Discussione:
Apologia del fascismo verso apologia del comunismo
(troppo vecchio per rispondere)
Roberto Deboni DMIsr
2017-07-14 15:06:17 UTC
Permalink
Raw Message
Perche' il primo e' un reato in Italia, mentre il secondo non
lo e' ?

Sul fascismo (e specialmente il nazismo) abbiamo sentito molto
del perche' sono da respingere.

Ma sul comunismo ?

Prima di tutto, la seconda guerra mondiale e' stata iniziata
insieme (alleati !!!) da Hitler e Stalin.

Quindi possiamo sicuramente affermare che comunismi e fascismi
esprimono ambedue deprecabili spinte imperialiste.

Inoltre la storia del Vietnam, della Corea che confermano che
non si sia trattato di un "caso", ma il comunismo considera
l'aggressione territoriale come parte integrale del suo
metodo di fare proselitismo.

Sappiamo anche che, come il fascismo, quando il comunismo si
instaura, fa piazza pulita, con metodi violenti, degli oppositori

Peraltro queste due forme politiche sono talmente speculari
che alla fine si trovano ad identificarsi l'una con l'altra.
Per esempio, l'estremismo ideologico comunista in Cambogia,
anche se dichiarava una politica agraria comunista, e' stata
descritta da studiosi come Helen Fein, di assomigliare al
nazionalsocialismo ed al fascismo (Khmer Rossi). Del resto,
l'inventore della versione moderna, Mussolini, era stato un
socialista.

Partiamo pure dalla Cambogia: il comunismo e' ivi responsabile
di 1,7-2,2 milioni di morti su una popolazione di 7 milioni.
L'equivalente di una "pulizia etica" di stile nazista, volta
a reprimere ideologie sgradite in modo "definitivo".

Ma andiamo alla "patria" storica del comunismo reale:
l'Unione Sovietica. Stalin e' imputato direttamente di
circa 3 milioni di vittime (tra gulags, condanne in processi
politici, e rilocamento forzoso dei kulak (era ex servi della
gleba emancipati sotto la monarchia e quindi vivevano in
condizioni leggermente migliori della media dei contadini).
Notare che il ricollocamento dei kulak, insieme ad una
forsennata politici di colletivizzazione e' causa di una
carestia cosi' dura da causare essa solo la morte di 11 milioni
di contadini in solo 4 anni (1929-1933). Nel 1941 un giornalista
USA stima che 5 milioni sono morti in solo due anni.
Al contrario dei nazisti, i sovietici non erano cosi' pignoli
nel tenere una documentazione delle loro uccisioni, e quindi le
cifre dei morti durante il periodo stalinisti variano selvaggiamente
tra gli 8 milioni ed i 61 milioni, spesso seguendo l'ideologia di
chi fa il calcolo. In tempi piu' moderni, si tende a considerare
che, anche se i numeri non saranno mai certi, i morti causati
dai governi sovietici non possono essere meno di 15 milioni,
di cui una quota allucinante sono "morti deliberati".
Forse si sono fatti furbi osservando la reazione internazionale
ai genocidi nazisti, o forse non trovavano un numero adeguato di
"esecutori efficienti" come i nazisti. Ma immaginate se i
nazisti, invece di trasferire gli ebrei nei campi di concentramento,
li avessero chiusi nei ghetti, chiudendo i rifornimenti di acqua
e cibo ed aspettando alcuni anni. Avrebbero cosi' fatto ugualmente
la strage di ebrei: ecco, e' cosi' che i sovietici agivano.

E neanche si puo' giustificare i sovietici affermando l'ipotesi
che stessero eliminando avversari violenti, per esempio, in
Mongolia, su 22-35'000 giustiziati, ben 18'000 erano
lama buddisti (religiosi che professano la non violenza).

Ma l'orrore e' stato superato dai sovietici in un territorio
occupato, l'Ucraina. Un orrore tale che e' stata la fonte ideale
di personaggi "mostri" come nei romanzi Hannibal Lector. Si tratta
del Holodomor. C'e' un dibattito storico in corso che vuole
stabilire se l'Holodomor sia stato un "genocidio". Sono certo che
se fossero stati imputati i nazisti, oggi sarebbe fuori di dubbio
considerato un genocidio. Ma essendo i responsabili i comunisti,
che anche in occidente godono di notevole copertura politica, si
e' arrivato al negazionismo (come quello dell'olocausto).
Nel 1932-1933 una spaventosa carestia ha ucciso, secondo fonti
ufficiali, qualcosa tra 7 e 10 milioni di persone.
Cifre ufficiose indicano oltre 12 milioni di morti.
La ragione per cui non pochi storici vogliono classificare
l'evento come un genocidio e' dovuta alle prove documentali
che la carestia era stata programmata a tavolino, con una prova
indiretta nel fatto che ha colpito quasi solo l'etnia ucraiana.
Di fatto con questa carestia, i sovietici si sono creati lo
spazio per la "russificazione" della Ucraiana (ancora oggi
usata dalla Russia come scusa per operazioni come l'occupazione
della Crimea e dei territori della Ucraina orientale),
Considerate che la popolazione ucraina prima dell'arrivo dei
sovietici ammontava a circa 28-29 milioni di abitanti (di cui
circa un terzo di russi).
Nel 1940, all'entrata in guerra dei sovietici insieme ai nazisti,
in Ucraiana c'erano 40-41 milioni di abitanti, in maggioranza
russi.

Di recente l'Holodomor e' stato dichiarato dal Parlamento Europeo
un crimine contro l'umanita' ed e' registrato come un
genocidio dalla storiografia in Ucraina. La Russia considera
invece l'Holodomor come parte della carestia sovietica
del 1932-1933, negando una "selettivita'" locale decisa a
livello burocratico:

https://en.wikipedia.org/wiki/Holodomor_genocide_question
(cercate nel corposo elenco di fonti elencati, non basatevi
sul testo della wikipedia).

Ritengo che il dibattito continuera' fino a quando, in qualsiasi
paese democratico, l'apologia del comunismo non sara' considerato
al pari dell'apologia del fascismo.

Altri esempi da parte dei sovietici su territori occupati, sono
il genocidio della intellighenzia e della classe borghese in
Polonia, come la serie di esecuzioni di massa di Katyn.
Anche se poi la questione e' passata in secondo piano perche'
i nazisti occupando anche il resto della Polonia non furono
da meno, resta il fatto che i metodi erano identici a quelli
dei nazisti.

Anche il comunismo cinese non e' da meno del nazismo: Mao aveva
stimato circa 50 milioni di contadini morti per agevolare
la riforma agraria, anche se poi i morti reali sono stati
molto meno (poco piu' di un milione) e' da evidenziare il
cinico calcolo a tavolino di uno sterminio. Pari intensita'
e poi' applicata alla borghesia ed agli intellettuali.
oltre 700'000 giustiziati, qualche milione schiavizzati nei
campi di lavoro (e non pochi sono poi morti di stenti).
La grande carestia cinese dovuta dalla politica di Mao poi
causa in tutto il paese (operai e contadini) qualcosa
come 45 milioni di morti. Ma non basta, poi abbiamo
la Rivoluzione Culturale ove gli oppositori (che erano
comunisti, si badi bene, questo ci richiama alla strage
delle camice brune dei nazisti) sono stati eliminati, con
una stima fino a 1,5 milioni di morti (la Guardia Rossa
aveva carta bianca verso chiunque ritenesse un "nemico").

Questo schema si e' ripetuto nei vari paesi dell'Est
Europeo (Romania, ma anche Germania orientale, Bulgaria
e Ungheria.

Eppure nonostante tutto questo (e cifre che sono almeno
pari a quelle imputabili ai nazisti), la propaganda di
una "via comunista" e' considerata legittima.

No comment.

PS: nei paesi democratici comunismo e fascismo sono considerati
alla stessa stregua, senza privilegi per i comunisti.
In Italia invece no.
Shylock
2017-07-14 15:12:42 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
Perche' il primo e' un reato in Italia, mentre il secondo non
lo e' ?
perche' i comunisti nel '45 facevano parte della coalizione vincente, i fascisti hanno perso rovinosamente, e lo hanno fatto scrivere nella costituzione.
Fra
2017-07-14 15:14:12 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Roberto Deboni DMIsr
PS: nei paesi democratici comunismo e fascismo sono considerati
alla stessa stregua, senza privilegi per i comunisti.
In Italia invece no.
Forse perché l'Italia non è la Cambogia, non è l'est Europa, non è il Vietnam e nemmeno la Russia? Forse perché i comunisti hanno contribuito a liberare l'Italia e hanno firmato la Costituzione?
Roberto Deboni DMIsr
2017-07-14 17:20:09 UTC
Permalink
Raw Message
Post by Fra
Post by Roberto Deboni DMIsr
PS: nei paesi democratici comunismo e fascismo sono considerati
alla stessa stregua, senza privilegi per i comunisti.
In Italia invece no.
Forse perché l'Italia non è la Cambogia, non è l'est Europa, non è
il Vietnam e nemmeno la Russia? Forse perché i comunisti hanno
contribuito a liberare l'Italia e hanno firmato la Costituzione?
Sicuro di non confondere la portata della ideologia comunista
con quello che poteva fare in un territorio sotto il controllo
americano ?

Se l'Italia non e' la Cambogia e tutti il resto dell'elenco non e'
certamente merito dei comunisti "moderati", ma del fatto che non
hanno avuto il potere nel dopoguerra.

E' falso che i partigiani comunisti fossero dei liberatori.
Il loro progetto era invece di sostituire la dittatura fascista
con quella comunista.

E come dal lungo elenco storico citato, i partigiani comunisti
consideravano gli stessi identici metodi dei sovietici (se solo
avessero avuto il potere).

L'omicidio di preti fatti dai partigiani, ma con il contagocce, e'
passato in sordina (ma ripeto lo schema sovietico di eliminare
qualsiasi interferenza con l'ideologia comunista), mi pare una
ventina di casi. Ma sono anche numerosi i casi di partigiani
cattolici uccisi dai partigiani comunisti, anche a guerra finita.

Ma un "assaggio" chiaro di un futuro alternativo, se l'Italia si
fosse trovato dietro la futura cortina di ferro, lo si ha con
il massacro di Porzus:

https://it.wikipedia.org/wiki/Eccidio_di_Porz%C3%BBs

"'eccidio di Porzûs consistette nell'uccisione, fra il
7 e il 18 febbraio 1945, di diciassette partigiani (tra cui una
donna, loro ex prigioniera) della Brigata Osoppo, formazione di
orientamento cattolico e laico-socialista, da parte di un gruppo
di partigiani – in prevalenza gappisti – appartenenti al Partito
Comunista Italiano."

Mentre altri massacri comunisti potrebbero essere mascherati
come una semplice vendetta per l'oppressione subita sotto
la ferocia del RSI contro i comunisti, le azioni contro i
cattolici invece evidenziano una cultura (come quella
sovietica) di soppressione fisica degli avversari.

E peraltro i comunisti mostrano la stessa crudelta' dei fascisti,
vedi:

https://it.wikipedia.org/wiki/Eccidio_di_Argelato

"quando furono scoperti i corpi, si accertò che quasi tutte le
ossa degli uccisi presentavano fratture ed incrinature"

Per intenderci, nessuno e' morto per armi da fuoco (una morte
che sarebbe potuta essere rapida). Quindi la descrizione pare
intendere una morte per bastonatura, pare durata per un
giorno.

E cosi', se i comunisti possono alzare il simbolismo
dei Fratelli Cervi (peraltro dei cattolici del Partito
Popolare), i fascisti possono alzare il simile
simbolismo dei Fratelli Govoni (di cui una donna, colpevoli
solo perche' due dei fratelli avevano aderito al RSI).
Due facce della stessa medaglia (peraltro ne' la famiglia Cervi,
ne quella Govoni paiono essersi macchiate di qualcosa di
riprovevole).

Quindi, come si puo' solo considerare l'ipotesi che una
ideologia del genere possa ottenere un controllo assoluto ?
Se lascio loro fare propaganda, ragionando come ragionano
quelli della "apologia al fascismo", non dovrei prendere in
considerazione l'ipotesi che se ottengono consensi
sufficienti, potrebbe arrivare al potere ? E quindi dopo ...

PS: anche l'Islam opera in modo da sovvertire l'ordinamento
democratico, mostrando una faccia "buona", ma una volta
al potere, instaura un regime repressivo che applica la
religione come legge di Stato. Che sia quella l'assonanza
che rende ai comunisti cosi' simpatici gli islamici ?
Roberto
2017-07-14 19:02:41 UTC
Permalink
Raw Message
"Fra" <***@gmail.com> ha scritto nel messaggio news:e79d64a9-6455-4fdf-b893-***@googlegroups.com...
Il giorno venerdì 14 luglio 2017 17:05:25 UTC+2, Roberto Deboni DMIsr ha
Post by Fra
Post by Roberto Deboni DMIsr
PS: nei paesi democratici comunismo e fascismo sono considerati
alla stessa stregua, senza privilegi per i comunisti.
In Italia invece no.
i comunisti hanno contribuito a liberare l'Italia
Dai negri?

Obama, quello negro, elogia la costituzione tedesca in quanto equilibrata e
scritta nel 48 senza pregiudizi mentre affossa la costituzione italiana in
quanto scritta da comunisti bolscevikki con manie di protagonismo!
Se i partigiani e i merda varia comunistoidi fossero emigrati come i negri
che scappano dalle "guerre" oggi staremmo meglio! La guerra era persa
comunque.
the F.O.
2017-07-16 15:42:53 UTC
Permalink
Raw Message
La seconda guerra mondiale è finita nel 1945 e con essa finì nazismo e
fascismo.

Lo stalinismo ed il comunismo sono finiti nel 1989 e nemmeno più la
Russia di Putin è comunista dato che s'ispira all'impero Zarino, avendo
ridenominato Leningrado in San Pietroburgo e Stalingrado in Volgograd.
Per molto meno in URSS hanno causato mal di denti mortali con istantanea
deportazione in siberia e contestuale fucilazione segreta.

Le ideologie del XX°secolo non hanno più niente da dire nel XXI°secolo,
sia perchè le ideologie sono religioni, sia perchè le ideologie causano
sempre morte e distruzione non essendo mai collegate alla realtà.

Io sono per lo sdoganamento del simbolo del fascio littorio ossia simbolo
della repubblica di Roma del 600AC. Il simbolo nacque come sinonimo di
democrazia e buon senso: tanti rametti da soli sono fragili, ma se tanti
rametti sono legati assieme, diventano un tronco possente.

La metafora è democratica e calza a pennello oggi con la situazione di 28
nani mezze seghe europee, quanto ritrova la stessa radice ma diversa
iconografia nelle 13 linee bianche e rosse nella bandiera americana.

Il simbolo del fascio littorio non ha niente a che vedere con il la
dittatura fascista, che s'appropriò di un simbolo di democrazia per
soggiogarlo a propaganda politica, finendo per infangare un'icona di
democrazia.

Oggi non vedo in giro koglioni bianchi vestiti di lenzuoli bianchi che
danno fuoco a croci.

Oggi e da molto tempo, vedo black block e centri sociali no borders
essere sempre presenti nell'incendiare auto e spaccare vetrine.

La normativa sul divieto di ricostituzione del partito fascista ed
apologia di fascismo c'è già ed è l'art.4 del 20/5/1952 e secondo me è
più che sufficiente.

Non vedo pero' nel diritto positivo italiano, l'apologia di comunismo:
falce e martello in bandiera rossa oppure iconografia di Cheghevara,
ossia un terrorista che morì sparato in centro america. Sull'apologia di
comunismo, direi che Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia, Bulgaria,
Romania, Ungheria e pure l'area tedesca della ex DDR ne avrebbero di cose
da raccontare essondosi SUKKIATI oltre 45 anni di vero KGB, STASI e
compagnie belle.

A differenza dei comunisti di merda italiani, che durante la guerra
fredda pigliavano denari dal KGB per sputare nel piatto in cui
mangiavano, mentre contemporaneamente se ne stavano al calduccio dentro
la NATO, liberi di puttaneggiare contro la democrazia in cui vivevano,
mentre se fossero stati in URSS sarebbero tutti finiti nei gulag della
siberia!.

In sintesi, tutto questo cazzeggio del PD sulla proposta antifascista mi
sembra una notizia schermo.

Una notizia schermo per non parlare dl fatto che il debito pubblico
italiano non sarà mai ripagato perchè il debito pubblico italiano è da
tempo non più sostenibile.

Una notizia schermo per non parlare del fatto che la crisi dei migranti
se l'è inventata il PD per non affrontare il problema del rientro del
debito pubblico italiano.

Una notizia schermo per celare il fatto che Prodi fu presidente UE per
molto tempo e mai ebbe a proferire parola sulla necessità degli USE.
Anche "Renzi svuota africa" è stato in UE di recente ma non ha proferito
parola sugli Stati Uniti d'Europa. Scavando nell'ideologia leninista, si
scopre che LENIN era contrario alla nascista degli USE perchè pensava che
sarebbero stati uno stato reazionario!. E questo spiega il colpevole
silenzio di Prodi e Renzi sulla questione USE, non avendo spinto o
promosso il dibattito per degli Stati Uniti d'Europa mettendo in comune
difesa e politica estera. Berlusconi sceso in politica per interessi
personali, non ebbe MAI a proferire parola sugli USE perchè temeva che
potessero nascere i REATI FEDERALI.

Una notizia schermo per non parlare del fatto il prox anno il QE finirà
ed in ogni caso il prox governatore BCE sarà un teutonico od un
filoteutonico...

Una notizia schermo per non parlare del fatto che in tutti i meeting
europei l'Italia è da tempo isolata ed emarginata (e da poco tempo anche
rappresentata da persone calve) ma che storicamente sono assonanti con le
puttane collaborazioniste della WWII.


Politici stupidi producono decisioni stupide, grandi responsabilità e
grandi errori!

LOL
--
-
---
I molti partiti comunisti italiani
che stanno a DX, al centro, a SX
finiranno anche i denari di Draghi,
il 31/10/2019
Alfa Echo 35
2017-07-16 15:57:45 UTC
Permalink
Raw Message
Di scheletri negli armadi europei ce ne sono a miliardi, dal 476DC sino al 1945 in Europa si sono sempre combattute guerre e gli europei non hanno fatto altro che spararsi addosso. Senza gli Stati Uniti d'Europa e sotto stress esterni, gli europei torneranno a fare quello che hanno sempre fatto da secoli: spararsi addosso.

Per superare le difficoltà degli scheletri degli armadi europei, noi europei dovremmo essere capaci di riderci sopra.

Se ad un italiano gli europei danno dell'incapace che sembra canta e suona mandolino, l'italiano dovrebbe essere capace di riderci sopra.

Se ad un tetesco di cermania gli europei dessero del manesco paranoico, il tedesco dovrebbe essere capace di riderci sopra.

Se ad un francese gli europei dessero del napoleone mangialumache, i francesi dovrebbero essere capaci di riderci sopra.

E via così, con gli altri stereotipi europei diffusi per ogni nazione.

Analogamente in Italia: se ad cattocomunista dai del comunista, questi non dovrebbero offendersi ma riderci sopra. Se ad uno di destra i cattocomunisti danno del fascista, questi non dovrebbe offendersi ma riderci sopra.

Le ideologie sono morte nel 1945 e nel 1989 e non hanno proprio niente da dire sul XXI°secolo, ritirare fuori vecchi scheletri è sempre una brutta cosa, specie se non si è capaci di riderci sopra!.
Post by the F.O.
La seconda guerra mondiale è finita nel 1945 e con essa finì nazismo e
fascismo.
Lo stalinismo ed il comunismo sono finiti nel 1989 e nemmeno più la
Russia di Putin è comunista dato che s'ispira all'impero Zarino, avendo
ridenominato Leningrado in San Pietroburgo e Stalingrado in Volgograd.
Per molto meno in URSS hanno causato mal di denti mortali con istantanea
deportazione in siberia e contestuale fucilazione segreta.
Le ideologie del XX°secolo non hanno più niente da dire nel XXI°secolo,
sia perchè le ideologie sono religioni, sia perchè le ideologie causano
sempre morte e distruzione non essendo mai collegate alla realtà.
Io sono per lo sdoganamento del simbolo del fascio littorio ossia simbolo
della repubblica di Roma del 600AC. Il simbolo nacque come sinonimo di
democrazia e buon senso: tanti rametti da soli sono fragili, ma se tanti
rametti sono legati assieme, diventano un tronco possente.
La metafora è democratica e calza a pennello oggi con la situazione di 28
nani mezze seghe europee, quanto ritrova la stessa radice ma diversa
iconografia nelle 13 linee bianche e rosse nella bandiera americana.
Il simbolo del fascio littorio non ha niente a che vedere con il la
dittatura fascista, che s'appropriò di un simbolo di democrazia per
soggiogarlo a propaganda politica, finendo per infangare un'icona di
democrazia.
Oggi non vedo in giro koglioni bianchi vestiti di lenzuoli bianchi che
danno fuoco a croci.
Oggi e da molto tempo, vedo black block e centri sociali no borders
essere sempre presenti nell'incendiare auto e spaccare vetrine.
La normativa sul divieto di ricostituzione del partito fascista ed
apologia di fascismo c'è già ed è l'art.4 del 20/5/1952 e secondo me è
più che sufficiente.
falce e martello in bandiera rossa oppure iconografia di Cheghevara,
ossia un terrorista che morì sparato in centro america. Sull'apologia di
comunismo, direi che Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia, Bulgaria,
Romania, Ungheria e pure l'area tedesca della ex DDR ne avrebbero di cose
da raccontare essondosi SUKKIATI oltre 45 anni di vero KGB, STASI e
compagnie belle.
A differenza dei comunisti di merda italiani, che durante la guerra
fredda pigliavano denari dal KGB per sputare nel piatto in cui
mangiavano, mentre contemporaneamente se ne stavano al calduccio dentro
la NATO, liberi di puttaneggiare contro la democrazia in cui vivevano,
mentre se fossero stati in URSS sarebbero tutti finiti nei gulag della
siberia!.
In sintesi, tutto questo cazzeggio del PD sulla proposta antifascista mi
sembra una notizia schermo.
Una notizia schermo per non parlare dl fatto che il debito pubblico
italiano non sarà mai ripagato perchè il debito pubblico italiano è da
tempo non più sostenibile.
Una notizia schermo per non parlare del fatto che la crisi dei migranti
se l'è inventata il PD per non affrontare il problema del rientro del
debito pubblico italiano.
Una notizia schermo per celare il fatto che Prodi fu presidente UE per
molto tempo e mai ebbe a proferire parola sulla necessità degli USE.
Anche "Renzi svuota africa" è stato in UE di recente ma non ha proferito
parola sugli Stati Uniti d'Europa. Scavando nell'ideologia leninista, si
scopre che LENIN era contrario alla nascista degli USE perchè pensava che
sarebbero stati uno stato reazionario!. E questo spiega il colpevole
silenzio di Prodi e Renzi sulla questione USE, non avendo spinto o
promosso il dibattito per degli Stati Uniti d'Europa mettendo in comune
difesa e politica estera. Berlusconi sceso in politica per interessi
personali, non ebbe MAI a proferire parola sugli USE perchè temeva che
potessero nascere i REATI FEDERALI.
Una notizia schermo per non parlare del fatto il prox anno il QE finirà
ed in ogni caso il prox governatore BCE sarà un teutonico od un
filoteutonico...
Una notizia schermo per non parlare del fatto che in tutti i meeting
europei l'Italia è da tempo isolata ed emarginata (e da poco tempo anche
rappresentata da persone calve) ma che storicamente sono assonanti con le
puttane collaborazioniste della WWII.
Politici stupidi producono decisioni stupide, grandi responsabilità e
grandi errori!
LOL
--
<www.archiviokubrick.it/opere/film/2001/hal9000/momento.mp3>
gilgamesh nella valle dei toppini
2017-07-16 18:36:47 UTC
Permalink
Raw Message
questa la dedico ai cattocomunisti dell'avvenire, sperando che li vada di traverso e stramazzino a terra per soffocamento!

<http://www.today.it/rassegna/bill-gates-migranti.html>

ecco un altro, che si accoda alla lunghissima coda presente in TUTTA EUROPA che si becca il bollino nero nazifascista garantito da bolla papale cattocomunista, ed è proprio Bill Cancelli, il famoso Bill Cancelli non uno che li somiglia, ed anche lui, canta e zampetta al passo dell'oca selvaggia!!!



LOL
Post by Alfa Echo 35
Di scheletri negli armadi europei ce ne sono a miliardi, dal 476DC sino al 1945 in Europa si sono sempre combattute guerre e gli europei non hanno fatto altro che spararsi addosso. Senza gli Stati Uniti d'Europa e sotto stress esterni, gli europei torneranno a fare quello che hanno sempre fatto da secoli: spararsi addosso.
Per superare le difficoltà degli scheletri degli armadi europei, noi europei dovremmo essere capaci di riderci sopra.
Se ad un italiano gli europei danno dell'incapace che sembra canta e suona mandolino, l'italiano dovrebbe essere capace di riderci sopra.
Se ad un tetesco di cermania gli europei dessero del manesco paranoico, il tedesco dovrebbe essere capace di riderci sopra.
Se ad un francese gli europei dessero del napoleone mangialumache, i francesi dovrebbero essere capaci di riderci sopra.
E via così, con gli altri stereotipi europei diffusi per ogni nazione.
Analogamente in Italia: se ad cattocomunista dai del comunista, questi non dovrebbero offendersi ma riderci sopra. Se ad uno di destra i cattocomunisti danno del fascista, questi non dovrebbe offendersi ma riderci sopra.
Le ideologie sono morte nel 1945 e nel 1989 e non hanno proprio niente da dire sul XXI°secolo, ritirare fuori vecchi scheletri è sempre una brutta cosa, specie se non si è capaci di riderci sopra!.
Post by the F.O.
La seconda guerra mondiale è finita nel 1945 e con essa finì nazismo e
fascismo.
Lo stalinismo ed il comunismo sono finiti nel 1989 e nemmeno più la
Russia di Putin è comunista dato che s'ispira all'impero Zarino, avendo
ridenominato Leningrado in San Pietroburgo e Stalingrado in Volgograd.
Per molto meno in URSS hanno causato mal di denti mortali con istantanea
deportazione in siberia e contestuale fucilazione segreta.
Le ideologie del XX°secolo non hanno più niente da dire nel XXI°secolo,
sia perchè le ideologie sono religioni, sia perchè le ideologie causano
sempre morte e distruzione non essendo mai collegate alla realtà.
Io sono per lo sdoganamento del simbolo del fascio littorio ossia simbolo
della repubblica di Roma del 600AC. Il simbolo nacque come sinonimo di
democrazia e buon senso: tanti rametti da soli sono fragili, ma se tanti
rametti sono legati assieme, diventano un tronco possente.
La metafora è democratica e calza a pennello oggi con la situazione di 28
nani mezze seghe europee, quanto ritrova la stessa radice ma diversa
iconografia nelle 13 linee bianche e rosse nella bandiera americana.
Il simbolo del fascio littorio non ha niente a che vedere con il la
dittatura fascista, che s'appropriò di un simbolo di democrazia per
soggiogarlo a propaganda politica, finendo per infangare un'icona di
democrazia.
Oggi non vedo in giro koglioni bianchi vestiti di lenzuoli bianchi che
danno fuoco a croci.
Oggi e da molto tempo, vedo black block e centri sociali no borders
essere sempre presenti nell'incendiare auto e spaccare vetrine.
La normativa sul divieto di ricostituzione del partito fascista ed
apologia di fascismo c'è già ed è l'art.4 del 20/5/1952 e secondo me è
più che sufficiente.
falce e martello in bandiera rossa oppure iconografia di Cheghevara,
ossia un terrorista che morì sparato in centro america. Sull'apologia di
comunismo, direi che Polonia, repubblica Ceca, Slovacchia, Bulgaria,
Romania, Ungheria e pure l'area tedesca della ex DDR ne avrebbero di cose
da raccontare essondosi SUKKIATI oltre 45 anni di vero KGB, STASI e
compagnie belle.
A differenza dei comunisti di merda italiani, che durante la guerra
fredda pigliavano denari dal KGB per sputare nel piatto in cui
mangiavano, mentre contemporaneamente se ne stavano al calduccio dentro
la NATO, liberi di puttaneggiare contro la democrazia in cui vivevano,
mentre se fossero stati in URSS sarebbero tutti finiti nei gulag della
siberia!.
In sintesi, tutto questo cazzeggio del PD sulla proposta antifascista mi
sembra una notizia schermo.
Una notizia schermo per non parlare dl fatto che il debito pubblico
italiano non sarà mai ripagato perchè il debito pubblico italiano è da
tempo non più sostenibile.
Una notizia schermo per non parlare del fatto che la crisi dei migranti
se l'è inventata il PD per non affrontare il problema del rientro del
debito pubblico italiano.
Una notizia schermo per celare il fatto che Prodi fu presidente UE per
molto tempo e mai ebbe a proferire parola sulla necessità degli USE.
Anche "Renzi svuota africa" è stato in UE di recente ma non ha proferito
parola sugli Stati Uniti d'Europa. Scavando nell'ideologia leninista, si
scopre che LENIN era contrario alla nascista degli USE perchè pensava che
sarebbero stati uno stato reazionario!. E questo spiega il colpevole
silenzio di Prodi e Renzi sulla questione USE, non avendo spinto o
promosso il dibattito per degli Stati Uniti d'Europa mettendo in comune
difesa e politica estera. Berlusconi sceso in politica per interessi
personali, non ebbe MAI a proferire parola sugli USE perchè temeva che
potessero nascere i REATI FEDERALI.
Una notizia schermo per non parlare del fatto il prox anno il QE finirà
ed in ogni caso il prox governatore BCE sarà un teutonico od un
filoteutonico...
Una notizia schermo per non parlare del fatto che in tutti i meeting
europei l'Italia è da tempo isolata ed emarginata (e da poco tempo anche
rappresentata da persone calve) ma che storicamente sono assonanti con le
puttane collaborazioniste della WWII.
Politici stupidi producono decisioni stupide, grandi responsabilità e
grandi errori!
LOL
--
File della firma non trovato
Loading...