Discussione:
Andate a piedi
Aggiungi Risposta
marmellata23
2017-06-12 11:32:41 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Oltre che fare bene alla salute fa bene anche al portafoglio:

http://www.actionweb24.com/2017/06/11/autovelox-segnali-nascosti-multe-adesso-basta-la-rivolta-cosi-vi-ridaremo-soldi/

Nonostante vi attirino in tutti i modi nella trappola:

http://www.adnkronos.com/soldi/economia/2017/06/12/carburanti-ancora-ribassi_NoVeF9jwryzKsudbZG3T7N.html

In attesa dell'automat che eviti automaticamente ogni sorta di multa.
Ma sara' per pochi.
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
marmellata23
2017-06-12 14:05:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 13:32:41 +0200
Post by marmellata23
http://www.actionweb24.com/2017/06/11/autovelox-segnali-nascosti-multe-adesso-basta-la-rivolta-cosi-vi-ridaremo-soldi/
http://www.adnkronos.com/soldi/economia/2017/06/12/carburanti-ancora-ribassi_NoVeF9jwryzKsudbZG3T7N.html
In attesa dell'automat che eviti automaticamente ogni sorta di multa.
Ma sara' per pochi.
Vedo che l'argomento non riscuote il vostro interesse. Senza arrivare
all'automat, che e' ancora piuttosto sperimentale, io credo che un
limitatore automatico di velocita' alla stregua di quelli indicati
manualmente dal navigatore sia gia' commercializzabile e avrebbe un
certo successo commerciale (lo inserisci manualmente quando lo ritieni
necessario per evitare multe). Poi occorrerebbe una segnalazione
efficace delle ZTL. Tutto gia' commercializzabile senza arrivare
all'automat e sono tutti espedienti tecnologici di certa utilita' a
protezione del portafoglio: io ogni volta che devo fare una gita mi
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
Bernardo Rossi
2017-06-12 14:23:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
A me basta conoscere i segnali stradali. E a vedere dal successo nel non
prendere multe, tale conoscenza sembra essere soddisfacente.
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-12 14:52:51 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bernardo Rossi
Post by marmellata23
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
A me basta conoscere i segnali stradali. E a vedere dal successo nel non
prendere multe, tale conoscenza sembra essere soddisfacente.
Chi abita in citta' o ci va ogni giorno e' costantemente aggiornato
e quindi anche se ci sono cartelli con nove (9, non "nuove")
prescrizioni in meno di un metro quadro (con sotto il semaforo ed un
altro cartello con un divieto generico), sa benissimo cosa fare ed
inoltre e' aggiornato sugli spostamenti degli inizi o le estensioni
delle ZTL a fasce orarie (che sono le piu' infide).
doppio..massimo
2017-06-12 20:47:13 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bernardo Rossi
Post by marmellata23
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
A me basta conoscere i segnali stradali. E a vedere dal successo nel non
prendere multe, tale conoscenza sembra essere soddisfacente.
sulla tangenziale est di milano, comune di cernusco, credo, nel bel
mezzo di un limite di velocita' di 90 km/h c'e' un cartello con limite
70 che 20 metri dopo (quindi i cartelli sono contemporaneamente
visibili) torna ad essere 90.

Puoi conoscere i segnali quanto ti pare, se non sai gia' prima che li ci
sono 20 metri in cui rallentare (perche' altrimenti ti fotografano) la
multa la becchi al 100%.

Per non parlare di quel TRed taroccato a segrate il cui giallo durava
meno di un secondo e ad ogni gial... ehm rosso scattavano decine di
multe. Entravi nell'incrocio col verde e ne uscivi che era gia' rosso,
click, multa.

Era diventato perfino pericoloso perche' i residenti, conoscendo
il trucco, si fermavano anche se era verde e si fidavano a passare solo
se lo vedevano scattare da rosso a verde. Succedevano parecchi
tamponamenti.

In quel caso mi pare che il capo della polizia locale e il direttore
dell'azienda che gestiva quel TRed finirono proprio al gabbio, ma e'
comunque una prova che "conoscere il codice della strada" non e'
assolutamente sufficiente a non essere rapinato dal comune in cui
transiti.

Di solito sono comuni piccoli. A milano citta' queste cose non le hanno
mai fatte, c'e' un solo autovelox che io sappia ed e' preciso (mi ha
pure seccato una volta ma aveva ragione lui)
--
Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare

B. Blutarski
Shylock
2017-06-13 04:29:22 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Tuesday, June 13, 2017 at 12:50:51 AM UTC+4, doppio..massimo wrote:
[...]
Post by doppio..massimo
Puoi conoscere i segnali quanto ti pare, se non sai gia' prima che li ci
sono 20 metri in cui rallentare (perche' altrimenti ti fotografano) la
multa la becchi al 100%.
perche', il cartello di 70km/h e' invisibile?
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
[...]
Post by doppio..massimo
Puoi conoscere i segnali quanto ti pare, se non sai gia' prima che li ci
sono 20 metri in cui rallentare (perche' altrimenti ti fotografano) la
multa la becchi al 100%.
perche', il cartello di 70km/h e' invisibile?
Per chi avesse dubbi sulla cretinagine di
Shitlock....
--
----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Shylock
2017-06-13 11:37:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Spiega tu che sei intelligente.
marmellata23
2017-06-13 13:33:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Mon, 12 Jun 2017 21:29:22 -0700 (PDT)
Post by Shylock
[...]
Post by doppio..massimo
Puoi conoscere i segnali quanto ti pare, se non sai gia' prima che
li ci sono 20 metri in cui rallentare (perche' altrimenti ti
fotografano) la multa la becchi al 100%.
perche', il cartello di 70km/h e' invisibile?
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili in
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare. E' chiaro che l'obbiettivo degli operatori stradali e' fare
cassa e non fare sicurezza stradale. La segnaletica e' poi
completamente fasulla e non rispettabile secondo buon senso: rispettarla
sarebbe bloccare il traffico con auto incolonnate che ti suonano nel
tentativo di sorpassarti. Mettere un limite a 50 kmh su una strada dove
abitualmente si puo' andare a 70 kmh senza rischio per la sicurezza e'
solo vessazione e serve solo a far cassa con gli autovelox quando
decidono l'imboscata.
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
Shylock
2017-06-13 13:36:05 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Tuesday, June 13, 2017 at 5:34:09 PM UTC+4, marmellata23 wrote:
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili in
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la velocita'.
Post by marmellata23
Mettere un limite a 50 kmh su una strada dove
abitualmente si puo' andare a 70 kmh senza rischio per la sicurezza e'
solo vessazione e serve solo a far cassa con gli autovelox quando
decidono l'imboscata.
meglio bastonare i guidatori incapaci o distratti con l'autovelox che aumentare le tasse a tutti.
marmellata23
2017-06-13 13:55:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On Tue, 13 Jun 2017 06:36:05 -0700 (PDT)
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili
in modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando
la macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche
volendolo rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla
che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la
velocita'.
Le tue risposte non sono costruttive e servono solo a polemizzare. Io
sto prendendo l'auto sempre di meno e vado con un'auto vecchia perche'
non vale la pena spendere soldi per un oggetto che diventa sempre piu'
costoso e saltuario usare e ti assicuro che sono un guidatore prudente.
Se l'obbiettivo e' fare sicurezza stradale e aiutare l'economia credo
che si debbano esplorare altre strade che non sanzionare a casaccio chi
ci casca. Cosa ne pensi invece dell'implementazione del limitatore
automatico di velocita' sui nuovi modelli di automobili? Solo una
intelligenza meccanica e artificiale puo' avventurarsi sulle nostre
strade senza beccare multe per come stanno agendo quelli della
sicurezza stradale.
Post by Shylock
Post by marmellata23
Mettere un limite a 50 kmh su una strada dove
abitualmente si puo' andare a 70 kmh senza rischio per la sicurezza
e' solo vessazione e serve solo a far cassa con gli autovelox quando
decidono l'imboscata.
meglio bastonare i guidatori incapaci o distratti con l'autovelox che
aumentare le tasse a tutti.
La tua logica e' perversa: poiche' i Comuni sono deficit sarebbe lecito
mettere trappole stradali per far cassa? Ti rendi conto di quello che
dici? Questo succede nelle Repubbliche delle Banane. Pensa a come
soffre il turismo con questi comportamenti sleali da parte delle
autorita'.
--
marmellata23 <***@yahoo.it>
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
On Tue, 13 Jun 2017 06:36:05 -0700 (PDT)
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili
in modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando
la macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche
volendolo rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla
che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la
velocita'.
Le tue risposte non sono costruttive e servono solo a polemizzare.
Uomo di poca fede :-)


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
Shylock
2017-06-13 14:35:04 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
On Tue, 13 Jun 2017 06:36:05 -0700 (PDT)
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili
in modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando
la macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche
volendolo rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla
che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la
velocita'.
Le tue risposte non sono costruttive e servono solo a polemizzare.
falso. se prendi multe perche' non sai controllare la velocita' e qualcuno te lo dice, puoi realizzare di avere un problema alla guida e, costruttivamente, rimediare.
Post by marmellata23
Io
sto prendendo l'auto sempre di meno
se e' vero che non sai controllare la velocita' dell'auto, e' un'ottima cosa.
Post by marmellata23
Post by Shylock
Post by marmellata23
Mettere un limite a 50 kmh su una strada dove
abitualmente si puo' andare a 70 kmh senza rischio per la sicurezza
e' solo vessazione e serve solo a far cassa con gli autovelox quando
decidono l'imboscata.
meglio bastonare i guidatori incapaci o distratti con l'autovelox che
aumentare le tasse a tutti.
La tua logica e' perversa: poiche' i Comuni sono deficit sarebbe lecito
mettere trappole stradali per far cassa?
beh si', far pagare chi non sa guidare ed infrange le regole della circolazione stradale e' non soltanto lecito, ma doveroso.
Post by marmellata23
Pensa a come
soffre il turismo con questi comportamenti sleali da parte delle
autorita'.
meno incapaci alla guida, turisti o residenti, in giro, e meglio e'.
Fra
2017-06-13 14:29:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili in
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la velocita'.
E mi spieghi che utilità c'è nel far andare in giro il guidatore incapace e mandargli a casa la multa dopo due o tre mesi?
Se è incapace e pericoloso va fermato SUBITO.
Quello dovrebbe essere lo scopo dei velox. Spedire a casa le multe non ha nulla a che fare con la sicurezza stradale.
Shylock
2017-06-13 14:31:57 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fra
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili in
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la velocita'.
E mi spieghi che utilità c'è nel far andare in giro il guidatore incapace e mandargli a casa la multa dopo due o tre mesi?
Se è incapace e pericoloso va fermato SUBITO.
buona idea. pero', nel mentre che la legge consente di fargli almeno una multa, si prende la multa.

non e' che perche' non si fa tutto quello che andrebbe fatto, non si debba fare quel che si puo'.
Fra
2017-06-14 13:53:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
buona idea. pero', nel mentre che la legge consente di fargli almeno una multa, si prende la multa.
non e' che perche' non si fa tutto quello che andrebbe fatto, non si debba fare quel che si puo'.
Ma a che pro?

Se i velox fossero segnati e visibili, servirebbero come deterrente perché la gente rallenterebbe.

Se invece i velox fossero nascosti ma ci fosse il fermo immediato, elimineresti dalla strada gente PERICOLOSA.

Mi spieghi invece a che straminchia serve mettere velox NASCOSTI, spesso in posti non pericolosi, per mandare poi a casa la multa dopo mesi? Per altro quando magari manco ti ricordi chi era alla guida. Quale sarebbe la ratio di questo comportamento se non il semplice fare cassa?
Shylock
2017-06-14 19:01:50 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fra
Post by Shylock
buona idea. pero', nel mentre che la legge consente di fargli almeno una multa, si prende la multa.
non e' che perche' non si fa tutto quello che andrebbe fatto, non si debba fare quel che si puo'.
Ma a che pro?
disincentivare comportamenti nocivi.
Post by Fra
Se i velox fossero segnati e visibili, servirebbero come deterrente perché la >gente rallenterebbe.
rallenterebbe dove sono i velox.

invece, se si fa capire alla gente che il velox puo' essere ovunque, dopo abbastanza mazzate, comincia a rallentare ovunque.
Post by Fra
Se invece i velox fossero nascosti ma ci fosse il fermo immediato, elimineresti dalla strada gente PERICOLOSA.
il fermo immediato e' troppo costoso e diverrebbe insostenibile. al piu' segnalazione e inseguimento in caso eclatanti.
Post by Fra
Mi spieghi invece a che straminchia serve mettere velox NASCOSTI
a far capire alla gente che deve obbedire ai limiti ovunque, non solo dove c'e' un velox segnalato.
Post by Fra
Quale sarebbe la ratio di questo comportamento se non il semplice fare cassa?
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.

non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
contro
2017-06-14 19:13:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
No la _VERA_ soluzione e' questa (solo che poi addio cassa):

Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".

Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
Shylock
2017-06-14 19:23:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by contro
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
a parte il fatto che non vedo cosa ci sia di male se gli enti pubblici "fanno cassa" facendo il loro lavoro invece di tassare la gente, potrebbe essere una soluzione interessante.
contro
2017-06-15 07:29:21 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
Post by contro
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
a parte il fatto che non vedo cosa ci sia di male se gli enti pubblici "fanno cassa" facendo il loro lavoro invece di tassare la gente, potrebbe essere una soluzione interessante.
Beh, i soldi pubblici _NON_ spesi per i controlli da fare potrebbero
essere spesi per altre cose piu' meritorie.
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-15 13:23:44 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
Post by contro
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
a parte il fatto che non vedo cosa ci sia di male se gli enti
pubblici "fanno cassa" facendo il loro lavoro invece di tassare
la gente, potrebbe essere una soluzione interessante.
E' una soluzione che incentiva comportamenti deprecabili da parte
degli enti pubblici.
Esattamente come la questione del tabacco: lo Stato dovrebbe
combattere il consumo di tabacco ma d'altra parte lo vende ...
Chi scrive tanto di sicurezza non dovrebbe auspicare che i comuni
"facciano cassa con le multe", perche' il comune in questione
smettera' qualsiasi seria politica di cultura della sicurezza
e del rispetto delle regole del traffico (ha presente il
significato di "conflitto di interessi" ?).

E poi, e' una soluzione rischiosa in termini di stabilita' del
bilancio. Ma naturalmente questa obiezione vale solo per i comuni
diligenti: quelli abituati cronicamente a bilanci passivi, se ne
fregano di un bilancio piu' passivo del solito, perche' in ogni
caso ci pensano i cittadini dei comuni "probi" a rimpinguare le
casse tramite la fiscalita' nazionale.
ilChierico
2017-06-16 19:31:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Esattamente come la questione del tabacco: lo Stato dovrebbe
combattere il consumo di tabacco ma d'altra parte lo vende ...
Nel caso, il gioco del curare i malati di tumore e vendere sigarette
allo stesso tempo, e' in netta perdita, curare i malati costa piu' che
produrre e rivendere sigarette.

Allo stesso modo pero' io posso ben consumare un litro di benzina per
percorrere cinque chilometri in citta' a passo d'uomo o comunque nel
traffico, mentre non posso consumare lo stesso quantitativo per correre
in autostrada a duecento all'ora.

Non capisco il nesso.

Se si vuol comprare meno petrolio greggio sul mercato, entrambi i
comportamenti son censurabili, come nel caso della vendita in perdita
delle sigarette.

Mah O;-/
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-16 23:35:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Post by Roberto Deboni DMIsr
Esattamente come la questione del tabacco: lo Stato dovrebbe
combattere il consumo di tabacco ma d'altra parte lo vende ...
Nel caso, il gioco del curare i malati di tumore e vendere sigarette
allo stesso tempo, e' in netta perdita, curare i malati costa piu' che
produrre e rivendere sigarette.
Certamente; ma il zelante dirigente responsabile del primo non e' lo
stesso che deve fare quadrare i conti del servizio sanitario.
E poi alla fine, paga sempre pantalone.

...snip...
ilChierico
2017-06-26 13:26:54 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Certamente; ma il zelante dirigente responsabile del primo non e' lo
stesso che deve fare quadrare i conti del servizio sanitario.
Il ministro del Bilancio e' sempre Padoan oppure Padoan sta solo al
Tesoro? Vedrai che comunque stiano le cose Padoan se ne accorge e li
manda subito a chiamare.

Se vuole, s'intende.

Altrimenti mi sa che hai ragione.

Nel caso del tabacco la correlazione fra il fumo attivo o passivo e le
malattie o tumori vari curate a caro prezzo e con un severo grado di
mortalita' e' stata dimostrata solo nel 1996, similmente alla vicenda
dell'amianto, che prima andava bene a tutti, perche' costava anche poco,
e adesso viene giustamente demonizzato (addio mia pleura addio, sulle
note di "Quanto mi costi, bambina").

Si puo' addirittura scrivere il ver ridendo :-D
Napo
2017-06-15 11:12:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by contro
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".
Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
Già succede. Le scatole nere installate attraverso le assicurazioni non
fanno altro che far trovare delle scappatoie alle stesse per non pagare
i risarcimenti.
Un conoscente che per risparmiare sul premio aveva installato questa
scatola nera. In un incidente con colpa di altri, per non aver dato la
precedenza, non ha avuto il risarcimento perché in quel tratto con i 50
Km andava a 56 Km. I tachimetri delle auto non sono poi precisissimi eh!!!
Tra l'altro nella scatola nera dovrebbe essere registrato anche la
posizione precisa ma che va a ledere la privacy perché potrebbero vedere
il percorso fatto nell'ultimo periodo.
Il modo migliore è quello di mettere personale in moto come i CHiPs. Un
sistema così però costa ma sarebbe molto più efficace di tutti i sistemi
automatici o di telesorveglianza.
Bob Torello
1970-01-01 00:00:00 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by contro
Post by Shylock
gia' spiegato: i limiti si devono osservare ovunque.
non li osservi -> la multa ti puo' arrivare in qualunque posto.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".
Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
Già succede. Le scatole nere installate attraverso le assicurazioni non
fanno altro che far trovare delle scappatoie alle stesse per non pagare
i risarcimenti.
Un conoscente che per risparmiare sul premio aveva installato questa
scatola nera. In un incidente con colpa di altri, per non aver dato la
precedenza, non ha avuto il risarcimento perché in quel tratto con i 50
Km andava a 56 Km. I tachimetri delle auto non sono poi precisissimi eh!!!
l
I contakm satellitari sono ancora meno
precisi del tachimetro classico.
L'assicurazione l'ha buggerato, io credo.


----Android NewsGroup Reader----
http://usenet.sinaapp.com/
ilChierico
2017-06-16 19:33:35 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Bob Torello
I contakm satellitari sono ancora meno
precisi del tachimetro classico.
Sulle scatole nere non sono preparato per definizione ma ti assicuro che
il maledetto tachimetro della mia maledetta auto tedesca e'
perfettamente d'accordo con le rilevazioni effettuate dal maledetto
navigatore satellitare.

Se uno vuole, fa quel che vuole, diceva il saggio.
Napo
2017-06-17 06:07:59 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Post by Bob Torello
I contakm satellitari sono ancora meno
precisi del tachimetro classico.
Sulle scatole nere non sono preparato per definizione ma ti assicuro che
il maledetto tachimetro della mia maledetta auto tedesca e'
perfettamente d'accordo con le rilevazioni effettuate dal maledetto
navigatore satellitare.
Se uno vuole, fa quel che vuole, diceva il saggio.
Il tachimetro dell’auto segna un valore maggiore perché così prescritto
nel 1993 dalla legge sui veicoli a motore.
Read more at
https://www.latuaauto.com/tachimetro-auto-preciso-5151.html#A2Upic7ecL3jMFbx.99
ilChierico
2017-06-26 13:28:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Il tachimetro dell’auto segna un valore maggiore perché così prescritto
nel 1993 dalla legge sui veicoli a motore.
Le altre si', ma quell'auto, stoca, tutte le bestemmie che vuoi, e'
precisa precisa, sia che si vada piano, sia che si corra.

Prestami la tua Porsche che facciamo la controprova, dai ;-)
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-15 13:30:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On 15/06/17 13:12, Napo wrote:

...snip...
Post by Napo
Un conoscente che per risparmiare sul premio aveva installato questa
scatola nera. In un incidente con colpa di altri, per non aver dato la
precedenza, non ha avuto il risarcimento perché in quel tratto con i 50
Km andava a 56 km/h.
Sicuro che il valore di 56 non fosse il risultato dopo avere defalcato
la tolleranza ed il margine ?
(quindi in realta' andava a molto di piu' ...)

Inoltre, trattandosi di una questione del "dare precedenza", se fosse
vero che andava a 56 km/h, la differenza di velocita' e' troppo piccola
per affermare che chi non gli ha dato la precedenza non l'aveva visto
perche' viaggiava troppo velocemente: siamo sicuri che l'assicurazione
sia seria ? Insomma, attenzione a generalizzare ed estrapolare da
informazioni scarne/incomplete per arrivare ad affermazioni senza
senso.
Post by Napo
I tachimetri delle auto non sono poi precisissimi eh!!!
Infatti segnano di piu' (salvo guasto).
Post by Napo
Tra l'altro nella scatola nera dovrebbe essere registrato anche la
posizione precisa ma che va a ledere la privacy perché potrebbero vedere
il percorso fatto nell'ultimo periodo.
E quale regola di quale "privacy" sarebbe lesa ?

...snip...
ilChierico
2017-06-16 19:27:07 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Shylock
non e' che perche' non si fa tutto quello che andrebbe fatto, non si debba fare quel che si puo'.
"Le solite mene del Vaticano" avrebbe commentato Peppone.

Ed io che volevo perfino chiederti, date le tue ultime risposte in
argomento, se eri per caso tornato in Italia, visto il tono usato per
rispondere.
Napo
2017-06-15 10:26:16 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fra
Post by Shylock
[...]
Post by marmellata23
Nel mio territorio sono soliti posizionare autovelox fissi e mobili in
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare.
l'auto supera facilmente il limite perche' c'e' alla guida un pirla che non sa che basta facilmente agire sui freni per limitare la velocita'.
E mi spieghi che utilità c'è nel far andare in giro il guidatore incapace e mandargli a casa la multa dopo due o tre mesi?
Se è incapace e pericoloso va fermato SUBITO.
Quello dovrebbe essere lo scopo dei velox. Spedire a casa le multe non ha nulla a che fare con la sicurezza stradale.
Infatti non servono a niente.
Qualche anno in paese della mia zona avevano messo un velox temporaneo,
ovviamente semi nascosto, un tizio è passato ai 90 dove il limite era di
50 e dopo 1 km dal velox ha investito e ucciso un bambino.
Se invece del velox ci fossero stati gli essere umani che lo
inseguivano, pare non possano fare inseguimenti comunque, quel bambino
sarebbe probabilmente ancora vivo.
Ha più effetto essere fermati da persone in divisa che l'arrivo di una
sanzione dopo mesi. Si paga e via, magari non ci si ricorda nemmeno la
velocità effettiva che si faceva.
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-15 13:33:06 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
On 15/06/17 12:26, Napo wrote:

...snip...
Post by Napo
Qualche anno in paese della mia zona avevano messo un velox temporaneo,
ovviamente semi nascosto, un tizio è passato ai 90 dove il limite era di
50 e dopo 1 km dal velox ha investito e ucciso un bambino.
Solo per completare lo scenario: sospetto che quasi sempre chi uccide
pedoni, prima del fatto, procedeva sopra i limiti di velocita', quindi
in caso di presenza di autovelox precedente il luogo dell'incidente
sarebbe stato multato.
ilChierico
2017-06-16 19:34:56 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Qualche anno in paese della mia zona avevano messo un velox temporaneo,
ovviamente semi nascosto, un tizio � passato ai 90 dove il limite era di
50 e dopo 1 km dal velox ha investito e ucciso un bambino.
Questo e' un caso (pottibile) di mancata custodia da parte del genitore
semmai. Almeno secondo la logica.
Napo
2017-06-17 06:04:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Post by Napo
Qualche anno in paese della mia zona avevano messo un velox temporaneo,
ovviamente semi nascosto, un tizio � passato ai 90 dove il limite era di
50 e dopo 1 km dal velox ha investito e ucciso un bambino.
Questo e' un caso (pottibile) di mancata custodia da parte del genitore
semmai. Almeno secondo la logica.
Non credo. Mi par di ricordare che il bambino fosse addirittura sulle
strisce pedonali con la madre.
Se trovo l'articolo sul web lo posto.
ilChierico
2017-06-26 13:32:46 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Napo
Post by ilChierico
Questo e' un caso (pottibile) di mancata custodia da parte del genitore
semmai. Almeno secondo la logica.
Non credo. Mi par di ricordare che il bambino fosse addirittura sulle
strisce pedonali con la madre.
Se trovo l'articolo sul web lo posto.
Non serve ma anche a te oggi va il premio "ti piace vincere facile?"

Se non lo scrivi, come faccio a saperlo? E comunque per decenni nessuno
si fermava per far passare un pedone, striscie o non striscie, e non e'
successa mai l'ecatombe che evochi.

Personalmente una volta ricordo che, mentre stavo uscendo da un
parcheggio, un bimbino e' scappato dalle amorevoli mani materne, e
nonostante andassi piu' piano di un anziano con le gambe fratturate, ho
ancora in mente la faccia terrorizzata della madre, che in caso di
incidente sarebbe stata responsabile unica della morte del figlio,
mentre lei invece gia' si preparava a linciarmi, nella sua coscienza, o
meglio in-coscienza di madre che non sa tener la mano del proprio
figlio, o di madre cui e' sfuggito in qualche modo, per temperar le
supposte (cit.)
Napo
2017-06-26 14:14:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Post by Napo
Post by ilChierico
Questo e' un caso (pottibile) di mancata custodia da parte del genitore
semmai. Almeno secondo la logica.
Non credo. Mi par di ricordare che il bambino fosse addirittura sulle
strisce pedonali con la madre.
Se trovo l'articolo sul web lo posto.
Non serve ma anche a te oggi va il premio "ti piace vincere facile?"
Se non lo scrivi, come faccio a saperlo? E comunque per decenni nessuno
si fermava per far passare un pedone, striscie o non striscie, e non e'
successa mai l'ecatombe che evochi.
Non è un'ecatombe è una fatto accaduto.
Post by ilChierico
Personalmente una volta ricordo che, mentre stavo uscendo da un
parcheggio, un bimbino e' scappato dalle amorevoli mani materne, e
nonostante andassi piu' piano di un anziano con le gambe fratturate, ho
ancora in mente la faccia terrorizzata della madre, che in caso di
incidente sarebbe stata responsabile unica della morte del figlio,
mentre lei invece gia' si preparava a linciarmi, nella sua coscienza, o
meglio in-coscienza di madre che non sa tener la mano del proprio
figlio, o di madre cui e' sfuggito in qualche modo, per temperar le
supposte (cit.)
Forse non hai capito!!!
Non c'entrano molto le responsabilità della madre. La responsabilità è
dei tutori della legge che dovevano fermarlo non fargli la foto con un
sorrida prego e mandargliela a casa tre mesi dopo.
Se invece di fare i 100 passa chilometri all'ora. Se invece andava ai 50
come doveva essere magari si accorgeva del bambino con la madre.
Ma ancor di più, ed è qui la colpa, se quei vigili con l'autovelox lo
fermavano subito sicuramente si sarebbe evitata la tragedia.
ilChierico
2017-06-28 18:43:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by ilChierico
Se non lo scrivi, come faccio a saperlo? E comunque per decenni
nessuno si fermava per far passare un pedone, striscie o non striscie,
e non e' successa mai l'ecatombe che evochi.
Non � un'ecatombe � una fatto accaduto.
Guarda che le ecatombi succedono oggi, con incidenti assurdi ed
impossibili, mentre una volta uno poteva attraversare la strada e
schivare o farsi schivare, ed arrivare sano dall'altra parte. Non
c'erano tutti questi morti e feriti.

Non stavo mettendo in dubbio la notizia come fanno gli italici utenti
usenettiani mentre accendono i compressori dei loro razzi termonucleari :-D
Non c'entrano molto le responsabilit� della madre. La responsabilit� �
dei tutori della legge che dovevano fermarlo non fargli la foto con un
sorrida prego e mandargliela a casa tre mesi dopo.
Se invece di fare i 100 passa chilometri all'ora. Se invece andava ai 50
come doveva essere magari si accorgeva del bambino con la madre.
Ti diro' un segreto, ma che resti tale: hanno inventato i freni. La
velocita' non ha mai ucciso nessuno. E per decenni come pedoni tutti gli
italiani hanno imparato a non fidarsi neanche di una macchina guidata da
un pilota di rally esperto, quando devono attraversare la strada sulle
striscie pedonali.
Ma ancor di pi�, ed � qui la colpa, se quei vigili con l'autovelox lo
fermavano subito sicuramente si sarebbe evitata la tragedia.
Evidentemente abbiamo tutti capito da tempo che della vita umana, o
meglio della vita dei cittadini italiani, non frega un beep! a nessuno,
compresi parte degli utenti di it.politica, e anche altri newsgroup.
Bernardo Rossi
2017-06-14 13:46:20 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
modo truffaldino come ad esempio alla fine di una discesa quando la
macchina prende velocita' e supera facilmente il limite anche volendolo
rispettare.
Allora e' semplice: fai pagare la multa alla macchina, che si e' ribellata ai
comandi del guidatore che voleva farla andare piano.
contro
2017-06-13 07:17:48 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
On Mon, 12 Jun 2017 13:32:41 +0200
Vedo che l'argomento non riscuote il vostro interesse. Senza arrivare
all'automat, che e' ancora piuttosto sperimentale, io credo che un
limitatore automatico di velocita' alla stregua di quelli indicati
manualmente dal navigatore sia gia' commercializzabile e avrebbe un
certo successo commerciale (lo inserisci manualmente quando lo ritieni
necessario per evitare multe). Poi occorrerebbe una segnalazione
efficace delle ZTL. Tutto gia' commercializzabile senza arrivare
all'automat e sono tutti espedienti tecnologici di certa utilita' a
protezione del portafoglio: io ogni volta che devo fare una gita mi
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".

Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
Tomste76
2017-06-15 08:17:09 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by marmellata23
On Mon, 12 Jun 2017 13:32:41 +0200
Vedo che l'argomento non riscuote il vostro interesse. Senza arrivare
all'automat, che e' ancora piuttosto sperimentale, io credo che un
limitatore automatico di velocita' alla stregua di quelli indicati
manualmente dal navigatore sia gia' commercializzabile e avrebbe un
certo successo commerciale (lo inserisci manualmente quando lo ritieni
necessario per evitare multe). Poi occorrerebbe una segnalazione
efficace delle ZTL. Tutto gia' commercializzabile senza arrivare
all'automat e sono tutti espedienti tecnologici di certa utilita' a
protezione del portafoglio: io ogni volta che devo fare una gita mi
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".

Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
-----------------------------------

Ha senso se il controllo della pattuglia si limita a pochi minuti prima del
fermo altrimenti 10min fa potevo essere in una strada da 110Kmh ed ora sono
in una a 50Kmh. Sono appena uscito dall'autostrada con limite 130Kmh e mi
fermano in centro abitato... non possono di certo farmi la multa perchè il
tachigrafo a segnato un tratto a 130Kmh...

La tecnologia potrebbe venire in contro con una sorta di GPS ma qua
entrerebbero in causa altri fattori legati alla privacy.

Tomste76
ilChierico
2017-06-16 19:36:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Tomste76
La tecnologia potrebbe venire in contro con una sorta di GPS ma qua
entrerebbero in causa altri fattori legati alla privacy.
Quale privoxy? Tutti col telefono in tasca, ale'. E poi invochiamo la
pri-va-cy... mafammiridere X-D
Napo
2017-06-15 11:01:03 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by contro
Post by marmellata23
On Mon, 12 Jun 2017 13:32:41 +0200
Vedo che l'argomento non riscuote il vostro interesse. Senza arrivare
all'automat, che e' ancora piuttosto sperimentale, io credo che un
limitatore automatico di velocita' alla stregua di quelli indicati
manualmente dal navigatore sia gia' commercializzabile e avrebbe un
certo successo commerciale (lo inserisci manualmente quando lo ritieni
necessario per evitare multe). Poi occorrerebbe una segnalazione
efficace delle ZTL. Tutto gia' commercializzabile senza arrivare
all'automat e sono tutti espedienti tecnologici di certa utilita' a
protezione del portafoglio: io ogni volta che devo fare una gita mi
sembra che debba "partire soldato" con l'angoscia della multa per
mancata conoscenza del territorio.
Io dico da anni _IMPORRE_ di mettere sulle auto di produzione una
"scatola nera" tipo quella che hanno i camion ora.
Si risparmierebbero i tantissimi soldi (pubblici!!!) per i velox e si
avrebbe davvero un effetto deterrente contro le alte velocita'.
Fateci caso, quando c'e' un limite che so di 40kmh i camion lo
rispettano. Ma mica perche' hanno paura che ci sia la pattuglia nelle
immediate vicinanze, no, rispettano tale limite perche' magari dopo
1-2-5 km possono trovare la pattuglia che, controllando la "scatola
nera", vedono che il mezzo non segna 40kmh.
Insomma e' possibilie il controllo "postumo".
Se veramente si volesse risolvere il problema dei limiti di velocita'
gli strumenti ci sono, ma bisogna che ci sia la volonta'.
Avrebbe senso se il controllo avvenisse in remoto.
Il camion è su strada con i 50 Km ma sta facendo i 70 e via di sanzione.
Però, come qualcuno ha già detto, si lede la privacy ed in più non sono
ancora sistemi precisissimi.
Servono più pattuglie anche senza velox che controllino la circolazione.
Ormai la gente fa quello che vuole, tanto se non c'è il velox o una
telecamera il vigile non fa niente.
a***@gmail.com
2017-06-16 05:26:24 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Gli autovelox devono essere nascosti
nn segnalati e nn segnalabili
con multe astronomiche a quelli che hanno gli aggeggini x segnalarli

poiché il rispetto dei limiti di velocità ci devono essere indipendente se ci sia un autovelx o meno

Va male poiché le leggi che fanno sono sbagliate
Napo
2017-06-16 08:24:29 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by a***@gmail.com
Gli autovelox devono essere nascosti
nn segnalati e nn segnalabili
con multe astronomiche a quelli che hanno gli aggeggini x segnalarli
poiché il rispetto dei limiti di velocità ci devono essere indipendente se ci sia un autovelx o meno
Va male poiché le leggi che fanno sono sbagliate
Sono d'accordo con te!!! Ma i limiti di velocità non possono essere
messi alla cavolo. Se una strada è a due corsie di marcia con il jersey
al centro, senza attraversamenti pedonali, non può essere percorsa da
cicli e pedoni non puoi mettere i 50 per 30 Km e disseminarli di velox.
Oppure le zone con il limite dei 30KM/H. Non si rendono conto che per le
auto di oggi è una velocità assurda. Non sta in seconda perché fa troppi
giri, metterla in terza ne fa pochi e si tende a spingere e in men che
non si dica ci si trova a 40 con una sanzione di 180 euro e 5 punti
sulla patente
Fra
2017-06-16 08:27:42 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by a***@gmail.com
Gli autovelox devono essere nascosti
nn segnalati e nn segnalabili
con multe astronomiche a quelli che hanno gli aggeggini x segnalarli
poiché il rispetto dei limiti di velocità ci devono essere indipendente se ci sia un autovelx o meno
Questo è vero, resta pero' il fatto che se i velox sono nascosti e non segnalati NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Se la contestazione avviene dopo due o tre mesi NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Quindi non serve a nulla. Solo a fare cassa. I velox, nelle strade pericolose, devono essere uno ogni 2 km. Ben visibili e segnalati. Fai cassa lo stesso perché sto paese è pieno di rincoglioniti, ma fai anche prevenzione perché la gente va piano. Vedi ad esempio le autostrade col tutor. La gente finalmente rispetta i limiti.
a***@gmail.com
2017-06-16 08:45:08 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Fra wrote:
Questo è vero, resta pero' il fatto che se i velox sono nascosti e non segnalati NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Se la contestazione avviene dopo due o tre mesi NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Quindi non serve a nulla. Solo a fare cassa. I velox, nelle strade pericolose, devono essere uno ogni 2 km. Ben visibili e segnalati. Fai cassa lo stesso perché sto paese è pieno di rincoglioniti, ma fai anche prevenzione perché la gente va piano. Vedi ad esempio le autostrade col tutor. La gente finalmente rispetta i limiti.
----
Nn vorrei che solo i 'rincoglioniti' paghino ma anche i furboni;
X rincoglioniti intendo quelli come me che nn hanno nessun dispositivo
x individuare un autovelox
e probabilmente nn si accorgono che esistono (anche se segnalati)

I limiti di velocità vanno rispettati ovunque

Per il resto un discorso tutto sbagliato degno di quest'itaglia
a***@gmail.com
2017-06-16 08:49:14 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Se poi qualcuno vede un autovelox e comincia a frenare
E questo genera un incidente

Manco la patente gli devono lasciare
Fra
2017-06-16 08:52:38 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by a***@gmail.com
Se poi qualcuno vede un autovelox e comincia a frenare
E questo genera un incidente
Manco la patente gli devono lasciare
E che cazzo devi fare?
Quando hanno fatto i lavori per la terza corsia sulla A9 hanno messo i cartelli col limite 110 80 60 VELOX. Tutto in fila. La gente si ammazzava. Casini sui giornali e poi cartelli messi a distanza piu' ragionevole.
Roberto Deboni DMIsr
2017-06-16 23:40:49 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by a***@gmail.com
Se poi qualcuno vede un autovelox e comincia a frenare
E questo genera un incidente
L'incidente si genera perche' quello dietro non rispettava
la distanza di sicurezza o parlava al cellulare o in altre
faccende impegnato, invece di guidare.
Napo
2017-06-16 09:26:43 UTC
Rispondi
Permalink
Raw Message
Post by Fra
Post by a***@gmail.com
Gli autovelox devono essere nascosti
nn segnalati e nn segnalabili
con multe astronomiche a quelli che hanno gli aggeggini x segnalarli
poiché il rispetto dei limiti di velocità ci devono essere indipendente se ci sia un autovelx o meno
Questo è vero, resta pero' il fatto che se i velox sono nascosti e non segnalati NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Se la contestazione avviene dopo due o tre mesi NON STAI FACENDO PREVENZIONE. Quindi non serve a nulla. Solo a fare cassa. I velox, nelle strade pericolose, devono essere uno ogni 2 km. Ben visibili e segnalati. Fai cassa lo stesso perché sto paese è pieno di rincoglioniti, ma fai anche prevenzione perché la gente va piano. Vedi ad esempio le autostrade col tutor. La gente finalmente rispetta i limiti.
Infatti i velox dovrebbero essere messi nei punti pericolosi di una
strada. Un incrocio, un tratto di strada dove ci sono scuole o ospedali.
Invece li mettono sempre in rettilinei magari dove la strada si allarga,
in discesa dai cavalcavia.
Oltretutto non sempre sono in funzione. Quindi diventa una roulette
russa. Per mesi niente ed improvvisamente una mattina arrivano con la
macchinina bianca e blu, nascosta, e piazzano l'aggeggio esattore per
un'oretta ne pigliano un centinaio e se ne vanno. Gli altri che sono
passati prima e che passeranno dopo sono dei fortunati.
Se la legge deve essere uguale per tutti allora tutti devono essere
multati in quel luogo se superano il limite.
Loading...