novita-apocalittiche-da-fatima-lultimo-mistero-il-silenzio-delle-suore-ma-chi-tace>

<http://www.antoniosocci.com/la-verita-fatima-bene-ne-trattasse-cognizione-causa-astenersi-dilettanti-ignoranti-sciocchi>

direi che Socci quanto tutti i Fatimologi hanno ragione, è ragionevolmente certo che la Chiesa Cattolica abbia inquattato documenti scritti di pugno da suor Lucia, sul III°segreto di Fatima.

Terzo segreto di cui questo quadro di suor Lucia, ne è la sua raffigurazione
<Loading Image...>

Si desume che gli scritti inerenti l'esegesi della III°visione sono mancanti, il contenuto del testo riguarda molto probabilmente la questione dell'Apostasia
<https://it.wikipedia.org/wiki/Apostasia_(Bibbia)>

*Una proposta di Razionalizzazione del III°segreto di Fatima in prospettiva storica*
Quando fu proferito nel 1917 e poi trascritto nel 1944 da suor Lucia, tutti nel mondo del 1950s-1960s temevano che la guerra fredda deflagrasse in un olocausto nucleare tra Patto di Varsavia vs NATO, causando la fine della vita sulla terra in 30minuti con un consequente inverno nucleare.

Tuttavia nelle profezie di Fatima, non c'è traccia di tali eventi, perchè (adesso lo si può ben dire) non ci fu nessun confronto diretto nel XX secolo tra Patto di Varsavia vs NATO, l'URSS collassò nel 1989-1991. All'epoca del 1917 e nel 1944 nessuno sospettava o poteva sapere, dell'esistenza della bomba demografica africana del XXI°secolo e del climate change, nonchè delle migrazioni apocalittiche che si profilano all'orizzonte del XXI°secolo.

Razionalmente oggi, possiamo dire che il rischio di una WWIII in Asia e le Guerre Puniche II nel Mediterraneo, sono i due più grandi eventi funesti che oscurano il XXI°secolo, che non porterà pace e prosperità al genere umano.

L'apostasia è molto probabilmente contenuta dentro all'evento delle Guerre Puniche II ed è IMHO questo, il grande III segreto di Fatima e per questo la Chiesa Cattolica ha probabilmente occultato tale materiale.

*Gli utili idioti, servizievoli portatori d'acqua al pozzo di satana*
Tradizionalmente c'è una parte della Chiesa che pensa che possa esistere una "guerra giusta" è quella filosoficamente collegata alla fusione del potere religioso e potere temporale, di cui nel passato il Santo Uffizio, l'Indice, l'Inquisizione sono stati la concreta realizzazione del potere religioso e potere temporale.

Tradizionalmente c'è poi una parte della Chiesa che è filosoficamente "non violenta", tale filone è nato quando Gandi ebbe a dimostrare al mondo come fu possibile liberare l'India dal giogo britannico.

Io non sono in accordo con nessuna delle due posizioni e penso che la guerra sia un dilemma: sparare sulla collina di Dio ed urlare sulla collina della gloria oppure perire. Onde evitare tale dilemma, sarebbe utile disinnescare a priori le cause che provocano l'innesco degli scenari di detonazione. Per evitare la guerra ti devi preparare e la devi conoscere, altrimenti non si potrà agire pro-attivamente per dissiscarne le cause d'innesco. Ma la pro-azione non frega a nessuno, specie quando si propaganda che il XXI°secolo porterà pace e prosperità al genere umano, ben sapendo di mentire spudoratamente!.

C'è poi una parte della Chiesa che pensa filosoficamente e religiosamente, con le proprie cervellotiche astrazioni che "il corpus della Chiesa Cattolica" debba fare come Cristo nell'orto degli ulivi: il quale fu fatto prigioniero, fustigato e morì in croce, anche se avrebbe potuto sottrarsi al proprio destino. Cristo non s'oppose al proprio destino perchè doveva risorgere il terzo giorno, annunciando la buona novella. Analogamente tale corrente della Chiesa pensa che si debba fare buon viso a cattivo gioco, quindi docile la Chiesa dovrebbe mettere la testa dentro la piaga dell'Apostasia.

Io non penso proprio che la Chiesa sia come Cristo figlio di Dio, c'è troppo marcio nella Chiesa perchè questa possa auspicare a tale paragone.

Teologicamente però esiste questa visione ideologica della Chiesa, come il novello "corpo di Cristo del XXI secolo", tale idiozia spiega bene a mio avviso, la posizione degli utili idioti dei cattocomunisti, che da tempo diligentemente portano acqua al pozzo di satana.

I cattocomunisti negando l'utilità di una politica di controllo delle nascite in Africa, i cattocomunisti negando che i problemi del climate change in futuro si legheranno indissolubilmente alla questione della sovrapopolazione africana, operano come costruttori di morte, remando in favore di contesti del 2030s-2040s-2050s esplosivi ed irrisolvibili per gli europei.

L'Italia (con i suoi storici FLIP FLOP politici e la sua tendenza ad andare in pezzi sotto stress esterni) è in mezzo al Mediterraneo, a poche ore di navigazione dall'Africa del nordest. Salpando dall'Africa si potrà contare anche su potenti correnti marine verso l'Italia, specie quando l'oceano Atlantico salirà di livello mentre il Mar Mediterraneo chiuso da Gibilterra per i vasi comunicanti, garantirà un ritardo di 25 anni nella salita del livello del mare.

Io non credo che gli italiani gradiranno le pulizie etniche che detoneranno nelle Guerre Puniche II del XXI°secolo; poichè quello che si profila all'orizzonte, sono guerre asimmetriche, in territorio urbano, prevalentemente convenzionali, che dureranno molto di più di 30minuti, non credo che la scelta del pacifismo sia la cosa giusta da fare nel XXI°secolo.

Una cosa è certa, tra qualche decennio: 2030s-2040s-2050s sapremo chi avrà avuto ragione e chi torto!

LOL

Detto questo, vorrei un parere su quanto espresso.
John Doez
2017-04-20 14:37:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Alfa Echo 35
Detto questo, vorrei un parere su quanto espresso.
Sei il cugino del deboni?

Loading...