Discussione:
VACCINI, FATTA LA LEGGE , TROVATO L'INGANNO !
(troppo vecchio per rispondere)
LoStaff .
2017-06-11 14:26:48 UTC
Permalink
Raw Message
RICEVO ED INOLTRO.

Approvato e pubblicato sulla gazzetta uff. Il decreto Lorenzin sui vaccini.
C'è una scappatoia per non farli fare.

Comunicalo a più genitori che puoi:

Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni ma basta
che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici, non conoscete gli
effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il
sistema.
Nessun operatore si prenderà la briga di vaccinare i vostri figli e nessun
giudice potrà condannarvi in quanto voi vi dichiarate a favore dei vaccini e
delle leggi ma vi rifiutate semplicemente di firmare una liberatoria.

Dichiarate che non conoscete la composizione dei vaccini e gli eventuali
effetti secondari e quindi non devi firmare per prendermti la responsabilità di
un prodotto .

Ma puoi fare ancora di più: chiedere alla asl che venga fatto al paziente un
test preliminare, anche sul DNA (test che peraltro fanno negli altri paesi
europei) per stabilire, prima dell'inoculazione, potenziali allergie o reazioni
avverse. La ASL è TENUTA a farlo.

Ovviamente con tempi biblici.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-06-11 14:47:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni ma basta
che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici, non conoscete gli
effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il
sistema.
Già. Ma il decreto Lorenzin non si occupa di chi NON VUOLE VACCINARE.

Si occupa semplicemente di chi NON E' VACCINATO - quale che ne sia la
(salvo documentata motivazione medica (vedi sotto)) ragione.
Post by LoStaff .
Nessun operatore si prenderà la briga di vaccinare i vostri figli e nessun
giudice potrà condannarvi in quanto voi vi dichiarate a favore dei vaccini e
delle leggi ma vi rifiutate semplicemente di firmare una liberatoria.
Cito dalla circolare:

Nell’ipotesi in cui [...] non facciano somministrare il vaccino al
figlio minore, l’azienda sanitaria locale contesta loro formalmente
l’inadempimento dell’obbligo vaccinale, con l’avvertimento che ove non
provvedano a far somministrare al minore il vaccino o la prima dose del
ciclo vaccinale entro il termine fissato dall’azienda sanitaria
medesima, sarà loro comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da
euro cinquecento a euro settemilacinquecento.

Compris? Quello che ti chiedono NON E' di dire "Sì sì", di annuire, o
di fare un bel sorriso e poi continuare a fare i cazzi tuoi, come - a
quanto pare - ti hanno abituato a fare.

Quello che ti chiedono è "che il vaccino sia stato somministrato".

In quale modo tu riesca a NON farlo somministrare è IRRILEVANTE. Se a
mezzo liberatoria rifiutata; se non presentandoti; se portando magari
il figlio sbagliato... non importa.

Importa sapere: alla data X, il tuo figliolo è stato vaccinato o no?

Sì ==> tutto bene.
No ==> sanzione pecuniaria.

Questo puoi leggere nella circolare applicativa del decreto:

http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato547779.pdf
Post by LoStaff .
Ma puoi fare ancora di più: chiedere alla asl che venga fatto al paziente un
test preliminare, anche sul DNA (test che peraltro fanno negli altri paesi
europei) per stabilire, prima dell'inoculazione, potenziali allergie o reazioni
avverse. La ASL è TENUTA a farlo.
Questo, come ti avevo detto quel mesetto fa (ma tu non dài retta), sì.

O anche puoi chiedere al tuo medico che certifichi se il bambino può o non può
essere vaccinato. Sempre dalla circolare ministeriale:

Le vaccinazioni obbligatorie possono essere omesse o differite
ove sussista un accertato pericolo per la salute dell’individuo
in relazione a specifiche condizioni cliniche documentate
che controindichino, in maniera permanente o temporanea,
l’effettuazione di una specifica vaccinazione o di più
vaccinazioni. Tali condizioni cliniche devono essere
attestate dal medico di medicina generale o dal pediatra di
libera scelta...

Il medico può decidere che il bambino non possa essere vaccinato mai, o si
debba vaccinare in un momento successivo, o con un vaccino diverso, oppure
con diverse modalità, o ancora in "ambiente protetto".

Oh, naturalmente... analisi e ticket sono a carico tuo. Perché i soldi con
i quali "proteggi" tuo figlio non possono essere tolti alla protezione dei
figli degli altri.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Don Fizzy
2017-06-11 15:14:50 UTC
Permalink
Raw Message
Leonardo Serni wrote:


Smerdamento dello LoStaff in corso...
[...]

|| Leonardo


Leo perché ti ostini a far fare sempre _BRUTTE_ figure allo LoStaff?
Poverino, cerca sempre di portar acqua al suo mulino, arrivi te e ZAC il
paniere gli diventa scolapasta (già il paniere non è che sia ermetico di
suo)

toscanaccio della malora :D
--
Don Fizzy ® on MV 910R "Maverick"
"Non c'é trucco non v'é inganno"
/)/)
( '.')
o(_('')('') That's all, folks!
Nessun bit è stato maltrattato
per spedire questo messaggio.
Leonardo Serni
2017-06-11 16:37:20 UTC
Permalink
Raw Message
On Sun, 11 Jun 2017 17:14:50 +0200, "Don Fizzy"
Post by Don Fizzy
Leo perché ti ostini a far fare sempre _BRUTTE_ figure allo LoStaff?
Non è mica vero. Io anzi gli sto dando una mano, e senza nemmeno aspettarmi
gratitudine.

Metti caso che la gente gli dà retta e spera che la mancata firma della sua
liberatoria sia l'escamotage per avere la scuola piena e il vaccino briaco?

Poi gli arriva una sassata da cinquemilaeuri: con chi se la prenderà? Ma di
sicuro con LoStaff che aveva pure titolato tutto fiducioso "Fatta la legge,
trovato l'inganno".

Invece così non succede; io, NON avere gente che mi incolpa di dover pagare
da 500 a 7500 EUR, lo chiamo un vantaggio.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-06-11 17:12:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Già. Ma il decreto Lorenzin non si occupa di chi NON VUOLE VACCINARE.
Dicesi "liberatoria" figliolo. Se devi firmare una liberatoria è implicito che ti devi prendere
(tu genitore) le responsabilità di qualsiasi effetto collaterale recato dal vaccino. Certo non
se le prende l'Asl, certo non se le prende la Glaxo o la Novartis, certo non se le prende
la Lorenzin, certo non se le prende Supercazzola Serni altrimenti non ti chiederebbero la liberatoria.
Ordunque, se qualcuno oggi volesse aggirare la legge sui vaccini, senza esser costretto a
espatriare, dovrebbe proprio far così. Poi andranno in causa il genitore e lo stato. Magari con una
bella class action di milioni di genitori antisistema. Ma siamo in Italia.... non accadrà.
Boom
Infatti... perche' lo stato obbliga con un TSO a vaccinare i bambini e i
genitori pergiunta devono prendersi la briga di liberare lo stato da eventuali
effetti avversi.

Serni e' proprio un emerito idiota.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-06-11 17:57:52 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Già. Ma il decreto Lorenzin non si occupa di chi NON VUOLE VACCINARE.
Dicesi "liberatoria" figliolo. Se devi firmare una liberatoria è implicito che ti devi prendere
(tu genitore) le responsabilità di qualsiasi effetto collaterale recato dal vaccino. Certo non
se le prende l'Asl, certo non se le prende la Glaxo o la Novartis, certo non se le prende
la Lorenzin, certo non se le prende Supercazzola Serni altrimenti non ti chiederebbero la liberatoria.
Ordunque, se qualcuno oggi volesse aggirare la legge sui vaccini, senza esser costretto a
espatriare, dovrebbe proprio far così. Poi andranno in causa il genitore e lo stato. Magari con una
bella class action di milioni di genitori antisistema. Ma siamo in Italia.... non accadrà.
Boom
Infatti... perche' lo stato obbliga con un TSO a vaccinare i bambini e i
genitori pergiunta devono prendersi la briga di liberare lo stato da eventuali
effetti avversi.
Questo nel tuo mondo fantastico. Ma la liberatoria è proprio il *contrario*
di quello che sembrate pensare ("pensare" si fa per dire).

La "liberatoria" - che è ora illecita per cui non potresti firmarla neanche
volendo - è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di

--> NON <--

vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del

--> NON <--

averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.

In altre parole, "se gli viene il morbillo sono cazzi vostri".

E' esattamente IL CONTRARIO di quello che dici. Gli effetti avversi di FARE
il vaccino, infatti, SONO, e continuano a essere, responsabilità dell'ASL e
del Ministero.

Nessuno cerca di liberarsene, la legge è ancora lì (L. 229).

La "liberatoria" di cui cianci è pure citata al sito mednat (o merdnat come
lo chiama qualcuno), per cui dovresti esserne a conoscenza; o non sei amico
fraterno del bevitore di piscio... pardon: "orino-terapeuta"... che ne è l'
autore?

http://www.mednat.org/vaccini/modulo_asl_nofirma.htm

Ma siccome ora *NON PUOI* rifiutarti di vaccinare il citto, ne consegue che
l'ASL *NON PUO'* proporti quella liberatoria.

Sicché stai suggerendo ai genitori di rifiutare di firmare un documento che
non esiste. Ti do una bella notizia: nessun genitore lo firmerà :-D

Io raccomando, anche, ai genitori di NON firmare la dichiarazione di guerra
alla Svervegia.

Scommettiamo che nessun genitore firmerà nemmeno quella?

Quello che ti fa firmare l'ASL se ti vaccini non è una liberatoria ma bensì
un CONSENSO INFORMATO, ed una dichiarazione di AVERE DETTO IL VERO CIRCA LA
SITUAZIONE SANITARIA DEL BAMBINO. Nessuna rinuncia ai tuoi diritti.

Capisco che chiedere a te di dire il vero sia un'impresa sovrumana.

Ma è più chiaro adesso?

NON vaccini ==> liberatoria, responsabilità da non vaccino (questo
si faceva però PRIMA del decreto Lorenzin).

vaccini ==> consenso informato, nessuna responsabilità, se succede
qualcosa la responsabilità è di ASL o Ministero - come
dice la legge.

La responsabilità civile se ti succede qualcosa è del ministero il
quale ti risarcisce

<http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?label=servizionline&idMat=ASS&idAmb=IND&idSrv=L229&flag=P>

mentre quella penale è del vaccinatore e, a seconda dei casi, pure
dell'ASL nel caso di 'culpa in vigilando' se ti vaccina un cane.

Se ti rifiuti di firmare il consenso informato (che non è una liberatoria),
stai, molto semplicemente, rifiutando di fare vaccinare tuo figlio. Preciso
uguale a come se non ti presentassi, uscissi prima del suo turno, eccetera.
Post by LoStaff .
Serni e' proprio un emerito idiota.
Può essere, sicuramente; anzi dato che sto qui a risponderti, riconosco che
le apparenze sono contro di me. Ma grazie a Dio almeno so leggere!

http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato547779.pdf

...ove non
provvedano a far somministrare al minore il vaccino o la prima dose del
ciclo vaccinale entro il termine fissato dall’azienda sanitaria
medesima, sarà loro comminata la sanzione amministrativa pecuniaria da
euro cinquecento a euro settemilacinquecento.

Hai provveduto (firmando il firmabile, essendoci nel tempo e luogo giusti,
ecc.), a fare somministrare al minore il vaccino o la prima dose del ciclo
vaccinale entro il termine fissato dall'azienda?

Sì ==> tutto bene.
No ==> leggi sopra, su. "Ove NON provvedano"... che succede?
Ti do un aiutino: è una cosa che va da 500 a 7500 EUR.

Ora, mi raccomando, eh: rosicate con moderazione :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-06-11 18:42:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Infatti... perche' lo stato obbliga con un TSO a vaccinare i bambini e i
genitori pergiunta devono prendersi la briga di liberare lo stato da eventuali
effetti avversi.
Questo nel tuo mondo fantastico. Ma la liberatoria è proprio il *contrario*
di quello che sembrate pensare ("pensare" si fa per dire).
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Post by Leonardo Serni
La "liberatoria" - che è ora illecita per cui non potresti firmarla neanche
volendo - è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di
--> NON <--
vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del
--> NON <--
averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.
*Stronzata Sesquipedale*
Post by Leonardo Serni
In altre parole, "se gli viene il morbillo sono cazzi vostri".
E' esattamente IL CONTRARIO di quello che dici. Gli effetti avversi di FARE
il vaccino, infatti, SONO, e continuano a essere, responsabilità dell'ASL e
del Ministero.
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Post by Leonardo Serni
Nessuno cerca di liberarsene, la legge è ancora lì (L. 229).
La "liberatoria" di cui cianci è pure citata al sito mednat
E allora?
Post by Leonardo Serni
Ma siccome ora *NON PUOI* rifiutarti di vaccinare il citto, ne consegue che
l'ASL *NON PUO'* proporti quella liberatoria.
Che invece fanno firmare.
Post by Leonardo Serni
Sicché stai suggerendo ai genitori di rifiutare di firmare un documento che
non esiste.
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Post by Leonardo Serni
Io raccomando, anche, ai genitori di NON firmare la dichiarazione di guerra
alla Svervegia.
*Stronzata Sesquipedale*
Post by Leonardo Serni
Scommettiamo che nessun genitore firmerà nemmeno quella?
Quello che ti fa firmare l'ASL se ti vaccini non è una liberatoria ma bensì
un CONSENSO INFORMATO, ed una dichiarazione di AVERE DETTO IL VERO CIRCA LA
SITUAZIONE SANITARIA DEL BAMBINO. Nessuna rinuncia ai tuoi diritti.
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Post by Leonardo Serni
Capisco che chiedere a te di dire il vero sia un'impresa sovrumana.
Post by LoStaff .
Serni e' proprio un emerito idiota.
Può essere, sicuramente; anzi dato che sto qui a risponderti, riconosco che
le apparenze sono contro di me. Ma grazie a Dio almeno so leggere!
Confermo e ribadisco.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Ubachef
2017-06-11 18:59:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
E' esattamente IL CONTRARIO di quello che dici. Gli effetti avversi di FARE
il vaccino, infatti, SONO, e continuano a essere, responsabilità dell'ASL e
del Ministero.
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Abbiamo presentato il fratello scemo del De Cesari che fallisce nella
comprensione di un testo.
Troppo buono Leonardo con un ritardato come te che ancora insiste a
risponderti senza mandarti a fare in culo.

Ah, e a settembre in classe tutti vaccinati. Mi raccomando babbeo,
senno' prima scatta la multa e se continui ci si diverte col
magistrato.
--
mic
E d'un tratto capii che il pensare e' per gli stupidi,
mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione.
Ah... https://sourceforge.net/projects/cirulla/
Napo
2017-06-12 06:53:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ubachef
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
E' esattamente IL CONTRARIO di quello che dici. Gli effetti avversi di FARE
il vaccino, infatti, SONO, e continuano a essere, responsabilità dell'ASL e
del Ministero.
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Abbiamo presentato il fratello scemo del De Cesari che fallisce nella
comprensione di un testo.
Troppo buono Leonardo con un ritardato come te che ancora insiste a
risponderti senza mandarti a fare in culo.
Ah, e a settembre in classe tutti vaccinati. Mi raccomando babbeo,
senno' prima scatta la multa e se continui ci si diverte col magistrato.
Non sono liberatorie ma consensi informati nella quale non ci si prende
la responsabilità ma si chiede che il figlio venga vaccinato e questa
richiesta libera da ogni responsabilità ASL e Ministero.

A cosa serve il CI.
Il presente documento intende dare le linee d’indirizzo per la gestione
del consenso informato relativamente alle attività inerenti le
vaccinazioni. Possono essere utilizzate come strumento su cui operare
verifiche di conformità e come elemento di base per il miglioramento
della qualità dei percorsi sanitari con le seguenti finalità:
• Tutelare i diritti all'autodeterminazione e alla salute degli assistiti
• Tutelare i medici e gli operatori sanitari da eventuale responsabilità
professionale derivante da un viziato o inadeguato CI.

Mi sembra che l'ultimo paragrafo sia abbastanza chiaro.
In pratica: noi ti abbiamo detto quali sono i rischi e controindicazioni
una volta firmato noi non c'entriamo niente anche perché il CI non era
proprio scritto bene.
Poi la colpa ricadrà sul ministero, il ministero la darà a big pharma
questa dirà che al ministero lo avevano detto ma loro non hanno capito.
Chi ci rimette l'ultimo anello debole.
Leonardo Serni
2017-06-12 18:32:38 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Non sono liberatorie ma consensi informati nella quale non ci si prende
la responsabilità ma si chiede che il figlio venga vaccinato e questa
richiesta libera da ogni responsabilità ASL e Ministero.
Se fosse così, considera:

- per avere l'indennizzo, devi avere danni da vaccino.
- per avere danni da vaccino, devi esserti fatto il vaccino.
- per esserti fatto il vaccino, devi aver firmato il CI.

Se il CI liberasse dalle responsabilità, avresti l'assurdo che per avere
l'indennizzo... devi aver rinunciato all'indennizzo!

E come si dice: "ad impossibilia nemo tenetur". A nessuno è richiesto l'
assurdo.
Post by Napo
• Tutelare i medici e gli operatori sanitari da eventuale responsabilità
professionale derivante da un viziato o inadeguato CI.
Mi sembra che l'ultimo paragrafo sia abbastanza chiaro.
Lo è. Ti libera dalle responsabilità NON per il vaccino, ma per quel che
c'è scritto nel consenso informato. C'è proprio scritto... "derivante da
un viziato CI". Non "derivante dall'atto sanitario" o "dalle modalità di
espletamento dell'atto sanitario" o altro ancora.

I medici non hanno le palle di cristallo (e poi, se le sarebbero rotte),
e quindi sono costretti a chiederti delle cose. Che sono alla portata di
qualsiasi genitore ragionevole - nessuno chiede l'impossibile. Basta che
uno risponda con criterio e non, come farebbe LoStaff, alla cazzo.

Per esempio, nel consenso informato c'è scritto: "Ti abbiamo detto delle
controindicazioni, in maniera chiara e comprensibile?"

Se non lo hanno fatto, e però tu dici SI', sbagli tu. E chi se no? Ti si
chiede di dire una cosa, e dici il falso: di chi dev'essere la colpa?

Se qualcosa non è chiaro, CHIEDI. Sono tenuti a rispondere. Ci sono pure
colloqui apposta (almeno in Toscana, eh).

Poi continua, a proposito di quelle controindicazioni: "Confermi che non
ce ne sono?".

Se non sei sicuro, **devi** chiedere al tuo pediatra. O chiedi ai medici
se è il caso di sentire il pediatra.

Se non ti hanno detto delle controindicazioni, è in torto l'ASL. E se il
pediatra ha detto che non c'erano e c'erano, è in torto il pediatra.

Ma se ti dicono "Il bimbo soffre di bungabungosi?" e tu senza chiedere a
nessuno ti prendi la briga di dire "No", di *chi* diamine deve essere la
colpa, se poi gli iniettano una roba che fa male a chi ce l'ha?

E' che c'è il vizio di rispondere la cosa che pare più furba, non quella
reale. Poi tanto una mano lava l'altra, siamo in Italia e qui le cose si
aggiustano sempre :-(

E, a proposito: niente di tutto questo tutela l'ASL dai rischi legati ad
una pratica errata. Loro dicono che il vaccino sarà fatto a regola... se
così non è, è torto loro, perfino se invece del vaccino fosse pura acqua
distillata.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
LoStaff .
2017-06-12 19:15:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Se il CI liberasse dalle responsabilità, avresti l'assurdo che per avere
l'indennizzo... devi aver rinunciato all'indennizzo!
Stronzata sesquipedale.
Post by Leonardo Serni
E, a proposito: niente di tutto questo tutela l'ASL dai rischi legati ad
una pratica errata. Loro dicono che il vaccino sarà fatto a regola... se
così non è, è torto loro, perfino se invece del vaccino fosse pura acqua
distillata.
provate a chiedere un indennizzo all'asl di riferimento, la dovrete portare
in tribunale per almeno 12 anni... se tutto va bene con notevole esborso di
avvocati e trovando il giudice giusto non corrotto.

E Serni e' un cretino.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Leonardo Serni
2017-06-12 21:39:24 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
- per avere l'indennizzo, devi avere danni da vaccino.
- per avere danni da vaccino, devi esserti fatto il vaccino.
- per esserti fatto il vaccino, devi aver firmato il CI.
Se il CI liberasse dalle responsabilità, avresti l'assurdo che per avere
l'indennizzo... devi aver rinunciato all'indennizzo!
Stronzata sesquipedale.
Infatti è per quello che hai snippato il ragionamento, eh? Diobòno, manco i
sillogismi in Barbara, mancapòo.

Suvvia, staffino mio, dimmi quale di quei passaggi è una stronzata.

Forse speri di avere un indennizzo per danni da vaccino,
SENZA avere danni da vaccino? Davvero, l'accendiamo?

Pensi allora di poter avere danni da vaccino, SENZA aver
fatto il vaccino? Sei tu forse un Dio?

Credi di poterti vaccinare senza firmare il consenso? Tu
che hai appena sostenuto di non firmarlo per impedire la
vaccinazione?

Sai, forse è una illusione ottica: forse tu vedi una stronzata sesquipedale
perché hai qualcosa sulle corna, pardon, cornee... soffri di coprodesopsia,
quello che i latini chiamavano "muscae volitantes"; e si sa dov'è che vanno
a volitare le muscae :-D
Post by LoStaff .
provate a chiedere un indennizzo all'asl di riferimento, la dovrete portare
in tribunale per almeno 12 anni... se tutto va bene con notevole esborso di
avvocati e trovando il giudice giusto non corrotto.
E Serni e' un cretino.
Non dimenticare gli elefanti che volano. Lo sai, che non c'è due senza tre!

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Arne Saknussemm
2017-06-13 10:15:17 UTC
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 23:39:24 +0200
"Leonardo Serni" wrote in
it.salute,it.discussioni.misteri,it.discussioni.consumatori.tutela
Post by Leonardo Serni
Sai, forse è una illusione ottica: forse tu vedi una stronzata
sesquipedale perché hai qualcosa sulle corna, pardon, cornee...
soffri di coprodesopsia, quello che i latini chiamavano "muscae
volitantes"; e si sa dov'è che vanno a volitare le muscae :-D
coprodesopsia ... MUORO !!!

Mi chiedo che collirio usi il nostro "Staffy", sicuramente si tratta
di un prodotto naturale

ROTFL
Arne Saknussemm
2017-06-13 13:35:54 UTC
Permalink
Raw Message
:: On Mon, 12 Jun 2017 21:15:10 +0200
:: (it.salute,it.discussioni.misteri,it.discussioni.consumatori.tutela)
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Se il CI liberasse dalle responsabilità, avresti l'assurdo che per
avere l'indennizzo... devi aver rinunciato all'indennizzo!
Stronzata sesquipedale.
La tua ? Si, in effetti è una marchiana stronzata; piramidale direi
Post by LoStaff .
E Sono un cretino.
grazie per avercelo ribadito ma, a questo punto, non credo ce ne fosse
la necessità, visto che ritengo che la cosa fosse chiara a tutti; detto
questo, e ad ogni modo, grazie della conferma
Leonardo Serni
2017-06-11 21:38:21 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Questo nel tuo mondo fantastico. Ma la liberatoria è proprio il *contrario*
di quello che sembrate pensare ("pensare" si fa per dire).
Certo... Certo.... *Pat Pat*
Eh, ragazzo mio. A te lo dicevano, e sicuramente ti bruciava. Ma con le
persone normali il pat pat non attacca.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
La "liberatoria" - che è ora illecita per cui non potresti firmarla neanche
volendo - è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di
--> NON <--
vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del
--> NON <--
averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.
*Stronzata Sesquipedale*
Sì? Ma ti avevo perfino messo il link al sito "mednat" che ogni tanto tu
stesso nomini. Prendo atto: quella pagina di mednat.org è una "stronzata
sesquipedale". Senti, ma glielo dici tu, al Luminare?
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Nessuno cerca di liberarsene, la legge è ancora lì (L. 229).
La "liberatoria" di cui cianci è pure citata al sito mednat
E allora?
E allora dovresti sapere cosa c'è scritto. Certo - ciò presuppone che tu
sapessi leggere. L'avevo dato per scontato; errore mio, lo ammetto.

Però... però spiegami questo mistero. Io avevo citato passi della legge,
e gli estremi delle circolari, e i link con cui chiunque poteva andare a
vedere, e decidere da sé se dicevo giusto o dicevo stronzate.

Noto ora con disappunto che quei passi, quegli estremi, quei link, tu li
hai eliminati tutti. Tutti, fino all'ultimo.

Guarda... se non ti conoscessi avrei il dubbio che tu avessi qualcosa da
nascondere.

Ma tranquillo, ti conosco e il *dubbio* non ce l'ho, per nulla :-D

Chi volesse leggersi la circolare e sapere in quali circostanze potrebbe
essere comminata la sanzione fino a 7500 EUR può seguire questo link

http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato547779.pdf

e la famosa "liberatoria" da te cortesemente definita stronzata e per di
più di sei piedi, è tutta bella e allegra presente qui alla faccia tua,

http://www.mednat.org/vaccini/modulo_asl_nofirma.htm

il famoso sito dove alla pagina "Danni dei Vaccini", in bibliografia, ci
aveva messo "Alice nel Paese delle Meraviglie", e ho dovuto dirglielo io
perché se no mica se ne accorgeva :-D

Un successone dietro l'altro, LoStà. Stìmati forte forte, mi raccomando.
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Ma siccome ora *NON PUOI* rifiutarti di vaccinare il citto, ne consegue che
l'ASL *NON PUO'* proporti quella liberatoria.
Che invece fanno firmare.
Facevano. Oddio... guarda, me lo rimangio! Magari lo fanno ancora! Tanto
chi paga i 500 - 7500 EUR sei tu, mica loro. Contento?

Ma attenzione: non è il firmare il "dissenso informato", che fa scattare
il multone. E' il non aver vaccinato il minore. Siccome sono maligno, ti
cito di nuovo la circolare attuativa.

http://www.quotidianosanita.it/allegati/allegato547779.pdf
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Io raccomando, anche, ai genitori di NON firmare la dichiarazione di guerra
alla Svervegia.
*Stronzata Sesquipedale*
Ah, ho capito. Hai imparato "sesquipedale" e vuoi farti vedere colto.

Okay, ti credo. Orsù, passa alla prossima parola - mica vorrai vivere di
rendita, eh?
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Serni e' proprio un emerito idiota.
Può essere, sicuramente; anzi dato che sto qui a risponderti, riconosco che
le apparenze sono contro di me. Ma grazie a Dio almeno so leggere!
Confermo e ribadisco.
Ma pensa? Anch'io! :-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-12 06:39:13 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Già. Ma il decreto Lorenzin non si occupa di chi NON VUOLE VACCINARE.
Dicesi "liberatoria" figliolo. Se devi firmare una liberatoria è implicito che ti devi prendere
(tu genitore) le responsabilità di qualsiasi effetto collaterale recato dal vaccino. Certo non
se le prende l'Asl, certo non se le prende la Glaxo o la Novartis, certo non se le prende
la Lorenzin, certo non se le prende Supercazzola Serni altrimenti non ti chiederebbero la liberatoria.
Ordunque, se qualcuno oggi volesse aggirare la legge sui vaccini, senza esser costretto a
espatriare, dovrebbe proprio far così. Poi andranno in causa il genitore e lo stato. Magari con una
bella class action di milioni di genitori antisistema. Ma siamo in Italia.... non accadrà.
Boom
Infatti... perche' lo stato obbliga con un TSO a vaccinare i bambini e i
genitori pergiunta devono prendersi la briga di liberare lo stato da eventuali
effetti avversi.
Questo nel tuo mondo fantastico. Ma la liberatoria è proprio il *contrario*
di quello che sembrate pensare ("pensare" si fa per dire).
La "liberatoria" - che è ora illecita per cui non potresti firmarla neanche
volendo - è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di
--> NON <--
vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del
--> NON <--
averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.
Ma lo sai cosa vuol dire CONSENSO INFORMATO ?
In pratica ti danno un foglio, tipo bugiardino, dove ci sono scritte le
indicazione e gli effetti collaterali e anche quando non si dovrebbe
fare il vaccino.

IL VACCINO ANTI-HAEMOPHILUS NON VA SOMMINISTRATO:
- ai bambini allergici ai componenti del vaccino ed in particolar modo
al tossoide tetanico o
difterico;
- ai bambini con febbre oltre 38,5°C o con malattie infettive acute.

Intanto come faccio a sapere che mio figlio non è allergico ?
Alla fine di tutta la pappardella il genitore ha letto è capito tutto e
richiede per il figlio i vaccini descritti.
Quindi è il genitore che se ne prende la responsabilità.

Se l’operatore sanitario interviene senza il preventivo consenso
informato correttamente acquisito, agisce in modo arbitrario e ciò
potrebbe esporlo, nel caso che dal trattamento sanitario siano derivati
danni permanenti e significativi all'utente, ad una duplice responsabilità :
• penale per violazione della sfera personale del soggetto e del suo
diritto di decidere se
permettere interventi estranei sul proprio corpo (reato di lesioni
colpose, art. 582 c.p., violenza
privata, art. 610 c.p., ed, in caso di esito infausto, di omicidio
colposo, art 589 c.p.);
• civile per inosservanza di un diritto inviolabile quale è quello
all'autodeterminazione e per
violazione di disposizione di legge (colpa specifica) obbligando ad un
risarcimento del danno.

Continui a non capire che non sono io a dire di no alla vaccinazione ma
voglio che chi mi impone di farla si prenda la responsabilità di tutto.
Potrebbero dire che mio figlio non può più frequentare la scuola. Qui si
cozza contro il diritto di studio garantito anche dalla costituzione.
Leonardo Serni
2017-06-12 17:22:51 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
La "liberatoria" è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di
--> NON <--
vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del
--> NON <--
averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.
Ma lo sai cosa vuol dire CONSENSO INFORMATO ?
Sì, è l'atto con cui consenti a qualche cosa dopo essere stato informato
dei pro e dei contro.
Post by Napo
In pratica ti danno un foglio, tipo bugiardino, dove ci sono scritte le
indicazione e gli effetti collaterali e anche quando non si dovrebbe
fare il vaccino.
Se vogliamo essere pignoli quello non è un consenso informato, visto che
(tanto per dire) sulle indicazioni e sugli effetti non c'è certo scritto
"acconsento a".

Quello è UNO dei fogli che ti devono dare OLTRE A spiegarti i vari dubbi
che potresti avere.
Post by Napo
Intanto come faccio a sapere che mio figlio non è allergico?
Gli fai fare un test. Oppure chiedi al sanitario: "E se mio figlio fosse
allergico?", e a seconda del vaccino e dei componenti (e del sanitario),
ti risponderà "Non so", "Non si preoccupi perché ..." o "Potrebbe essere
un problema perché ...". Nel primo e terzo caso procederai al test.
Post by Napo
Alla fine di tutta la pappardella il genitore ha letto è capito tutto e
richiede per il figlio i vaccini descritti.
Quindi è il genitore che se ne prende la responsabilità.
No, si prende la responsabilità per aver DICHIARATO IL FALSO (ovvero che
il figliolo non è allergico, per esempio, quando lo è).

Se non vuole quella responsabilità, non deve non firmare il consenso, ma
deve spiegare il caso e ottenere l'apposito certificato.

Magari perfino un CERTIFICATO DI ESENZIONE per cui non si vaccinerà mai,
naturalmente rischiando di beccarsi la malattia, ma rischiando poco - si
spera! - perché si vaccineranno i suoi amichetti, e, se si ammalerà, non
sarà comunque nel mezzo di una epidemia che sovraccarica le strutture.

Non esiste la perfezione, si cerca tutti di fare il meglio possibile.
Post by Napo
Se l’operatore sanitario interviene senza il preventivo consenso
informato
Continui a non capire che non sono io a dire di no alla vaccinazione ma
voglio che chi mi impone di farla si prenda la responsabilità di tutto.
Ma appunto se la prende. Solo che ti devi un attimo mobilitare anche te,
e se ti dicono "Suo figlio è allergico?" o "Suo figlio di qui e di là?",
devi rispondere a ragion veduta, con dati alla mano, non a bischero.
Post by Napo
Potrebbero dire che mio figlio non può più frequentare la scuola. Qui si
cozza contro il diritto di studio garantito anche dalla costituzione.
E nessuno ti dice che tuo figlio non può "in alcun caso" frequentare una
scuola.

Semplicemente, deve vaccinarsi o certificare di non poterlo fare... cose
entrambe alla portata del 100% della popolazione italiana.

Metti caso che tu abiti a 30 chilometri dalla scuola più vicina (che, in
alcune zone, succede davvero).

Diresti forse che ciò lede il diritto allo studio perché non si può mica
pretendere che tu ti alzi alle sei per portare il bimbo a scuola, e che,
quindi, lo Stato deve costruire una scuola più vicina, apposta per lui e
altri dieci ragazzini? Oppure fornirti gratis un pied-a-terre in città?

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-13 07:26:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
La "liberatoria" è invece quell'atto con cui tu, genitore, avendo deciso di
--> NON <--
vaccinare, LIBERI l'ASL dalle responsabilità per le conseguenze del
--> NON <--
averlo vaccinato sulla salute di tuo figlio.
Ma lo sai cosa vuol dire CONSENSO INFORMATO ?
Sì, è l'atto con cui consenti a qualche cosa dopo essere stato informato
dei pro e dei contro.
Appunto!!! Il punto della situazione sta proprio li. Acconsento ad una
pratica medica del quale non so niente anche dopo essere stato
informato. Le informazioni che ho avuto sono sempre con il condizionale
o casi rari di eventi infausti.
Una volta acconsentito sono io che accetto la pratica prendendomi anche
le responsabilità perché ne sono informato.
Una informazione ridotta e spesso a voce. Il bambino potrà avere qualche
linea di febbre nelle prossime 48 ore, se è molto alta e persiste lo
porti al PS.
Poi ti danno un foglio dove dichiari che tuo figlio è sano, non ha
allergie e acconsenti alla vaccinazione e firmi.
Ho chiesto una copia, quello che si firma è sempre meglio averla, non
potevano darmi la copia per motivi interni.
Il tutto si svolge in non più di 5-10 minuti, fuori uno sotto l'altro e
senza tante storie.
Le procedure le so bene, tre figli tutti vaccinati, sai quante volte ci
sono andato ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
In pratica ti danno un foglio, tipo bugiardino, dove ci sono scritte le
indicazione e gli effetti collaterali e anche quando non si dovrebbe
fare il vaccino.
Se vogliamo essere pignoli quello non è un consenso informato, visto che
(tanto per dire) sulle indicazioni e sugli effetti non c'è certo scritto
"acconsento a".
Quello è UNO dei fogli che ti devono dare OLTRE A spiegarti i vari dubbi
che potresti avere.
E invece ti danno solo il foglio di consenso che l'ultimo della piccola
risma di 7-8 fogli. E sai perché non lo danno ? Sull'informativa, come
sui bugiardini dei medicinali, vi sono tutti gli effetti collaterali e
molti non sono cose da niente. Molti genitori si spaventerebbero
rinunciando alla vaccinazione.
Questo non l'ho dico io !!! Io ho sempre chiesto di vedere l'informativa
e sempre mi è stata data però se non la chiedi...
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Intanto come faccio a sapere che mio figlio non è allergico?
Gli fai fare un test. Oppure chiedi al sanitario: "E se mio figlio fosse
allergico?", e a seconda del vaccino e dei componenti (e del sanitario),
ti risponderà "Non so", "Non si preoccupi perché ..." o "Potrebbe essere
un problema perché ...". Nel primo e terzo caso procederai al test.
Ho chiesto al sanitario se mio figlio fosse allergico e l'ovvia risposta
non poteva che essere: cosa vuole che ne sappia io, comunque non ci sono
problemi.
Tanto non sono responsabili. Se vuoi la vaccinazione gli devi dire,
firmando, che non è allergico altrimenti non procedono.
Il test certamente ci sta ma ad un bambino piccolo oltre alla già
tremenda iniezione del vaccino devi fargli anche il prelievo e quanti ne
devi fare ? Tanti. E in più tempi biblici e soldi.
Ti informo che per dichiarare celiaci due dei miei figli ci sono voluti
4 anni ca. ciascuno. Si parte con alcuni test che richiedono molto tempo
e a volte sono dubbi e quindi si lascia passare tempo, poi visite
specialistiche, gastroscopia, e infine altri test e altre visite. Non è
un iter ma un calvario.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Alla fine di tutta la pappardella il genitore ha letto è capito tutto e
richiede per il figlio i vaccini descritti.
Quindi è il genitore che se ne prende la responsabilità.
No, si prende la responsabilità per aver DICHIARATO IL FALSO (ovvero che
il figliolo non è allergico, per esempio, quando lo è).
Se non vuole quella responsabilità, non deve non firmare il consenso, ma
deve spiegare il caso e ottenere l'apposito certificato.
Il certificato di dissenso ? Che non esisterà più visto l'obbligatorietà
immagino.
Se sono sani di mente toglieranno anche il consenso. L'unica cosa da
consegnare sarebbe l'informativa senza firmare niente.
Quanto me chiedevano se mio figlio era allergico al vaccino io
rispendevo non lo so. Allora il più delle volte la risposta era che il
vaccino è ben tollerato da tutti e che potevo mettere tranquillamente
sul consenso che non era allergico.
La prima volta ho detto che io personalmente non potevo essere sicuro
che non avesse allergie nascoste e che non potevo scrivere il falso.
No problem, per loro, mi ha dato il foglio che rinunciavo alla
vaccinazione per i motivi suddetti.
Non volevo rinunciare alla vaccinazione ma avere rassicurazioni un po'
più consistenti di un "è ben tollerato nella maggioranza dei casi"
Per farla breve ho firmato che non era allergico a niente e per fortuna
non lo era.
Tutti i genitori alla fine fanno così, un po' perché quando sei li in
ambulatorio hanno tutti molta fretta, un po' perché non ti aiutano in
nessun modo, paura per la creatura.
Alla fine non sai quale male sia il peggiore.
Post by Leonardo Serni
Magari perfino un CERTIFICATO DI ESENZIONE per cui non si vaccinerà mai,
naturalmente rischiando di beccarsi la malattia, ma rischiando poco - si
spera! - perché si vaccineranno i suoi amichetti, e, se si ammalerà, non
sarà comunque nel mezzo di una epidemia che sovraccarica le strutture.
Non esiste la perfezione, si cerca tutti di fare il meglio possibile.
Il modo migliore era lasciare i genitori la libertà di scelta,
naturalmente con una informazione fatta bene non con le pagine di
internet che ritengo una cloaca di notizie che vanno dal si certo al no
certo con in mezzo 50 sfumature di str....te.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Se l’operatore sanitario interviene senza il preventivo consenso
informato
Continui a non capire che non sono io a dire di no alla vaccinazione ma
voglio che chi mi impone di farla si prenda la responsabilità di tutto.
Ma appunto se la prende. Solo che ti devi un attimo mobilitare anche te,
e se ti dicono "Suo figlio è allergico?" o "Suo figlio di qui e di là?",
devi rispondere a ragion veduta, con dati alla mano, non a bischero.
Secondo te è facile avere questi dati ? Oh!!! Ti ricordo che siamo in
Italia. Se bastasse fare un esame e hai la risposta positiva o negativa
sarebbe semplice.
Nooooo!!!! Devi rinunciare alla vaccinazione per il momento, recarti dal
tuo medico, spiegargli cosa vuoi con parole tue sperando capisca, andare
a fare gli esami in mezzo al caos, aspettare i risultati, tornare dal
tuo medico che probabilmente avrà dei dubbi e ti manderà
dall'allergologo che magari ti farà fare altri esami, poi tornare dal
tuo medico che dovrà certificare il tutto e credo pure a pagamento.
Tutto questo in minimo un anno e con un bimbo di 3 mesi visto che le
prime vaccinazioni si fanno a quell'età.
Visto che sarà tutto obbligatorio perché non mettere un piccolo centro
allergologico vicino dove si fanno le vaccinazioni, in caso di dubbio si
fanno gli esami mirati, e non alla cavolo come potrebbe fare il tuo
medico, il tutto in poco tempo. TROPPO COMPLICATO!!!
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Potrebbero dire che mio figlio non può più frequentare la scuola. Qui si
cozza contro il diritto di studio garantito anche dalla costituzione.
E nessuno ti dice che tuo figlio non può "in alcun caso" frequentare una
scuola.
Semplicemente, deve vaccinarsi o certificare di non poterlo fare... cose
entrambe alla portata del 100% della popolazione italiana.
La fai semplice tu!!!!
Mia moglie lavora in una segreteria scolastica e in ufficio sono
terrorizzati perché non sanno nemmeno come comportarsi.
Sono tutti obbligati a presentare il tesserino delle vaccinazioni e se
ne mancano che fanno ?
Devono segnalare all'ASL o autorità competenti.
Ma vallo dire all'extracomunitario che non ha mai fatto una vaccinazione
al figlio che entro l'anno ne deve fare 12.
Come tutte le cose che li riguarda la maggioranza fare finta di niente e
i loro figli non vaccinati continueranno a frequentare la scuola.
Voglio vedere mandargli l'assistente sociale o fargli una sanzione.
Finiranno per esentarli per motivi religiosi, vedrai se non è così.
Post by Leonardo Serni
Metti caso che tu abiti a 30 chilometri dalla scuola più vicina (che, in
alcune zone, succede davvero).
Diresti forse che ciò lede il diritto allo studio perché non si può mica
pretendere che tu ti alzi alle sei per portare il bimbo a scuola, e che,
quindi, lo Stato deve costruire una scuola più vicina, apposta per lui e
altri dieci ragazzini? Oppure fornirti gratis un pied-a-terre in città?
Leonardo
Se io abito a 30 Km potrò anche prendermela perché non ho la scuola
vicina ma è stata una scelta della famiglia non un obbligo.
Da me non arriva l'ADSL, sai cosa mi hanno risposto alla tim ? Cambi casa.
Bowlingbpsl
2017-06-13 08:29:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Ma lo sai cosa vuol dire CONSENSO INFORMATO ?
Sì, è l'atto con cui consenti a qualche cosa dopo essere stato
informato dei pro e dei contro.
Appunto!!! Il punto della situazione sta proprio li. Acconsento ad una
pratica medica del quale non so niente anche dopo essere stato
informato. Le informazioni che ho avuto sono sempre con il
condizionale
Le Verita' Assolute, le hanno solo i ciarlatani. In questo mondo, si va a
"rischio".
Pensi "impossibile" di non morire colpito da un meteorite? "1000 modi per
morire". E' pure in sigla e, ad occhio, ha sporcato molto.
Post by Napo
Una informazione ridotta e spesso a voce. Il bambino potrà avere
qualche linea di febbre nelle prossime 48 ore, se è molto alta e
persiste lo porti al PS.
Non ti hanno detto le percentuali, giusto? Abbiamo uno o piu' isterici,
che gridano che questo capita sempre. Peccato che la letteratura, li
sbugiarda.
Post by Napo
Poi ti danno un foglio dove dichiari che tuo figlio è sano, non ha
allergie e acconsenti alla vaccinazione e firmi.
In quel momento, hai addosso un campo di forza satanico che ti obnubila la
mente?
Post by Napo
Ho chiesto una copia, quello che si firma è sempre meglio averla, non
potevano darmi la copia per motivi interni.
Fotocamera?
Post by Napo
Il tutto si svolge in non più di 5-10 minuti, fuori uno sotto l'altro
e senza tante storie.
Pensa se, davanti a te, in dieci facessero tutte queste solfe.
Come ti sentiresti, davanti ad un paio d'ore di ritardo?
Post by Napo
Le procedure le so bene, tre figli tutti vaccinati, sai quante volte
ci sono andato ?
...e non ti e' ancora passata la paura?
Post by Napo
piccola risma di 7-8 fogli. E sai perché non lo danno ?
Sull'informativa, come sui bugiardini dei medicinali, vi sono tutti
gli effetti collaterali e molti non sono cose da niente. Molti
Mgia'. Ci sono pure gli incidenti stradali, negli effetti collaterali. E'
pieno di bambini che, dopo essersi vaccinati, si mettono alla guida ed
hanno un incidente.
Post by Napo
genitori si spaventerebbero rinunciando alla vaccinazione.
Oh, basta con questi isterismi. Ma che branco di molliccioni di adulti ci
sono, a 'sto mondo?
Post by Napo
Questo non l'ho dico io !!! Io ho sempre chiesto di vedere
Ti prego, puoi PER FAVORE fare attenzione a certe espressioni? Mi
sanguinano gli occhi.
Post by Napo
Ho chiesto al sanitario se mio figlio fosse allergico e l'ovvia
risposta non poteva che essere: cosa vuole che ne sappia io, comunque
non ci sono problemi.
"siamo sempre convinti di essere unici: quando alla TV dicono 99 italiani
su 100, TUTTI pensano di essere il centesimo!"
Post by Napo
Tanto non sono responsabili. Se vuoi la vaccinazione gli devi dire,
firmando, che non è allergico altrimenti non procedono.
Bene. Di che si discute, quindi?
Post by Napo
Il test certamente ci sta ma ad un bambino piccolo oltre alla già
tremenda iniezione del vaccino devi fargli anche il prelievo e quanti
OMMIODDIOOOOO, una 3menda INIEZIONEEEE!!!
Cosa usano, siringhe da cavalli?
Post by Napo
ne devi fare ? Tanti. E in più tempi biblici e soldi.
Buongiorno, principessa!
Ti diro' una cosa, che ti fara' diventare isterico: lo sai che c'e' una
corrente di pensiero che dice che i "test di allergia", POTREBBERO
sensibilizzare l'organismo, cosi' che, quando poi viene in contatto con la
sostanza... si scatena la reazione, mentre NON FACENDOLO, e' POSSIBILE che
non sarebbe successo niente?
Oh, se vogliamo essere isterici... prego. Quella e' la strada.
Post by Napo
Ti informo che per dichiarare celiaci due dei miei figli ci sono
voluti 4 anni ca. ciascuno. Si parte con alcuni test che richiedono
Ti informo che e' un'idiozia.
Post by Napo
molto tempo e a volte sono dubbi e quindi si lascia passare tempo,
Ma anche no.
Esami sangue. Anticorpo specifico.
Test genetico, se dubbio.
Post by Napo
poi visite specialistiche, gastroscopia, e infine altri test e altre
Ma sto cazzo.
La gastroscopia, con biopsia, porta alla diagnosi definitiva. Atrofia dei
villi?
(certo, se falsi gli esami iniziando a mangiare senza glutine, e' colpa
tua, mica dei medici)
Post by Napo
visite. Non è un iter ma un calvario.
Sarai stato in mano a dei cani, oppure avranno avuto esami controversi.
Raro. Rarissimo.
L'iter, al massimo, si conclude in qualche mese.
Non c'e' NESSUN motivo per aspettare ANNI, se hai il fondato sospetto
della celiachia.
Salvo gastroenterologi "cani". Ma a chi vuoi dare la colpa, ai politici?
Al grano Creso? Al diserbante? A sto cazzo?
Post by Napo
Non volevo rinunciare alla vaccinazione ma avere rassicurazioni un po'
più consistenti di un "è ben tollerato nella maggioranza dei casi"
Cosa potevano darti di piu'? Un ansiolitico?
Certezza -----> ciarlatani.
Post by Napo
Alla fine non sai quale male sia il peggiore.
Probabilita' danni vaccino, a parte i pazzi isterici, cosa sono, uno su di
un milione?
Probabilita' di effetti collaterali di TUTTE le malattie (sei ad
iniezione) per cui si vaccina: hai presente il calcolo combinato delle
probabilita'?
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
te, e se ti dicono "Suo figlio è allergico?" o "Suo figlio di qui e
di là?", devi rispondere a ragion veduta, con dati alla mano, non a
bischero.
Secondo te è facile avere questi dati ? Oh!!! Ti ricordo che siamo in
Italia. Se bastasse fare un esame e hai la risposta positiva o
Eh gia': all'estero, i genitori hanno la chiaroveggente pagata
dall'assicurazione sanitaria!
Post by Napo
negativa sarebbe semplice.
Hai un'idea del delirio che e', diagnosticare allergie? Pensi si faccia
tenendo in mano due pendolini collegati da fili elettrici?
Post by Napo
Nooooo!!!! Devi rinunciare alla vaccinazione per il momento, recarti
dal tuo medico, spiegargli cosa vuoi con parole tue sperando capisca,
andare a fare gli esami in mezzo al caos, aspettare i risultati,
Figliolo: hai un fondato sospetto, solo un sospetto... oppure ti serve un
ansiolitico?
Forse la domanda da farsi, e' quella.

Oltre al non frequentare siti istericheggianti, che forse fanno piu' danno
dei bugiardini... in cambio di clic baiting.
Post by Napo
Ma vallo dire all'extracomunitario che non ha mai fatto una
vaccinazione al figlio che entro l'anno ne deve fare 12.
Due. Due vaccinazioni, se permetti. Non dobbiamo essere ignoranti, giusto?
Post by Napo
Come tutte le cose che li riguarda la maggioranza fare finta di
niente e i loro figli non vaccinati continueranno a frequentare la
scuola.
Eh beh, se a scuola non hanno gli attributi...
Post by Napo
Voglio vedere mandargli l'assistente sociale o fargli una sanzione.
Finiranno per esentarli per motivi religiosi, vedrai se non è così.
Alla fine, e' sempre tutta colpa di questi negri!


Fabrizio
Napo
2017-06-13 12:54:31 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bowlingbpsl
Alla fine, e' sempre tutta colpa di questi negri!
Fabrizio
Non è colpa loro ma degli italiani che per essere super buonisti
diventano quasi razzisti nei confronti dei propri connazionali.
Lo dico anche a te. Io non sono contro i vaccini ma contro
l'imposizione. Ognuno deve essere libero di fare le proprie scelte nella
sfera privata.
Tutto qui!!!!
Bowlingbpsl
2017-06-13 14:38:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Bowlingbpsl
Alla fine, e' sempre tutta colpa di questi negri!
Lo dico anche a te. Io non sono contro i vaccini ma contro
Sei il centesimo che ripete a pappagallo quello che si e' sentito dire a
pappagallo. Come tutti gli altri prima di te e quelli dopo di te, non
ascolti e non ti interessano le spiegazioni.
Post by Napo
l'imposizione. Ognuno deve essere libero di fare le proprie scelte
nella sfera privata.
Amish. Trasferisciti in una comune Amish (o similare), isolata dal mondo,
vivi e muori li' dentro, senza mai mettere il naso fuori.


Fabrizio
Leonardo Serni
2017-06-13 20:55:29 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Appunto!!! Il punto della situazione sta proprio li. Acconsento ad una
pratica medica del quale non so niente anche dopo essere stato
informato. Le informazioni che ho avuto sono sempre con il condizionale
o casi rari di eventi infausti.
Una volta acconsentito sono io che accetto la pratica prendendomi anche
le responsabilità perché ne sono informato.
Se per "responsabilità" intendi che se il bambino riceve un danno tutti
scrollano le spalle, no, non te la prendi: quella rimane al Ministero -
a meno che il danno derivi da colpa o dolo, allora è dell'ASL.

Cerco di dirlo in un altro modo, visto che non riesco a spiegarmi: caso
volesse che il bambino si sente male, *NESSUNO* verrà (né avrebbe alcun
diritto di farlo) a dirti "cazzi suoi! Non lo doveva vaccinare!".

**TRANNE** che nel caso che il bambino si senta male per un errore tuo,
ovvero nel foglio c'era scritto "il bambino deve essere biondo", il tuo
è castano ma non ci hai fatto caso. Allora è colpa tua e vorrei vedere.

Ma se hai dubbi di questo tipo puoi parlare coi sanitari o portare ogni
cosa dal pediatra.
Post by Napo
Il tutto si svolge in non più di 5-10 minuti, fuori uno sotto l'altro e
senza tante storie.
Questo è sbagliato e hai tutti i diritti di incazzarti come una bestia.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Quello è UNO dei fogli che ti devono dare OLTRE A spiegarti i vari dubbi
che potresti avere.
E invece ti danno solo il foglio di consenso che l'ultimo della piccola
risma di 7-8 fogli. E sai perché non lo danno ? Sull'informativa, come
sui bugiardini dei medicinali, vi sono tutti gli effetti collaterali e
molti non sono cose da niente. Molti genitori si spaventerebbero
rinunciando alla vaccinazione.
Questo è un errore che cerca di correggere un altro errore.

La cosa da fare è METTERCI IL MALEDETTO TEMPO CHE CI VUOLE, e spiegarti
perché quegli effetti collaterali non sono poi preoccupanti (la gravità
degli effetti avversi è inversamente proporzionale alla frequenza. Casi
di morte improvvisa sono uno su un milione - circa lo stesso valore che
si osserva nei consumatori di pastasciutta).

No risparmiare sul tempo, e poi risparmiare sull'informazione. Così, si
ottiene solo di fomentare incomprensione e diffidenza. Che poi a questo
punto è anche giustificata.

Dice, è difficile. E certo che è difficile. Se no la laurea in medicina
la potremmo mettere nei sacchetti delle patatine. Pensa che un terzo di
quelli che sono i 29 (okay, ora 33) obiettivi dell'ECM afferiscono all'
area dei rapporti con i pazienti. Parlare (e spiegare) è considerato un
terzo del mestiere di medico.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli fai fare un test. Oppure chiedi al sanitario: "E se mio figlio fosse
allergico?", e a seconda del vaccino e dei componenti (e del sanitario),
ti risponderà "Non so", "Non si preoccupi perché ..." o "Potrebbe essere
un problema perché ...". Nel primo e terzo caso procederai al test.
Ho chiesto al sanitario se mio figlio fosse allergico e l'ovvia risposta
non poteva che essere: cosa vuole che ne sappia io, comunque non ci sono
problemi.
Vabe'... non sto a dirti che è un discorso del cazzo perché immagino tu
lo sappia meglio di me. Caso mai però, anche te potevi risparmiarti una
domanda del genere; dovevi piuttosto chiedere "Come faccio, a sapere se
mio figlio è allergico?".

Un medico che sia un medico, e non un camice con un fesso dentro magari
può dire: "Per cosa lo vaccina? Per cosa si è vaccinato?" e se quel che
si deve iniettare adesso è circa la stessa roba che s'è iniettato altre
volte, senza effetti avversi, concludere "Non è allergico". Oppure dire
"Eh, se non lo sa deve prenotare un test strip così e cosà".
Post by Napo
Il test certamente ci sta ma ad un bambino piccolo oltre alla già
tremenda iniezione del vaccino devi fargli anche il prelievo e quanti ne
devi fare? Tanti.
Nooo, per le allergie si possono usare test molto semplici ed economici
- almeno "quasi tutte" le allergie. Le intolleranze sono più un casino,
ma i vaccini mica li devi magnà.
Post by Napo
Quanto me chiedevano se mio figlio era allergico al vaccino io
rispendevo non lo so. Allora il più delle volte la risposta era che il
vaccino è ben tollerato da tutti e che potevo mettere tranquillamente
sul consenso che non era allergico.
Un cavolo. C'è tutta una serie di 'prick test' che si possono fare, sia
a mano che in strip. Per esempio:

http://www.riaponline.it/wp-content/uploads/2017/01/02_Vaccini_Seconda_Parte-1.pdf
Post by Napo
La prima volta ho detto che io personalmente non potevo essere sicuro
che non avesse allergie nascoste e che non potevo scrivere il falso.
Hai fatto bene.
Post by Napo
No problem, per loro, mi ha dato il foglio che rinunciavo alla
vaccinazione per i motivi suddetti.
No, perché anche quello è un falso. Allora uno pianta una grana. Se non
hanno le attrezzature, il personale, o le competenze per i test, allora
non somministrino vaccini: così come uno non può avere una piscina maxi
senza un bagnino e, se del caso, un DAE.
Post by Napo
Non volevo rinunciare alla vaccinazione ma avere rassicurazioni un po'
più consistenti di un "è ben tollerato nella maggioranza dei casi"
E' vero, ma tu *non* devi crederci sulla fiducia 'orale'.
Post by Napo
Visto che sarà tutto obbligatorio perché non mettere un piccolo centro
allergologico vicino dove si fanno le vaccinazioni, in caso di dubbio si
fanno gli esami mirati, e non alla cavolo come potrebbe fare il tuo
medico, il tutto in poco tempo.
La proposta è stata fatta :-). Riparliamone a settembre.
Post by Napo
Ma vallo dire all'extracomunitario che non ha mai fatto una vaccinazione
al figlio che entro l'anno ne deve fare 12.
Come tutte le cose che li riguarda la maggioranza fare finta di niente e
i loro figli non vaccinati continueranno a frequentare la scuola.
Voglio vedere mandargli l'assistente sociale o fargli una sanzione.
Finiranno per esentarli per motivi religiosi, vedrai se non è così.
Se ci si provano, io mi professo indù e vado ad applicare cataplasmi di
merda di vacca (tuttavia sacra) al personale ministeriale :-)

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Leonardo Serni
2017-06-14 12:34:01 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il tutto si svolge in non più di 5-10 minuti, fuori uno sotto l'altro e
senza tante storie.
Questo è sbagliato e hai tutti i diritti di incazzarti come una bestia.
La cosa da fare è METTERCI IL MALEDETTO TEMPO CHE CI VUOLE, e spiegarti
perché quegli effetti collaterali non sono poi preoccupanti (la gravità
degli effetti avversi è inversamente proporzionale alla frequenza. Casi
di morte improvvisa sono uno su un milione - circa lo stesso valore che
si osserva nei consumatori di pastasciutta).
No risparmiare sul tempo, e poi risparmiare sull'informazione. Così, si
ottiene solo di fomentare incomprensione e diffidenza. Che poi a questo
punto è anche giustificata.
Dice, è difficile. E certo che è difficile. Se no la laurea in medicina
la potremmo mettere nei sacchetti delle patatine. Pensa che un terzo di
quelli che sono i 29 (okay, ora 33) obiettivi dell'ECM afferiscono all'
area dei rapporti con i pazienti. Parlare (e spiegare) è considerato un
terzo del mestiere di medico.
===

Tra l'altro (sperando che ciò non[1] provochi al buon LoStaff un prolasso
rettale) sostanzialmente la stessa posizione è espressa dal dr. Di Grazia
sul blog "MedBunker":

simone7713 giugno 2017 17:25

Chiedo scusa se il commento non è perfettamente attinente al post, però è
comunque correlato al concetto di sicurezza dei vaccini. Discutendo in
questi giorni con diverse persone critiche sui vaccini, o perlomeno
sull'obbligatorietà introdotta dal decreto Lorenzin, ho rilevato da più
parti questo fatto: molti lamentano che nella strutture sanitarie non viene
fornita un'informazione adeguata. In particolare più persone riferiscono,
in merito al vaccino per la varicella, che, vaccinando i loro figli, nessun
medico o infermiere ha detto loro che il bambino può sviluppare una blanda
forma di varicella, che rende opportuno non avvicinare il bimbo a soggetti e
rischio, come immunodepressi o donne in gravidanza. Le risulta? O meglio,
sono giunti anche a lei voci di lamentele in tal senso?

Salvo Di Grazia 13 giugno 2017 18:20
Post by Leonardo Serni
O meglio, sono giunti anche a lei voci di lamentele in tal senso?
Tante.
Se da un lato provo a giustificare la mancanza di tatto o informazioni
precise (molto lavoro, sentore della diffidenza da parte di alcuni,
carattere personale...) dall'altro ripeto che chi lavora nel pubblico deve
essere letteralmente a disposizione del...pubblico appunto. Capisco tante
cose e spesso non è nemmeno colpa di chi ci lavora ma dell'organizzazione e
del sistema ma mai far ricadere queste colpe in chi cerca di usufruire di un
servizio.

Leonardo

[1] non è vero
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-15 07:40:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Appunto!!! Il punto della situazione sta proprio li. Acconsento ad una
pratica medica del quale non so niente anche dopo essere stato
informato. Le informazioni che ho avuto sono sempre con il condizionale
o casi rari di eventi infausti.
Una volta acconsentito sono io che accetto la pratica prendendomi anche
le responsabilità perché ne sono informato.
Se per "responsabilità" intendi che se il bambino riceve un danno tutti
scrollano le spalle, no, non te la prendi: quella rimane al Ministero -
a meno che il danno derivi da colpa o dolo, allora è dell'ASL.
Cerco di dirlo in un altro modo, visto che non riesco a spiegarmi: caso
volesse che il bambino si sente male, *NESSUNO* verrà (né avrebbe alcun
diritto di farlo) a dirti "cazzi suoi! Non lo doveva vaccinare!".
**TRANNE** che nel caso che il bambino si senta male per un errore tuo,
ovvero nel foglio c'era scritto "il bambino deve essere biondo", il tuo
è castano ma non ci hai fatto caso. Allora è colpa tua e vorrei vedere.
Ma se hai dubbi di questo tipo puoi parlare coi sanitari o portare ogni
cosa dal pediatra.
Tutto fantastico!!!
Peccato che dopo il danno inizieranno i balletti delle responsabilità.
L'ASL scaricherà sul ministero che a sua volta scaricherà su l'ASL
ancore che scaricherà sul medico che non si riterrà responsabile e via
così, una specie di "fiera dell'est" di Branduardi. Conosci ?
Anche arrivassero a fondo delle responsabilità l'esito sarebbe sempre
infausto per il vaccinato e chi ha compiuto l'atto di rendere
obbligatoria la vaccinazione e chi vende il vaccino alla fine rimarranno
impuniti ed un eventuale risarcimento andrebbe alle calende greche.

Per quanto riguarda la conoscenza da parte del genitore di allergie o
altro del figlio, siamo sempre li, non lo può sapere.
Certo potrebbe fare dei test. Ma quanto tempo occorre ? Quanto costano ?

È il ministero che obbliga a fare il vaccino, quindi deve mettere a
disposizione nel più breve tempo possibile e gratuitamente tutti i
metodi per fugare ogni dubbio.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il tutto si svolge in non più di 5-10 minuti, fuori uno sotto l'altro e
senza tante storie.
Questo è sbagliato e hai tutti i diritti di incazzarti come una bestia.
Ma fanno così!!! Danno l'appuntamento a tutti alla stessa ora e son
capaci di avere 15 bambini che aspettano.
Anche per le visite specialistiche l'ASL ha dato 10 minuti per paziente,
non hanno messo più medici, semplicemente hanno imposto tempi brevi per
le visite.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Quello è UNO dei fogli che ti devono dare OLTRE A spiegarti i vari dubbi
che potresti avere.
E invece ti danno solo il foglio di consenso che l'ultimo della piccola
risma di 7-8 fogli. E sai perché non lo danno ? Sull'informativa, come
sui bugiardini dei medicinali, vi sono tutti gli effetti collaterali e
molti non sono cose da niente. Molti genitori si spaventerebbero
rinunciando alla vaccinazione.
Questo è un errore che cerca di correggere un altro errore.
La cosa da fare è METTERCI IL MALEDETTO TEMPO CHE CI VUOLE, e spiegarti
perché quegli effetti collaterali non sono poi preoccupanti (la gravità
degli effetti avversi è inversamente proporzionale alla frequenza. Casi
di morte improvvisa sono uno su un milione - circa lo stesso valore che
si osserva nei consumatori di pastasciutta).
No risparmiare sul tempo, e poi risparmiare sull'informazione. Così, si
ottiene solo di fomentare incomprensione e diffidenza. Che poi a questo
punto è anche giustificata.
Dice, è difficile. E certo che è difficile. Se no la laurea in medicina
la potremmo mettere nei sacchetti delle patatine. Pensa che un terzo di
quelli che sono i 29 (okay, ora 33) obiettivi dell'ECM afferiscono all'
area dei rapporti con i pazienti. Parlare (e spiegare) è considerato un
terzo del mestiere di medico.
Bravo!!!! Vedo che cominci a capire.
Recentemente ho avuto problemi con la tiroide e ho dovuto fare la
scintilografia (spero si scriva così) e sapendo che iniettano un mezzo
di contrasto nucleare ho voluto chiarimenti. L'unica risposta è stata:
non si preoccupi non fa niente. Non si è degnato di chiedere se avessi
allergie. Certo avevo già autorizzato nel consenso informato.
Quando ti dicono che hai un nodulo alla tiroide non hai tanta voglia di
perdere tempo. Poi nemmeno c'era sto nodulo.
Anche quando ho fatto l'eco alla tiroide, una veloce scansione con
l'aggeggio e poi...c'è un nodulo è meglio fare una scinti senza dare
nessuna spiegazione anche con l'incalzare delle mie domande.
Capisci proprio che è una catena di montaggio che non si può fermare.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli fai fare un test. Oppure chiedi al sanitario: "E se mio figlio fosse
allergico?", e a seconda del vaccino e dei componenti (e del sanitario),
ti risponderà "Non so", "Non si preoccupi perché ..." o "Potrebbe essere
un problema perché ...". Nel primo e terzo caso procederai al test.
Ho chiesto al sanitario se mio figlio fosse allergico e l'ovvia risposta
non poteva che essere: cosa vuole che ne sappia io, comunque non ci sono
problemi.
Vabe'... non sto a dirti che è un discorso del cazzo perché immagino tu
lo sappia meglio di me. Caso mai però, anche te potevi risparmiarti una
domanda del genere; dovevi piuttosto chiedere "Come faccio, a sapere se
mio figlio è allergico?".
È ovvio che la domanda presupponeva una risposta che dai sotto.
Post by Leonardo Serni
Un medico che sia un medico, e non un camice con un fesso dentro magari
può dire: "Per cosa lo vaccina? Per cosa si è vaccinato?" e se quel che
si deve iniettare adesso è circa la stessa roba che s'è iniettato altre
volte, senza effetti avversi, concludere "Non è allergico". Oppure dire
"Eh, se non lo sa deve prenotare un test strip così e cosà".
Troppo bello!!! Non hanno tempo!!!
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Il test certamente ci sta ma ad un bambino piccolo oltre alla già
tremenda iniezione del vaccino devi fargli anche il prelievo e quanti ne
devi fare? Tanti.
Nooo, per le allergie si possono usare test molto semplici ed economici
- almeno "quasi tutte" le allergie. Le intolleranze sono più un casino,
ma i vaccini mica li devi magnà.
È tutto semplice sulla carta!!!!
Lo sai che per un celiaco può essere dannoso anche solo inalare della
farina ? Lo sai che alcuni medicinali contengono glutine, anche per
iniezione, sono estremamente pericolosi ?
Se una persona è intollerante in qualsiasi forma entri nell'organismo
l'elemento dell'intolleranza può creare danni.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Quanto me chiedevano se mio figlio era allergico al vaccino io
rispendevo non lo so. Allora il più delle volte la risposta era che il
vaccino è ben tollerato da tutti e che potevo mettere tranquillamente
sul consenso che non era allergico.
Un cavolo. C'è tutta una serie di 'prick test' che si possono fare, sia
http://www.riaponline.it/wp-content/uploads/2017/01/02_Vaccini_Seconda_Parte-1.pdf
Sinceramente non ho letto tutto ma la frase: I tests cutanei con i
vaccini rappresentano una metodica consigliata in letteratura ma non
ancora standardizzata, pertanto non ancora scientificamente validata.
E lo schema a pagina 8 non mi sembra poi così semplice.
In ogni caso: se io genitore chiedo di fare i test prima del vaccino non
ci sono risposte. L'unica è: io ti dico che non fa niente se lo vuoi
fare mi firmi il consenso e si parte, se non lo vuoi fare sono cavoli tuoi.
Leonardo, credimi è tutto bello leggere sulla carta ma la realtà è ben
diversa o per lo meno in qualche luogo ci saranno sacche dove seguono
queste regole. Io non le ho avuto queste fantastiche esperienze.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
La prima volta ho detto che io personalmente non potevo essere sicuro
che non avesse allergie nascoste e che non potevo scrivere il falso.
Hai fatto bene.
Post by Napo
No problem, per loro, mi ha dato il foglio che rinunciavo alla
vaccinazione per i motivi suddetti.
No, perché anche quello è un falso. Allora uno pianta una grana. Se non
hanno le attrezzature, il personale, o le competenze per i test, allora
non somministrino vaccini: così come uno non può avere una piscina maxi
senza un bagnino e, se del caso, un DAE.
Tu per loro sei un idiota. Quindi la risposta che puoi dare non può che
essere positiva o negativa senza tante spiegazioni.
Tra l'altro uno finisce sempre per essere isolato. Non fai i vaccini al
tuo figlio e ti fanno passare come un orco che non tiene alla salute del
proprio bambino.
Una fatto che non c'entra ma è simile. Alle elementari era, non so se
ancora oggi è così, pratica che i maestri imponessero altri libri, al di
fuori di quelli ministeriali, a pagamento.
Io non li volevo prendere per una questione di principio, la scuola
elementare è gratuita e tale deve rimanere, già chiedono soldi per la
carta igienica, chiedono di portare sapone, risme di carta ed altro ancora.
Sono andato anche dal dirigente che alla fine mi voleva regalare quei
libri, non ho accettato e volevo continuare con il mio principio.
Per farla breve alla fine siamo stati messi alla gogna, e mio figlio
veniva deriso in classe dai compagni dandoci/gli dei pezzenti a me
dicevano anche che non tenevo all'educazione dei figli.
Segno dell'indottrinamento dei maestri verso i genitori.
Alla fine ho dovuto soccombere e comprare questi libri che hanno usato
pochissimo ed era una evidente marchetta per il cartolaio amico.
Purtroppo se uno bela fuori dal gregge da solo la sua voce rimane
inascoltata e alla fine il gregge gli si rivolta contro perché il
pastore è riuscito a condurlo bene e il chi belava da solo deve poi
unirsi al coro.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Non volevo rinunciare alla vaccinazione ma avere rassicurazioni un po'
più consistenti di un "è ben tollerato nella maggioranza dei casi"
E' vero, ma tu *non* devi crederci sulla fiducia 'orale'.
Scusami eh!!! Io posso anche non crederci ma se il mio interlocutore non
da risposte o le da vaghe, che devo fare ?
Dire di no!!! Ma se è obbligatorio non posso farlo anche perché rischio
effetti sulla patria potestà, una sanzione da 7500 euro.
Alla fine tutti accettano anche senza spiegazioni. Anche perché sanno
benissimo che se non vaccinano il figlio una volta a scuola, se riesce
ad accedervi, diventa un emarginato.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Visto che sarà tutto obbligatorio perché non mettere un piccolo centro
allergologico vicino dove si fanno le vaccinazioni, in caso di dubbio si
fanno gli esami mirati, e non alla cavolo come potrebbe fare il tuo
medico, il tutto in poco tempo.
La proposta è stata fatta :-). Riparliamone a settembre.
Sai meglio di me che le proposte non si realizzano mai.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Ma vallo dire all'extracomunitario che non ha mai fatto una vaccinazione
al figlio che entro l'anno ne deve fare 12.
Come tutte le cose che li riguarda la maggioranza fare finta di niente e
i loro figli non vaccinati continueranno a frequentare la scuola.
Voglio vedere mandargli l'assistente sociale o fargli una sanzione.
Finiranno per esentarli per motivi religiosi, vedrai se non è così.
Se ci si provano, io mi professo indù e vado ad applicare cataplasmi di
merda di vacca (tuttavia sacra) al personale ministeriale :-)
Leonardo
Certo che finisce così!!!
Un extracomunitario cosa ha da perdere ?
La sanzione gli fa un baffo, non hanno niente.
Se non li vogliono a scuola in certi casi, per loro, è anche meglio.
Dell'emarginazione se ne sbattono.
Le assistenti sociali non ci provano nemmeno, hanno paura.
Successo realmente. Un italiano girovago si è messo a suonare nella
piazza centrale della nostra città è stato multato per non aver chiesto
il permesso di 270 euro e l'hanno fatto sgombrare immediatamente.
Ci sono alcuni rumeni o extra comunitari che suonano spesso nella stessa
piazza e lo fanno in tutta tranquillità per tutto il tempo che vogliono.
Anche sui mezzi pubblici. Se un italiano non fa il biglietto 90 euro non
glie li toglie nessuno, se extra comunitari nemmeno glie lo chiedono il
biglietto.
Anche se gli fanno la contravvenzione non la pagano. Lo stato su cosa
può far leva. Non hanno casa di proprietà, non hanno auto, non hanno
conti correnti o depositi, il galera non ci vanno e se ci vanno non ci
stanno poi male.
E i vaccini da fare ai loro figli avranno lo stesso iter.
Leonardo Serni
2017-06-15 17:34:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Anche arrivassero a fondo delle responsabilità l'esito sarebbe sempre
infausto per il vaccinato e chi ha compiuto l'atto di rendere
obbligatoria la vaccinazione e chi vende il vaccino alla fine rimarranno
impuniti ed un eventuale risarcimento andrebbe alle calende greche.
O Napo... e che cosa vuoi che ti dica, allora?

Chi vuole i vaccini facoltativi, uno stile di vita naturale, zero inquinamento
e anche un minor costo della vita, cribbio, vada in Bangladesh.

Se no mi viene alla mente un detto del priore di Cerliano, "Questa terra è una
valle di lacrime... però ci si piange tanto bene!".

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-16 08:42:13 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Anche arrivassero a fondo delle responsabilità l'esito sarebbe sempre
infausto per il vaccinato e chi ha compiuto l'atto di rendere
obbligatoria la vaccinazione e chi vende il vaccino alla fine rimarranno
impuniti ed un eventuale risarcimento andrebbe alle calende greche.
O Napo... e che cosa vuoi che ti dica, allora?
Chi vuole i vaccini facoltativi, uno stile di vita naturale, zero inquinamento
e anche un minor costo della vita, cribbio, vada in Bangladesh.
Se no mi viene alla mente un detto del priore di Cerliano, "Questa terra è una
valle di lacrime... però ci si piange tanto bene!".
Leonardo
Cosa vuoi che ti dica. Se un giorno arrivasse il vaccino contro il
tumore ma un fattore di rischio al 5% io lo farei ugualmente visto che
le probabilità di salvarsi dal tumore sono minori.
Ma obbligare a vaccinarsi per malattie che hanno il rischio dello 0,1%
mi sembra troppo.
Tra l'altro la mia paura è quella che tutti questi vaccini stressino il
nostro sistema immunitario facendolo impazzire.
Comunque grazie per la pacata discussione.
Leonardo Serni
2017-06-16 16:59:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Se no mi viene alla mente un detto del priore di Cerliano, "Questa terra è una
valle di lacrime... però ci si piange tanto bene!".
Cosa vuoi che ti dica. Se un giorno arrivasse il vaccino contro il
tumore ma un fattore di rischio al 5% io lo farei ugualmente visto che
le probabilità di salvarsi dal tumore sono minori.
Ma devi contare anche le probabilità di beccarlo :-)
Post by Napo
Ma obbligare a vaccinarsi per malattie che hanno il rischio dello 0,1%
mi sembra troppo.
Dipende dal rischio del vaccino. Quando ti nominano gli "eventi avversi", devi
tenere conto del fatto che fra questi vengono annoverati anche eventi tipo una
diarrea o un indolenzimento.

Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Post by Napo
Tra l'altro la mia paura è quella che tutti questi vaccini stressino il
nostro sistema immunitario facendolo impazzire.
A meno che uno sia immunodepresso, il rischio è praticamente nullo: magari non
lo sapevi o non avevi fatto il collegamento, ma l'organismo (specie dei bimbi)
viene in contatto con letteralmente decine di antigeni ogni giorno. In diversi
casi, prima è, meglio è; c'è chi ha collegato la crescita in ambiente asettico
e pulitissimo alle allergie in età scolastica.

Per fare impazzire un sistema immunitario ci vuole ben altro. Non sembra, ma è
un aggeggino che mega-anno dopo mega-anno s'è messo a punto *parecchio* bene.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-17 06:19:02 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Se no mi viene alla mente un detto del priore di Cerliano, "Questa terra è una
valle di lacrime... però ci si piange tanto bene!".
Cosa vuoi che ti dica. Se un giorno arrivasse il vaccino contro il
tumore ma un fattore di rischio al 5% io lo farei ugualmente visto che
le probabilità di salvarsi dal tumore sono minori.
Ma devi contare anche le probabilità di beccarlo :-)
Post by Napo
Ma obbligare a vaccinarsi per malattie che hanno il rischio dello 0,1%
mi sembra troppo.
Dipende dal rischio del vaccino. Quando ti nominano gli "eventi avversi", devi
tenere conto del fatto che fra questi vengono annoverati anche eventi tipo una
diarrea o un indolenzimento.
Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Se ti obbligano nessuno rimarrà non vaccinato.
Se la pericolosità è dello 0.01% perché non mirare ad altri problemi che
sono molto più pericolosi ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Tra l'altro la mia paura è quella che tutti questi vaccini stressino il
nostro sistema immunitario facendolo impazzire.
A meno che uno sia immunodepresso, il rischio è praticamente nullo: magari non
lo sapevi o non avevi fatto il collegamento, ma l'organismo (specie dei bimbi)
viene in contatto con letteralmente decine di antigeni ogni giorno. In diversi
casi, prima è, meglio è; c'è chi ha collegato la crescita in ambiente asettico
e pulitissimo alle allergie in età scolastica.
Per fare impazzire un sistema immunitario ci vuole ben altro. Non sembra, ma è
un aggeggino che mega-anno dopo mega-anno s'è messo a punto *parecchio* bene.
Leonardo
Su questo non posso essere che d'accordo, ma è proprio questo che mi fa
venire dei dubbi.
Se questo aggeggino si è formato in mega anni mettendosi a punto, non è
che introducendo una variabile andiamo a scombinare tutto ?
Se hai un'auto che funziona bene e pensi che introducendo un nuovo
componente di cui non sei sicuro rischi che quello dopo un po' di tempo
cominci a far funzionare male tutto.
Leonardo Serni
2017-06-17 22:03:47 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Se ti obbligano nessuno rimarrà non vaccinato.
Non è vero: varia gente non può vaccinarsi (immunodepressi et al.), o magari
non può vaccinarsi lì per lì e deve aspettare. Il medico lo certifica, ma il
problema è che la malattia non lo sa. A quei pochi possiamo garantire almeno
un rischio basso.
Post by Napo
Se la pericolosità è dello 0.01% perché non mirare ad altri problemi che
sono molto più pericolosi ?
Eh, prima di tutto perché è un equivoco: la pericolosità è allo 0.01% perché
adesso la gente si vaccina abbastanza. Mira ad altro, e fra tre anni vedi la
pericolosità che sale. Dopo quindici anni arriva al livello del Bangladesh.

Poi perché la decisione sul "cosa fare" non coinvolge mai solo i rischi: non
c'è nessuno che ragioni così. Se no, per esempio, nessuno fumerebbe. Nessuno
rinuncerebbe al sano esercizio fisico. Nessuno mangerebbe schifezze.

Quel rischio bassissimo di epidemia possiamo ottenerlo in cambio di poco, e,
quel poco, fa parte di quello che altrimenti non avremmo avuto: è come se un
avvocato ti chiedesse una parcella di 5000 EUR per fartene vincere 100000, e
senza il suo aiuto non becchi una lira. Metti pure di sapere che in realtà i
costi dell'avvocato sono un cinquantino, mezz'ora di tempo e tre telefonate,
e quindi 5000 EUR è un furto. Nell'ipotesi che l'alternativa sia binaria, ti
vacci- pardon -ti rivolgi all'avvocato o non ti rivolgi, cosa fai? Gli dici,
"non se ne parla nemmeno perché lei è un ladro"?

Anche in altri campi è così... cinture di sicurezza, airbag e dispositivi di
sicurezza.

In altri campi invece non avviene. Perché l'opposizione magari è enormemente
più agguerrita. Gli antivax, voglio dire - è gente tipo LoStaff. A dargli di
bischero, a farlo sentir considerato, io faccio un'opera buona. Lo considero
un volontariato.

Prova a deprimere il mercato dell'auto. Milioni di euro - decine di migliaia
di posti di lavoro, di gente che ha una famiglia e che VOTA. E che facciamo,
delle macchine "non sicurissime" già esistenti?

Salvare gli italiani dagli incidenti d'auto buttando giù cinque punti di PIL
sembrerebbe un male necessario...

...ma poi scopri che per ogni punto di PIL che perdi, la mortalità sale, per
via della gente che si vede costretta a risparmiare su cibo sano, medicine e
visite mediche.

E quindi la decisione di "proteggere delle vite" in realtà costa più vite in
un altro modo.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Per fare impazzire un sistema immunitario ci vuole ben altro. Non sembra, ma è
un aggeggino che mega-anno dopo mega-anno s'è messo a punto *parecchio* bene.
Su questo non posso essere che d'accordo, ma è proprio questo che mi fa
venire dei dubbi.
Se questo aggeggino si è formato in mega anni mettendosi a punto, non è
che introducendo una variabile andiamo a scombinare tutto ?
Guarda - se tu mi dicessi di rimodellare il sistema immunitario ricombinando
il DNA in modo massivo, sarei d'accordissimo. E' possibile che ci si riesca,
in modo sicuro e pulito; ma è possibile che si faccia casino? Eccome.

Ma il vaccino sostanzialmente è lo stesso antigene della malattia, perché se
no non funzionerebbe. Dentro c'è roba che il corpo conosce benissimo.

Se - vabbé che date le età e le dimensioni fisiche coinvolte non si potrebbe
fare comunque - tu "vaccinassi" la gente con una variante dell'antico metodo
dei Circassi, facendo avere al vaccinando un rapporto sessuale con un malato
di una variante lieve, o facendolo dormire e respirare insieme per una buona
settimana in modo da assicurare il contagio...

...sarebbe la stessa cosa. L'iniezione è semplicemente un modo più pratico e
più sicuro, con una carica infettiva conosciuta.

E la gente con le malattie ha convissuto per migliaia di anni.

In alcuni casi, per alcuni vaccini, il rischio e' MINORE: questo se si parla
di vaccini contro dei virus, realizzati con virus inattivato (per esempio il
solo capside virale; tanto il sistema immunitario quello vede). I virus sono
infatti in grado di riscrivere il DNA umano, mentre *quei* vaccini no. Così,
quel vaccino non presenta il rischio - tipicamente, di prendersi un cancro -
che il virus invece presenta.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-19 08:08:07 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Se ti obbligano nessuno rimarrà non vaccinato.
Non è vero: varia gente non può vaccinarsi (immunodepressi et al.), o magari
non può vaccinarsi lì per lì e deve aspettare. Il medico lo certifica, ma il
problema è che la malattia non lo sa. A quei pochi possiamo garantire almeno
un rischio basso.
Nella maggioranza dei piccoli non si sanno ancora quali siano le
allergie o altre patologie che non si evidenziano.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Se la pericolosità è dello 0.01% perché non mirare ad altri problemi che
sono molto più pericolosi ?
Eh, prima di tutto perché è un equivoco: la pericolosità è allo 0.01% perché
adesso la gente si vaccina abbastanza. Mira ad altro, e fra tre anni vedi la
pericolosità che sale. Dopo quindici anni arriva al livello del Bangladesh.
Poi perché la decisione sul "cosa fare" non coinvolge mai solo i rischi: non
c'è nessuno che ragioni così. Se no, per esempio, nessuno fumerebbe. Nessuno
rinuncerebbe al sano esercizio fisico. Nessuno mangerebbe schifezze.
Quel rischio bassissimo di epidemia possiamo ottenerlo in cambio di poco, e,
quel poco, fa parte di quello che altrimenti non avremmo avuto: è come se un
avvocato ti chiedesse una parcella di 5000 EUR per fartene vincere 100000, e
senza il suo aiuto non becchi una lira. Metti pure di sapere che in realtà i
costi dell'avvocato sono un cinquantino, mezz'ora di tempo e tre telefonate,
e quindi 5000 EUR è un furto. Nell'ipotesi che l'alternativa sia binaria, ti
vacci- pardon -ti rivolgi all'avvocato o non ti rivolgi, cosa fai? Gli dici,
"non se ne parla nemmeno perché lei è un ladro"?
Dipende da altri fattori.
1) quante probabilità ho di vincere la causa
2) quante probabilità che alla fine invece di vincere non vada a perdere
con il rischi che io debba pagare
3) se anche vinco me li daranno quei soldi ?
Post by Leonardo Serni
Anche in altri campi è così... cinture di sicurezza, airbag e dispositivi di
sicurezza.
In altri campi invece non avviene. Perché l'opposizione magari è enormemente
più agguerrita. Gli antivax, voglio dire - è gente tipo LoStaff. A dargli di
bischero, a farlo sentir considerato, io faccio un'opera buona. Lo considero
un volontariato.
Prova a deprimere il mercato dell'auto. Milioni di euro - decine di migliaia
di posti di lavoro, di gente che ha una famiglia e che VOTA. E che facciamo,
delle macchine "non sicurissime" già esistenti?
Salvare gli italiani dagli incidenti d'auto buttando giù cinque punti di PIL
sembrerebbe un male necessario...
...ma poi scopri che per ogni punto di PIL che perdi, la mortalità sale, per
via della gente che si vede costretta a risparmiare su cibo sano, medicine e
visite mediche.
E quindi la decisione di "proteggere delle vite" in realtà costa più vite in
un altro modo.
Questo ragionamento mi ricorda quello dei militari americani: in un
conflitto nucleare ci sarebbero 3 miliardi di morti ed è da considerare
una perdita accettabile.
A mio avviso la perdita di vite per salvarne altre, se pur
statisticamente bassa, non è mai accettabile.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Per fare impazzire un sistema immunitario ci vuole ben altro. Non sembra, ma è
un aggeggino che mega-anno dopo mega-anno s'è messo a punto *parecchio* bene.
Su questo non posso essere che d'accordo, ma è proprio questo che mi fa
venire dei dubbi.
Se questo aggeggino si è formato in mega anni mettendosi a punto, non è
che introducendo una variabile andiamo a scombinare tutto ?
Guarda - se tu mi dicessi di rimodellare il sistema immunitario ricombinando
il DNA in modo massivo, sarei d'accordissimo. E' possibile che ci si riesca,
in modo sicuro e pulito; ma è possibile che si faccia casino? Eccome.
Ma il vaccino sostanzialmente è lo stesso antigene della malattia, perché se
no non funzionerebbe. Dentro c'è roba che il corpo conosce benissimo.
Se - vabbé che date le età e le dimensioni fisiche coinvolte non si potrebbe
fare comunque - tu "vaccinassi" la gente con una variante dell'antico metodo
dei Circassi, facendo avere al vaccinando un rapporto sessuale con un malato
di una variante lieve, o facendolo dormire e respirare insieme per una buona
settimana in modo da assicurare il contagio...
...sarebbe la stessa cosa. L'iniezione è semplicemente un modo più pratico e
più sicuro, con una carica infettiva conosciuta.
E la gente con le malattie ha convissuto per migliaia di anni.
In alcuni casi, per alcuni vaccini, il rischio e' MINORE: questo se si parla
di vaccini contro dei virus, realizzati con virus inattivato (per esempio il
solo capside virale; tanto il sistema immunitario quello vede). I virus sono
infatti in grado di riscrivere il DNA umano, mentre *quei* vaccini no. Così,
quel vaccino non presenta il rischio - tipicamente, di prendersi un cancro -
che il virus invece presenta.
Leonardo
Nel 1971 dalle mie parti ci fu una epidemia di morbillo davvero
importante, tanto che chiusero alcune scuole per mancanza di allievi.
Si parla di centinaia di ragazzi. Non ricordo di aver sentito di
complicazione o peggio morti.
Come minimo si parla di campione di 300 bimbi (io compreso).
In ogni modo, tu sei sicuro della composizione del vaccino ?
Leonardo Serni
2017-06-19 12:31:06 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Se ti obbligano nessuno rimarrà non vaccinato.
Non è vero: varia gente non può vaccinarsi (immunodepressi et al.), o magari
non può vaccinarsi lì per lì e deve aspettare. Il medico lo certifica, ma il
problema è che la malattia non lo sa. A quei pochi possiamo garantire almeno
un rischio basso.
Nella maggioranza dei piccoli non si sanno ancora quali siano le
allergie o altre patologie che non si evidenziano.
Non stiamo parlando di chi "non si sa che non si può vaccinare", che, siccome
non si sa, grazièlla.

Stiamo parlando di quelli che SAPPIAMO che non possiamo vaccinare. Quelli non
hanno alcun obbligo; _uno_ degli effetti del vaccinarsi, ma non il motivo per
cui lo facciamo, è che costoro hanno un rischio più basso di infettarsi, dato
che c'è in giro meno gente infetta.
Post by Napo
A mio avviso la perdita di vite per salvarne altre, se pur
statisticamente bassa, non è mai accettabile.
Ma facci caso che questa ricerca della perfezione, della sicurezza con almeno
un numero infinito di decimali, e possibilmente anche di più, la si adotta in
un caso solo: quando in realtà non vogliamo fare qualcosa per altri motivi.

Perché in NESSUNA, e sottolineo con sicurezza NESSUNA attività umana, c'è mai
la sicurezza di non farsi male, e a volte di portare a casa la pelle.

Ogni volta che usciamo di casa, potenzialmente salvandoci la pelle in caso di
terremoto, siamo a rischio di aggressione o incidente.

E ogni volta che andiamo da qualche parte in auto, non consultiamo i dati sui
morti per chilometro, sui vari percorsi alternativi... né prendiamo il treno;
di solito «perché così si fa molto prima»... ovvero accettiamo una perdita di
vite umane statisticamente bassa, neanche per salvare delle vite, ma solo per
risparmiare un po' di tempo.

Ogni giorno, in un modo o nell'altro -- e nemmeno ci pensiamo sopra.

Poi quando l'argomento è utile per rigettare un'idea che non piace affermiamo
con convinzione la validità e cogenza di un argomento con cui negli altri 364
giorni ci siamo distrattamente puliti il c[segue in terza di copertina].

E' umano e dunque giusto che sia così, ma siamone consapevoli.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Se - vabbé che date le età e le dimensioni fisiche coinvolte non si potrebbe
fare comunque - tu "vaccinassi" la gente con una variante dell'antico metodo
dei Circassi, facendo avere al vaccinando un rapporto sessuale con un malato
di una variante lieve, o facendolo dormire e respirare insieme per una buona
settimana in modo da assicurare il contagio...
...sarebbe la stessa cosa. L'iniezione è semplicemente un modo più pratico e
più sicuro, con una carica infettiva conosciuta.
E la gente con le malattie ha convissuto per migliaia di anni.
Nel 1971 dalle mie parti ci fu una epidemia di morbillo davvero
importante, tanto che chiusero alcune scuole per mancanza di allievi.
Si parla di centinaia di ragazzi. Non ricordo di aver sentito di
complicazione o peggio morti.
Come minimo si parla di campione di 300 bimbi (io compreso).
Eh. Metti sia morto un bambino su 1000; che probabilità c'è che fra quei 300
non ci fosse, quell'uno su mille?

Negli anni '60 la mortalità si aggirava sul 4.7%

http://www.istat.it/it/files/2014/01/Mortalita_-sotto_i_5_anni-.pdf

...Si arriva ai nostri giorni con un declino della mortalità di
un ulteriore 91% (nel 2011 il tasso è di 3,9 per 1.000 nati vivi)
e un cambiamento significativo della struttura nosologica, tanto che le
principali cause di morte diventano le malformazioni congenite e
le condizioni di origine perinatale, comprese nel gruppo "altre cause di
morte", che passa dal 34% nel 1895 al 57% nel 1961 al 95% nel 2011.

Ovvero: di quei 3.9 bambini morti su 1000, ossia 3900 per milione, il 95% si
trova a morire di malformazioni congenite, traumi durante il parto, ecc.; le
cause esogene - malattie infettive e simili - interessano il 5% dei 3.9, o -
in altre parole - 20 bambini ogni milione.

Nel 1960, era il 43% del 4.7%, e ogni milione fa 20*MILA*.
Post by Napo
In ogni modo, tu sei sicuro della composizione del vaccino ?
Almeno quanto lo sono della bontà dei freni della mia automobile ;-D

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-19 13:54:14 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Gli eventi "gravi" sono molto più rari dello 0.1% (e a dire il vero, almeno di
base, e nei Paesi occidentali, sono poche le malattie con un rischio reale che
arrivi allo 0.1%; anche il morbillo credo stia allo 0.01%... uno degli effetti
del vaccinarsi è LASCIARLO allo 0.01% per chi non si vaccina).
Se ti obbligano nessuno rimarrà non vaccinato.
Non è vero: varia gente non può vaccinarsi (immunodepressi et al.), o magari
non può vaccinarsi lì per lì e deve aspettare. Il medico lo certifica, ma il
problema è che la malattia non lo sa. A quei pochi possiamo garantire almeno
un rischio basso.
Nella maggioranza dei piccoli non si sanno ancora quali siano le
allergie o altre patologie che non si evidenziano.
Non stiamo parlando di chi "non si sa che non si può vaccinare", che, siccome
non si sa, grazièlla.
Stiamo parlando di quelli che SAPPIAMO che non possiamo vaccinare. Quelli non
hanno alcun obbligo; _uno_ degli effetti del vaccinarsi, ma non il motivo per
cui lo facciamo, è che costoro hanno un rischio più basso di infettarsi, dato
che c'è in giro meno gente infetta.
Post by Napo
A mio avviso la perdita di vite per salvarne altre, se pur
statisticamente bassa, non è mai accettabile.
Ma facci caso che questa ricerca della perfezione, della sicurezza con almeno
un numero infinito di decimali, e possibilmente anche di più, la si adotta in
un caso solo: quando in realtà non vogliamo fare qualcosa per altri motivi.
Perché in NESSUNA, e sottolineo con sicurezza NESSUNA attività umana, c'è mai
la sicurezza di non farsi male, e a volte di portare a casa la pelle.
Ogni volta che usciamo di casa, potenzialmente salvandoci la pelle in caso di
terremoto, siamo a rischio di aggressione o incidente.
E ogni volta che andiamo da qualche parte in auto, non consultiamo i dati sui
morti per chilometro, sui vari percorsi alternativi... né prendiamo il treno;
di solito «perché così si fa molto prima»... ovvero accettiamo una perdita di
vite umane statisticamente bassa, neanche per salvare delle vite, ma solo per
risparmiare un po' di tempo.
Ogni giorno, in un modo o nell'altro -- e nemmeno ci pensiamo sopra.
Poi quando l'argomento è utile per rigettare un'idea che non piace affermiamo
con convinzione la validità e cogenza di un argomento con cui negli altri 364
giorni ci siamo distrattamente puliti il c[segue in terza di copertina].
E' umano e dunque giusto che sia così, ma siamone consapevoli.
Io sono consapevole che andando in auto posso rischiare, come posso
rischiare anche in bicicletta, anzi di più.
Ma è sempre una scelta mia. Posso anche scegliere di non fare
assolutamente niente, per assurdo vivere in una campana di vetro.
Se accetto di andare in treno invece che in auto, in bicicletta o a
piedi accetto i rischi consapevole che esistono.
Nessuno mi obbliga con un decreto di andare al lavoro in bicicletta
invece che l'auto, sono tutte scelte che faccio io liberamente.
Non riesco a capire se si è perso la conoscenza di come sia fatta la
libertà o la gente è diventata tutta passiva.
L'art. 32 della costituzione dice:
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo
e interesse della collettivita`, e garantisce cure gratuite agli indigenti.
Nessuno puo` essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se
non per disposizione di legge. La legge non puo` in nessun caso violare
i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

Cosa vuol dire il secondo paragrafo di quest'articolo ?
Quello di rendere i vaccini obbligatori si può inquadrare come un TSO.
Definizione TSO. Con trattamento sanitario obbligatorio si intendono
procedure sanitarie normate e con specifiche tutele, in genere di legge,
che possono essere applicate in caso di motivata necessità e urgenza
clinica, conseguenti al rifiuto al trattamento del soggetto che soffra
di una grave patologia psichiatrica non altrimenti gestibile, a tutela
della sua salute e sicurezza e/o della salute pubblica[1].

Non vedo l'urgenza e ne che gli italiani abbiano patologie psichiatriche.
Quindi: La legge non puo` in nessun caso violare i limiti imposti dal
rispetto della persona umana.
Bowlingbpsl
2017-06-20 14:39:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Non vedo l'urgenza e ne che gli italiani abbiano patologie
psichiatriche. Quindi: La legge non puo` in nessun caso violare i
limiti imposti dal rispetto della persona umana.
...sei ancora qui a piagnucolare?


Fabrizio (LoL!)
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-11 23:14:11 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Leonardo Serni
Già. Ma il decreto Lorenzin non si occupa di chi NON VUOLE VACCINARE.
Dicesi "liberatoria" figliolo. Se devi firmare una liberatoria è implicito che ti devi prendere
(tu genitore) le responsabilità di qualsiasi effetto collaterale recato dal vaccino. Certo non
se le prende l'Asl, certo non se le prende la Glaxo o la Novartis, certo non se le prende
la Lorenzin, certo non se le prende Supercazzola Serni altrimenti non ti chiederebbero la liberatoria.
Ordunque, se qualcuno oggi volesse aggirare la legge sui vaccini, senza esser costretto a
espatriare, dovrebbe proprio far così. Poi andranno in causa il genitore e lo stato. Magari con una
bella class action di milioni di genitori antisistema. Ma siamo in Italia.... non accadrà.
Boom
Infatti... perche' lo stato obbliga con un TSO a vaccinare i bambini e i
genitori pergiunta devono prendersi la briga di liberare lo stato da eventuali
effetti avversi.
Serni e' proprio un emerito idiota.
Mi scusi, non mi pare che il sig.Serni abbia fatto la legge.

Non e' intelligente ne saggio sparare sul messagero e non ci fa
una bella figura.
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-11 23:12:35 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by LoStaff .
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni ma basta
che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici, non conoscete gli
effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il
sistema.
...snip...
Post by Leonardo Serni
Quello che ti chiedono è "che il vaccino sia stato somministrato".
In quale modo tu riesca a NON farlo somministrare è IRRILEVANTE. Se a
mezzo liberatoria rifiutata; se non presentandoti; se portando magari
il figlio sbagliato... non importa.
Importa sapere: alla data X, il tuo figliolo è stato vaccinato o no?
Sì ==> tutto bene.
No ==> sanzione pecuniaria.
A parte il fatto che per la vita dei propri figli uno potrebbe anche
essere disposto a pagare i settemila euro, ma rilegga cosa ha appena
scritto: non le pare allucinante (non quello che lei ha scritto, che
appare una corretta interpretazione, ma il risultato della legge)!

Sembra proprio una "prova in corso di una dittatura" di stampo
fascista o comunista (ove i figli sono "proprieta'" dello Stato - in
molte cose i due estremi si toccano).
Leonardo Serni
2017-06-12 06:26:11 UTC
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 01:12:35 +0200, Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
A parte il fatto che per la vita dei propri figli uno potrebbe anche
essere disposto a pagare i settemila euro, ma rilegga cosa ha appena
scritto: non le pare allucinante (non quello che lei ha scritto, che
appare una corretta interpretazione, ma il risultato della legge)!
Speravo che non mi facessero questa domanda :-)

Sì, mi pare allucinante, e io avrei fatto in tutt'altro modo. Per tutta
una serie di ragioni, un decreto del genere sarà un boomerang. E' molto
probabile che, a breve, porti a un incremento della copertura vaccinale
- ma perché funzioni sul medio periodo servirebbe anche altro, che (per
ora almeno) non vedo.

Più che una prova di dittatura, mi sembra la reazione automatica di una
burocrazia che ha perso il contatto con la popolazione.

Spero che i genitori mostrino buon senso e sfruttino i sanitari anziché
puntare i piedi - chiedendo al proprio pediatra di libera scelta, e nel
caso facendo i necessari esami, e vaccinando nel momento migliore e (se
del caso) con precauzioni extra.

Con un po' di fortuna la situazione si normalizzerà da sé, nonostante i
bischeri che soffiano sul fuoco per il proprio tornaconto.

===

Poi, per "l'angolo del complottista", lo sapete chi è che dovrebbe (non
dico che lo faccia...) brigare perché la gente NON vaccini i bambini, e
a culo la loro salute? Proprio Big Pharma. Perché sia che si vaccinino,
sia che non si vaccinino, le Regioni comprano l'identico numero di dosi
(non possono mica dire "Me ne servono 900.000 soltanto perché il 10% le
rifiuterà"! L'underbooking lo fanno i salumieri, non la Sanità). Quindi
le campagne antivax a Big Pharma gli fanno quanto il nonno alla nonna.

Ma, se abbastanza gente non si vaccina, se ne ammala un sacco in più! E
cos'è che compra, la gente ammalata? Medicine! Ti vendo la roba per non
farti ammalare; ti convinco a non prenderla; ti ammali, e ti vendo pure
la roba per rimetterti in piedi! E siccome certe malattie causano danni
permanenti, ecco un sacco di bambini trasformati in "clienti a vita". E
i genitori che non li hanno vaccinati non possono dire nulla: anzi, c'è
caso che i sensi di colpa li spingano a comprare le medicine più care.

E a dare una grossa mano a questo scenario c'è l'antivaccinista LoStaff
- che posso dire: io, in questa cosa ci trovo il fascino dell'orrido.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
g***@gmail.com
2017-06-12 11:22:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
On Mon, 12 Jun 2017 01:12:35 +0200, Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
A parte il fatto che per la vita dei propri figli uno potrebbe anche
essere disposto a pagare i settemila euro, ma rilegga cosa ha appena
scritto: non le pare allucinante (non quello che lei ha scritto, che
appare una corretta interpretazione, ma il risultato della legge)!
Speravo che non mi facessero questa domanda :-)
Sì, mi pare allucinante, e io avrei fatto in tutt'altro modo. Per tutta
una serie di ragioni, un decreto del genere sarà un boomerang. E' molto
probabile che, a breve, porti a un incremento della copertura vaccinale
- ma perché funzioni sul medio periodo servirebbe anche altro, che (per
ora almeno) non vedo.
Più che una prova di dittatura, mi sembra la reazione automatica di una
burocrazia che ha perso il contatto con la popolazione.
Ciao.

Per quel che vale, concordo in pieno con questa posizione. E' una
posizione difficile, perche' chiunque provi ad alzare un ditino
e dire "si pero'..." viene immediatamente bruciato al rogo come
se fosse il peggiore dei retrogradi contrari al progresso!

Io, pur essendo assolutamente pro-vax, ho pero'... come un senso di
disagio per il modo in cui si sta cercando di imporre la cosa.

Anche la cosa piu' giusta, nel momento che la imponi diventa
un boomerang che fa infuriare le persone. Forse il modo corretto
era di investire sull'informazione, ma sappiamo che questo avrebbe
avuto ben altri tempi e costi per lo stato...

L'imposizione di ben 12 vaccini mi sembra follia, come se fossimo in
mezzo ad un'emergenza epocale che neanche la peste nera...
Post by Leonardo Serni
Spero che i genitori mostrino buon senso e sfruttino i sanitari anziché
puntare i piedi - chiedendo al proprio pediatra di libera scelta, e nel
caso facendo i necessari esami, e vaccinando nel momento migliore e (se
del caso) con precauzioni extra.
Con un po' di fortuna la situazione si normalizzerà da sé, nonostante i
bischeri che soffiano sul fuoco per il proprio tornaconto.
Su questo sono piu' pessimista. Cosa intendi con "si normalizzi da se"?
Se dici che nel tempo si smettera' di sanzionare chi non si vaccina, non e'
comunque la via giusta. La via corretta sarebbe di togliere l'obbligo.

ciao
Giacomo
Napo
2017-06-12 13:02:20 UTC
Permalink
Raw Message
Post by g***@gmail.com
Post by Leonardo Serni
On Mon, 12 Jun 2017 01:12:35 +0200, Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
A parte il fatto che per la vita dei propri figli uno potrebbe anche
essere disposto a pagare i settemila euro, ma rilegga cosa ha appena
scritto: non le pare allucinante (non quello che lei ha scritto, che
appare una corretta interpretazione, ma il risultato della legge)!
Speravo che non mi facessero questa domanda :-)
Sì, mi pare allucinante, e io avrei fatto in tutt'altro modo. Per tutta
una serie di ragioni, un decreto del genere sarà un boomerang. E' molto
probabile che, a breve, porti a un incremento della copertura vaccinale
- ma perché funzioni sul medio periodo servirebbe anche altro, che (per
ora almeno) non vedo.
Più che una prova di dittatura, mi sembra la reazione automatica di una
burocrazia che ha perso il contatto con la popolazione.
Ciao.
Per quel che vale, concordo in pieno con questa posizione. E' una
posizione difficile, perche' chiunque provi ad alzare un ditino
e dire "si pero'..." viene immediatamente bruciato al rogo come
se fosse il peggiore dei retrogradi contrari al progresso!
Io, pur essendo assolutamente pro-vax, ho pero'... come un senso di
disagio per il modo in cui si sta cercando di imporre la cosa.
Anche la cosa piu' giusta, nel momento che la imponi diventa
un boomerang che fa infuriare le persone. Forse il modo corretto
era di investire sull'informazione, ma sappiamo che questo avrebbe
avuto ben altri tempi e costi per lo stato...
L'imposizione di ben 12 vaccini mi sembra follia, come se fossimo in
mezzo ad un'emergenza epocale che neanche la peste nera...
Post by Leonardo Serni
Spero che i genitori mostrino buon senso e sfruttino i sanitari anziché
puntare i piedi - chiedendo al proprio pediatra di libera scelta, e nel
caso facendo i necessari esami, e vaccinando nel momento migliore e (se
del caso) con precauzioni extra.
Con un po' di fortuna la situazione si normalizzerà da sé, nonostante i
bischeri che soffiano sul fuoco per il proprio tornaconto.
Su questo sono piu' pessimista. Cosa intendi con "si normalizzi da se"?
Se dici che nel tempo si smettera' di sanzionare chi non si vaccina, non e'
comunque la via giusta. La via corretta sarebbe di togliere l'obbligo.
ciao
Giacomo
Sono d'accordo con quanto scrivi.
Io ho tre figli e sono tutti vaccinati, non sono contro i vaccini e il
modo come si opera in Italia.
Obbligano alla vaccinazione ma nello stesso tempo lo stato vende fumo,
alcolici, armi e si vuole legalizzare anche la marijuana.
Vogliono salvare i bambini ma poi ammazzarli da adulti ?
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-12 14:42:14 UTC
Permalink
Raw Message
On 12/06/17 15:02, Napo wrote:

...snip...
Post by Napo
Obbligano alla vaccinazione ma nello stesso tempo lo stato vende fumo,
alcolici, armi e si vuole legalizzare anche la marijuana.
La marijuana, secondo la ricerca medica reputabile internazionale, ha
caratteristiche simili a quelle del vino. La sua legalizzazione,
senza danneggiare in alcun modo i giovani, priverebbe la malavita
del piu' semplice aggancio a loro disposizione verso il mondo delle
droghe.

Se un ragazzino ricevesse un bombardamento quotidiano che il bicchiere
di vino porterebbe alla droga, con truci scenari dipinti intorno, e poi
bevendolo grazie la pusher locale si accorge che bere non fa male, ma
da stare bene (ovviamente in quantita' modiche - sempre che il pusher
glielo permette di limitarsi alle quantita' modiche, ma all'inizio lo
fanno sempre) come crede che valutera' i divieti degli adulti ?
Come "fissime" e cosi' si apre la strada alle droghe aussefanti
(e tra parentesi anche tabacco e superalcoolici sono droghe aussefanti).
Post by Napo
Vogliono salvare i bambini ma poi ammazzarli da adulti ?
Gia'.

(*) much of what people envision to be the effects of smoking
marijuana aren’t entirely accurate. An article published in the
New England Journal of Medicine suggested smoking marijuana
lowers IQ in teens, yet separate research has shown this is only
the case among “heavy” marijuana users; scores weren’t affected
among “casual” users. In fact, a study published in the Journal of
School Health found marijuana smokers tended to do better
academically than their peers smoking cigarettes.

(+) Forbes added as possible as it is for marijuana to lead to
psychosis, one study found marijuana’s other active ingredients,
9-tetrahydrocannabinol (THC) and cannabidiol (CBD), may work as an
anti-psychotic. The same is true for the brain stem: While marijuana
affects heart rate and blood pressure, it also controls nausea and
offers pain relief.

Come per il vino, il problema e' una questione di quantita' e
predisposizione e non delle sostanze in se'. La marijuana ha un
grande potenziale di aiuto a chi e' sottoposto alle dure terapie
anticancro, al posto dei piu' ben costosi antidolorofici ed
antinausea (con i loro effetti secondari) dei "big pharma" (visto
che vi piace il termine lo uso). E per le persone anziane, sempre
a scapito del farmacista locale ... (che anche se vendesse le
confezioni di marijuana medicale ci guadagnerebbe meno ...).
Erasmo da Rotterdam
2017-06-14 12:08:27 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
On Mon, 12 Jun 2017 01:12:35 +0200, Roberto Deboni DMIsr
Post by Roberto Deboni DMIsr
A parte il fatto che per la vita dei propri figli uno potrebbe anche
essere disposto a pagare i settemila euro, ma rilegga cosa ha appena
scritto: non le pare allucinante (non quello che lei ha scritto, che
appare una corretta interpretazione, ma il risultato della legge)!
Pur essendo a favore, preferirei far morire qualche bambino di morbillo e
meningite non imponendo alcun obbligo per dimostrare con fatti concreti di che
cosa stiamo parlando.
Alla 3a morte annunciata "per bene" dai mezzi d'informazione, ci sarebbero
file chilometriche alla ASL.

E i ciarlatani cambierebbero argomento. Sui tumori c'è ancora tanto da fare,
per esempio.
Napo
2017-06-12 06:12:19 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Compris? Quello che ti chiedono NON E' di dire "Sì sì", di annuire, o
di fare un bel sorriso e poi continuare a fare i cazzi tuoi, come - a
quanto pare - ti hanno abituato a fare.
Quello che ti chiedono è "che il vaccino sia stato somministrato".
In quale modo tu riesca a NON farlo somministrare è IRRILEVANTE. Se a
mezzo liberatoria rifiutata; se non presentandoti; se portando magari
il figlio sbagliato... non importa.
Importa sapere: alla data X, il tuo figliolo è stato vaccinato o no?
Sì ==> tutto bene.
No ==> sanzione pecuniaria.
Come no!!!!
Io gli faccio fare il vaccino ma gli faccio attestare all'asl o chi per
loro che tutto quanto potrà accadere dopo la vaccinazione è a loro
totale responsabilità.
Perché dovrei firmare una liberatoria per una cosa obbligatoria ?
La liberatoria si firma quando una cosa la fai per tua volontà e te ne
assumi i rischi.

Mi sanzionino pure io faccio ricorso adducendo di essere in accordo con
la vaccinazione ma la responsabilità se la deve prendere chi impone.
Non si prenderanno mai la responsabilità perché lo sanno benissimo che
un margine di rischio c'è e poi si aprirebbe la strada a tante cause per
qualsiasi sintomo il figlio potrebbe avere dopo la vaccinazione.

Nessun giudice sano di mente potrebbe darmi torto.
Leonardo Serni
2017-06-12 06:57:04 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Importa sapere: alla data X, il tuo figliolo è stato vaccinato o no?
Sì ==> tutto bene.
No ==> sanzione pecuniaria.
Come no!!!!
Io gli faccio fare il vaccino ma gli faccio attestare all'asl o chi per
loro che tutto quanto potrà accadere dopo la vaccinazione è a loro
totale responsabilità.
Non è necessario che nessuno attesti niente: è già così. Se tutti hanno fatto
il loro dovere si applica la legge 229/2005

http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?label=servizionline&idMat=ASS&idAmb=IND&idSrv=L229&flag=P

mentre se qualcuno ha mancato, si può restare sul civile, o si può andare sul
penale; in entrambi i casi risponde in prima battuta l'ASL, che poi se vuole,
e se può, farà la pelle a chi ha messo le manacce sudice sul tu' figliolo. In
questo caso hai diritto SIA all'indennizzo SIA al risarcimento, SIA (se si va
sul penale péso) al vedere magari qualcuno in galera.

In realtà l'indennizzo dipende anche dall'ISEE. Vedi D.M. 21 ottobre 2009:

http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?aggiornamenti=&attoCompleto=si&id=31861&page=&anno=null
Post by Napo
Perché dovrei firmare una liberatoria per una cosa obbligatoria?
La liberatoria si firma quando una cosa la fai per tua volontà e te ne
assumi i rischi.
Esatto. Infatti, la liberatoria (aka dissenso informato) la firmavi se NON ti
andava, per qualunque ragione, di vaccinare il bambino. Allora, sì, ti dovevi
prendere la responsabilità.

Idem se facevi sport, in alcuni casi era richiesta l'antitetanica, e potevi o
autocertificare che l'aveva fatta ("consapevole che le dichiarazioni mendaci"
eccetera) oppure che non l'aveva fatta, ma chissenefrega (assunzione di tutte
le responsabilità). Quella era una "liberatoria" vera e propria.

L'idea luminosa del nostro LoStaff era di NON vaccinare il bambino, ma di NON
assumersene la responsabilità. Essendo la cosa "troppo comoda" era abbastanza
logico che non potesse funzionare. In quel caso la multa te la becchi; non so
poi come possano andare le cose per la patria potestà.
Post by Napo
Mi sanzionino pure io faccio ricorso adducendo di essere in accordo con
la vaccinazione ma la responsabilità se la deve prendere chi impone.
Ed è così. Nello specifico:

-> la responsabilità di fare bene l'iniezione e di seguire
il bambino nei 30 minuti successivi
-> se la prende la ASL (tramite il personale vaccinatore)

-> la responsabilità che il vaccino funzioni e non dia guai,
sapendo che in qualche caso questo succederà
-> se la prende il Ministero
Post by Napo
Non si prenderanno mai la responsabilità perché lo sanno benissimo che
un margine di rischio c'è e poi si aprirebbe la strada a tante cause per
qualsiasi sintomo il figlio potrebbe avere dopo la vaccinazione.
Non è proprio così: in caso di eventi avversi gravi, un medico stabilirà se i
suddetti eventi sono da imputare al vaccino.

Per es., vaccini un bambino, e due mesi dopo quello muore magari per qualcosa
che emergeva dalle analisi fatte prima del vaccino --> niente risarcimento.

Ma, nello stesso identico caso, se quelle analisi sconsigliavano di procedere
alla vaccinazione, e il vaccinatore se ne è infischiato, risponde di omicidio
colposo.

La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi ciascuno
faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al pediatra, prima di
vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si beccasse qualcosa nel mezzo), ed
ottenere:
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"

Con tutto ciò, è inutile girarci intorno: qualche evento avverso ci sarà. Per
forza. O vai a destra o vai a sinistra, non ci sarà MAI la strada dove hai la
sicurezza che non ci saranno incidenti e che non trovi il pazzo che ti taglia
la strada. Facile dire, dopo l'incidente a destra, "dovevi andà a sinistra"!.

Tutto quel che possiamo fare è guardare prima tutt'e due le strade, e stimare
la migliore; poi raccomandarsi al Padreterno e imboccarla.

In questo momento la strada del vaccinarsi, *a seconda del vaccino*, è da "un
po' più sicura" a "enormemente più sicura" della strada del non vaccinarsi.

Ma la strada "100% sicura" non ce l'ha nessuno. Anche fare i furbi e non fare
vaccinare i figlioli, "tanto si vaccinano tutti i loro amici, e nessuno potrà
contagiare il mio" - andava di moda nel Regno Unito grazie a Wakefield - si è
rivelata fallimentare, e quei genitori che si ritrovano i bambini disgraziati
a vita possono dare la colpa solo a se stessi (magari un po' a Wakefield).

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-12 08:05:05 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Importa sapere: alla data X, il tuo figliolo è stato vaccinato o no?
Sì ==> tutto bene.
No ==> sanzione pecuniaria.
Come no!!!!
Io gli faccio fare il vaccino ma gli faccio attestare all'asl o chi per
loro che tutto quanto potrà accadere dopo la vaccinazione è a loro
totale responsabilità.
Non è necessario che nessuno attesti niente: è già così. Se tutti hanno fatto
il loro dovere si applica la legge 229/2005
http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?label=servizionline&idMat=ASS&idAmb=IND&idSrv=L229&flag=P
Vorrei che tu leggessi bene le cose prima di linkarle.
Tutta la pappardella non riguarda trasfusioni e vaccinazioni che hanno
un altro iter. Quello che hai linkato riguarda danni da interventi
chirurgici andati male o errata somministrazioni di medicinali, in poche
parole i soliti casi di mala sanità.
Post by Leonardo Serni
mentre se qualcuno ha mancato, si può restare sul civile, o si può andare sul
penale; in entrambi i casi risponde in prima battuta l'ASL, che poi se vuole,
e se può, farà la pelle a chi ha messo le manacce sudice sul tu' figliolo. In
questo caso hai diritto SIA all'indennizzo SIA al risarcimento, SIA (se si va
sul penale péso) al vedere magari qualcuno in galera.
Quando ? Decenni e decenni.
1) devi provare che il danno deriva dal vaccino (l'onere della prova
spetta a chi inizia la causa quindi del genitore)
Sai cosa vuol dire ?
2) nel fortunato caso che tu ci riesca (impossibile ricordati cane non
mangia cane) dovrai aspettare anni per avere l'indennizzo.
Intanto tuo figlio potrebbe essere diventato un handicappato.
Post by Leonardo Serni
http://www.trovanorme.salute.gov.it/norme/dettaglioAtto?aggiornamenti=&attoCompleto=si&id=31861&page=&anno=null
Si forma una graduatoria per chi ha diritto ad avere gli indennizzi in
tempi biblici o eterni.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Perché dovrei firmare una liberatoria per una cosa obbligatoria?
La liberatoria si firma quando una cosa la fai per tua volontà e te ne
assumi i rischi.
Esatto. Infatti, la liberatoria (aka dissenso informato) la firmavi se NON ti
andava, per qualunque ragione, di vaccinare il bambino. Allora, sì, ti dovevi
prendere la responsabilità.
CONTINUI A NON CAPIRE!!!!
Accetto di vaccinare mio figlio ma voglio qualcosa di scritto dalle asl
e ministero dove si prendano tutte le responsabilità.
Nel consenso richiedevi come genitore, firmando, di vaccinare tuo figlio
quindi sei tu che ti prendi la responsabilità.
Altrimenti si chiamerebbe informativa non consenso.
Post by Leonardo Serni
Idem se facevi sport, in alcuni casi era richiesta l'antitetanica, e potevi o
autocertificare che l'aveva fatta ("consapevole che le dichiarazioni mendaci"
eccetera) oppure che non l'aveva fatta, ma chissenefrega (assunzione di tutte
le responsabilità). Quella era una "liberatoria" vera e propria.
L'idea luminosa del nostro LoStaff era di NON vaccinare il bambino, ma di NON
assumersene la responsabilità. Essendo la cosa "troppo comoda" era abbastanza
logico che non potesse funzionare. In quel caso la multa te la becchi; non so
poi come possano andare le cose per la patria potestà.
Lui ha scritto così:
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni
ma basta che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici,
non conoscete gli effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per
far andare in tilt il sistema.

Che è poi quello che asserisco io.
NON SONO CONTRARIO ALLA VACCINAZIONE MA CHE QUALCUNO, CHI ME LA IMPONE,
SI RENDA RESPONSABILE DI OGNI RISCHIO.
Cosa che non faranno mai.
Se il medico o chi per lui mi firma questa:

GARANZIA DI SICUREZZA DEL MEDICO RIGUARDO I VACCINI
Io (cognome e nome del medico, laurea)
___________________________________________,
__________________________________________________________________________
__ sono un medico autorizzato ad esercitare la professione medica nello
Stato Italiano, Provincia di _____________________________.
La mia specialità medica è
______________________________________________________.
Ho una conoscenza approfondita, completa e certa dei rischi e dei
benefici di tutti i farmaci che io prescrivo o somministro ai miei pazienti.
Nel caso di (cognome e nome del paziente)
____________________________________, età _______, che ho esaminato,
ritengo che esistano alcuni fattori di rischio che giustificano le
vaccinazioni raccomandate e obbligatorie.
Il seguente è un elenco di tali fattori di rischio e le vaccinazioni
che proteggeranno contro di loro:
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
fattore di rischio
____________________________________________________________
Vaccinazione ____________________________________________________________
Sono consapevole del fatto che i vaccini possano contenere molte delle
seguenti sostanze chimiche, eccipienti, conservanti e cariche:
* Idrossido di alluminio; * fosfato di alluminio;
* solfato di ammonio;
* amfotericina B;
* tessuti animali: sangue di maiale, sangue di cavallo, sangue di
pecora, cervello di coniglio; * arginina cloridrato;
* rene di cane, rene di scimmia;
* fosfato di potassio bibasico;
* embrione di pollo, uova di pollo, uova di anatra; * siero di vitello
(bovino);
* beta propiolactone;
* siero fetale bovino;
* formaldeide;
* formalina;
* gelatina;
* gentamicina solfato; * glicerina;
* cellule umane diploidi (provenienti dai tessuti dei feti umani
abortiti); * idrocortisone;
* idrolizzato di gelatina;
* mercurio thimerosal (thimerosal, Merthiolate (r));
* glutammato monosodico (MSG); * monobasico di potassio fosfato; *
neomicina;
* neomicina solfato;
* nonilfenolo etossilato;
* ottilfenolo etossilato;
* octoxynol 10;
* indicatore rosso fenolo;
* fenossietanolo (antigelo); * cloruro di potassio;
* difosfato di potassio;
* monofosfato di potassio;
* polimixina B;
* polisorbato 20;
* polisorbato 80;
* idrolizzato pancreatico di caseina suina (maiale); * proteina residua
MRC5;
* sodio deossicolato;
* sorbitolo;
* thimerosal;
* tri(n)butilfosfato
e, con la presente, garantisco che questi ingredienti sono sicuri per
l'iniezione nel corpo del/della mio/a paziente. Ho studiato le relazioni
secondo le quali il mercurio thimerosal provochi gravi danni neurologici
e immunologici, ed ho scoperto che non sono credibili.
Sono consapevole che alcuni vaccini siano stati trovati contaminati con
Simian Virus 40 (SV 40) e che la SV 40 sia causalmente collegata da
alcuni ricercatori a linfoma e mesoteliomi non-Hodgkin negli esseri
umani e in animali da esperimento. Con la presente garantisco che i
vaccini che io impiego nella mia pratica non contengono SV 40 o
qualsiasi altro virus vivo. (In alternativa, con la presente garantisco
che detto virus SV-40, o altri virus, non comportino alcun rischio
sostanziale per il/la mio/a paziente.)
Con la presente garantisco che i vaccini che io consiglio per la cura di
(cognome e nome del paziente) _____________________________________ non
contengono tessuto di neonati umani abortiti (noto anche come "feti").
Al fine di proteggere il benessere del mio paziente, ho preso le
seguenti misure per garantire che i vaccini che userò non contengono
sostanze contaminanti dannose.
Misure adottate:
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________
_______________
Personalmente ho studiato le relazioni presentate ai VAERS (Vaccine
Adverse Event Reporting System), o altri enti preposti, e dichiaro che
è mia opinione professionale che i vaccini che sto raccomandando sono
sicuri per la somministrazione all’uomo, sia esso adulto o bambino.
Le basi per il mio parere sono dettagliate nell’Allegato A della
presente, - "Basi del medico per il parere professionale di sicurezza
del vaccino." (Si prega di dettagliare ogni vaccino consigliato insieme
unitamente alle basi utili per giungere alla conclusione che il vaccino
è sicuro per la somministrazione.)
Gli articoli di riviste specialistiche che ho addotti nel rilascio della
Garanzia del Medico sulla sicurezza di un vaccino sono dettagliate
nell’Allegato B della presente, - "Articoli scientifici a sostegno della
garanzia del medico sulla sicurezza di un vaccino.”
Gli articoli di riviste professionali che ho letto contenenti pareri
negativi al mio giudizio sono dettagliate nell’Allegato C della
presente, - "Articoli scientifici contrari al parere del medico circa la
sicurezza di un vaccino."
Le ragioni della mia convinzione che gli articoli indicati nell’Allegato
C siano non validi, sono descritte nell’Allegato D della presente, -
"Ragioni del medico per determinare l'invalidità di pareri scientifici
sfavorevoli."
Oltre alle vaccinazioni raccomandate come protezioni contro i fattori di
rischio sopra citati, ho
raccomandato altre misure non-vaccino per proteggere la salute del mio
paziente ed ho elencato dette misure nell’Allegato E della presente,
"misure non vaccinali per la protezione contro i fattori di rischio."
(In alternativa indicare i fattori di rischio per i quali non esiste,
con certezza, misure di protezione non vaccinali.)
RILASCIO
la presente “Garanzia di sicurezza del medico riguardo I vaccini” nella
mia piena capacità professionale ed intellettuale come medico curante a
(cognome e nome del paziente)
__________________________________________________________________________
_, nel pieno rispetto del principio di scienza e coscienza.
Indipendentemente dal soggetto giuridico in base al quale io normalmente
pratico la professione di medico, io rilascio la presente dichiarazione
sotto le mie piene responsabilità e capacità individuali, e rinuncio
fin da ora a qualsiasi immunità legale derivante da qualsiasi
legge/regolamento in ogni caso di responsabilità del caso di specie.
DICHIARO, inoltre, che sarò pienamente responsabile civilmente,
penalmente e moralmente in ogni caso di problematiche di qualsiasi
natura riconducibili, anche ipoteticamente e/o parzialmente, alla
somministrazione dei vaccini al/alla mio/a paziente (cognome e nome del
paziente) ___________________________________________________________.
Il Ministero della Salute ed il Servizio Sanitario Nazionale Italiano,
che io rappresento, quale obbligante delle terapie preventive poste in
essere obbligando il/la mio/a paziente (cognome e nome del paziente)
____________________________________________________________ a
sottoporsi ai cicli di vaccinazione obbligatori, resta solidalmente
responsabile in ogni caso di problematiche di qualsiasi natura
riconducibili, anche ipoteticamente e/o parzialmente, alla
somministrazione dei vaccini al suddetto paziente.
Io rilascio tale documento di mia spontanea volontà dopo aver
consultato un legale competente, il cui nome è
____________________________________________, un avvocato iscritto
all'Albo degli Avvocati dello Stato Italiano.
(Cognome, Nome e timbro del medico curante) _________________________
(Firma del medico curante) _________________________
La presente è stata firmata il giorno _____ mese _______________ anno
________ Il testimone: ______________________________ Data:
______________________

SE TROVO UN MEDICO CHE ME LO FIRMA GLI FACCIO UN MONUMENTO.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Mi sanzionino pure io faccio ricorso adducendo di essere in accordo con
la vaccinazione ma la responsabilità se la deve prendere chi impone.
-> la responsabilità di fare bene l'iniezione e di seguire
il bambino nei 30 minuti successivi
-> se la prende la ASL (tramite il personale vaccinatore)
-> la responsabilità che il vaccino funzioni e non dia guai,
sapendo che in qualche caso questo succederà
-> se la prende il Ministero
Post by Napo
Non si prenderanno mai la responsabilità perché lo sanno benissimo che
un margine di rischio c'è e poi si aprirebbe la strada a tante cause per
qualsiasi sintomo il figlio potrebbe avere dopo la vaccinazione.
Non è proprio così: in caso di eventi avversi gravi, un medico stabilirà se i
suddetti eventi sono da imputare al vaccino.
Per es., vaccini un bambino, e due mesi dopo quello muore magari per qualcosa
che emergeva dalle analisi fatte prima del vaccino --> niente risarcimento.
Ma, nello stesso identico caso, se quelle analisi sconsigliavano di procedere
alla vaccinazione, e il vaccinatore se ne è infischiato, risponde di omicidio
colposo.
E chi fa i controlli ? Allora rendiamo i controlli obbligatori prima di
fare i vaccini, ovviamente a totale carico dello stato.
Posso io sapere, che non sono medico, quali controlli debba fare per
evitare effetti collaterali dannosi ?
Post by Leonardo Serni
La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi ciascuno
faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al pediatra, prima di
vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si beccasse qualcosa nel mezzo), ed
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"
Con tutto ciò, è inutile girarci intorno: qualche evento avverso ci sarà. Per
forza. O vai a destra o vai a sinistra, non ci sarà MAI la strada dove hai la
sicurezza che non ci saranno incidenti e che non trovi il pazzo che ti taglia
la strada. Facile dire, dopo l'incidente a destra, "dovevi andà a sinistra"!.
Il pediatra!!!! Che ne sa ? Ma anche fosse, il pediatra si prenderebbe
la responsabilità di certificare quanto hai scritto sopra ?
Ma dai!!! Non dire castronerie.
Il mio medico, tanto per farti un esempio, prima di farmi fare una TAC
mi ha mandato dall'ortopedico perché si prendesse lui la responsabilità
se servisse o meno.
Post by Leonardo Serni
Tutto quel che possiamo fare è guardare prima tutt'e due le strade, e stimare
la migliore; poi raccomandarsi al Padreterno e imboccarla.
Secondo te c'è solo una strada e pregare che il vaccino non faccia danni.
Post by Leonardo Serni
In questo momento la strada del vaccinarsi, *a seconda del vaccino*, è da "un
po' più sicura" a "enormemente più sicura" della strada del non vaccinarsi.
Direi che secondo le stime di rischio si equivalgono. Solo che se non lo
fai il vaccino non hai la certezza di avere problemi, la malattia può
anche non presentarsi, mentre quando il vaccino è dentro il corpo devi
proprio solo pregare che tutto vada bene.
Post by Leonardo Serni
Ma la strada "100% sicura" non ce l'ha nessuno. Anche fare i furbi e non fare
vaccinare i figlioli, "tanto si vaccinano tutti i loro amici, e nessuno potrà
contagiare il mio" - andava di moda nel Regno Unito grazie a Wakefield - si è
rivelata fallimentare, e quei genitori che si ritrovano i bambini disgraziati
a vita possono dare la colpa solo a se stessi (magari un po' a Wakefield).
Leonardo
Come mai i casi di morbillo sono in aumento dopo che per anni si era
ridotto a pochi casi ? Non è perché gli italiani non si vaccinano. I
miei figli e i figli di tanti che conosco sono tutti vaccinati.
Perché dentro quelle statistiche mettono gli immigrati che non sono
vaccinati.
Voglio vedere quanti bimbi immigrati riusciranno a vaccinare.
Cosa gli sanzionano ? Quello che non hanno ?
Se conosci qualcuno che lavori in ospedale e che sia alle malattie
infettive, chiedigli quanti immigrati ci sono ricoverati per malattie
che per noi erano praticamente scomparse.
Vedrai che tra un po' ritornerà anche il vaiolo.
Paperino
2017-06-12 13:28:54 UTC
Permalink
Raw Message
Ehi, ma l'hai seguito il "percorso completo"?
E lo sai che riproporre questa roba senza citare la fonte è male?
"Chiunque dovesse dare ad intendere che le procedure ideate,
elaborate e qui realizzate siano opera propria, si sta appropriando
di una cosa comune e vi sta ingannando."
Post by Napo
GARANZIA DI SICUREZZA DEL MEDICO RIGUARDO I VACCINI
[CUT]
Post by Napo
Sono consapevole del fatto che i vaccini possano contenere molte delle
Ma LOL.
La copia conforme, riscritta senza capirne una mazza, di una certa
lista di Wikipedia.
Che *non è* la lista di roba che si trova nei vaccini, eh.
Post by Napo
* Idrossido di alluminio; * fosfato di alluminio;
* solfato di ammonio;
* amfotericina B;
* tessuti animali: sangue di maiale, sangue di cavallo, sangue di
pecora, cervello di coniglio; * arginina cloridrato;
* rene di cane, rene di scimmia;
* fosfato di potassio bibasico;
* embrione di pollo, uova di pollo, uova di anatra; * siero di vitello
(bovino);
* beta propiolactone;
* siero fetale bovino;
* formaldeide;
* formalina;
* gelatina;
* gentamicina solfato; * glicerina;
* cellule umane diploidi (provenienti dai tessuti dei feti umani
abortiti); * idrocortisone;
* idrolizzato di gelatina;
* mercurio thimerosal (thimerosal, Merthiolate (r));
* glutammato monosodico (MSG);
Ok, arrivato qui sono stiantato.
Poi mi sono ripreso, ma solo fino alla riga successiva.

* monobasico di potassio fosfato;
Post by Napo
SE TROVO UN MEDICO CHE ME LO FIRMA GLI FACCIO UN MONUMENTO.
Devi prima trovare un medico che non schiatti a ridere leggendolo :-D
Post by Napo
Come mai i casi di morbillo sono in aumento dopo che per anni si era
ridotto a pochi casi ? Non è perché gli italiani non si vaccinano. I
miei figli e i figli di tanti che conosco sono tutti vaccinati.
Perché dentro quelle statistiche mettono gli immigrati che non sono
vaccinati.
Ah, quindi i non vaccinati tendono ad ammalarsi più dei non vaccinati?
Da come dicevi prima non sembrava.
Post by Napo
Voglio vedere quanti bimbi immigrati riusciranno a vaccinare.
Cosa gli sanzionano ? Quello che non hanno ?
Se conosci qualcuno che lavori in ospedale e che sia alle malattie
infettive, chiedigli quanti immigrati ci sono ricoverati per malattie
che per noi erano praticamente scomparse.
Giusto. Quindi le malattie tornano a colpire i non vaccinati,
per colpa di altri non vaccinati.
Non l'avrei mai detto :-)
Post by Napo
Vedrai che tra un po' ritornerà anche il vaiolo.
Ma anche STOCAZZO.
Grazie al vaccino, il vaiolo è *estinto*.

Bye, G.
Napo
2017-06-12 14:41:32 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Paperino
Ehi, ma l'hai seguito il "percorso completo"?
E lo sai che riproporre questa roba senza citare la fonte è male?
"Chiunque dovesse dare ad intendere che le procedure ideate,
elaborate e qui realizzate siano opera propria, si sta appropriando
di una cosa comune e vi sta ingannando."
Trovata qui:
http://lamiaparteintollerante.altervista.org/dottore-vuoi-vaccinare-mio-figlio-firmami-modulo-responsabilita/
Post by Paperino
Post by Napo
GARANZIA DI SICUREZZA DEL MEDICO RIGUARDO I VACCINI
[CUT]
Post by Napo
Sono consapevole del fatto che i vaccini possano contenere molte delle
Ma LOL.
La copia conforme, riscritta senza capirne una mazza, di una certa
lista di Wikipedia.
Che *non è* la lista di roba che si trova nei vaccini, eh.
Certo non ne capisco una mazza. Infatti anche vaccinando i figli alla
cieca si possono fare gli stessi errori.
Che ne so io cosa contiene un vaccino, possono anche dirmi che contiene
aranciata che potrei prenderlo anche per vero :-)
Post by Paperino
Post by Napo
* Idrossido di alluminio; * fosfato di alluminio;
* solfato di ammonio;
* amfotericina B;
* tessuti animali: sangue di maiale, sangue di cavallo, sangue di
pecora, cervello di coniglio; * arginina cloridrato;
* rene di cane, rene di scimmia;
* fosfato di potassio bibasico;
* embrione di pollo, uova di pollo, uova di anatra; * siero di vitello
(bovino);
* beta propiolactone;
* siero fetale bovino;
* formaldeide;
* formalina;
* gelatina;
* gentamicina solfato; * glicerina;
* cellule umane diploidi (provenienti dai tessuti dei feti umani
abortiti); * idrocortisone;
* idrolizzato di gelatina;
* mercurio thimerosal (thimerosal, Merthiolate (r));
* glutammato monosodico (MSG);
Ok, arrivato qui sono stiantato.
Poi mi sono ripreso, ma solo fino alla riga successiva.
* monobasico di potassio fosfato;
Post by Napo
SE TROVO UN MEDICO CHE ME LO FIRMA GLI FACCIO UN MONUMENTO.
Devi prima trovare un medico che non schiatti a ridere leggendolo :-D
Grazie per avermi fatto ridere. Ripeto io non sono medico e non ne
capisco niente. Però non mi fido dei medici che si lasciano comprare ed
oggi è molto facile cadere nella tentazione.
Post by Paperino
Post by Napo
Come mai i casi di morbillo sono in aumento dopo che per anni si era
ridotto a pochi casi ? Non è perché gli italiani non si vaccinano. I
miei figli e i figli di tanti che conosco sono tutti vaccinati.
Perché dentro quelle statistiche mettono gli immigrati che non sono
vaccinati.
Ah, quindi i non vaccinati tendono ad ammalarsi più dei non vaccinati?
Da come dicevi prima non sembrava.
Mi sembra evidente. Non ho detto che il vaccino non protegga ma che
possa dare danni collaterali anche gravi, magari non subito ma fra anni.
Come ho già detto in altre occasioni fino a 40 anni ti rimpinzavano di
antibiotici, oggi si tende ad usarli il meno possibile perché sembra
facciano male.
Post by Paperino
Post by Napo
Voglio vedere quanti bimbi immigrati riusciranno a vaccinare.
Cosa gli sanzionano ? Quello che non hanno ?
Se conosci qualcuno che lavori in ospedale e che sia alle malattie
infettive, chiedigli quanti immigrati ci sono ricoverati per malattie
che per noi erano praticamente scomparse.
Giusto. Quindi le malattie tornano a colpire i non vaccinati,
per colpa di altri non vaccinati.
Non l'avrei mai detto :-)
Ma vaaa!!!! Ma dai!!!! Genio!!!!
E i vaccinati ? Non corrono rischi ?
Direi di no e allora perché rendere obbligatoria la vaccinazione, ci
rimette chi non si vaccina.
Post by Paperino
Post by Napo
Vedrai che tra un po' ritornerà anche il vaiolo.
Ma anche STOCAZZO.
Grazie al vaccino, il vaiolo è *estinto*.
Dal 1978 dicono ma...
Dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001, il governo degli
Stati Uniti si allertò contro il rischio di un attacco bioterroristico.
Fu prodotto un gran numero di dosi di vaccino per essere in grado di
immunizzare la popolazione americana nel caso di una nuova epidemia di
vaiolo e, nel dicembre 2002, un programma speciale del governo ha
offerto la possibilità, a qualunque cittadino lo desiderasse, di
vaccinarsi contro il virus del vaiolo. Tra il dicembre 2002 e il marzo
2003 sono stati vaccinati oltre 25.000 civili e oltre 325.000 militari
americani[98].
Post by Paperino
Bye, G.
Leonardo Serni
2017-06-12 18:08:40 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Non è necessario che nessuno attesti niente: è già così. Se tutti hanno fatto
il loro dovere si applica la legge 229/2005
http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?label=servizionline&idMat=ASS&idAmb=IND&idSrv=L229&flag=P
Vorrei che tu leggessi bene le cose prima di linkarle.
Tutta la pappardella non riguarda trasfusioni e vaccinazioni che hanno
un altro iter. Quello che hai linkato riguarda danni da interventi
chirurgici andati male o errata somministrazioni di medicinali, in poche
parole i soliti casi di mala sanità.
Io, in cima alla pagina, leggo:

"Riconoscimento di indennizzo aggiuntivo per i danneggiati da
complicanze di tipo irreversibile causate da
vaccinazioni obbligatorie (Legge 229)"
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

Non è che magari hai cliccato sul link sbagliato?
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
mentre se qualcuno ha mancato, si può restare sul civile, o si può andare sul
penale; in entrambi i casi risponde in prima battuta l'ASL, che poi se vuole,
e se può, farà la pelle a chi ha messo le manacce sudice sul tu' figliolo. In
questo caso hai diritto SIA all'indennizzo SIA al risarcimento, SIA (se si va
sul penale péso) al vedere magari qualcuno in galera.
Quando ? Decenni e decenni.
In questo momento sono in essere circa 25mila indennizzi, di cui 609 dovuti a
vaccinazioni obbligatorie, e circa 8mila cause per indennizzo ex L.210.
Post by Napo
1) devi provare che il danno deriva dal vaccino (l'onere della prova
spetta a chi inizia la causa quindi del genitore)
Eh, se uno vuole un indennizzo per danni da vaccino, dimostrare che c'è stato
un danno e che è dovuto al vaccino mi sembra abbastanza il minimo.

L'onere della prova comunque spetta ad una apposita Commissione.
Post by Napo
2) nel fortunato caso che tu ci riesca (impossibile ricordati cane non
mangia cane)
Questo doveva essere un "canibale", perché anche contando solo i vaccini (non
si vede perché dovrebbero avere un trattamento più o meno sfigato) sembra che
l'impossibile sia avvenuto almeno 631 volte (609 più 22 decessi).
Post by Napo
Intanto tuo figlio potrebbe essere diventato un handicappato.
Penso che questo succeda indipendentemente dall'indennizzo.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Esatto. Infatti, la liberatoria (aka dissenso informato) la firmavi se NON ti
andava, per qualunque ragione, di vaccinare il bambino. Allora, sì, ti dovevi
prendere la responsabilità.
CONTINUI A NON CAPIRE!!!!
Accetto di vaccinare mio figlio ma voglio qualcosa di scritto dalle asl
e ministero dove si prendano tutte le responsabilità.
Torno a dire che c'è una legge, scritta sulla Gazzetta Ufficiale.

Si prendono la responsabilità, per i rischi, trascurabili, associati al fatto
di vaccinarsi.

Cerchiamo di spiegarci: se io ti installo un airbag, e quello, colpito da una
particella cosmica tipo OMG, esplode, ti fa perdere il controllo dell'auto, e
ti ammazza, io *non* rispondo di omicidio colposo.

A meno che si dimostri che ho fatto io un lavoro fetente.

Perché le probabilità di un effetto avverso dell'airbag sono così basse che è
impossibile stabilire un nesso causale fra la mia condotta (non l'airbag!), e
l'incidente.

Detto questo, la Casa produttrice, lo Stato, o la Pimpa possono mettere anche
a disposizione delle vittime un vitalizio a titolo di indennizzo.

Se questo concetto che "mi hai toccato, dunque ora mi devi sposare" fosse sul
serio adottato, nessuno farebbe mai alcun mestiere per alcun altro, perché il
rischio sarebbe semplicemente insostenibile.
Post by Napo
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni
ma basta che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici,
non conoscete gli effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per
far andare in tilt il sistema.
Sicuro. Se "multare di fino a 7500 EUR" lo chiami mandare in tilt, allora non
c'è dubbio, il sistema va in tilt.

Dove ti vada in tilt, e quanto te lo faccia frizzare, dipenderà da fattori in
gran parte imponderabili (c'è perfino a chi fa piacere).
Post by Napo
E chi fa i controlli ? Allora rendiamo i controlli obbligatori prima di
fare i vaccini, ovviamente a totale carico dello stato.
Posso io sapere, che non sono medico, quali controlli debba fare per
evitare effetti collaterali dannosi ?
Questo potrebbe avere dei meriti. Ma, scusa la domanda, leggendo quel "totale
carico dello Stato", mi viene da chiedere: secondo te chi è, lo Stato?
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi ciascuno
faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al pediatra, prima di
vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si beccasse qualcosa nel mezzo), ed
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"
Con tutto ciò, è inutile girarci intorno: qualche evento avverso ci sarà. Per
forza. O vai a destra o vai a sinistra, non ci sarà MAI la strada dove hai la
sicurezza che non ci saranno incidenti e che non trovi il pazzo che ti taglia
la strada. Facile dire, dopo l'incidente a destra, "dovevi andà a sinistra"!.
Il pediatra!!!! Che ne sa ? Ma anche fosse, il pediatra si prenderebbe
la responsabilità di certificare quanto hai scritto sopra?
Ma dai!!! Non dire castronerie.
Ti posso presentare cinque, sei PLS qui di Firenze che non avrebbero problemi
- così come *non* hanno problemi a certificare che un bambino può ritornare a
scuola dopo una malattia (uno su un milione, magari, cade morto sull'uscio di
classe).

Tu stai trattando il vaccino come se fosse un'iniezione letale. In realtà, il
99.997% di chi se lo fa non ha nessun reale problema.

(Se uno ha problemi per un po' di febbriciattola, nausea, diarrea, eritema, o
rigidità passeggera sul luogo dell'iniezione... eccheccazzo, avete un bimbo e
fate storie per una diarrea? Ma sapete *quante* ve ne tocca? Se è un problema
allora date retta a zio: dàte il bimbo in adozione, e comprate un Cicciobello
- farete girare l'economia e starete meglio voi e il bambino. Certo, è un po'
una finaccia per i Cicciobello; ma, dé, tutto 'un si può avere).

Naturalmente lo 0.003% di un milione di bambini sono trenta bambini.

Ma qualcuno crede davvero che la percentuale di chi *non* si vaccina e non ha
problemi nel caso si ammali, arrivi al 99.997%? Neanche se invece della polio
e del morbillo o della difterite ci limitiamo a considerare l'influenza.
Post by Napo
Il mio medico, tanto per farti un esempio, prima di farmi fare una TAC
mi ha mandato dall'ortopedico perché si prendesse lui la responsabilità
se servisse o meno.
Magari ha fatto bene: i vaccini per il pediatra sono la morte sua, ma la TAC,
un MMG, magari non ce l'ha proprio così presente come un ortopedico.

Proviamo magari a pensare che la gente provi a fare bene il suo lavoro invece
che essere stronza di natura.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Tutto quel che possiamo fare è guardare prima tutt'e due le strade, e stimare
la migliore; poi raccomandarsi al Padreterno e imboccarla.
Secondo te c'è solo una strada e pregare che il vaccino non faccia danni.
No, te l'ho detto. Ci sono due strade. Ma devi pregare in entrambi i casi, e,
secondo me, sulla strada del non vaccino devi pregare con maggior fervore.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
In questo momento la strada del vaccinarsi, *a seconda del vaccino*, è da "un
po' più sicura" a "enormemente più sicura" della strada del non vaccinarsi.
Direi che secondo le stime di rischio si equivalgono. Solo che se non lo
fai il vaccino non hai la certezza di avere problemi, la malattia può
anche non presentarsi, mentre quando il vaccino è dentro il corpo devi
proprio solo pregare che tutto vada bene.
Ti sei reso conto che hai detto la stessa cosa di entrambe le scelte (e cioè,
che non c'è certezza), formulando le due opzioni come se una fosse diversa da
quell'altra?

"In un caso non c'è certezza di avere problemi,
nell'altro non c'è certezza di non avere problemi"

...ma va bene, eh - sei uno di quelli che preferiscono pagare cinque euro per
un bicchiere mezzo pieno, anziché farsi fregare ben due euro per un bicchiere
mezzo vuoto.

Sono scelte. La cosa importante è che siano consapevoli - che il consenso sia
informato :-D
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Ma la strada "100% sicura" non ce l'ha nessuno. Anche fare i furbi e non fare
vaccinare i figlioli, "tanto si vaccinano tutti i loro amici, e nessuno potrà
contagiare il mio" - andava di moda nel Regno Unito grazie a Wakefield - si è
rivelata fallimentare, e quei genitori che si ritrovano i bambini disgraziati
a vita possono dare la colpa solo a se stessi (magari un po' a Wakefield).
Come mai i casi di morbillo sono in aumento dopo che per anni si era
ridotto a pochi casi ? Non è perché gli italiani non si vaccinano. I
miei figli e i figli di tanti che conosco sono tutti vaccinati.
Perché dentro quelle statistiche mettono gli immigrati che non sono
vaccinati.
Ammesso che sia vero (ne dubito abbastanza) - cosa vogliamo fare? Siccome c'è
gente che non si allaccia la cintura e muore come le mosche in autostrada, mi
rifiuto anch'io di allacciare la cintura perché mi stringe la clavicola?

Di tutti i motivi per non vaccinarsi (e ce ne sono), mi pare il peggiore.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-13 10:29:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Non è necessario che nessuno attesti niente: è già così. Se tutti hanno fatto
il loro dovere si applica la legge 229/2005
http://www.salute.gov.it/portale/ministro/p4_8_0.jsp?label=servizionline&idMat=ASS&idAmb=IND&idSrv=L229&flag=P
Vorrei che tu leggessi bene le cose prima di linkarle.
Tutta la pappardella non riguarda trasfusioni e vaccinazioni che hanno
un altro iter. Quello che hai linkato riguarda danni da interventi
chirurgici andati male o errata somministrazioni di medicinali, in poche
parole i soliti casi di mala sanità.
"Riconoscimento di indennizzo aggiuntivo per i danneggiati da
complicanze di tipo irreversibile causate da
vaccinazioni obbligatorie (Legge 229)"
^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^
Non è che magari hai cliccato sul link sbagliato?
Non l'ho proprio letto è si che era scritto in grande, sorry!!!
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
mentre se qualcuno ha mancato, si può restare sul civile, o si può andare sul
penale; in entrambi i casi risponde in prima battuta l'ASL, che poi se vuole,
e se può, farà la pelle a chi ha messo le manacce sudice sul tu' figliolo. In
questo caso hai diritto SIA all'indennizzo SIA al risarcimento, SIA (se si va
sul penale péso) al vedere magari qualcuno in galera.
Quando ? Decenni e decenni.
In questo momento sono in essere circa 25mila indennizzi, di cui 609 dovuti a
vaccinazioni obbligatorie, e circa 8mila cause per indennizzo ex L.210.
Bene!!! 609 casi accertati per vaccini, non è che fanno molto bene allora.
Questi sono i casi accertati di danni irreversibili che non sono state
nemmeno pagate, questo poco importa.
Importa che vi sono 631 bambini che soffrono di patologie o deceduti per
una vaccinazione obbligatoria che fino ad ora sono 4 ma che diventeranno
12 quanti dovranno diventare a questo punto i casi ?
Sai che più o meno è la stessa percentuale di complicanze dovute al
morbillo ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
1) devi provare che il danno deriva dal vaccino (l'onere della prova
spetta a chi inizia la causa quindi del genitore)
Eh, se uno vuole un indennizzo per danni da vaccino, dimostrare che c'è stato
un danno e che è dovuto al vaccino mi sembra abbastanza il minimo.
L'onere della prova comunque spetta ad una apposita Commissione.
Non è proprio così semplice. Prima da genitore ti devi procurare tutte
le prove che avvalorino la tesi del collegamento fra vaccino e patologia.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
2) nel fortunato caso che tu ci riesca (impossibile ricordati cane non
mangia cane)
Questo doveva essere un "canibale", perché anche contando solo i vaccini (non
si vede perché dovrebbero avere un trattamento più o meno sfigato) sembra che
l'impossibile sia avvenuto almeno 631 volte (609 più 22 decessi).
Post by Napo
Intanto tuo figlio potrebbe essere diventato un handicappato.
Penso che questo succeda indipendentemente dall'indennizzo.
Certo!! Ed è proprio questo il peggio di tutta la faccenda. Quando tuo
figlio ha contratto una patologia irreversibile non c'è indennizzo che
tenga.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Esatto. Infatti, la liberatoria (aka dissenso informato) la firmavi se NON ti
andava, per qualunque ragione, di vaccinare il bambino. Allora, sì, ti dovevi
prendere la responsabilità.
CONTINUI A NON CAPIRE!!!!
Accetto di vaccinare mio figlio ma voglio qualcosa di scritto dalle asl
e ministero dove si prendano tutte le responsabilità.
Torno a dire che c'è una legge, scritta sulla Gazzetta Ufficiale.
Si prendono la responsabilità, per i rischi, trascurabili, associati al fatto
di vaccinarsi.
Cerchiamo di spiegarci: se io ti installo un airbag, e quello, colpito da una
particella cosmica tipo OMG, esplode, ti fa perdere il controllo dell'auto, e
ti ammazza, io *non* rispondo di omicidio colposo.
A meno che si dimostri che ho fatto io un lavoro fetente.
Perché le probabilità di un effetto avverso dell'airbag sono così basse che è
impossibile stabilire un nesso causale fra la mia condotta (non l'airbag!), e
l'incidente.
Detto questo, la Casa produttrice, lo Stato, o la Pimpa possono mettere anche
a disposizione delle vittime un vitalizio a titolo di indennizzo.
Se questo concetto che "mi hai toccato, dunque ora mi devi sposare" fosse sul
serio adottato, nessuno farebbe mai alcun mestiere per alcun altro, perché il
rischio sarebbe semplicemente insostenibile.
Il problema non è nemmeno la responsabilità ma il fatto che quando il
danno è fatto non si può tornare indietro.
Il fulcro di tutto sta nell'obbligatorietà.
Se io faccio vaccinare i miei figli sapendo che quel vaccino può
provocare questo o quell'effetto collaterale me ne assumo la piena
responsabilità anch'io come genitore.
Se sono obbligato a farlo è inutile che tu mi informi dei danni che mi
può dare non ho scelta.
Nel primo caso se mio figlio muore o rimane invalido sarà anche una
scelta mia, una mia decisione.
Nel secondo caso potrei dire: io avrei detto di no a quel vaccino e mio
figlio sarebbe sano ma non ho potuto.
Lo sai cosa vuol dire per un figlio ? E pensa nemmeno per colpa tua ma
perché ti hanno costretto a fare degli interventi a cui avresti
rinunciato ben volentieri.
Obbligatorio lo rendi quando si ha la certezza al 100% che non fa danni
o che se li fa siano reversibili.
Come se il mio medico mi prescrivesse un dato medicinale che può in rari
casi portare alla morte o creare danni irreversibili. Lo prenderei solo
in punto di morte e quel medicinale nonostante le pericolose
controindicazione mi darebbe anche l'1% di probabilità di sopravvivere.
Se invece serve per curare un raffreddore col cavolo che lo prendo.
Questa è la situazione pari pari a quella delle vaccinazioni
obbligatorie, almeno per la maggioranza delle 12.
Ti vogliono obbligare a farti inoculare vaccini per curare malattie
assolutamente non pericolose come il morbillo e l'influenza quando quel
vaccino ha rischi, seppur rari, di danni irreversibili già accertati.
Se non ti dispiace vorrei essere libero di decidere se morire per la
malattia o il vaccino.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni
ma basta che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici,
non conoscete gli effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per
far andare in tilt il sistema.
Sicuro. Se "multare di fino a 7500 EUR" lo chiami mandare in tilt, allora non
c'è dubbio, il sistema va in tilt.
Dove ti vada in tilt, e quanto te lo faccia frizzare, dipenderà da fattori in
gran parte imponderabili (c'è perfino a chi fa piacere).
Post by Napo
E chi fa i controlli ? Allora rendiamo i controlli obbligatori prima di
fare i vaccini, ovviamente a totale carico dello stato.
Posso io sapere, che non sono medico, quali controlli debba fare per
evitare effetti collaterali dannosi ?
Questo potrebbe avere dei meriti. Ma, scusa la domanda, leggendo quel "totale
carico dello Stato", mi viene da chiedere: secondo te chi è, lo Stato?
Lo stato siamo noi. Che paghiamo una caterva di tasse per avere cosa ?
Posso avere qualcosa in cambio che tuteli la mia salute e che non vada
ingrassare i soliti ?
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi ciascuno
faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al pediatra, prima di
vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si beccasse qualcosa nel mezzo), ed
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"
Con tutto ciò, è inutile girarci intorno: qualche evento avverso ci sarà. Per
forza. O vai a destra o vai a sinistra, non ci sarà MAI la strada dove hai la
sicurezza che non ci saranno incidenti e che non trovi il pazzo che ti taglia
la strada. Facile dire, dopo l'incidente a destra, "dovevi andà a sinistra"!.
Il pediatra!!!! Che ne sa ? Ma anche fosse, il pediatra si prenderebbe
la responsabilità di certificare quanto hai scritto sopra?
Ma dai!!! Non dire castronerie.
Ti posso presentare cinque, sei PLS qui di Firenze che non avrebbero problemi
- così come *non* hanno problemi a certificare che un bambino può ritornare a
scuola dopo una malattia (uno su un milione, magari, cade morto sull'uscio di
classe).
Forse non sai che il certificato per il rientro a scuola dopo i canonici
6 giorni non serve più.
Post by Leonardo Serni
Tu stai trattando il vaccino come se fosse un'iniezione letale. In realtà, il
99.997% di chi se lo fa non ha nessun reale problema.
(Se uno ha problemi per un po' di febbriciattola, nausea, diarrea, eritema, o
rigidità passeggera sul luogo dell'iniezione... eccheccazzo, avete un bimbo e
fate storie per una diarrea? Ma sapete *quante* ve ne tocca? Se è un problema
allora date retta a zio: dàte il bimbo in adozione, e comprate un Cicciobello
- farete girare l'economia e starete meglio voi e il bambino. Certo, è un po'
una finaccia per i Cicciobello; ma, dé, tutto 'un si può avere).
Naturalmente lo 0.003% di un milione di bambini sono trenta bambini.
Poveri 30 bambini morti per la statistica.
Dimentichi sempre l'obbligatorietà. Posso evitare che quei bambini
muoiano per il vaccino ?
Visto che adesso i vaccino obbligatori diventano 12 vogliamo alzare un
attimino l'asticella della mortalità ?
Magari fra 3-4 anni sarà l'1% e dopo cosa diciamo, cosa vuoi che siano
mille bambini su 1 milione.
A proposito di statistiche la probabilità di morte in un incedente
stradale è di 1 su 85 e piuttosto alta eh!!!!
Non mi pare si stia impedendo l'uso dell'auto. Si costruiscono auto,
invece, che arrivano anche 200 Km/h e sono delle scatole di latta. Gli
basterebbe una botta a 80 per disintegrarsi.
Post by Leonardo Serni
Ma qualcuno crede davvero che la percentuale di chi *non* si vaccina e non ha
problemi nel caso si ammali, arrivi al 99.997%? Neanche se invece della polio
e del morbillo o della difterite ci limitiamo a considerare l'influenza.
Post by Napo
Il mio medico, tanto per farti un esempio, prima di farmi fare una TAC
mi ha mandato dall'ortopedico perché si prendesse lui la responsabilità
se servisse o meno.
Magari ha fatto bene: i vaccini per il pediatra sono la morte sua, ma la TAC,
un MMG, magari non ce l'ha proprio così presente come un ortopedico.
Proviamo magari a pensare che la gente provi a fare bene il suo lavoro invece
che essere stronza di natura.
Ha dovuto fare così perché con l'ASL alle calcagna non si fidava. Non ci
fossero state tutte quelle nuove regole delle ASL l'avrebbe prescritta
senza nessun problema.
Mi dice sempre che fare il medico ormai e solo un fatto di burocrazia,
uno scribacchino attento a tutte le regole e senza sgarrare altrimenti
rischia.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Tutto quel che possiamo fare è guardare prima tutt'e due le strade, e stimare
la migliore; poi raccomandarsi al Padreterno e imboccarla.
Secondo te c'è solo una strada e pregare che il vaccino non faccia danni.
No, te l'ho detto. Ci sono due strade. Ma devi pregare in entrambi i casi, e,
secondo me, sulla strada del non vaccino devi pregare con maggior fervore.
NON POSSO SCEGLIERE LA STRADA DEL NON VACCINO.
Non è che pagata anche la sanzione poi possa non farlo.
Lo devi fare per forza.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
In questo momento la strada del vaccinarsi, *a seconda del vaccino*, è da "un
po' più sicura" a "enormemente più sicura" della strada del non vaccinarsi.
Direi che secondo le stime di rischio si equivalgono. Solo che se non lo
fai il vaccino non hai la certezza di avere problemi, la malattia può
anche non presentarsi, mentre quando il vaccino è dentro il corpo devi
proprio solo pregare che tutto vada bene.
Ti sei reso conto che hai detto la stessa cosa di entrambe le scelte (e cioè,
che non c'è certezza), formulando le due opzioni come se una fosse diversa da
quell'altra?
"In un caso non c'è certezza di avere problemi,
nell'altro non c'è certezza di non avere problemi"
...ma va bene, eh - sei uno di quelli che preferiscono pagare cinque euro per
un bicchiere mezzo pieno, anziché farsi fregare ben due euro per un bicchiere
mezzo vuoto.
Sono scelte. La cosa importante è che siano consapevoli - che il consenso sia
informato :-D
Uhmmm!!!
Forse hai ragione!!! Rileggendo il mio ragionamento mi pare sia così.
Volevo dire che la malattia potrebbe anche non presentarsi mai, ma
ovviamente anche il vaccino potrebbe non dare problemi.
Rimane il fatto che una scelta diventa obbligata: fare il vaccino.
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Ma la strada "100% sicura" non ce l'ha nessuno. Anche fare i furbi e non fare
vaccinare i figlioli, "tanto si vaccinano tutti i loro amici, e nessuno potrà
contagiare il mio" - andava di moda nel Regno Unito grazie a Wakefield - si è
rivelata fallimentare, e quei genitori che si ritrovano i bambini disgraziati
a vita possono dare la colpa solo a se stessi (magari un po' a Wakefield).
Come mai i casi di morbillo sono in aumento dopo che per anni si era
ridotto a pochi casi ? Non è perché gli italiani non si vaccinano. I
miei figli e i figli di tanti che conosco sono tutti vaccinati.
Perché dentro quelle statistiche mettono gli immigrati che non sono
vaccinati.
Ammesso che sia vero (ne dubito abbastanza) - cosa vogliamo fare? Siccome c'è
gente che non si allaccia la cintura e muore come le mosche in autostrada, mi
rifiuto anch'io di allacciare la cintura perché mi stringe la clavicola?
Di tutti i motivi per non vaccinarsi (e ce ne sono), mi pare il peggiore.
Leonardo
Non è per il non vaccinarsi e per l'obbligatorietà.
Io non sono contrario ai vaccini se fatti in modo informato e volontario.
Ribadisco che ho tre figli e ho fatto tutti i vaccini a tutti.
Non ho mai fatto quello per l'influenza anche perché a dire il vero da
quando avevano 2 anni non hanno mai avuto una linea di febbre.
Vaccino per l'influenza che mi sembra fra i 12.
Leonardo Serni
2017-06-13 21:39:10 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
In questo momento sono in essere circa 25mila indennizzi, di cui 609 dovuti a
vaccinazioni obbligatorie, e circa 8mila cause per indennizzo ex L.210.
Bene!!! 609 casi accertati per vaccini, non è che fanno molto bene allora.
Questi sono i casi accertati di danni irreversibili che non sono state
nemmeno pagate, questo poco importa.
Importa che vi sono 631 bambini che soffrono di patologie o deceduti per
una vaccinazione obbligatoria che fino ad ora sono 4 ma che diventeranno
12 quanti dovranno diventare a questo punto i casi ?
Non funziona esattamente così. Se sei sensibile all'adiuvante, che ti facciano
quattro vaccini o quattrocento non cambia niente: la prima volta, sei vittima;
le altre tre, o trecentonovantanove, non possono peggiorare le cose.

Inoltre, quei 631 bambini - in dodici anni, su tutta la popolazione - hanno sì
avuto reazioni che sono state attribuite ai vaccini - però, è da dubitarsi che
siano state davvero *tutte* causate dai vaccini.
Post by Napo
Sai che più o meno è la stessa percentuale di complicanze dovute al
morbillo ?
Dovute al morbillo, dove? In popolazioni per la maggior parte vaccinate - o in
popolazioni poco o per nulla vaccinate?

Tanto per dire uno dei motivi per cui l'influenza spagnola ha fatto così tanti
morti è stato che c'erano troppi malati, e non si riusciva a curarli tutti.

Vero, verissimo che uno deve soppesare la percentuale di rischio di vaccinarsi
e di non vaccinarsi.

Ma, appunto, quei 631 casi sono ottenuti sommando TUTTI i vaccini. Sicché, per
paragonare pere con pere e mele con mele, dovresti *sommare*, alle complicanze
del morbillo, tipo quelle della rosolia.

https://it.wikipedia.org/wiki/Sindrome_da_rosolia_congenita

nonché quelle del tetano, della difterite e della poliomielite.
Post by Napo
Certo!! Ed è proprio questo il peggio di tutta la faccenda. Quando tuo
figlio ha contratto una patologia irreversibile non c'è indennizzo che
tenga.
Vero. Ma le probabilità che succeda per il vaccino sono inferiori a quelle che
succeda per una qualsiasi delle varie malattie vaccinabili.

Torno a dire, NON ESISTE il "rischio zero di handicap".

Devi scegliere fra un rischio dieci per il vaccino (indennizzabile; è poco, ma
magari è meglio che niente), ed un rischio sessanta [volendo essere onesti, il
rischio da valutare sarebbe sul cinquemila. Ma realisticamente, per ora, siamo
sui sessanta. Se molta gente sceglie di non vaccinarsi, aumenterà] se *non* lo
vaccini.

Con in più il fatto che il vaccino si fa (o almeno SI PUO' fare) in un momento
controllato, in un ambiente controllato, e sapendolo. Le varie malattie uno se
le becca chissà quando e chissà come.
Post by Napo
Il problema non è nemmeno la responsabilità ma il fatto che quando il
danno è fatto non si può tornare indietro.
Idem se una non si vaccina, si becca la rosolia in gravidanza (sfiga; però, là
dove la vaccinazione non c'è, circa centomila mamme l'anno hanno proprio sfiga
come questa), e fa un figliolo cieco e/o ritardato.

Non è che si vaccina e il figliolo guarisce, purtroppo.
Post by Napo
Nel secondo caso potrei dire: io avrei detto di no a quel vaccino e mio
figlio sarebbe sano ma non ho potuto.
E se il problema irreversibile ce l'ha per NON essersi vaccinato? In quel caso
cosa dici, e con chi te la prendi?
Post by Napo
Obbligatorio lo rendi quando si ha la certezza al 100% che non fa danni
o che se li fa siano reversibili.
La cintura di sicurezza, ogni anno, fa diversi morti. Gente traumatizzata o in
certi casi intrappolata dalla cintura, e impossibilitata a uscire dall'auto in
tempo. Infatti, in alcuni kit c'è una specie di coltello studiato per tagliare
proprio le cinture.

Eppure, le cinture sono obbligatorie.
Post by Napo
Ti vogliono obbligare a farti inoculare vaccini per curare malattie
assolutamente non pericolose come il morbillo
Il morbillo non è pericoloso SE HAI CULO.

Ma potresti non averlo.

Tipo in Romania, 3400 casi, e 17 morti.

http://www.bbc.com/news/health-39419976

Però sono morti di morbillo, sicché non è grave.
Post by Napo
Se non ti dispiace vorrei essere libero di decidere se morire per la
malattia o il vaccino.
La difficoltà, come già detto, è che non prendi la decisione solo per te.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
E chi fa i controlli ? Allora rendiamo i controlli obbligatori prima di
fare i vaccini, ovviamente a totale carico dello stato.
Posso io sapere, che non sono medico, quali controlli debba fare per
evitare effetti collaterali dannosi ?
Questo potrebbe avere dei meriti. Ma, scusa la domanda, leggendo quel "totale
carico dello Stato", mi viene da chiedere: secondo te chi è, lo Stato?
Lo stato siamo noi.
E allora che differenza fa chi paga?

Anzi: se ognuno paga per sé, in media risparmia.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Ti posso presentare cinque, sei PLS qui di Firenze che non avrebbero problemi
- così come *non* hanno problemi a certificare che un bambino può ritornare a
scuola dopo una malattia (uno su un milione, magari, cade morto sull'uscio di
classe).
Forse non sai che il certificato per il rientro a scuola dopo i canonici
6 giorni non serve più.
ROFL. E, no, non rido per il fatto che il "non serve più" vale solo per sette
regioni su venti.

E' il *PERCHE'* in quelle sette su venti il certificato non serve più.

http://www.corriere.it/salute/pediatria/17_febbraio_16/tornare-classe-una-malattia-quando-serve-certificato-medico-45c8349c-f453-11e6-9cca-0c3deaabbf55.shtml

«L’obbligo era stato introdotto quando non erano ancora diffuse le
vaccinazioni e occorreva quindi monitorare l’andamento delle malattie
infettive per la sicurezza dei bambini - spiega Giampietro Chiamenti,
presidente della Fimp, Federazione italiana medici pediatri -. Oggi non
c’è questa necessità di sorveglianza, e non ha quindi senso portare dal
pediatra il bambino ormai guarito per avere il certificato di
riammissione scolastica. Anche perché, il più delle volte, si tratta di
patologie ricorrenti, come una banale infezione delle vie respiratorie
oppure di problemi intestinali che non mettono a repentaglio la salute
dei ragazzi».
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
(Se uno ha problemi per un po' di febbriciattola, nausea, diarrea, eritema, o
rigidità passeggera sul luogo dell'iniezione... eccheccazzo, avete un bimbo e
fate storie per una diarrea? Ma sapete *quante* ve ne tocca? Se è un problema
allora date retta a zio: dàte il bimbo in adozione, e comprate un Cicciobello
- farete girare l'economia e starete meglio voi e il bambino. Certo, è un po'
una finaccia per i Cicciobello; ma, dé, tutto 'un si può avere).
Naturalmente lo 0.003% di un milione di bambini sono trenta bambini.
Poveri 30 bambini morti per la statistica.
Dimentichi sempre l'obbligatorietà. Posso evitare che quei bambini
muoiano per il vaccino ?
Se sei disposto a farne morire altri duecento per qualcos'altro, sì.

Puoi salvare *QUEI* bambini.. sacrificandone altri.
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
Tutto quel che possiamo fare è guardare prima tutt'e due le strade, e stimare
la migliore; poi raccomandarsi al Padreterno e imboccarla.
Secondo te c'è solo una strada e pregare che il vaccino non faccia danni.
No, te l'ho detto. Ci sono due strade. Ma devi pregare in entrambi i casi, e,
secondo me, sulla strada del non vaccino devi pregare con maggior fervore.
NON POSSO SCEGLIERE LA STRADA DEL NON VACCINO.
Immagina di poterlo fare. Pensi di non doverti raccomandare al Signore anche
in quel caso?
Post by Napo
Forse hai ragione!!! Rileggendo il mio ragionamento mi pare sia così.
Volevo dire che la malattia potrebbe anche non presentarsi mai, ma
ovviamente anche il vaccino potrebbe non dare problemi.
Sokath, i suoi occhi... ahem.
Post by Napo
Rimane il fatto che una scelta diventa obbligata: fare il vaccino.
Sì, e *non* è la soluzione ideale. Ma _ora_ è la migliore data la situazione.

Magari, fra un po' ci si potrà ripensare; e io pure me l'auguro, eh.

La mia visione è che riusciamo a estinguere polio, morbillo e rosolia, e quei
vaccini faranno la fine del vaiolo -- aboliti.

A quel punto avremo ZERO rischi per la malattia e ZERO per il vaccino.

Però, per arrivarci, bisognerà lavorare un po'.

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Bowlingbpsl
2017-06-13 15:04:22 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by Leonardo Serni
indennizzo ex L.210.
Bene!!! 609 casi accertati per vaccini, non è che fanno molto bene
...
Post by Napo
Importa che vi sono 631 bambini che soffrono di patologie o deceduti
Azz, sono aumentati di colpo!
Post by Napo
per una vaccinazione obbligatoria che fino ad ora sono 4 ma che
...non vedo il valore di riferimento: SU QUANTI, IN QUANTO TEMPO? 50
milioni, 100 milioni, di piu'?
Post by Napo
diventeranno 12 quanti dovranno diventare a questo punto i casi ?
Temo ti stia difettando la logica. Non sono 12 iniezioni.
Forse ho capito perche' dicono sempre che leggere i bugiardini o cercare i
sintomi, fa male: se "questi" sono i risultati...
Post by Napo
Sai che più o meno è la stessa percentuale di complicanze dovute al
morbillo ?
Cioe', stante che il morbillo ne ammazza una su un milione, piu' o meno e
causa seri problemi, piu' o meno permanenti, con la stessa frequenza, DICI
TU...
...tu arriveresti li', "FERMATE TUTTO!", persulserio?
Tesoro, hai visto che dietro di te ci sono altre 11 patologie che hanno
preso un numero ed aspettano di scatenarsi sui tuoi bambini?
Post by Napo
Obbligatorio lo rendi quando si ha la certezza al 100% che non fa
Credi di vivere in un mondo fatato?
Post by Napo
Come se il mio medico mi prescrivesse un dato medicinale che può in
rari casi portare alla morte o creare danni irreversibili. Lo
Un mio "vicino" di casa (in realta' stava a piu' di 100 metri), all'epoca
CB, aveva appena montato una bell'antennona. Era pre-cellulare, il
baracchino CB era in voga.
Stando a poca distanza, mi saturava il front-end di "qualsiasi cosa"
usassi, incluso un apparato radioamatoriale, con tanto di attenuatore da
20dB inserito (arrivava a 9+40 abbondanti).
Andai in vacanza sognando filtri passabanda con filtri a cavita',
improponibili per me all'epoca, visto che erano tanti bei soldini.
Post by Napo
prenderei solo in punto di morte e quel medicinale nonostante le
Lui era al mare, doveva uscire in barca, ma aveva un po' di mal di gola.
Prese un'aspirina.
Lo shock anafilattico gli si scateno' mentre erano fuori. Nel tempo di
rientrare in porto, era morto.
Aveva 14 anni.
Sono andato, sgomento, al suo funerale.
Post by Napo
pericolose controindicazione mi darebbe anche l'1% di probabilità di
Si, vabbe': proclami vegacazzari a parte, devi anche capire che un
medicinale puo' anche farti molto male, se sei molto, ma molto sfortunato.
Lo sai e non lo sai. Ma non puoi farne "sempre" a meno.
Soprattutto, hai un protocollo medico che dice che puo' fare questo e
quello.
Niente riti magici, no pillole di zucchero et similia. Azioni, reazioni.
Post by Napo
sopravvivere. Se invece serve per curare un raffreddore col cavolo
che lo prendo. Questa è la situazione pari pari a quella delle
vaccinazioni obbligatorie, almeno per la maggioranza delle 12.
Hai letto troppi siti antivaccinisti. Devi difenderti da 12 malattie, su
cui Bic Parma guadagnerebbe tantissimo, se te le prendessi tutte-e-12.
Invece, esiste il vaccino. Fatto. Protetto.
Post by Napo
Ti vogliono obbligare a farti inoculare vaccini per curare malattie
assolutamente non pericolose come il morbillo e l'influenza quando
Dimmi: hai anche la voce stridula?
Perche' non mi sembri ragionare piu' col "minimo" di lucidita' anche solo
necessario per un newsgroup.


Fabrizio
marmellata23
2017-06-12 12:08:13 UTC
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 08:57:04 +0200
Post by Leonardo Serni
La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi
ciascuno faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al
pediatra, prima di vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti
precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"
- W. B. Yeats, Easter 1916

Mi sembra un discorso abbastanza costruttivo per dipanare la disputa in
corso in senso pratico. Ma siamo sicuri che i pediatri non siano
ricattabili dall'ordine o dalle multinazionali e che ci siano
abbastanza gradi di liberta' per decidere caso per caso in scienza e
coscienza?
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
Leonardo Serni
2017-06-12 18:22:54 UTC
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
On Mon, 12 Jun 2017 08:57:04 +0200
Post by Leonardo Serni
La miglior cosa da fare, secondo la mia personalissima opinione, poi
ciascuno faccia come meglio crede, sarebbe far vedere il bambino al
pediatra, prima di vaccinarlo (non troppo prima... si sa mai si
- o la rassicurazione scritta "Vada, vaccini pure"
- o un certificato scritto "Meglio vaccinare fra tre mesi"
- o un certificato scritto "Usate il vaccino A, non il B"
- o un certificato scritto "Vaccinatelo con le seguenti
precauzioni"
- o un certificato scritto "Non vaccinate per X né ora né mai"
Mi sembra un discorso abbastanza costruttivo per dipanare la disputa in
corso in senso pratico. Ma siamo sicuri che i pediatri non siano
ricattabili dall'ordine
Dall'Ordine, senz'altro no. Parlo proprio di un pediatra che decida caso per
caso in scienza e coscienza: uno che dice "vacciniamo tutti" o "nessuno deve
vaccinarsi" è un cialtrone e non un medico.

Dato che "probabilmente" la percentuale di vaccinandi è sul 95%, magari quel
medico che vaccina tutti è proporzionalmente meno cialtrone di quello che se
stesse a lui non si vaccinerebbe nessuno. Ma "meno", non "zero".
Post by marmellata23
o dalle multinazionali
Questo è un punto più dolente. Nel caso generale la sicurezza non c'è perché
parecchie aziende hanno modi e mezzi per remunerare i medici più graditi, e,
purtroppo, lo spirito è debole e la carne ancor di più.

Un medico che prescriva il costosissimo farmaco X al posto dell'economico Y,
o dello Z della concorrenza, acquista meriti agli occhi di Big Pharma. Che a
quel punto può sdebitarsi con inviti a congressi, workshop, una volta (oggi,
non so) materiale e attrezzatura varia.

Nel caso specifico dei vaccini, la sicurezza è buona perché il guadagno, per
le Case, non è di fatto influenzabile da quel che fa un pediatra: le dosi di
vaccino le ha già acquistate il SSN in base a calcoli demografici, e, a quel
punto, per Big Pharma è moolto più vantaggioso influenzare pochi politici, e
far loro dire (in fondo è vero) "non possiamo permetterci di acquistare solo
il 90% del nostro fabbisogno! E se poi qualcuno rimane senza?".

Una possibile pietra di paragone empirica potrebb'essere chiedere l'opinione
al pediatra circa l'ipotesi di vaccinare il bambino per *TUTTO*, compresa la
febbre rigelliana e la coriomeningite di Vega <STR>. Se il pediatra si mette
a ridere di cuore e cerca di dissuadere, si comporta con buon senso.

O, viceversa, dire "io vorrei vaccinare il mi' bimbo il meno possibile e nel
modo più sicuro possibile. I vaccini sono davvero tutti uguali?".

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Erasmo da Rotterdam
2017-06-14 12:09:49 UTC
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
Mi sembra un discorso abbastanza costruttivo per dipanare la disputa in
corso in senso pratico. Ma siamo sicuri che i pediatri non siano
ricattabili dall'ordine o dalle multinazionali e che ci siano
abbastanza gradi di liberta' per decidere caso per caso in scienza e
coscienza?
Già accade con i generici e quelli "di marca".
Frankie NiBBle ®
2017-06-13 08:02:35 UTC
Permalink
Raw Message
Mi sanzionino pure io faccio ricorso adducendo di essere in accordo con la
vaccinazione ma la responsabilità se la deve prendere chi impone.
E allora facciamo all'inverso
Diamo la responsabilità a chi decide in libera scelta di non vaccinare?

- Qualora il figlio si ammali di malattia prevenibile con vaccino, il
genitore paga di tasca sua tutte le cure
- Qualora vi sia una complicanza si una malattia vaccinabile, oltre a
quanto sopra, il genitore venga imputato di lesioni volontarie (visto
che sapeva bene cosa richiava)
- Qualora il pargolo passi a migliori vita o abbia danni permanenti a
causa diretta od indiretta della mancata vaccinazione, genitori in
galera e via la chiave
- Se il bambimo non vaccinato va a contagiare qualcun altro e gli crea
danni, genitori del primo responsabili in sede civile e penale
Non si prenderanno mai la responsabilità perché lo sanno benissimo che un
margine di rischio c'è
Esistono rischi di danni permamenti e di vita (documentati)
nell'effettuare le seguenti attività

- Scendere le scale
- Attraversare la strada
- Mangiare
- Guidare l'auto
- Fare Jogging


E allora, Perdio, tutti in file col modulino in mano e chiedete ad
architetti, pizzicagnoli e costruttori automobilistici certificati di
assunzione responsabilità

Coerenza !
--
Frankie NiBBle
"Anche le vene possono essere interessate
da aterosclerosi ( vedi flebite venosa )" - Mister X su it.salute -
LoStaff .
2017-06-13 19:24:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Frankie NiBBle ®
Esistono rischi di danni permamenti e di vita (documentati)
nell'effettuare le seguenti attività
- Scendere le scale
- Attraversare la strada
- Mangiare
- Guidare l'auto
- Fare Jogging
Aggiungo:
Andare a fare body building in palestre cretine...
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Frankie NiBBle ®
2017-06-14 07:12:48 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Post by Frankie NiBBle ®
- Scendere le scale
- Attraversare la strada
- Mangiare
- Guidare l'auto
- Fare Jogging
Andare a fare body building in palestre cretine...
Vero.
Così come rompere il cazzo a chi le frequenta...
--
Frankie NiBBle
"L'ortografia? Quella è roba per conformisti ingnoranti."
Mister X su it.salute
LoStaff .
2017-06-14 17:45:59 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Frankie NiBBle ®
Vero.
Così come rompere il cazzo a chi le frequenta...
Che (a sorpresa ) lo puo' aspettare fuori , al termine dell'allenamento
per riempirlo di sberle.
--
LO Staff - www.curenaturalicancro.com
lostaff-***@doctor.com
Frankie NiBBle ®
2017-06-15 11:19:23 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Che (a sorpresa ) lo puo' aspettare fuori , al termine dell'allenamento
per riempirlo di sberle.
Sono anni che me le prometti, ma non ti sei mai fatto vedere...

(da cazzaro qual sei)

Io ti aspetto.
Quando vuoi.
--
Frankie NiBBle
"Anche le vene possono essere interessate
da aterosclerosi ( vedi flebite venosa )" - Mister X su it.salute -
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni ma basta
che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici, non conoscete gli
effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il
sistema.
Cosa cosa cosa?????
Fanno firmare la liberatoria per i vaccini
OBBLIGATORI??????
MA SONO PAZZI?


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Napo
2017-06-12 07:21:50 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bob Torello
Post by LoStaff .
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle vaccinazioni ma basta
che vi rifiutate di firmare la liberatoria (non siete medici, non conoscete gli
effetti dei vaccini, non spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il
sistema.
Cosa cosa cosa?????
Fanno firmare la liberatoria per i vaccini
OBBLIGATORI??????
MA SONO PAZZI?
Non è una liberatoria.
È più subdola. È un consenso informato dove tu, dopo che ti hanno detto
tutti gli effetti e controindicazioni del vaccino, chiedi che tuo figlio
sia vaccinato.
L'informazione è spesso data a voce perché leggere il papiro che è di
due o tre pagine gli fa perdere troppo tempo che alla fine firmi
richiedendo i vaccini.
Ti dicono questo: il vaccino potrebbe provocare una leggera febbre nelle
prossime 48 ore, se dovesse essere più alta di 38 oltre le 48 ore porti
il bimbo in PS.
Come per tutti i vaccini è possibile che si verifichi l'eventualità di
reazioni allergiche anche gravi. Si tratta di un'evenienza comunque rara.
L'ultima te la dicono come quelli della pubblicità dei farmaci a super
velocità.
https://www.google.it/url?sa=t&rct=j&q=&esrc=s&source=web&cd=1&ved=0ahUKEwiqvczp37fUAhVLVhoKHe2KCHcQFggjMAA&url=http%3A%2F%2Fwww.asl102.to.it%2Fdocum%2FConsenso%2520Esavalente.pdf&usg=AFQjCNHJcanTyaLoUwRBF9I5r5fLzEyJQA&sig2=x5ojQc7Sb3qzPAz6TgZZXQ

Devi sapere che tuo figlio è allergico.
IL VACCINO ANTI-HAEMOPHILUS NON VA SOMMINISTRATO:
- ai bambini allergici ai componenti del vaccino ed in particolar modo
al tossoide tetanico o
difterico;
- ai bambini con febbre oltre 38,5°C o con malattie infettive acute.

Rimane il fatto che senza consenso non possono fare niente.
Anche se alla fine comminassero la sanzione si può tranquillamente fare
ricorso.
Davanti al giudice io non nego il mio consenso alla vaccinazione ma
richiedo una certificazione dove si dichiari che quel vaccino è sicuro
al 100%. Se solo ci fosse il rischio del 1% possono rifiutarmi
tranquillamente e la loro sanzione se la mettono in quel posto.
Se ancora siamo in uno stato di diritto le cose dovrebbero andare così,
se invece siamo in una dittatura allora non so.
Comunque temo che questo decreto abbia solo aperto alla scusa per
comprare vaccini alla solita big pharma per poi ritirarlo per alto
contrasto incostituzionale e violazione ai diritti della persona.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Comunque temo che questo decreto abbia solo aperto alla scusa per
comprare vaccini alla solita big pharma per poi ritirarlo per alto
contrasto incostituzionale e violazione ai diritti della persona.
Ok, quindi la responsabilità dei danni resta
dov'era o cambia qualcosa?

La strategia autoritaria attuale credo sia ben definita.
Loro "ce provano" se va bene ok, se non va bene
"ce riprovano" in un'altro modo.
Oggi ti tolgono una libertà, domani un'altra....
--
----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Napo
2017-06-12 09:09:43 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Bob Torello
Post by Napo
Comunque temo che questo decreto abbia solo aperto alla scusa per
comprare vaccini alla solita big pharma per poi ritirarlo per alto
contrasto incostituzionale e violazione ai diritti della persona.
Ok, quindi la responsabilità dei danni resta
dov'era o cambia qualcosa?
Parlare di danni mi sembra molto brutto, si parla di vite umane.
Post by Bob Torello
La strategia autoritaria attuale credo sia ben definita.
Loro "ce provano" se va bene ok, se non va bene
"ce riprovano" in un'altro modo.
Oggi ti tolgono una libertà, domani un'altra....
Trovando terreno facile, purtroppo.
Puntano sull'amore per i figli che dura fino a 11 anni poi che vadano
dove vogliono come vogliono.
Io toglierei la patria podestà a quei genitori che mandano dei ragazzi
minorenni in discoteca con 100 euro in tasca per una sera.
Poi si comprano la roba e si fanno.
Però il morbillo non gli viene mica eh!!!!!
E quelli che scooter vanno a 90 all'ora quando quel mezzo dovrebbe farne
50, magari senza casco.
Però la para otite non gli viene.
E quei genitori che portano i bambini in braccio sul sedile davanti.
Salviamo i nostri figlia da questa società speculativa.
Jinx
2017-06-12 09:18:39 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Trovando terreno facile, purtroppo.
Puntano sull'amore per i figli che dura fino a 11 anni poi che vadano
dove vogliono come vogliono.
Io toglierei la patria podestà a quei genitori che mandano dei ragazzi
minorenni in discoteca con 100 euro in tasca per una sera.
Poi si comprano la roba e si fanno.
Però il morbillo non gli viene mica eh!!!!!
E quelli che scooter vanno a 90 all'ora quando quel mezzo dovrebbe farne
50, magari senza casco.
Però la para otite non gli viene.
E quei genitori che portano i bambini in braccio sul sedile davanti.
Salviamo i nostri figlia da questa società speculativa.
per cui toglieresti la patria potestà a tutti i napoletani. E' per
questi motivi che gli altoatesini non si fidano dei vaccini italiani
Leonardo Serni
2017-06-12 18:31:02 UTC
Permalink
Raw Message
Io toglierei la patria potestà a quei genitori che mandano dei ragazzi
minorenni in discoteca con 100 euro in tasca per una sera.
Poi si comprano la roba e si fanno.
Però il morbillo non gli viene mica eh!!!!!
E quelli che scooter vanno a 90 all'ora quando quel mezzo dovrebbe farne
50, magari senza casco.
Però la parotite non gli viene.
E quei genitori che portano i bambini in braccio sul sedile davanti.
Per queste cose qua, non arriverei al togliere la patria potestà o alle
cinghiate sulla pubblica piazza.

Per i bimbi in braccio mi limiterei a tre punti dalla patente (per ogni
violazione); per gli scooter il sequestro c'è già, basta applicarlo.

Per varie altre... be'... quasi quasi...

Leonardo
--
A terrible beauty is born.
- W. B. Yeats, Easter 1916
Napo
2017-06-13 12:52:16 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Io toglierei la patria potestà a quei genitori che mandano dei ragazzi
minorenni in discoteca con 100 euro in tasca per una sera.
Poi si comprano la roba e si fanno.
Però il morbillo non gli viene mica eh!!!!!
E quelli che scooter vanno a 90 all'ora quando quel mezzo dovrebbe farne
50, magari senza casco.
Però la parotite non gli viene.
E quei genitori che portano i bambini in braccio sul sedile davanti.
Per queste cose qua, non arriverei al togliere la patria potestà o alle
cinghiate sulla pubblica piazza.
Per i bimbi in braccio mi limiterei a tre punti dalla patente (per ogni
violazione); per gli scooter il sequestro c'è già, basta applicarlo.
Per varie altre... be'... quasi quasi...
Leonardo
Bravo!!!! Basta applicarlo!!!
Peccato che non viene applicato ?
Perché a questi non fanno 7500 euro di multa ?
Lo stato ci vuole proteggere dal morbillo ma per la deficienza mentale
di parecchi genitori che non rispettano la vita dei loro figli, niente,
una sanzioncina leggera e via.
Napo
2017-06-13 13:08:53 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Leonardo Serni
Io toglierei la patria potestà a quei genitori che mandano dei ragazzi
minorenni in discoteca con 100 euro in tasca per una sera.
Poi si comprano la roba e si fanno.
Però il morbillo non gli viene mica eh!!!!!
E quelli che scooter vanno a 90 all'ora quando quel mezzo dovrebbe farne
50, magari senza casco.
Però la parotite non gli viene.
E quei genitori che portano i bambini in braccio sul sedile davanti.
Per queste cose qua, non arriverei al togliere la patria potestà o alle
cinghiate sulla pubblica piazza.
Per i bimbi in braccio mi limiterei a tre punti dalla patente (per ogni
violazione); per gli scooter il sequestro c'è già, basta applicarlo.
Per varie altre... be'... quasi quasi...
Leonardo
Poi ci mettono i vaccini obbligatori.
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/06/12/-in-ospedale-napoli-a-letto-tra-formichedenuncia-verdi-_12cd8cb3-9b91-425b-9d2d-ca0ee453f60f.html

La Lorenzin di deve vergognare e basta!!!!
Ubachef
2017-06-13 18:47:37 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Poi ci mettono i vaccini obbligatori.
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/06/12/-in-ospedale-napoli-a-letto-tra-formichedenuncia-verdi-_12cd8cb3-9b91-425b-9d2d-ca0ee453f60f.html
La Lorenzin di deve vergognare e basta!!!!
Io voglio l'immunità di gruppo per i miei figli. E se per avere questo
qualche boccalone deve cagarsi sotto dalla paura o frignare un po' per
me è addirittura un win win.
Forza che settembre è vicino.
--
mic
E d'un tratto capii che il pensare e' per gli stupidi,
mentre i cervelluti si affidano all'ispirazione.
Ah... https://sourceforge.net/projects/cirulla/
Napo
2017-06-15 07:53:26 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Ubachef
Post by Napo
Poi ci mettono i vaccini obbligatori.
http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/sanita/2017/06/12/-in-ospedale-napoli-a-letto-tra-formichedenuncia-verdi-_12cd8cb3-9b91-425b-9d2d-ca0ee453f60f.html
La Lorenzin di deve vergognare e basta!!!!
Io voglio l'immunità di gruppo per i miei figli. E se per avere questo
qualche boccalone deve cagarsi sotto dalla paura o frignare un po' per
me è addirittura un win win.
Forza che settembre è vicino.
Una immunità che non esisterà mai.
La globalizzazione, la possibilità di viaggiare liberamente da una
nazione all'altra, anche da quelle in cui non esiste obbligo di
vaccinazione, ti ricordo che in Europa sono ben 15 gli stati dove non è
obbligatoria nessuna vaccinazione.
Aggiungiamo che ogni giorno arrivano in Italia illegalmente 300-500
persone che non sono mai state vaccinate e che verranno immesse in mezzo
alla società e forse non accetteranno mai di farla.
Rendono inutili queste vaccinazioni obbligatorie, per quanto ti abbiano
raccontato.
La cosa migliore è informare bene la gente sulla protezione del vaccino,
controindicazioni e gli effetti collaterali. Lasciare alla fine la
libertà di vaccinarsi o meno.
In fondo chi si vaccina è al sicuro o no.
Ormai i miei figli gli ho vaccinati con tutto tranne per l'influenza che
non ammetto, ma se dovessi ancora farli non li farei.
Lo stato che taglia miliardi alla sanità non può spenderne altrettanti
per i vaccini se non ha un tornaconto da parte di qualche grande
multinazionale.
Arne Saknussemm
2017-10-26 10:04:54 UTC
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 08:38:59 +0200 (GMT+02:00)
"Bob Torello" wrote in
it.salute,it.discussioni.misteri,it.discussioni.consumatori.tutela
Post by Bob Torello
Post by LoStaff .
Come genitore dovete dichiararvi totalmente a favore delle
vaccinazioni ma basta che vi rifiutate di firmare la liberatoria
(non siete medici, non conoscete gli effetti dei vaccini, non
spetta a voi firmarla) per far andare in tilt il sistema.
Cosa cosa cosa?????
evvai con il fake :P

Jinx
2017-06-13 14:25:03 UTC
Permalink
Raw Message
Post by LoStaff .
RICEVO ED INOLTRO.
Approvato e pubblicato sulla gazzetta uff. Il decreto Lorenzin sui vaccini.
C'è una scappatoia per non farli fare.
basta dare una mancetta all'infermiera che deve fare i vaccini,...
Loading...